Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Johnny Reb il Gio 26 Apr 2012 - 16:51

Cosa sarebbe successo se una potenza straniera avesse dichiarato guerra all'Unione o alla Confederazione con obiettivi di conquista?
Approfittando del momento di "debolezza" degli Stati Uniti alcune nazioni come Gran Bretagna o Messico avrebbero potuto approfittarne per riacquistare le terre perse...
Ad esempio il Messico avrebbe potuto tentare di riconquistare il Texas, la Florida e il New Mexico. La Gran Bretagna (ostile all'Unione), avrebbe potuto dedicarsi alla conquista del Maine e di alcuni territori della zona dei Grandi Laghi...
Sono solo supposizioni fantasiose, ovviamente, ma come avrebbero reagito le due fazioni in lotta tra loro? L'Unione avrebbe messo fine alle ostilità per difendere la Confederazione dai messicani? Viceversa, la Confederazione sarebbe intervenuta al fianco dell'Unione per difendere il suolo americano dagli inglesi?

Io alla seconda domanda faccio fatica a trovare una risposta, considerando che tra Sua Maestà e i Confederati c'era una certa simpatia. Non per nulla i sudisti usavano artiglieria di fabbricazione britannica...

Johnny Reb
Sergente
Sergente

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 22.04.12
Età : 28
Località : Milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Ospite il Gio 26 Apr 2012 - 19:56

Fondamentalmente, laddove Il Regno Unito dal Canada e/o la Francia dal Messico avessero deciso di scendere in campo insieme (contro era decisamente difficile visto che le due potenze erano alleate come dimostrato dal contemporaneo affaire duosiciliano) la potenza oggetto delle loro attenzioni avrebbe perso la guerra in pochi mesi laddove avesse deciso di combattere fino in fondo ma, più realisticamente, avrebbe trattato una resa nel giro di poche settimane. Volendo vaticinare, le due potenze erano molto più vicine a Richmond che a Washington.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Johnny Reb il Ven 27 Apr 2012 - 0:09

Quindi dici che le due potenze avrebbero attaccato e sconfitto l'Unione?
A questo punto la domanda rimane: la Confederazione avrebbe contribuito alla sconfitta degli unionisti? Avrebbe rinunciato a qualche stato americano pur di raggiungere la vittoria? Oppure avrebbe messo da parte ogni rancore pur di non permettere che ciò che venne conquistato durante la guerra d'indipendenza cadesse in mani straniere?

Johnny Reb
Sergente
Sergente

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 22.04.12
Età : 28
Località : Milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Ospite il Sab 28 Apr 2012 - 22:58

La Confederazione ricercò per tutta la sua esistenza l'intervento di Londra o Parigi in suo sostegno. Non vi era alcuna affezione per alcun mito della guerra d'Indipendenza e similia. La Confederazione voleva la sua di indipendenza e quello che sarebbe accaduto all'Unione era per essa del tutto non interessante. D'altronde l'Unione voleva annichilirla, così come fece. Perchè avrebbero dovuto preoccuparsi per essa?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Johnny Reb il Dom 29 Apr 2012 - 20:13

Devo ammettere che dentro di me sapevo che la risposta sarebbe stata questa, ma mi interessava discuterla comunque.
Grazie!!

Johnny Reb
Sergente
Sergente

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 22.04.12
Età : 28
Località : Milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

GOD BLESS THE RUSSIANS!

Messaggio  HARDEE il Lun 30 Apr 2012 - 5:31

Signori, buongiorno!

Dopo la sconfitta di Gettysburg era chiaro che le cose si stavano mettendo male per la Confederazione e con molta probabilità sia L’Inghilterra , che aveva dubitato della vittoria dell’Unione, e sia La Francia accarezzarono l’idea di un intervento in favore della Sud ... uno Stato separato avrebbe resa vana la Dottrina Monroe.

Chiaramente le motivazioni erano differenti, ma in Inghilterra il nome di Napoleone evocava ancora dei brutti ricordi e non gli si voleva di sicuro lasciare spazio in America.

La Russia, invece non si era schierata, pur manifestando le sue simpatie per L’unione; lo Zar Alessandro II aveva abolito la servitù della gleba , nel settembre del 1861, e la Russia stava vivendo in periodo di grandi riforme come negli Stati del Nord.

Non so se ci furono degli accordi scritti, ma il 24 settembre 1863 sei unità da guerra della Flotta del Baltico, al comando del Contrammiraglio Levovskij, attaccarono nel porto di New York e alcune settimane dopo altre sei unità della Flotta dell’Estremo Oriente, al comando del Contrammiraglio Popov, approdarono nel porto di San Francisco.

Si disse: che le due flotte, complessivamente circa 4000 uomini e 300 cannoni, erano lì per una visita di cortesia che però si prolungò per otto mesi.

Per prudenza l’Inghilterra mandò subito dei rinforzi in Canada e le simpatie per la Confederazione ebbero una valida ragione per non concretizzarsi in atti di guerra.

Non credo proprio che quelle unità sarebbero rimaste cortesi in caso di un attacco Inglese o Francese, poiché i ricordi della Guerra di Crimea, nonché altri fatti legati alle interferenze anglo-francesi nel territorio polacco, bruciavano ancora

Hardee





HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1819
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 64
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Banshee il Lun 30 Apr 2012 - 8:59


Caro Hardee,
Ho molti dubbi che Inghilterra e Francia abbiano mai pensato seriamente a riconoscere la Confederazione o a schierarsi con essa. Anzi lo escluderei. Solo se la Confederazione avesse concluso una pace con l'unione, l'eventualità si sarebbe poutta verificare. Ciò mi pare chiaro dall'analisi della documentazione del settembre 1862 quando l'ipotesi del riconoscimento fu più vicina che mai, ma si risolse in un nulla di fatto proprio perchè Inghilterra e Francia non volevano prendere alcuna decisione seria al riguardo.

Banshee

Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1906
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  HARDEE il Lun 30 Apr 2012 - 9:15

Banshee ha scritto:
Caro Hardee,
Ho molti dubbi che Inghilterra e Francia abbiano mai pensato seriamente a riconoscere la Confederazione o a schierarsi con essa. Anzi lo escluderei. Solo se la Confederazione avesse concluso una pace con l'unione, l'eventualità si sarebbe poutta verificare. Ciò mi pare chiaro dall'analisi della documentazione del settembre 1862 quando l'ipotesi del riconoscimento fu più vicina che mai, ma si risolse in un nulla di fatto proprio perchè Inghilterra e Francia non volevano prendere alcuna decisione seria al riguardo.

Banshee

Caro Banshee,

credi che la visita di "cortesia" della flotta russa fosse casuale?


Hardee

HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1819
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 64
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Banshee il Lun 30 Apr 2012 - 9:35

Caro Hardee,questo non lo so, onestamente.

Banshee

Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1906
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  HARDEE il Lun 30 Apr 2012 - 11:18

Ciao Banshee,

anch’io non credo che che l’Inghilterra e la Francia fossero disposte ad ingaggiare una guerra per la Confederazione, ma di sicuro La sostenevano nelle forniture di materiale bellico e cosa più grave, per l’Unione, con la fabbricazione di navi.

Ora l’ambasciatore unionista a Parigi William Lewis Dayton riuscì a dissuadere il Governo francese a fornire navi alla Confederazione , ma una cosa ben più grave era successa alcuni mesi prima, precisamente il il 5 settembre 1863 dove l’Ambasciatore unionista a Londra *aveva inoltrato un ultimatum al Governo Inglese, nella persona di Lord Russel; cito: << […] una delle corazzate[costruite per la Confederazione] sta per partire [….] Sarebbe superfluo che io segnalassi alla S.V. che questo significherebbe la guerra >>

Cosa poteva dare tanta sicurezza all’Unione per sfidare l’Impero Britannico, che allora era la più grande potenza del mondo, se non un possibile aiuto esterno?

Ed ecco che 19 giorni dopo la Flotta russa approdava per una lunga visita di cortesia.


Hardee


• Charles Francis Adams

HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1819
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 64
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Johnny Reb il Lun 30 Apr 2012 - 13:05

Devo ammettere che non ho mai avuto simpatia per i russi...mi chiedo, però, che interessi avevano nel sostenere l'Unione? In fin dei conti gli Stati Uniti erano un concorrente scomodo anche per loro, economicamente parlando. Inoltre, anche se lo Zar abolì la servitù della gleba, perchè la Russia avrebbe dovuto sostenere uno Stato democratico come l'Unione e non uno Stato come la Confederazione che, seppur democratico, era nelle mani dei propietari terrieri o aristocrazia terriera?
Lo Zar non avrebbe incontrato l'opposizione dell'aristocrazia russa? Non capisco davvero la sua mossa...

Posso comprendere le azioni inglesi e francesi, ma lo Zar non lo capisco. Una delucidazione?

Johnny Reb
Sergente
Sergente

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 22.04.12
Età : 28
Località : Milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Jubal Anderson Early il Lun 30 Apr 2012 - 14:16

Johnny Reb ha scritto:Devo ammettere che non ho mai avuto simpatia per i russi...mi chiedo, però, che interessi avevano nel sostenere l'Unione? In fin dei conti gli Stati Uniti erano un concorrente scomodo anche per loro, economicamente parlando. Inoltre, anche se lo Zar abolì la servitù della gleba, perchè la Russia avrebbe dovuto sostenere uno Stato democratico come l'Unione e non uno Stato come la Confederazione che, seppur democratico, era nelle mani dei propietari terrieri o aristocrazia terriera?
Lo Zar non avrebbe incontrato l'opposizione dell'aristocrazia russa? Non capisco davvero la sua mossa...

Posso comprendere le azioni inglesi e francesi, ma lo Zar non lo capisco. Una delucidazione?

Trattative per la cessione dei territori dell'Alaska dall'Impero Russo agli Stati Uniti, cessione ratificata nel 1867, e già in discussione prima dello scoppio della GCA. Detta in due parole : se avessero vinto i sudisti, poteva saltare l'affare.
Ancora una volta, il dio denaro.

Jubal Anderson Early
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 707
Data d'iscrizione : 04.12.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  HARDEE il Lun 30 Apr 2012 - 15:10

Johnny Reb ha scritto:Devo ammettere che non ho mai avuto simpatia per i russi...mi chiedo, però, che interessi avevano nel sostenere l'Unione? In fin dei conti gli Stati Uniti erano un concorrente scomodo anche per loro, economicamente parlando. Inoltre, anche se lo Zar abolì la servitù della gleba, perchè la Russia avrebbe dovuto sostenere uno Stato democratico come l'Unione e non uno Stato come la Confederazione che, seppur democratico, era nelle mani dei propietari terrieri o aristocrazia terriera?
Lo Zar non avrebbe incontrato l'opposizione dell'aristocrazia russa? Non capisco davvero la sua mossa...

Posso comprendere le azioni inglesi e francesi, ma lo Zar non lo capisco. Una delucidazione?


Hi J.Reb,

sì! un accordo fra la Russia zarista e l’America democratica pare un paradosso,
in realtà la storia è un po’’ più complessa.

Lo Zar era un autocrate, ma sapeva che le condizioni dei servi della gleba in Russia
non potevano durare. il Presidente Lincoln inviò come Ambasciatore a San Pietroburgo ,nel 186,1 il Senatore del Kentucky Cassius Marcellus Clay [definito “l’Abolizionista per eccellenza], che strinse con lo Zar Alessandro II una sincera e profonda amicizia; i due inoltre si ntesero su ciò che concerneva l’affrancamento degli schiavi.

Solo che la Russia era uno Stato imperialista che aveva già visto frustrate le sue mire egemoniche , [dello Zar precedente Nicola I ], verso il Mar Mediterraneo con la Guerra di Crimea, inoltre sia Inghilterra che la Francia continuano a sobillare i movimenti indipendentisti polacchi. In definitiva sia gli Stati Uniti come la Russia erano potenze emarginate.

Infatti sia la Francia come Inghilterra vedevano con favore il frazionamento degli Stati Uniti secondo la logica del “Dividi et Impera” e nel contempo l’impedirsi della formazione di Impero Panslavista, a cui Polonia Lituania e Bielorussia (Rutenia Bianca) si ribellarono il 22 gennaio 1863; la rivolta fu poi domata nel 1864 e gli ultimi insorti catturati nel 1865 .

Così, mentre i rapporti tra gli Aglo-Francesi ( che aiutavano i rivoltosi) e i Russi si deteriorano, quelli con gli Stati Uniti si rafforzano, pertanto la Russia e gli Stati Uniti non erano divisi da reciproci sospetti e antipatie, ma uniti da un profondo rancore.

A volte la Politica/Economia genera strane alleanze.

Hardee

HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1819
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 64
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Johnny Reb il Lun 30 Apr 2012 - 21:28

Capisco...davvero interessante, grazie!!

Johnny Reb
Sergente
Sergente

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 22.04.12
Età : 28
Località : Milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  ROSSETTI BRUNO il Ven 25 Mag 2012 - 14:40

Johnny Reb ha scritto:Cosa sarebbe successo se una potenza straniera avesse dichiarato guerra all'Unione o alla Confederazione con obiettivi di conquista?
Approfittando del momento di "debolezza" degli Stati Uniti alcune nazioni come Gran Bretagna o Messico avrebbero potuto approfittarne per riacquistare le terre perse...
Ad esempio il Messico avrebbe potuto tentare di riconquistare il Texas, la Florida e il New Mexico. La Gran Bretagna (ostile all'Unione), avrebbe potuto dedicarsi alla conquista del Maine e di alcuni territori della zona dei Grandi Laghi...
Sono solo supposizioni fantasiose, ovviamente, ma come avrebbero reagito le due fazioni in lotta tra loro? L'Unione avrebbe messo fine alle ostilità per difendere la Confederazione dai messicani? Viceversa, la Confederazione sarebbe intervenuta al fianco dell'Unione per difendere il suolo americano dagli inglesi?

Io alla seconda domanda faccio fatica a trovare una risposta, considerando che tra Sua Maestà e i Confederati c'era una certa simpatia. Non per nulla i sudisti usavano artiglieria di fabbricazione britannica...

Ciao
Tu sei "nuovo" e forse non te ne sei accorto però Early ha scritto su questa parte del sito un romanzo ucronico intitolato "la guerra contro gli imperi" in cui gli Stati Uniti combattono una guerra contro Gran Bretagna, Francia, Austria Ungheria e Spagna
Saluti
Bruno

ROSSETTI BRUNO
Brigadier-generale
Brigadier-generale

Numero di messaggi : 507
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 53
Località : MANTOVA

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Johnny Reb il Ven 25 Mag 2012 - 14:50

ROSSETTI BRUNO ha scritto:
Johnny Reb ha scritto:Cosa sarebbe successo se una potenza straniera avesse dichiarato guerra all'Unione o alla Confederazione con obiettivi di conquista?
Approfittando del momento di "debolezza" degli Stati Uniti alcune nazioni come Gran Bretagna o Messico avrebbero potuto approfittarne per riacquistare le terre perse...
Ad esempio il Messico avrebbe potuto tentare di riconquistare il Texas, la Florida e il New Mexico. La Gran Bretagna (ostile all'Unione), avrebbe potuto dedicarsi alla conquista del Maine e di alcuni territori della zona dei Grandi Laghi...
Sono solo supposizioni fantasiose, ovviamente, ma come avrebbero reagito le due fazioni in lotta tra loro? L'Unione avrebbe messo fine alle ostilità per difendere la Confederazione dai messicani? Viceversa, la Confederazione sarebbe intervenuta al fianco dell'Unione per difendere il suolo americano dagli inglesi?

Io alla seconda domanda faccio fatica a trovare una risposta, considerando che tra Sua Maestà e i Confederati c'era una certa simpatia. Non per nulla i sudisti usavano artiglieria di fabbricazione britannica...

Ciao
Tu sei "nuovo" e forse non te ne sei accorto però Early ha scritto su questa parte del sito un romanzo ucronico intitolato "la guerra contro gli imperi" in cui gli Stati Uniti combattono una guerra contro Gran Bretagna, Francia, Austria Ungheria e Spagna
Saluti
Bruno
Ho capito, grazie!!

Johnny Reb
Sergente
Sergente

Numero di messaggi : 36
Data d'iscrizione : 22.04.12
Età : 28
Località : Milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  ROSSETTI BRUNO il Mar 12 Giu 2012 - 12:16

Johnny Reb ha scritto:
ROSSETTI BRUNO ha scritto:
Johnny Reb ha scritto:Cosa sarebbe successo se una potenza straniera avesse dichiarato guerra all'Unione o alla Confederazione con obiettivi di conquista?
Approfittando del momento di "debolezza" degli Stati Uniti alcune nazioni come Gran Bretagna o Messico avrebbero potuto approfittarne per riacquistare le terre perse...
Ad esempio il Messico avrebbe potuto tentare di riconquistare il Texas, la Florida e il New Mexico. La Gran Bretagna (ostile all'Unione), avrebbe potuto dedicarsi alla conquista del Maine e di alcuni territori della zona dei Grandi Laghi...
Sono solo supposizioni fantasiose, ovviamente, ma come avrebbero reagito le due fazioni in lotta tra loro? L'Unione avrebbe messo fine alle ostilità per difendere la Confederazione dai messicani? Viceversa, la Confederazione sarebbe intervenuta al fianco dell'Unione per difendere il suolo americano dagli inglesi?

Io alla seconda domanda faccio fatica a trovare una risposta, considerando che tra Sua Maestà e i Confederati c'era una certa simpatia. Non per nulla i sudisti usavano artiglieria di fabbricazione britannica...

Ciao
Tu sei "nuovo" e forse non te ne sei accorto però Early ha scritto su questa parte del sito un romanzo ucronico intitolato "la guerra contro gli imperi" in cui gli Stati Uniti combattono una guerra contro Gran Bretagna, Francia, Austria Ungheria e Spagna
Saluti
Bruno
Ho capito, grazie!!

msg. per Johnny Reb
L'hai poi letto?
Ciao
Bruno

ROSSETTI BRUNO
Brigadier-generale
Brigadier-generale

Numero di messaggi : 507
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 53
Località : MANTOVA

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Jubal Anderson Early il Mar 12 Giu 2012 - 12:48

Grazie al Sig.Rossetti per aver ricordato il mio piccolo lavoro, scritto in forma di semplice cronaca.

Jubal Anderson Early
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 707
Data d'iscrizione : 04.12.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  ROSSETTI BRUNO il Mer 13 Giu 2012 - 14:38

Jubal Anderson Early ha scritto:Grazie al Sig.Rossetti per aver ricordato il mio piccolo lavoro, scritto in forma di semplice cronaca.

Buongiorno
Nel forum ci sono molte "perle" che volte possono essere difficili da trovare.
Saluti
Bruno

ROSSETTI BRUNO
Brigadier-generale
Brigadier-generale

Numero di messaggi : 507
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 53
Località : MANTOVA

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una potenza straniera avesse dichiarato guerra agli USA o CSA

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 1:17


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum