Take Command Second Manassas

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Take Command Second Manassas

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mer 17 Apr 2013 - 22:37

Se ne era già parlato in passato ma visti soprattutto i nuovi giovani arrivi ritengo necessario aprire questa discussione per segnalare meglio quello che reputo uno dei migliori giochi per pc sulla guerra civile americana: Take Command Second Manassas. Molti di noi hanno giocato a quello della Ageod dove lo scopo è gestire una delle due nazioni su una mappa molto estesa occupandosi delle finanze, del reclutamento, della diplomazia e della strategia con una accuratezza storica degna di nota. Take Command Second Manassas (TC2M) invece ci porta direttamente sul campo di battaglia, come suggerisce il titolo in quella che fu una delle più importanti campagne della guerra, quella appunto di Second Manassas. Da premettere subito che come gli altri non è un gioco che punta su una grafica spettacolare o altro, ma questa mancanza non influenza per nulla la bellezza di questo videogioco che punta su tutt'altro. Lo scopo del gioco è semplice: farci vestire i panni di un comandante di brigata, divisione, corpo o armata e condurre le nostre unità sul campo di battaglia. Questo può avvenire in due modalità, scenario o partita libera. Gli scenari coprono le varie fasi degli scontri di Cedar Mountain, Second Manassas e Chantilly (o Ox Hill). Per ognuna di queste battaglie vi sono una serie di scenari da scegliere, la struttura del gioco ci obbliga però a partire da quelli più semplici dove ci troviamo al comando di una brigata (quindi dovremo guidare pochi reggimenti) o una piccola divisione ma che se completati con successo ci permettono di accedere a quelli successivi che a volte ci permettono di rigiocare la stessa fase della battaglia ma al comando delle intere forze sudiste o nordiste. In questi scenari troviamo gli eserciti schierati nelle posizioni storicamente occupate e riceviamo degli ordini che ci portano a condurre le manovre realmente svolte. Starà poi a noi tentare di cambiare la storia. L'altra modalità di gioco ci permette invece di selezionare un ordine di battaglia (Ceder Mountain, Second Manassas o Chantilly) e decidere liberamente quale schieramento scegliere e cosa comandare (una batteria, una brigata, una divisione, un corpo o l'intera armata). Possiamo poi scegliere la mappa e il tipo di scontro in cui cimentarsi che grosso modo sono: attacco (il nemico ha un punto da difendere e attende di essere attaccato dal nostro esercito), difesa (come il primo ma a ruoli invertiti), strategico (gli eserciti partono in punti opposti della mappa e hanno degli obbiettivi da controllare). Questa modalità di gioco non ha nulla di storico eccetto le strutture delle armate, quindi gli eserciti vengono schierati a caso sulla mappa e lo scontro si evolve a seconda delle circostanze. Durante il gioco abbiamo accesso ad un'interfaccia molto semplice. Dobbiamo selezionare un generale o un reggimento. Una volta fatto potremo accedere alle informazioni relative alla forza, alla fatica, al morale, ai bonus dovuti al terreno o alla posizione del nemico dei singoli reggimenti. Avremo anche a disposizione un pannello per far assumere al reggimento diverse formazioni, farlo correre, sdraiare per ripararsi, ordinargli di seguire la strada, ecc. Selezionando un generale ci troveremo di fronte un pannello simile, tramite un comandante di brigata potremo far assumere ai suoi reggimenti delle formazioni, spostarli contemporaneamente o affidarli all'intelligenza artificiale. Meno utili i comandi che avremo a disposizione selezionando generali di grado superiore, praticamente nulli quelli al livello di corpo e d'armata. Premendo un tasto potremo poi aprire la mappa e vedere la posizione delle nostre forze e di quelle del nemico che sono visibili dalle nostre posizioni.
Altro punto di forza è che sulla rete si trovano moltissime mappe, ordini di battaglia e scenari di numerose altre campagne che rendono il gioco praticamente estendibile a quasi tutta la guerra. E proprio recentemente ho avuto un po' di tempo per provare a giocare di nuovo e dopo aver trovato e installato alcune mappe e oob della campagna di Atlanta ho tentato di cimentarmi nuovamente al comando di un esercito. Sfrutterò questa mia ultima esperienza per mostrare meglio il funzionamento del gioco. Ecco cosa è accaduto quando ho tentato di prendere il comando del corpo del generale Hood sulla mappa di Kolb Farm in una partita in modalità libera. Le mie forze consistevano solo nel corpo formato dalle 3 divisioni di Stewart, Hindman e Stevenson per un totale di 18.336 uomini. Il caso ha voluto che la mia posizione di partenza fosse simile a quella realmente occupata dai confederati alla battaglia di Kolb's Farm del 1864 come si può vedere nella prima schermata.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Ho pertanto deciso di seguire un po' la storia lanciando il mio corpo in un assalto delle forze unioniste che dovevano essere schierate da qualche parte in fronte a me. Il mio piano prevede di schierare in linea di battaglia il corpo nei pressi della Kolb's Farm con la divisione Stevenson e le sue 4 brigate disposte ai due lati della strada (proprio come fece Hood), Hindman alla sua destra e Stewart in riserva. Purtroppo come si vede nella mappa due divisioni sono lontane dalla Powder Springs Road e immerse nei boschi e solo una, quella di Hindman si trova nei pressi della strada. Come nella realtà anche nel gioco far avanzare le truppe in un bosco è sconveniente, si muovono lentamente e si stancano. Decido pertanto di concentrare le forze presso la Zion Church e muovere rapidamente per via della strada sino alla fattoria e da lì schierarmi. Mentre le due divisioni nei boschi si avvicinano alla strada faccio immediatamente partire la divisione Hindman con la mia unica brigata di cavalleria (del generale Ross) in avanscoperta.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


La cavalleria arriva rapidamente alla fattoria ma poco dopo scorge nei boschi di fronte alla posizione alcune unità federali in movimento. Non si stanno dirigendo verso di me avendo preso invece nel mezzo della foresta la strada che punta a nord. Essendo nel frattempo arrivata una batteria d'artiglieria e la brigata di fanteria di testa della divisione Hindman sposto la cavalleria. Un reggimento lo mando oltre a quello che sarà il mio fianco sinistro per accertarmi che non ci siano federali che tentino di attaccarmi sul fianco, un reggimento lo faccio avanzare nella foresta e il resto della brigata la faccio avanzare verso nord parallela alla strada su cui vi si erano inseriti i federali (ora scomparsi) nel bosco.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
L'arrivo della divisione Hindman.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Il resto delle mie forze che giunte sulla strada marciano verso la fattoria.


Ma è a questo punto che la cavalleria scorge altre forze federali sul mio fianco destro, di sicuro scorgo un paio di batterie. Temendo di venire assaltato da un momento all'altro decido di sospendere l'assalto e schierarmi invece per subirlo. La divisione Hindman ammassata alla fattoria, non appena viene raggiunta dalle brigate di Stevenson, decido di schierarla sempre sul mio fianco destro come pianificato ma leggermente inclinata verso le mie retrovie per proteggermi da un attacco aggirante. Schiero poi al centro sul lato destro della strada la brigata Brown (al limitare della foresta) con Reynolds in supporto, a sinistra Cumming (schierato in linea al riparo dietro ad uno steccato) con Pettus in seconda linea (dentro la foresta). Per sicurezza estendo il fianco sinistro schierando anche la brigata Clayton della divisione Stewart affianco a Cumming.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Il mio schieramento e i primi avvistamenti del nemico.


Proprio mentre le unità terminano di posizionarsi i miei timori si rivelano fondati. Dalla foresta di fronte a me emergono i primi reggimenti federali che ingaggiano Brown. Altri federali puntano al mio fianco destro ma le brigate di Hindman sono schierate nel punto giusto. Anche di fronte al mio fianco sinistro emergono altre brigate di fanteria che assaltano attraverso il campo di fronte a Cumming le mie linee. L'artiglieria federale schieratasi nei boschi al crocevia inizia ad aprire il fuoco. Non abbandono però il mio desiderio di attaccare il nemico ed essendo l'assalto alla mia ala destra piuttosto debole faccio avanzare l'intera divisione Hindman

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
L'inizio dell'attacco federale al mio centro e ala sinistra.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Hindman muove avanti.


L'attacco al centro, in particolare contro Cumming è particolarmente feroce tanto da costringermi a muovere alcuni reggimenti di Pettus in supporto. Siccome sulla mia destra Hindman sta respingendo il nemico decido di riprendermi l'iniziativa anche sulla sinistra. Faccio avanzare il generale Clayton e lo schiero in linea di battaglia perpendicolarmente alla mia linea prendendo sul fianco i federali impegnati contro Cumming. Solo dopo una strenua resistenza li costringo alla ritirata. E' qui che commetto il mio errore, preso dall'entusiasmo lancio l'intero mio corpo all'inseguimento del nemico lasciando solo la brigata della Louisiana del generale Gibbon in riserva presso la fattoria e a protezione del treno d'ordinanza. Sull'estrema ala sinistra avanzo con le brigate della divisione Stewart di Stovall e Clayton in prima linea supportate da Baker, al centro la divisione Stevenson sempre su due linee come accaduto realmente e sulla destra l'intera divisione Hindman eccetto una brigata che assime a 3 batterie mantengo più o meno nella stessa posizione iniziale del mio estremo fianco destro essendoci ancora schierata dell'artiglieria e della fanteria nemica. Durante l'assalto la divisione Hindman è l'unica ad avanzare in campo aperto mentre incalza i federali in ritirata, le altre mie forze procedono lentamente nella foresta dove spesso all'improvviso comapare di fronte ai miei uomini un reggimento nordista. Rapidamente i reggimenti delle divisioni Stewart e Stevenson cominciano a mescolarsi per attaccare i singoli reggimenti che nascosti dalla foresta continuano ad apparire specialmente al centro della mia linea. Oltre al mescolio dei miei reggimenti si crea una curva nella mia linea, le due ali hanno avanzato più rapidamente rispetto al centro. Decido allora di fermare un attimo l'attacco per riformare le brigate e attendere che le brigate Reynolds e Brown liberino il centro e si allineino alle ali.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Cumming e Pettus iniziano l'attacco dopo aver respinto l'assalto nel campo vicino alla Kolb's Farm. In lontananza Clayton e le altre brigate di Stewart che hanno preso sul fianco i nordisti nel campo si uniscono all'assalto.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La mia linea poco prima di cessare l'avanzata e riformare i ranghi.


Riorganizzato il mio schieramento e riprendo l'attacco diretto verso l'incrocio situato nella foresta e dove sono concentrate le batterie del nemico. Hindman sull'ala sinistra procede rapidamente e dopo un acceso scontro condotto dalla brigata di Maney giunge sulla strada nel punto dove esce dalla foresta. Qui la schiero a cavallo di essa, fronte a sud per supportare Stevenson e Stewart. Queste due divisioni sebbene rallentate dalla foresta e dalla presenza del nemico avanzano abbastanza rapidamente, la vittoria sembra questione di istanti. Sull'estrema sinistra schiero in linea la brigata Stovall per lanciarla in avanti con l'idea di schierarla a cavallo della strada come ho appena fatto con la divisione Hindman e chiudere in trappola i federali al centro della mia linea.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La divisione Stevenson riallineata riprende l'assalto nei boschi perfettamente schierata.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La vittoria a portata di mano, Hindman sul fianco destro fronte a sud pronto ad attaccare, il centro compatto e l'ala sinistra pronta a fare quello che ha appena fatto Hindman.


Appena Stovall inizia ad avanzare emergono dalla foresta di fronte a lui almeno un paio di brigate federali, alcuni reggimenti nordisti iniziano ad aggirare il mio fianco sinistro. Anche di fronte al mio centro compaiono nuove brigate fresche. La brigata Stovall aggirata cede, anche Baker che muovo in supporto viene sopraffatto, Clayton vacilla. L'ala sinistra inizia ad arretrare, il mio centro si trova col fianco scoperto e rischio di essere completamente aggirato. Molti dei reggimenti di Stevenson iniziano a ritirarsi verso la Kolb's Farm avendo esaurito le munizioni. Decido di ordinare una ritirata generale. Sul fianco sinistro assisto a una scena simile a quella di Chattanooga, i reggimenti fuggono rapidamente verso le retrovie.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La brigata Stovall viene aggirata all'estrama sinistra del mio schieramento.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La m
ia linea cede.

Ma alla Kolb's Farm schiero a destra della strada 4 batterie d'artiglieria, a sinistra di essa e lungo lo steccato tenuto in precedenza da Cumming la brigata di Gibbon tenuta sino ad ora in riserva. Man mano che le brigate giungono in ritirata in questo punto le riorganizzo, rifornisco e schiero per rioccupare la linea assunta all'inizio dello scontro.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Il mio schieramento dopo la ritirata assume più o meno le posizioni iniziali.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La brigata Gibbon attende l'assalto federale nel campo a sinistra della strada e della fattoria.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Quello che resta della brigata Stovall: solo il 41st Georgia schierato a difesa del treno d'ordinanza.


I nordisti non si fanno certo attendere e dopo avermi inseguito si lanciano in un nuovo furioso assalto che si concentra ai due lati della strada nei pressi della fattoria. A destra di essa le batterie spazzano via i ripetuti assalti mentre sulla destra un nuovo scontro disperato si accende nel campo. Alla fine manovrando le mie brigate riesco a respingere anche questo attacco. Sicuro che il nemico non abbia più riserve mi lancio nel mio ultimo contrattacco con tutto quello che mi rimane. Ho ragione, le mie divisioni penetrano nella foresta e giungono al crocevia travolgendo l'ultima resistenza opposta dagli yankee. Il nemico è stato battuto e assumo una nuova linea difensiva che da nord a sud costeggia la strada che attraversa il bosco.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La mia artiglieria a destra della strada colpisce il nemico.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La fanteria giunge quasi al crocevia.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La mia linea dopo aver sconfitto i nemici.


Dei 18.336 uomini ingaggiati ne ho persi 6.363 tra morti, feriti e dispersi. Ho inflitto al nemico (che a inizio battaglia contava 28.043 uomini) ben 9.680 perdite e sul campo dispersi nei boschi rimango solo più 5.000 nordisti, il resto è fuggito nel panico totale dal campo di battaglia.


In conclusione è un gioco che consiglio a tutti gli appassionati, è in grado di regalare qualche ora davvero divertente. E' uscito da qualche anno ormai e non dovrebbe più costare molto. On-line si trovano gratuitamente molti contenuti creati da altri giocatori che ci permettono di gustare molte altre battaglie oltre a quella di Second Manassas e l'accuratezza con cui sono realizzati gli ordini di battaglia, le mappe, gli scenari e l'aggressività del pc rendono molto interessante e piacevole il gioco. C'è qualcun'altro che ci ha giocato recentemente?
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Take Command Second Manassas

Messaggio  Giancarlo il Gio 18 Apr 2013 - 14:57

Ciao Beuregard,
ci ho giocato l'ultima volta circa un anno fa, l'ho abbandonato in favore di Scourge of war che come modalita' di gioco lo ricalca in pieno. Quest'ultimo però rispetto a TK, ha una grafica bellissima, peccato per l'IA che è un po' carente. Fino all'apparizione di SOW, TK era il migliore del genere.
PS Non sapevo dei nuovi scenari on line.
avatar
Giancarlo
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 782
Data d'iscrizione : 05.11.08
Età : 55
Località : Ferrara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Take Command Second Manassas

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Gio 18 Apr 2013 - 18:10

Giancarlo ha scritto:Ciao Beuregard,
ci ho giocato l'ultima volta circa un anno fa, l'ho abbandonato in favore di Scourge of war che come modalita' di gioco lo ricalca in pieno. Quest'ultimo però rispetto a TK, ha una grafica bellissima, peccato per l'IA che è un po' carente. Fino all'apparizione di SOW, TK era il migliore del genere.
PS Non sapevo dei nuovi scenari on line.

Ho provato SOW ma non mi trovo, sono troppo abituato a TC2M. Quello che tiene ancora in vita il vecchio gioco è che on-line si trovano un sacco di mappe e oob su praticamente qualsiasi campagna e continuano ad esserne realizzati, cerca su google. Penso siano due ottimi giochi comunque.

Ciao
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Take Command Second Manassas

Messaggio  "Jo" Shelby il Gio 2 Mag 2013 - 18:23

Si, per me rimane il migliore. Ogni tanto mi cimento e non resto mai deluso!javascript:emoticonp('Surprised')javascript:emoticonp('')
avatar
"Jo" Shelby
Primo Sergente
Primo Sergente

Numero di messaggi : 63
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 61
Località : Friuli - Venezia Giulia

Vedi il profilo dell'utente http://dixiesaloon.weebly.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Take Command Second Manassas

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Dom 5 Mag 2013 - 21:01

Hai provato a giocare anche con le nuove mappe, oob, uniformi e scenari? Io trovo che le modifiche fatte dagli utenti siano persino migliori del gioco base.

Ciao
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Take Command Second Manassas

Messaggio  "Jo" Shelby il Lun 6 Mag 2013 - 19:18

Si. Ho giocato gli scenari di Champion Hill ed i due di Gettysburg, mentre quelli di Fredericksburg, non so perchè, non mi girano.javascript:emoticonp('')
avatar
"Jo" Shelby
Primo Sergente
Primo Sergente

Numero di messaggi : 63
Data d'iscrizione : 04.09.09
Età : 61
Località : Friuli - Venezia Giulia

Vedi il profilo dell'utente http://dixiesaloon.weebly.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Take Command Second Manassas

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Lun 6 Mag 2013 - 19:59

"Jo" Shelby ha scritto:Si. Ho giocato gli scenari di Champion Hill ed i due di Gettysburg, mentre quelli di Fredericksburg, non so perchè, non mi girano.javascript:emoticonp('')

Anni fa era riuscito ad installare e a far funzionare il pacco di Fredericksburg ma ora anche a me non va più, pazienza.
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Take Command Second Manassas

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum