LA CALIFORNIA E I MORMONI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LA CALIFORNIA E I MORMONI

Messaggio  HARDEE il Lun 3 Ago 2015 - 23:05

La California e i Mormoni

Quelli che comunemente vengono chiamati: "Mormoni" sono in realtà i membri della Confessione cristiana "Della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi Degli Ultimi Giorni e per sfatare un mito : non sono poligami e non usano lasciarsi crescere la barba se non per volontà loro.

Considerano il corpo umano come un tempio da custodire, pertanto: non fanno uso di tabacco, non  bevono alcolici e non assumono sostanze stimolanti se non prescritte DA medici.
Il termine "Mormoni" fu usato dai loro detrattori , usando il nome del testo della dottrina titolato, per l'appunto, "Libro di Mormon",
tale Sacro testo fu pubblicato nel 1830 dal primo Profeta (Vertice della Chiesa) Joseph Smith, Jr (Sharon, 23 dicembre 1805 – Carthage-  Illinois 27 giugno 1844).

l'appellativo fu ufficiosamente accettato dai fedeli del nuovo movimento e ritenuto non più offensivo. Lo stesso Joseph Smith asserì che non c'era nulla di cui vergognarsi nell'appellativo "mormone". Spiegò l'etimologia del nome di persona “Mormon”, affermando che derivava da "mor-mon", nome composto di origine egizia che significa “più buono”

I mormoni erano abolizionisti per regola di vita, tutti gli uomini sono sono dei templi, pertanto rispettando se stessi rispettavano automaticamente anche gli altri ed inoltre avevano una concezione della proprietà comunitaria.

Ora è chiaro che queste idee erano invise ai capitalisti del Nord e ancor più odiose agli schiavisti del Sud, questo determinò una continua persecuzione che culminò con l'assassinio di Joseph Smith, linciato da una feroce  folla di persone  opportunamente sobillate sulla pratica della poligamia al tempo in uso presso i Mormoni.

In Realtà la ragione dell'omicidio fu  la  sua candidatura alle elezioni presidenziali del 1843 e soprattutto dalla pubblicazione della suo programma di governo.

In tale programma Smith sosteneva la necessità di ridurre la paga dei membri del Congresso, di una riforma della situazione carceraria, la creazione di una banca nazionale e l'integrazione dei territori dell' Oregon e del Texas, in quanto alla schiavitù Smith proponeva Il riscatto degli schiavi da parte dello Stato centrale, che avrebbe dovuto accollarsene le spese.

La lunga migrazioni dei mormoni li portò nel territorio dello Utah  (Stato che prende il nome dai nativi, gli indiani Uthe. Qui i giovani mormoni  furono precettati e arruolati nell''Esercito degli Stati Uniti) --> Compagnia C"  per la Guerra Contro il Messico  (1846-1848).   è inviati ad occupare una zona a sud della California:   Il "Cajon Pass".

Dopo la guerra i mormoni decisero di rimanere nella California meridionale,
Il nuovo Profeta: Brigham Young, successore di Joseph Smith, ne incoraggiò le aspirazioni . Nel 1851 arrivò in California una carovana di 150 carri e 500 mormoni che si stabilirono nella zona  del Rancho San Bernardino ( 15 miglia a sud del Cajon Pass)  che acquistarono per 77 mila dollari.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]" />

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]" />

CONTINUA
avatar
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1867
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 65
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA CALIFORNIA E I MORMONI

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 4 Ago 2015 - 18:09

HARDEE ha scritto:

Ora è chiaro che queste idee erano invise ai capitalisti del Nord e ancor più odiose agli schiavisti del Sud, questo determinò una continua persecuzione che culminò con l'assassinio di Joseph Smith, linciato da una feroce  folla di persone  opportunamente sobillate sulla pratica della poligamia al tempo in uso presso i Mormoni.

Una precisazione: i mormoni citati nella frase qua sopra, sono intesi i veri mormoni e non i membri Della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi Degli Ultimi Giorni.

Claudio
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3223
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA CALIFORNIA E I MORMONI

Messaggio  HARDEE il Mar 4 Ago 2015 - 23:34

Ciao Benjamin.

L'appellativo  Mormoni  fu usato in modo dispregiativo dai detrattori di tale Confessione che si chiama " Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli ultimi Giorni" Cosi come riportato nel libro di Mormon ( da cui mormoni);nel testo di "Dottrina e Alleanze- Perla di Gran Prezzo" e nel saggio "Il nostro Retaggio"

Il Battaglione Mormone "Compagnia C"  era composto da 501 uomini,33 donne e 42 bambini. Essi occuparono: il Cajon Pass, San Diego, San Luis Rey e Los Angeles.
I rappresentanti del Governo degli Stati Uniti avevano chiesto (nel 1846) alla comunità della Chiesa , mentre si trovava nello Iowa, cento uomini.

Brigham Young ne fornì 500 per dimostrare la fedeltà dei membri della Chiesa al Governo e dare loro la giustificazione per accamparsi temporaneamente su terre appartenenti al demanio degli Indiani.


Verso il 1890 il Governo degli Stati Uniti emanò una serie di leggi che escludevano dal diritto di voto, di far parte di giurie; in sostanza alienando i diritti civili ne  limitava il diritto di proprità su immobili, pertanto il 4° Profeta "Wilford Woodruff scrisse il Manifesto nel quale si proibiva  i matrimoni plurimi

Tale Documento fu incluso nel testo di Dottrina e Alleanze con il titolo: Dichiarazione Ufficiale N°1

A causa della lunghezza del testo ne riporto solo le ultime 7 righe:

[...] Non vi è stato nulla nei miei insegnamenti alla Chiesa o in quelli dei miei colleghi durante il prperiodo precitato  che possa essere in giustizia interpretato come un incoraggiamento  alla poligamia; e ogni volta che un anziano della Chiesa ha usato un linguaggio che sembrava implicare tali insegnamenti, egli, è stato prontamente richiamato all'ordine. Ed ora io dichiaro solennemente che il mio consiglio ai Santi degli Utimi Giorni
si astengano dal contrarre qualsiasi matrimonio vietato  dalla legge del paese [sic]

Firmato da Wilford Woodruff
Presidente della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.

Tale Manifesto  fu presentato in una mozione  da Lorenzo Snow (poi 5° Profeta)    e votata ad ud unanimità  dalla Chiesa ,riunita  in Conferenza Generale,  a Salt Lake City, Utah, lì  6 ottobre 1890.

A seguito di tale Manifesto il territorio dello Utah divenne il 45° Statoil 4 gennaiol 1896.

Un' altra Dichiarazione ufficiale è del 30 settembre 1978 a firma del 12° Profeta , Spencer W Kimball. e riguarda l'estensione a tutti i maschi, che ne siano degni, senza alcuna considerazione di razza o colore , del sacerdozio di Aaronne e di Melchisedec.

Questi sono i cambiamenti  che la Chiesa ha effettuato nel corso degli anni, tutto il resto è rimasto immutato, compreso il nome della Confessione dal 1838.

                                                                                                         Hardee
P.S.

In seguito a diverse visioni angeliche, il 6 aprile 1830 in Fayette (New York), nella casa di Peter Whitmer Sr., Joseph Smith insieme ad altre cinque persone organizzò ufficialmente, secondo le leggi dello Stato, la Chiesa di Cristo (ingl. Church of Christ). Il 3 maggio 1834 il nome mutò in Chiesa dei Santi degli Ultimi Giorni (ingl. Church of Latter-day Saints). Il 26 aprile 1838 a seguito di una rivelazione divina, il nome ufficiale divenne Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni (ingl. Church of Jesus Christ of Latter-day Saints).

Allego la cartina riportante la migrazione dei "Mormoni"


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]" />
avatar
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1867
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 65
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA CALIFORNIA E I MORMONI

Messaggio  HARDEE il Mer 5 Ago 2015 - 22:54

Continua

I mormoni cominciarono a coltivare i terreni acquistati e fondarono la città di San Bernardino, anche se il  Il contratto di acquisto fu registrato solo nel febbraio del 1852.

Vedi cartina allegata.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]" />


Dopo una scaramuccia con gli indiani i mormoni costruirono un forte a forma di parallelogramma di 300 metri di larghezza per 720 metri di lunghezza, le pareti erano alte 3,7 metri e cintavano il forte su tre lati , il quarto era costituito da caseggiati e magazzini. Tutte le pareti del recinto erano munite di feritoie e la porta era rientranti per permettere il tiro incrociato.

La Guarnigione militare di Rancho Chino fornì armi e munizioni ai mormoni che provvidero a stabilire un ciclo permanente di guardia al Forte di San Bernardino, chiamato anche "Palizzata mormone" e incaricarono un anziano negro di suonare il corno in caso di allarme, così da avvertire gli abitanti  del circondario.

Vedi disegno allegato


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]" />
\
Il Los Angeles Star descrisse i mormoni come buoni vicini e un ranger , in visita a San Bernardino, ebbe a scrivere: queste persone sono un buon esempio per i giovani, perché non bevono , non giocano d'azzardo; essi si dedicano solo all'agricoltura e all'allevamento del bestiame.

Nel 1856-1857 la questione della schiavitù era diventata un serio problema nel Sud California, dove le simpatie per il Sudisti erano palesi, pertanto i filo- sudisti del luogo misero in dubbio la validità delle proprietà dei mormoni.

Il contenzioso si sviluppò in concomitanza con la minaccia degli Stati Uniti di invadere il teritorio dello Utah, pertanto il Profeta-Presidente-Governatore Brigham Young ordinò ai mormoni di ritornate a in Utah indipendentemente dalla condizioni in cui vivevano.

Il 55% dei mormoni residenti in California obbedirono alla chiamata svendendo le loro proprietà e utilizzando il denaro per comprare armi e munizioni, per contrastare l'esercito statunitense.

A San Bernardino rimasero 1000** mormoni su una cittadinanza di circa 2000 persone.

Il 27 dicembre 1858 un contingente militare [Spedizione Mojave], al comando del colonnello William Hoffman, occupò il Cajon Pass e mise il centro di San Bernardino sotto controllo militare

P.S.

*I mormoni rimasti  a San Bernardino avevano assunto una posizione tale da non essere più compatibile con i membri dello Utah.

FINE
avatar
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1867
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 65
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: LA CALIFORNIA E I MORMONI

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum