Viaggio USA 2018

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Viaggio USA 2018

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Lun 4 Giu 2018 - 9:36

Sono di recente andato in viaggio negli Stati Uniti dove ho avuto l'opportunità di passare circa una settimana visitando siti della guerra civile. Nei musei mi sono imbattuto in numerosi cimeli davvero interessanti e sono riuscito a vedere alcuni luoghi cruciali dove si è fatta la storia della guerra di secessione. Sto riordinando le foto che ho realizzato, in modo da condividere con voi questa bella esperienza e magari creare qualche spunto per delle discussioni qui sul forum. Nel frattempo ecco una foto del monumento al generale William T. Sherman situato nella Grand Army Plaza di Manhattan a New York. Tra l'altro ho letto su internet che alcuni annoverano questo monumento (assieme alla statua di Colombo ad esempio) tra quelli imbarazzanti per la città. A quanto pare non solo le statue confederate sono a rischio nel sud, ma quasi ogni monumento legato alla guerra civile sembra che stia diventando scomodo negli Stati Uniti. Speriamo di no.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Lun 4 Giu 2018 - 18:56

Belin se già partito e tornato! Pensavo andassi più avanti. Ho visto e insultato la statua di Sherman a New York Very Happy Attendo le foto dei posti dove sei stato!

Ciao
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  R.E.Lee il Mar 5 Giu 2018 - 8:11

Anchioooo!!!👍👍
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4010
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 57
Località : Montevarchi / Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Ven 8 Giu 2018 - 10:27

La prima tappa del mio viaggio ACW è stata Harrisburg, Pennsylvania, dove si trova il National Civil War Museum. Il museo è affiliato con lo Smithsonian ed è la sede dei Sons of Union Veterans of the Civil War, di fatti la sala finale è proprio dedicata a cimeli, foto e filmati dei veterani (anche sudisti) della guerra. Ecco l'ingresso del museo con il monumento dedicato alla battaglia di Fredericksburg.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

L'ingresso è a pagamento ma accedendo si ottiene uno sconto per il centro visitatori di Gettysburg, che come voi esperti della campagna sapete, non è molto lontano. Nelle sale viene raccontata la storia dell'intera guerra attraverso numerosi oggetti autentici davvero interessanti ma anche con l'utilizzo di filmati, di alcuni manichini che mostrano l'evoluzione delle uniformi della guerra avanzando attraverso le sale e diorami. Una delle prime sale ricostruisce la presa di Fort Sumter nel 1861:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Le immancabili vetrine con uniformi, armi, equipaggiamenti dell'epoca, se avete interessi specifici in questo museo troverete davvero di tutto:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Una rara giacca da zuavo confederato appartenuta al soldato Postern del 3rd South Carolina Artillery, risalente al 1862 circa:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

ll telegramma con cui il generale Stuart avvisava la moglie del ferimento di Stonewall Jackson a Chancellorsville e che avrebbe assunto il comando del corpo:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il cinturone del generale Grant, che gli fu donato in seguito alla conquista di Vicksburg nel 1863:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il kepi del generale Pickett e la manica insanguinata della sua giacca risalente alla battaglia di Gaines’ Mill:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Se vi capita di viaggiare in Pennsylvania, una visita a questo museo ve la consiglio assolutamente. Ne vale la pena.

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Dom 10 Giu 2018 - 12:02

Pensa che sono stato in Pennsylvania e mi sono perso questo gioiellino! ma ero in viaggio di nozze e a parte saccheggiare le librerie, non ho potuto fare un civil war tour! Se rivado non me lo perdo!

Ciao
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Dom 10 Giu 2018 - 12:06

Bella la giacca zuava e i cimeli di Grant e Pickett!!! Very Happy
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Ven 15 Giu 2018 - 17:20

Dopo l'introduzione al mondo della storia della guerra civile con la visita al bellissimo museo di Harrisburg ho proseguito il mio viaggio con una visita obbligatoria al campo di battaglia di Gettysburg.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Dopo una rapida sosta al centro visitatori per prendere la mappa del tour del parco ho subito iniziato ad esplorare il campo di battaglia dato che il meteo dava pioggia imminente nel primo pomeriggio. Seguendo le indicazioni della mappa ho iniziato il tour dall'area di McPherson Ridge, dove iniziò la battaglia di Gettysburg!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ecco il monumento del 149th Pennsylvania Infantry e alle spalle ciò che resta della fattoria McPherson, ovvero il fienile interamente restaurato.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Sempre nei pressi della fattoria ci sono gli importanti monumenti dedicati al generale John Buford e la più imponente statua di John Reynolds.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

D'obbligo una visita nel boschetto di Herbst Woods, dove la brigata Archer si scontrò con la famigerata Iron Brigade e lo stesso Archer fu fatto prigioniero. Qui si svolse anche uno degli episodi più importanti della battaglia, ovvero il ferimento mortale del generale Reynolds. Nella prima foto il monumento del 2nd Wisconsin Infantry e nella seconda quello che commemora la morte del generale Reynolds. Il proiettile che lo uccise giunse probabilmente dai reggimenti confederati schierati tra gli alberi che si vedono alle spalle del monumento.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Un cannone della batteria L del 1st New York Light Artillery puntato verso la Chambersburg Pike e la fattoria McPherson, a sinistra si scorsge Herbst Woods, dove cadde Reynolds. Alle spalle della batteria si può ammirare Seminary Ridge con lo storico edificio del seminario luterano, oggi circondato da altre strutture dell'università.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Spostandosi verso Oak Ridge si incontrano numerosi altri monumenti tra cui quello dedicato agli zuavi del 14th New York State Militia, più noto come 14th Brooklyn. Tra i rovi che potete vedere nella foto si trova la profonda trincea che ospita i binari della ferrovia in cui all'epoca rimasero intrappolati numerosi soldati. All'epoca quel tratto era ancora in costruzione ma oggi è perfettamente funzionante.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Su Oak Hill si trova l'Eternal Light Peace Memorial, dove brucia una fiamma eterna. Dietro al memoriale si possono ammirare dei cannoni a retrocarica Witworth britannici, nel punto in cui li schierarono i confederati sperando di sfruttare la gittata e la precisione di queste armi inglesi sulle linee federali con risultati però non così brillanti.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Allontanandosi dalla collina si può raggiungere Barlow Knoll, ovvere il punto dove la divisione Eary sfondò le linee del generale Barlow causando il collasso delle difese federali a nord di Gettysburg. Nella prima foto potete vedere i cannoni della batteria G del 4th U.S. Artillery e i monumenti del 153rd Pennsylvania Infantry (a sinistra) e del 17th Connecticut Infantry (a destra). Nella seconda foto il monumento del generale Francis Barlow e in secondo piano quello del 25th e 75th Ohio Infantry.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Seguendo il percorso del tour a questo punto si ritorna a Seminary Ridge. Qui in un angolo di Gettysburg si trova il quartier generale di Robert E. Lee recentemente restaurato alla condizioni originali dal Civil War Trust dopo che era stato trasformato in museo e numerosi altri edifici erano stati costruiti intorno e a ridosso dello stesso.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Sicuramente riconoscerete tutti l'edificio più iconico di Gettysburg, dalla cui cupola Buford scrutò con ansia l'orizzonte finché non vide giungere in suo soccorso la fanteria di Reynolds. Oggi ospita un museo sulla battaglia che da diritto ad accedere alla cupola. Per questioni di tempo non l'ho visitato quindi non saprei dirve cosa ospita e come sia.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Concludo questa prima parte del mio "reportage" su Gettysburg con un'immagine della storica stazione di Gettysburg, realizzata la sera prima. Perdonate la qualità dell'immagine.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  R.E.Lee il Ven 15 Giu 2018 - 18:03

Ottimo! Avanti così!

Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4010
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 57
Località : Montevarchi / Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mar 19 Giu 2018 - 11:42

Il tour del campo di battaglia di Gettysburg da Seminary Ridge procede verso sud. Si possono quindi vedere i vari punti di partenza delle unità confederate impiegate durante la carica di Pickett del 3 luglio e in lontananza le linee unioniste. Lungo la strada sono collocati innumerevoli cannoni ed ecco il monumento dedicato al 11th Mississippi Infantry.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Procedendo si iniziano a incontrare i monumenti dei vari stati dedicati ai confederati che presero parte alla battaglia. Il primo è quello dello stato del North Carolina, assieme posto una foto del panorama. Tra la staccionata si può scorgere il gruppetto di alberi che fu l'obbiettivo della carica di Pickett e sulla destra la fattoria Codori.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ecco poi il monumento del Tennessee e il più famoso monumento della Virginia, quello con la statua del generale Lee in cima.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Segue il semplice monumento della Florida.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

E la controversa statua di Longstreet, ritenuta da molti orrendamente sproporzionata.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Particolare invece il monumento della Louisiana che è posizionato vicino a quello del Mississippi all'incirca nella zona da cui partì l'attacco contro il Peach Orchard.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

In questa foto si può scorgere in lontananza il famoso Peach Orchard.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Altri monumenti statali: Georgia, South Carolina, Arkansas. Nella quarta immagine potete vedere il memoriale dedicato a tutti i soldati e marinai della Confederazione.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

A questo punto il tour giunge in uno dei punti più importanti della battaglia. Nella prima foto potete scorgere Little Round Top e quindi nelle foto successive i monumenti degli stati delle unità che più furono coinvolte in questa zona della battaglia: Texas e Alabama.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ed eccoci in cima a Little Round da cui si gode di un bel panorama, ben visibile il terreno accidentato ai piedi dell'altura e Devil's Den.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La famosa statua del generale Warren che scruta il campo di battaglia.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

L'altrettanto famoso monumento del 44th New York Infantry, una sorta di piccolo castello sul quale si può salire per ammirare meglio il panorama.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Per concludere questa seconda parte del reportage sul campo di battaglia di Gettysburg, vi mostro queste 3 foto dell'area ai piedi di Little Round Top. Oltre ai massi di Devil's Den si nota davvero molto il contrasto tra il terreno roccioso in questa zona del campo rispetto al resto dell'area e si comprendono appieno le difficoltà ad avanzare che ebbero qui le unità confederate.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  R.E.Lee il Mar 19 Giu 2018 - 11:58

Grandioso servizio. Complimenti Grande Beauregard!!

Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4010
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 57
Località : Montevarchi / Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mer 20 Giu 2018 - 1:02

Ero rimasto un po' indietro, bellissimo reportage, mi sembra di esserci stato adesso Very Happy

Ciao
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Ven 22 Giu 2018 - 13:19

Questa è l'ultima parte del reportage su Gettysburg (ma il viaggio non finisce qui...). Si riparte con una panoramica della zona del famoso Peach Orchard. Sulla sinistra in lontananza si vede Big Round Top, al centro gli alberi del frutteto e sulla destra sullo sfondo la linea di alberi da cui partì l'assalto confederato. La foto è stata realizzata dal punto in cui si trova il monumento del 73rd New York, uno dei reggimenti zuavi che combatterono a Gettysburg.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La strada del tuor prosegue a nord lungo la linea federale e un po' prima di giungere al punto raggiunto dalla carica di Pickett si trova il più grande monumento del campo, quello dello stato della Pennsylvania. E' possibile salire fino alla cupola da cui si gode di un bel panorama del campo della zona del 3 luglio.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

A questo punto il percorso devia e ci porta a vedere Culp's Hill. Ecco il monumento al generale Slocum che si trova sulla collina e una veduta verso nord.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Prossima tappa il famoso gruppetto di alberi dove è finita la carica di Pickett, ma prima una sosta al quartier generale di Meade ricostruito come era al tempo della battaglia.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ed ora la tappa forse più importante del campo di battaglia. Il gruppetto di alberi, bersaglio delle divisioni Pickett, Trimble e Pettigrew il 3 luglio del 1863.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il monumento che commemora l' "High Water Mark", il punto più profondo nelle linee unioniste che i confederati riuscirono a raggiungere durante la carica di Pickett.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La famosa batteria unionista di Alonzo Cushing.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Alcune fotografie dell'area, tra cui "l'angolo" e una veduta dei numerosi monumenti collocati nell'area, tra cui quello dedicato al generale Meade

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

A questo punto ho interroto il mio tour del campo in quanto mancavano solo più un paio di ore alla chiusura del museo e una visita era d'obbligo. Nel bel centro visitatori c'è un vero e proprio cinema dove viene proiettato un breve film sulla campagna narrato da Morgan Freeman dopodiché si accede al famoso ciclorama. Si tratta di un dipinto a 360° che raffigura la carica di Pickett. Davvero molto bello.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il museo è molto carino, ovviamente sono tutti cimeli legati alla campagna di Gettysburg, purtroppo era molto buio il che aggiunto ai soliti riflessi delle vetrine mi ha impedito di fare foto interessanti. E' comunque raccomandata una visita al museo, sebbene il negozio di souvenir del centro visitatori che come sempre comprende una bella libreria mi ha un po' deluso. Cercavo una biografia sul generale Pickett che manca alla mia collezione ed ero sicuro di trovare qualcosa a Gettysburg, invece assolutamente zero... che strano.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Uscito dal museo ho tentato di finire il tour del campo di battaglia. Giunto alla tappa finale a Cemetery Ridge per vedere il cimitero e la zona immediatamente a sud di Gettysburg, le piogge previste già del primo pomeriggio si sono finalmente presentate sotto forma di un tremendo temporale serale con tanto di grandinata. Incredibilmente dopo la breve tempesta è di nuovo uscito un bel sole e verso le 19:00 ho terminato il tour del campo di battaglia sfruttando la luce di un bellissimo tramonto. Ecco le immagini del cimitero dove sono sepolti innumerevoli soldati caduti nella battaglia e dove Lincoln tenne il suo storico discorso.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il celebre arco che segnava l'ingresso al cimitero su Cemetery Ridge, all'epoca la struttura sulla destra non esisteva. Molti lo riconosceranno grazie al famoso dipinto di Don Troiani dove viene raffigurato l'arrivo sul campo di battaglia del generale Hancock.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Infatti proprio di fronte si trova la statua dedicata al generale Hancock.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Al suo fianco si trova anche la statua del generale Howard e numerosi altri monumenti e batterie.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Per concludere, l'immagine di un cannone unionista e sullo sfondo Culp's Hill.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Finisce così la mia tappa del viaggio a Gettysburg. Se vi trovate in viaggio in Pennsylvania è obbligatoria una visita. Il campo è molto bello, si possono ammirare dei bellissimi paesaggi della Pennsylvania rurale, i monumenti poi sono molto belli e il parco è molto ben preservato. Anche una persona non interessata alla storia della battaglia apprezzerà la giornata all'aria aperta in mezzo ai boschi e ai campi. Purtroppo il campo di battaglia è enorme e ci sono un'infinità di monumenti. Se ne volete vedere uno in particolare dovete studiare bene dove si trova altrimenti con molta facilità ve lo perderete. Il tour consigliato dal centro visitatori copre tutti i punti più importanti e famosi, ma ci sono moltissime altre strade non battute dal tour che portano a punti sicuramente interessanti, per non parlare poi dei sentieri che si possono percorrere a piedi ma che portano via molto tempo. Se si vuole visitare il campo da appassionati o studenti ovviamente una giornata non è sufficiente per vedere ogni cosa. Se viaggiate in coppia o con la famiglia, oppure non avete molti giorni a disposizione, in una sola giornata riuscirete comunque a vedere tutti i punti più interessanti, panoramici e cruciali seguendo la mappa del centro visitatori.

Finisce il reportage su Gettysburg, ma non il viaggio. Da Gettysburg ora si va a sud, in Virginia!

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Ven 22 Giu 2018 - 18:34

Fantastiche immagini!!!!!!!
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Ven 22 Giu 2018 - 18:37

.
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  R.E.Lee il Sab 23 Giu 2018 - 11:43

Ottimo servizio Comandante!! Very Happy
Avanti così in Virginia!!

Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4010
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 57
Località : Montevarchi / Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mar 26 Giu 2018 - 10:25

Lasciato Gettysburg e la Pennsylvania mi reco a sud in Virginia. Purtroppo il tempo non è molto e dovendomi dedicare anche ad altri tipi di attrazioni riesco a vedere solo una minima parte di ciò che si potrebbe visitare in Virginia. Oltretutto il meteo comincia a non collaborare e attraverso tutta la valle dello Shenandoah sotto la pioggia. Giungo così nel tardo pomeriggio a Lexington e anche se continua a piovigginare per prima cosa visito il Virginia Military Institute, dove insegnava il grande "Stonewall" Jackson. Coincidenza si tratta pure del giorno di diploma ed è pieno di auto parcheggiate ovunque e di familiari che caricano gli effetti personali dei cadetti quindi non riesco a visitare bene l'istituto.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Entro allora nel museo della scuola militare che si rivela invece completamente deserto. L'ingresso è libero e si possono ammirare dei preziosi cimeli del generale Jackson, fantastici per gli ammiratori di Stonewall. In questa immagine riconoscerete il suo cavallo Sorrell imbalsamato.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

In particolare ecco il frock coat blu che indossò a First Manassas e durante la campagna dello Shenandoah del 1862. Si può notare all'altezza dell'anca destra un piccolo rattoppo, sembrerebbe infatti che a Manassas rimase lievemente ferito in quel punto.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

L'impermeabile che indossava quando rimase gravemente ferito a Chanchellorsville, nella seconda foto è possibile vedere il foro del proiettile nella manica.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il suo famoso forage cap con la banda dorata e il suo fazzoletto. E' ancora possibile vedere il sangue del condottiero sudista sul tessuto.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ovviamente il museo non è solo dedicato a Jackson, anzi, ci sono numerosi cimeli che coprono l'intera storia dell'istituto e che ricordano i suoi numerosi professori. Tra l'altro c'è anche una piccola vetrina interamente dedicata a Matthew Fontaine Maury, grande oceanografo americano, ufficiale della marina confederata e professore del VMI. Qui due giacche originali del VMI: la prima usata in accademia nella prima metà del 1800 e la seconda utilizzata durante la guerra civile e sul campo a New Market.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Un intero piano del museo è dedicato a una vasta collezione di armi, se siete appassionati qui troverete dei pezzi davvero curiosi. Ovviamente ci sono numerose armi risalenti alla guerra civile, credo almeno una per ogni modello utilizzato nel conflitto.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Infine la cappella del museo che ospita un grosso dipinto in ricordo dei cadetti che combatterono a New Market.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 26 Giu 2018 - 22:37

Bellissima anche la prima tappa in Virginia, nientemeno che il VMI !!!!!!!!

Ciao
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 26 Giu 2018 - 22:42

La giacca del cadetto portata a New Market, Apparteneva al cadetto Colonna, come indicato nel pannello, oppure la prospettiva inganna?
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mar 26 Giu 2018 - 22:54

Benjamin F. Cheatham ha scritto:La giacca del cadetto portata a New Market, Apparteneva al cadetto Colonna, come indicato nel pannello, oppure la prospettiva inganna?

Il manichino indossa elementi di diversi cadetti. La giacca dovrebbe essere del cadetto Francis L. Smith, che rimase ferito a New Market.

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mer 27 Giu 2018 - 10:00

Uscito dal museo percorro i pochi metri che separano il VMI dal Washington & Lee College, l'università fondata da George Washington e diretta dal generale Lee nel dopoguerra. Nel tragitto finalmente spunta un bel sole. Ecco l'edificio storico dell'università che oggi sembra vergognarsi del riferimento al generale Lee e starebbe valutando di cambiare nome.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La cappella dell'università, luogo di pellegrinaggio per ogni ammiratore del generale Lee.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

All'interno si trova la cripta della famiglia Lee e la famosa statua del generale Lee, rappresentato mentre dorme sul campo di battaglia con la sua uniforme. Un tempo era possibile visitare questa piccola stanza della cappella dove erano anche esposte alcune bandiere confederate. Poi in seguito agli eventi di Charlottesville del 2017 l'università ha deciso di rimuovere le bandiere e chiudere con una grata la sala che ospita la statua, altro segno che i tempi stanno cambiando.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Molti ritengono che la statua del generale Lee funga da sarcofago, in realtà scendendo di un piano si trova la vera cripta della famiglia. Purtroppo anche qui una grata di ferro rovina un po' la visuale e nella foto si vede a mala pena la vera tomba di Lee in basso a destra, affianco a suo padre Henry "Light Horse Harry" Lee.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Dalla cripta si accede ad un piccolo ma carino museo dedicato a Washington e Lee che ospita diversi effetti personali dei due leader virginiani. Sebbene il museo voglia concentrarsi sulla storia dell'università ci sono diversi oggetti risalenti alla guerra civile e appartenuti al grande generale. Infine si può visitare l'ufficio che Lee utilizzò durante la sua permanenza all'università. La libreria del museo vende numerosi libri su George Washington e Robert E. Lee tra cui anche diverse edizioni della famosa biografia scritta da Douglas S. Freeman, purtroppo troppo care per essere comprate (le edizioni autografate arrivano a superare i 600$). Come il museo del VMI, anche la visita alla Lee's Chapel e relativo museo sono completamente libere.

Terminata la visita alle due università esploro la città di Lexington imbattendomi nella casa restaurata in cui il mitico "Stonewall" abitò fino allo scoppio della guerra civile.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Da qui proseguo la passeggiata fino allo Stonewall Jackson Memorial Cemetery dove sono seppelliti Jackson e la sua famiglia. Ho notato che qualcuno si reca ancora a rendere omaggio al generale gettando spicchi di limone (basandosi su una leggenda errata secondo cui fosse il suo frutto preferito) alla base della statua che marca la posizione della sua tomba.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Nel piccolo cimitero ci sono numerose altre tombe risalenti alla guerra civile e di altri personaggi illustri, tra questi ho trovato quella del colonnello William Gilham. Fu professore del VMI, per un breve periodo comandante di una brigata sotto Jackson nella valle e noto ai più come autore di uno dei manuali militari utilizzati dalla fanteria sudista all'epoca della guerra civile, il Gilham ovviamente.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Termina qui la visita a Lexington, prossima fermata Richmond!

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Lun 2 Lug 2018 - 17:16

Da Lexington, nuovamente sotto la pioggia, lascio la valle dello Shenandoah per recarmi direttamente verso la capitale confederata: Richmond, Virginia. Qui passo circa tre giorni a visitare musei e luoghi importanti della Confederazione sebbene il meteo rimanga sempre nuvoloso o piovoso. Prima tappa l'Hollywood Cemetery, il cimitero dove riposano numerosi personaggi illustri della guerra civile, ma non solo. Armato quindi di apposita mappa inizio quindi la mia visita dal memoriale dedicato ai soldati confederati che è circondato da innumerevoli tombe di soldati caduti durante la guerra.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Mentre sono alla ricerca della tomba del generale Raleigh E. Colston il mio occhio cade su una pietra che segnala i caduti di Gettysburg e scorgo una numerosa presenza di bandierine del North Carolina a marcare le tombe di questa zona del cimitero. Tra questi caduti si trova anche la lapide del generale Colston che stavo cercando

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Aggirandomi tra le lapidi e i monumenti trovo numerose tombe di generali confederati, eccone alcuni: George E. Pickett, JEB Stuart, Henry Heth e Fitzhugh Lee.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Purtroppo la tomba e il monumento del presidente Jefferson Davis era in fase di restauro pertanto non ho potuto avvicinarmi.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Uscito dal cimitero ho effettuato una breve visita al Virginia War Memorial dopodiché mi sono dedicato ad esplorare Monument Avenue, il grande viale di Richmond che ospita degli imponenti monumenti dedicati a importanti confederati. Queste grandi statue stanno correndo fortemente il rischio di essere abbattute come è già successo ad altri monumenti confederati, fortunatamente ho ancora fatto in tempo a vederle. Ecco il monumento al presidente Jefferson Davis:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La statua del generale Stonewall Jackson:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Quella del generale Lee è forse la più imponente e forse quella più bersagliata da coloro che spingono per la rimozione di questi monumenti:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il monumento di JEB Stuart:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

E infine l'oceanografo e ufficiale di marina confederato Matthew Fontaine Mauy:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

D'obbligo poi una visita all'area dei Tredegar Iron Works che ho trovato un po' caotica in quanto si stava organizzando un festival sul fiume James che sfruttava i piazzali dell'area e poiché ci sono in corso dei lavori per preservare ed espandere uno dei musei collocati sul sito. Da visitare assolutamente è la sede del centro visitatori del parco nazionale militare di Richmond situata all'interno dello storico edificio del Crenshaw Woolen Mill, in quanto più che per il piccolissimo museo che ospita, può fornire importanti informazioni sui luoghi da visitare in città e nei dintorni, inoltre vengono proiettati due film sulle operazioni avvenute nell'area di Richmond che fungono da orientamento per chi giunge nella capitale sudista. Inoltre l'edificio è uno dei pochi stabilimenti industriali dell'epoca rimasto in piedi e il Crenshaw Woolen Mill fu vitale per la produzione di uniformi confederate.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Sempre sul sito si può visitare (a pagamento in questo caso) la sede dell'American Civil War Museum ospitata all'interno dell'edificio della fonderia di cannoni dei Tredegar Iron Works. Questo museo si sta occupando anche di realizzare una più grande area espositiva sul sito che si può scorgere nella vetrata posta in un angolo della foto precedente, e che dovrebbe aprire nel 2019. Al momento il museo non è particolarmente interessante e piuttosto piccolo, presenta una storia generale del conflitto ma ha qualche reperto originale davvero molto interessante (quasi sempre proveniente dalla collezione del museo della Confederazione), purtroppo non era consentito fare fotografie.
Altra visita obbligatoria è la casa bianca confederata e il museo della Confederazione. Nel 2013 lo storico museo sudista, per carenza di fondi (altro segno dei tempi assieme ai monumenti sudisti che spariscono e vengono chiusi al pubblico) è stato acquisito dall'American Civil War Museum situato ai Tredegar e secondo alcuni è stato rovinato con l'introduzione di questo ente di una linea politically correct e addirittura anti-confederata. Francamente io non ho percepito nulla di tutto ciò, in realtà la mia visita è iniziata con un'interessante visita guidata proprio dai locali della casa bianca. Ecco il fronte e il retro della famosa casa bianca confederata, oggi incastrata tra i palazzi dell'ospedale.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La sala da pranzo allestita come appariva durante un consiglio di guerra durante la campagna della penisola nella primavera del 1862:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Un salottino con tanto di busto del presidente:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

A questa scrivania in una stanza al piano superiore il presidente passò buona parte della guerra in solitudine a studiare e dirigere la guerra:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Terminato l'interessantissimo tour della casa inizio finalmente la visita al museo della Confederazione:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il museo è assolutamente da vedere, anche per chi non nutre simpatia per la Confederazione. Io penso che sia forse il miglior museo della guerra civile anche se lo stile è quello del classico museo con vetrine e reperti esposti. Qui non ci sono filmati o altri elementi multimediali ma ciò che potrete ammirare è unico. La collezione vanta dei pezzi preziosissimi e davvero interessanti. Si va da curiosità come questo elmetto da cavalleria:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Alla bandiera e la tenda del generale Lee:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Alcuni cimeli da Gettysburg, tra cui sulla destra la giacca del generale Kemper:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Due certificati, sopra dell'Armata della Virginia Settentrionale e sotto delle forze confederate comprese nella resa di Joe Johnston in North Carolina, che vennero dati a tutti i soldati confederati che si arresero nel 1865.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

L'appassionato di uniformi come me qui troverà dettagli interessanti, come questi bottoni che non avevo mai visto appartenenti a una giacca corta, forse Richmond di tipo 2, da artigliere:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La giacca indossata da Jefferson Davis durante la sua fuga da Richmond nel 1865 e quando venne fatto prigioniero dai federali in Georgia:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Un intero piano del museo è dedicato alle bandiere confederate:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Insomma c'è di tutto e la visita, sia del museo che della casa bianca, vale pienamente il prezzo del biglietto. Per oggi basta così con le foto ma se siete ancora interessati non allontanatevi troppo perché ho ancora molte cose interessanti da mostrarvi.

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Lun 2 Lug 2018 - 22:09

Finalmente qualcosa che riconosco Very Happy posti bellisssimi!!!! La statua di Lee è fantastica, a detta di molti, forse la migliore del generale. Una domanda: nella casa bianca confederata, ci avevano proibito di fare foto. Quelle illustrate sono prese dalla rete, oppure le hai scattate tu?

Ciao
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mar 3 Lug 2018 - 8:44

Benjamin F. Cheatham ha scritto:Finalmente qualcosa che riconosco Very Happy posti bellisssimi!!!! La statua di Lee è fantastica, a detta di molti, forse la migliore del generale. Una domanda: nella casa bianca confederata, ci avevano proibito di fare foto. Quelle illustrate sono prese dalla rete, oppure le hai scattate tu?

Ciao

Tutte le foto che sto postando sono state realizzate durante il viaggio, probabilmente alla casa bianca è cambiata politica in quanto è stata proprio la guida ad incoraggiarci a fare tutte le foto che volevamo.

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Lun 9 Lug 2018 - 11:04

Ovviamente a Richmond oltre ai musei ci sono numerosi altri luoghi legati alla guerra civile. Ecco alcuni edifici rilevanti nella storia del conflitto, partendo con la ben nota casa del governatore e il vicino monumento a George Washington:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La chiesa cattolica di St. Peter frequentata da personaggi celebri come il generale Beauregard durante la guerra:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La chiesa episcopale di St. Paul che era frequentata invece da altri importanti leader come i governatori della Virginia, il generale Lee e lo stesso presidente Davis. Fu proprio in questa chiesa che si svolse il famoso episodio del 2 aprile 1865, quando il presidente venne raggiunto nel mezzo di una funzione da un corriere che lo informava dello sfondamento delle linee sudiste a Petersburg.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La casa abitata inizialmente dal generale George Washington Custis Lee e staff e poi dal 1864 dalla moglie e figlie del generale Robert E. Lee. Lee stesso visse in questo edificio per alcune settimane dopo la resa ad Appomattox nel 1865 e possiamo vederlo ritratto in alcune foto dell'epoca sotto il portico di questa casa. Come potete vedere è in vendita, se a qualcuno avanza qualcosa potrebbe farci un pensierino.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Un paio di edifici che rivestirono un ruolo chiave nella storia medica della capitale confederata. La Prima Chiesa Battista che veniva utilizzata come ospedale di fortuna durante le emergenze e l'Egyptian Building, sede del Medical College of Virginia.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Immancabile la visita al bel campidoglio della Virginia, sede durante la guerra civile sia della legislatura di stato che del congresso confederato.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

All'interno si può ammirare l'enorme bandiera della Virginia che venne realizzata all'inizio del conflitto e che sventolò sul campidoglio sudista.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

L'ingresso libero permette di visitare in autonomia la vecchia camera e il vecchio senato dove avvennero alcuni cruciali eventi del conflitto. In particolare nella sala del senato si può ancora ammirare una statua del generale Lee e di diversi altri generali e politici confederati, almeno finché non verrà deciso che anche queste statue vadano rimosse (e a quanto pare qualche proposta c'è già stata).

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Pernottando nel quartiere di Church Hill ho avuto modo di vedere anche un'altra parte della città che a volte viene tralasciata a favore del centro. Qui nel vicino parco di Libby Hill si trova un obelisco dedicato ai soldati e marinai confederati.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Inoltre da qui si gode di una bella vista della città e credo che da questo punto, o da una zona poco distante, nel 1865 vennero realizzate le diverse fotografie panoramiche del centro città e del fiume James.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

In queste due foto si può scorgere il fiume James e l'area dove si trovavano i cantieri navali nonché alcuni stabilimenti industriali della marina (ma non solo). Tra il 1863 e il 1865 qui avreste potuto scorgere alcune delle corazzate, cannoniere o la nave scuola dello Squadrone James che difendevano la capitale confederata.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Poco distante si trova anche Chimborazo Hill. Su questa collina, ora è un parco, si trovava il più grande ospedale militare di Richmond. Oggi c'è un piccolissimo museo dove troverete numerosi cimeli legati alla storia medica del luogo e nell'immancabile libreria numerosi libri sull'argomento. Ovviamente anche qui l'ingresso è libero.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Con questo termina la mia visita a Richmond, prossima tappa un grandissimo campo di battaglia!

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 10 Lug 2018 - 18:33

Belle anche queste foto, mi hai dato la possibilità di vedere Chimborazo, che non avevo nel mio giro a Richmond. Hai foto più dettagliate delle uniformi dei chirurghi?

Ciao
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Viaggio USA 2018

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum