kkk e sudisti

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Ospite il Dom 29 Mar 2009 - 16:28

Complimenti immeritati, amico mio.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Stand Watie il Lun 30 Mar 2009 - 7:21

Lloyd J. Beall ha scritto:Complimenti immeritati, amico mio.

Per niente e per me è molto stimolante cavalcare da un argomento all'altro ad un certo livello di preparazione ! ci vediamo prox nel forum della mai abbastanza dibattuta " Guerra dei 7 anni" dove voi avete scritto un'interessante post sugli "Acadi".
Aurevoir Sir.
avatar
Stand Watie
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Numero di messaggi : 91
Data d'iscrizione : 01.03.09
Località : CHIAVARI

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Ospite il Lun 30 Mar 2009 - 13:53

Vi ringrazio..pensate che avevo quasi dimenticato io stesso quella discussione.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Stand Watie il Mar 31 Mar 2009 - 19:03

Lloyd J. Beall ha scritto:Vi ringrazio..pensate che avevo quasi dimenticato io stesso quella discussione.

Ve la ricorderò io !
avatar
Stand Watie
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Numero di messaggi : 91
Data d'iscrizione : 01.03.09
Località : CHIAVARI

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Ospite il Mer 1 Apr 2009 - 13:14

Non bisogna dimenticare però che non è tutto, nemmeno lì, visibile a senso unico.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Miss Virginia Anderson il Lun 1 Giu 2009 - 9:57

Lloyd J. Beall ha scritto:Perdonate, ma lo stesso Lincon ebbe a dire, verso le persone di colore, :"è colpa vostra se siamo giunti a ciò". Ricordiamoci che Washington DC era profondamente divisa dal potomac nella zona riservata ai bianchi e la zona riservata ai neri. Accettà di guidare il Klan poicchè all'epoca era una associazione che difendeva i civili sudisti contro le angherie dei Carpetbaggers e delle autorità dei distretti militari ed infatti se ne dissociò quando divenne chiaro che stava prevalendo la frangia che non voleva limitarsi a questo. Anche Davis aveva schiavi, cos' come moltissimiufficiali del Sud: tutto ciò non può essere certo considerata come una pregiudiziale per quello che erano, ovvero figli del loro tempo. Volendo seguire questo ragionamento, dovremmo considerare che non esisteva alcun nobile in nessuna nazione europea secondo gli stereotipi e le leggende che si sono venute a creare sul colonialismo nell'ultimo mezzo secolo.

Verissimo Mr. Beall, ha pienamente ragione!
E poi non dimentichiamoci che "Abe" Lincoln aveva inizialmente un ottimo programmino per gli schiavi: toglierli dal Sud degli Stati Uniti (solo perchè questo permetteva la ricchezza del Sud, non certo per estrema bontà d'animo!" e spedirli a fare gli schiavi nelle foreste dell'Amazzonia per conto di facoltosi americani che si stavano dando da fare in quella regione per cercare ulterirori sbocchi economici.
Questo è un gesto tanto nobile quanto la creazione del KKK a mio avviso.
Le cattiverie stanno sullo stesso piano.
avatar
Miss Virginia Anderson
Sottotenente
Sottotenente

Numero di messaggi : 125
Data d'iscrizione : 29.05.09
Età : 31
Località : Pavia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Ospite il Lun 1 Giu 2009 - 13:55

Senza contare, milady, chedopo la guerra, lo stesso "progetto Liberia" fu un tentativo nemmeno troppo velato di rimandare tutti i neri in Africa. Ergo un problema razziale esisteva più per il Nord che per il Sud.


Ultima modifica di Lloyd J. Beall il Lun 1 Giu 2009 - 15:21, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Miss Virginia Anderson il Lun 1 Giu 2009 - 15:12

infatti, sono della stessa idea.
Purtroppo però i difensori dell'Unione ancora oggi fanno finta che questi piani non siano mai esistiti... tutti pronti a santificare Lincoln... perchè invece non rendere omaggio a John Wilkes Booth?
Io mi schiero nettamente contro Lincoln e il suo mascheramento della verità.
Gli schivisti erano anche al Nord, eccome se ce n'erano!
ricordiamoci sempre che il Gen. Grant liberò i suoi schiavi diversro tempo dopo rispetto al suo "rivale" Gen. Robert E. Lee!
avatar
Miss Virginia Anderson
Sottotenente
Sottotenente

Numero di messaggi : 125
Data d'iscrizione : 29.05.09
Età : 31
Località : Pavia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Ospite il Lun 1 Giu 2009 - 15:26

Vedete, Lincon attualmente risulta essere un simbolo; in una discussione parallela a questa abbiamo parlato di comeeffettivamente la sua morte abbia cancellato molte delle critiche che gli furono mosse durante la conduzione della guerra e comunque dei vari rumoreggiamenti sul fatto che magari lo stesso conflitto potesse esere evitato, essendo lui disposto in linea di principio a mantenere la schiavitù in cambio della revoca della secessione. Sono comunque aspetti poco noti, come, non mi stancherò mai di ripeterlo, tutti vorremmo una risposta alla domanda sul fatto che Lincon sapesse o meno delle violenze sui civili sudisti e sulle loro proprietà durante la riconquista del Sud. Ancora una volta dico che Abramo non ne uscirebbe bene in ogni caso poichè se sapeva e le aveva autorizzate non era migliore di un qualsiasi criminale di guerra, se non sapeva significa che era solo un pupazzo cui si decideva cosa dire e cosa no.


Ultima modifica di Lloyd J. Beall il Lun 1 Giu 2009 - 15:36, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Miss Virginia Anderson il Lun 1 Giu 2009 - 15:29

Lloyd J. Beall ha scritto:Vedete, Lincon attualmente risulta essere un simbolo; in una discussione parallela a questa abbiamo parlato di comeeffettivamente la sua morte abbia cancellato molte delle critiche che gli furono mosse durante la conduzione della guerra e comunque dei vari rumoreggiamenti sul fatto che magari lo stesso conflitto potesse esere evitato, essendo lui disposto in linea di principio a mantenere la schiavitù in cambio della revoca della secessione. Sonocomunque aspetti poco noti, come, non mi stancherò mai di ripeterlo, tutti vorremmo una risposta alla domanda sul fatto che Lincon sapese o meno delle violenze sui civili sudisti e sulle loro proprietà durante la riconquista del Sud. Ancora una volta dico che Abramo non ne uscirebbe bene poichè se sapeva e le aveva autorizzate non era migliore di un qualsiasi criminale di guerra, se non sapeva significa che era solo un pupazzo cui si decideva cosa dire e cosa no.

Parole sante!
Non ho nulla da aggiungere!
avatar
Miss Virginia Anderson
Sottotenente
Sottotenente

Numero di messaggi : 125
Data d'iscrizione : 29.05.09
Età : 31
Località : Pavia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Ospite il Lun 1 Giu 2009 - 15:37

Oh, non temete, Miss anderson....temo che qualcuno troverà qualcosa da controbbattere eheh...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Miss Virginia Anderson il Lun 1 Giu 2009 - 15:51

senz'altro Mr Beall!
Ma va bene così, se tutti la pensassero esattamente allo stesso modo non sarebbe divertente difendere la propria idea! Very Happy
avatar
Miss Virginia Anderson
Sottotenente
Sottotenente

Numero di messaggi : 125
Data d'iscrizione : 29.05.09
Età : 31
Località : Pavia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Ospite il Lun 1 Giu 2009 - 16:07

Naturalmente, Miss Anderson...dicevo giustappunto poichè se ben ricordo, alcuni degli utenti sono prettamente amanti della figura abramitica....

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

KKK e Sudisti

Messaggio  George Armstrong Custer il Mar 2 Giu 2009 - 17:24

Eppure gli Stati Uniti, nel ricordare il duecentesimo anniversario della nascita di Lincoln,lo ritengono il più grande presidente della storia americana.Anch'io sono dello stesso avviso.E' stato lui il fondatore della moderna nazione americana.

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2468
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 60
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Ospite il Mar 2 Giu 2009 - 23:00

Colonnello, mi preoccuperei se celebrassero, da vincitori, il Presidente Davis; voi no?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Capt. Patrick M.Griffin il Dom 5 Lug 2009 - 22:54

Guardando un documentario di history channel sull' america nazista sono rimasto rattristato dal fatto che nella sede della nazione ariana la principale associazione nazista odiernba americana spiccano una vicino all' altra 2 grandi bandiere: quella confederata e quella con la croce uncinata.

Mi sembrava interessante dirvelo e vi consiglio vivamente il documentario.
Chiedo scusa a beauregard per la posizione del topic ma non pensavo fosse il caso di aprirne uno apposito.

Tenente-colonnello Griffin Like a Star @ heaven
avatar
Capt. Patrick M.Griffin
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 207
Data d'iscrizione : 31.10.08
Età : 29
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Dom 5 Lug 2009 - 23:37

Purtroppo, come abbiamo detto, attualmente la bandiera di battaglia è sempre legata a questo genere di associazioni Shocked, In Italia la battle-flag mi sembra di averla vista solo nelle curve(Sud) degli stadi scratch

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3223
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Generale Meade il Mer 28 Set 2011 - 14:59

Nel libro di Victor D. Hanson "Il Volto Brutale della Guerra", si legge che la direzione del KKK fu offerta inizialmente a Robert Lee, ma l'ex generale confederato si defilò trovando la scusa di non essere più in buona salute. Non che avesse remore di ordine etico, ma trovava più opportuno che, al comando di tale organizzazione clandestina, fosse più appropriato Forrest. Tale scelta si rivelò foriera di drammatici avvenimenti nel futuro.

Esistevano già dei gruppi nati per contrastare il predominio dei radicali repubblicani e la voglia di riscatto e rivalsa degli afroamericani -che chiedevano e volevano tutto e subito- ma erano di poco conto, come il caso di "Order of the White Camellia". Senza Forrest, il KKK avrebbe vissuto la sua breve parabola e si sarebbe spento come gli altri gruppi. Con Forrest al comando invece, il KKK arrivò a contare 550.000 affiliati nella ex confederazione. Nel Solo Tennessee Forrest si vantava di poter mettere in campo un "esercito" di 40.000 uomini in 5 giorni.
Più che colpire i neri, il Klan prese di mira i politici repubblicani, terrorizzandoli e costringendoli, con le "buone" e ancor di più con le cattive, a scappare letteralmente dal Sud o a rischiare di venire linciati.
Quando le cose presero però una piega quasi esclusivamente criminale, al limite della aperta rivolta, Forrest di dissociò e lasciò il Klan, che poco dopo si sciolse, anche se rimase latente. Forse lo fece perchè sinceramente disgustato dalle sempre più crescenti azioni terroristiche del Klan, o forse, più realisticamente, si rese conto che l'amnistia che lo aveva graziato era di fresca data e l'insofferenza sempre più crescente del governo USA verso gli atti sanguinari e criminosi del Klan rischiavano di metterlo in serio pericolo personale e, fatto ancor più decisivo, di rovinarli i buoni rapporti che aveva intrecciato con alcuni capitalisti e finanzieri settentrionali interessati alla ricostruzione, con cui era socio e che lo stavano aiutando a ritornare il ricco uomo d'affari di un tempo.
Scrive Hanson: "E' probabile che lo stesso Forrest abbia indietreggiato di fronte allo sprofondare dell'organizzazione nell'assassinio e nella rivolta. E' possibile che, se fosse vissuto abbastanza, avrebbe guardato inorridito alla rinascita del Klan come organizzazione essenzialmente razzista, sebbene nel 1921 suo nipote sia diventato "ciclope" dell'Atlanta Klavern Number One".
Continua: "Ma il primato del KKK come gruppo fondato sull'odio era dovuto in gran parte al temperamento eccessivo di N.B. Forrest e alla sua ferrea determinazione di riportare il Sud alla cultura razziale prebellica, di eliminare i radicali nordisti e di riprendere la guerra civile, se necessario."

Alcuni affiliati del klan in costume.1870

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il KKK e i Sudisti

Messaggio  HARDEE il Mer 28 Set 2011 - 17:27

Signori buongiorno

ho già trattato il problema del KKK nel Forum inerente la Ricostruzione, pertanto non voglio ripetermi. Quello che posso aggiungere all’esposizione del Generale Meade e che La Guerra (il Sud) l’aveva persa e non si può far tornare indietro l’orologio del tempo (almeno con le attuali conoscenze); in definitiva ciò che ottennero i sudisti, con il KKK e gli altri movimenti coercitivi, fu di rallentare il progresso condannando la loro terra ad una stagnazione culturale.
Cordialmente
Hardee
avatar
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1867
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 65
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Generale Meade il Gio 29 Set 2011 - 15:46

HARDEE ha scritto:Signori Buongiorno,

il KKK fu un freno allo sviluppo del Sud è permise solo lo sviluppo del razzismo.

Cordialmente

Hardee

Naturalmente non posso che essere d'accordo. Ci mancherebbe. Non posso però fare a meno di fare certi confronti tra il KKK e la Massoneria. "Pecunia non olet".
Tanti ex confederati di un certo livello, quando si trovarono a non saper dove sbattere la testa durante il periodo miserevole del dopoguerra, si ricordarono dei loro "fratelli" settentrionali , che senza indugi li perdonarono e li tollerarono fino a quando non arrivò l'ordine di farla finita con le violenze immotivate. Tutto ciò è una pura mia considerazione senza basi storiche certe.

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

KKK e Sudisti

Messaggio  HARDEE il Gio 29 Set 2011 - 16:41

Signori scusate,

volevo scrivere che: "il KKK fu un freno allo sviluppo economico e culturale del Sud e permise solo la diffusione del razzismo". [devo ricordarmi di evitare il "currenti calamo"]

Generale Meade, non escludo dei contatti fra fratelli del Nord e del Sud, prima, durante e dopo la Guerra,
ma rifiuto il confronto tra KKK e Massoneria, altrimenti si dovrebbe parlare di Massoneria deviata o peggio.

Cordialmente

Hardee
avatar
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1867
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 65
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Generale Meade il Gio 29 Set 2011 - 19:56

Egr. Gen. Hardee,

difatti sono solo mie supposizioni, senza alcun fondamento storico. D'altronde quando si tratta di sette segrete...

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  piero il Lun 3 Ott 2011 - 15:51

http://www.freemasonrywatch.org/albertpikeandkkk.html
mi sa che i tuoi sono sospetti condivisi da qualcun altro....e c'è pure il fondamento storico e la liaison...
saludos

piero
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 224
Data d'iscrizione : 21.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  piero il Mer 5 Ott 2011 - 17:34

particolarmente interessante una delle-fra le altre-prove addotte: Pike che come generale di brigata sudista era stato condannato per crimini di guerra,poiché le sua brigata indipendente( i cavalieri del golden circle sono strettamente collegati al kkk post Forrest) aveva fatto sfracelli tra oklahoma e missouri, scappa in canada alla fine della guerra civile. viene fatto graziare su intervento di Richardson-massone e molto probabilmente membro del klan-oltreché deputato del tennessee, e che farà erigere la statua di Pike a Washington, grazie anche alla nomina del presidente Johnson a 33°grado del rito massonico scozzese in un rito svoltosi alla casa bianca...
saludos

piero
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 224
Data d'iscrizione : 21.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  HARDEE il Mer 5 Ott 2011 - 17:54

Ciao Piero,

Il nostro Comandante comune ci ha dato un consiglio, che credo opportuno seguire.

Hardee
avatar
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1867
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 65
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: kkk e sudisti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum