Battaglie ai 4 angoli della terra

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Battaglie ai 4 angoli della terra

Messaggio  Capt. Patrick M.Griffin il Ven 6 Feb 2009 - 18:51

Sulla vetrina di un gruppo dedicato alla ACW su facebook ho letto 4 righe in croce su degli scontri che sembrano essere avvenuti fra nave della CSnavy e della USnavy addirittura al largo delle coste cinesi o in acque territoriali francesi. Penso che si riferiscano principalmente a navi corsare della confederazione ma chiedo a tutti voi delucidazioni.

Colonnello Valerio Like a Star @ heaven

Capt. Patrick M.Griffin
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 207
Data d'iscrizione : 31.10.08
Età : 28
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Battaglie ai 4 angoli della terra

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Ven 6 Feb 2009 - 19:08

La marina confederata e quella unionista si diedero battaglia un po' ovunque. Uno tra i più famosi scontri è quello tra la corsara CSS Alabama di Raphael Semmes e la USS Kearsage a Cherbourg (Francia) nel 1864; la vittoria fu della US Navy. La nave corsara confederata CSS Florida fu catturata in Brasile mentre era in un porto e mi pare che a difenderla intervenne anche la marina brasiliana. L'equipaggio della CSS Georgia si scontrò lungo le coste del Marocco con delle popolazioni locali. La CSS Shenandoah invece operò soprattutto nel pacifico e fece anche scalo in Australia.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re:Battaglie ai 4 angoli della terra

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Ven 6 Feb 2009 - 19:10

Le navi da guerra confederate agirono nelle acque costiere della confederazione, solo violatori di blocco e navi corsare uscirono in acque internazionali. Alcune navi corsare si scontrarono con la marina yankee in giro per il mondo, il fatto accaduto in Brasile fu uno degli episodi piu' infami del conflitto. Alcune navi da guerra furono commissionate in Europa, pero' per andare a prestare servizio nel sud.

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3119
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Battaglie ai 4 angoli della terra

Messaggio  Capt. Patrick M.Griffin il Ven 6 Feb 2009 - 19:13

Benjamin F. Cheatham ha scritto:Le navi da guerra confederate agirono nelle acque costiere della confederazione, solo violatori di blocco e navi corsare uscirono in acque internazionali. Alcune navi corsare si scontrarono con la marina yankee in giro per il mondo, il fatto accaduto in Brasile fu uno degli episodi piu' infami del conflitto. Alcune navi da guerra furono commissionate in Europa, pero' per andare a prestare servizio nel sud.

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis

Mi interessa molto questa vicenda potreste dirmi qualcosa in più se ne siete a conoscenza?
Un grazie enorme come sempre.

Colonnello Valerio Like a Star @ heaven

Capt. Patrick M.Griffin
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 207
Data d'iscrizione : 31.10.08
Età : 28
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Battaglie ai 4 angoli della terra

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Ven 6 Feb 2009 - 19:20

Del Brasile so solo questo. Verso la fine del 1863 la CSS Florida si diresse verso il porto di Bahia dove si trovava ancorata anche la USS Wachusett. Nonostante le due navi si trovassero in un porto neutrale, il comandante nordista Napoleon Collins, mentre metà dell'equipaggio Confederato era a riva, decise di attaccare e sotto il fuoco delle cannoniere Brasiliane che cercavano di imporre le leggi della neutralità, la USS Wachusett rimorchiò la Florida fuori dal porto. Collins in seguito subì un processo per aver violato la neutralità del Brasile e fu riconosciuto colpevole se non sbaglio.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Battaglie ai 4 angoli della terra

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Ven 6 Feb 2009 - 19:43

Beauregard ha scritto:Del Brasile so solo questo. Verso la fine del 1863 la CSS Florida si diresse verso il porto di Bahia dove si trovava ancorata anche la USS Wachusett. Nonostante le due navi si trovassero in un porto neutrale, il comandante nordista Napoleon Collins, mentre metà dell'equipaggio Confederato era a riva, decise di attaccare e sotto il fuoco delle cannoniere Brasiliane che cercavano di imporre le leggi della neutralità, la USS Wachusett rimorchiò la Florida fuori dal porto. Collins in seguito subì un processo per aver violato la neutralità del Brasile e fu riconosciuto colpevole se non sbaglio.

Ciao,
Beauregard

Purtroppo pero', una delle migliori unita' corsare della marina confederata, seconda solo all'Alabama probabilmente, fu messa fuori gioco.

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3119
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Battaglie ai 4 angoli della terra

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Ven 6 Feb 2009 - 19:48

Purtroppo pero', una delle migliori unita' corsare della marina confederata, seconda solo all'Alabama probabilmente, fu messa fuori gioco.

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis

Anche la CSS Shenandoah non scherzava.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

battaglie ai 4 angoli della terra

Messaggio  Raphael Semmes il Lun 9 Feb 2009 - 18:38

....ed infatti, se non sbaglio, furono gli ultimi confederati ad arrendersi.
Il governo confederato fece sforzi notevoli per costituire un sistema industriale che potesse alimentare la guerra ma quel che riuscì a fare con la Marina ha dell'incredibile, questo è riconosciuto da tutti gli storici.
Però personalmente ritengo che furono fatti degli errori strategici enormi che vanificarono i brillanti risultati ottenuti sul piano tattico.
La guerra da corsa era l'unica opzione possibile ma fù praticata senza un piano strategico complessivo, (ad esempio sul finire del conflitto i corsari preferivano trasportare beni voluttuari, che garantivano maggiori profitti e minori rischi, piuttosto che materiale bellico), però inizialmente creò parecchi problemi al governo federale.
Sono molto critico anche sull'aspetto delle nuove invenzioni, secondo mè molto sopravvalutate, posso apprezzare l'originalità dell'idea ma anche l'hunley era un catorcio senza basi scientifiche, e via di questo passo.
Mancando un'organismo centralizzato tutte queste nuove esperienze furono uno spreco di risorse umane e materiali, non concepibili nelle condizioni economiche della nazione.
Infine mancò un coordinamento strategico interforze nella difesa del Mississippi, il vero fronte principale della guerra.
Signori queste sono solo opinioni personali su cui mi piacerebbe confrontarmi.
Salute a tutti
viva la confederazione

Raphael Semmes
Primo Sergente
Primo Sergente

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 23.09.08
Età : 55
Località : savona

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Battaglie ai 4 angoli della terra

Messaggio  Ospite il Ven 20 Feb 2009 - 20:23

Raphael Semmes ha scritto:....ed infatti, se non sbaglio, furono gli ultimi confederati ad arrendersi.

Non sbagliate: l'ultima bandiera confederata ad essere ammainata fu quella della CSS Shenandoah, nel regno Unito.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

La guerra corsara

Messaggio  Stand Watie il Sab 7 Mar 2009 - 22:57

Nel corso del 1863,che si può definire il momento culminante della guerra confederata contro il traffico nemico,sebbene essa sarebbe continuata con notevole successo nel 1864,il Florida e l'Alabama non erano stati soli.Il 13 maggio 1863,mentre l'Alabama stava ancora a Bahia ( oggi Salvador) in Brasile,un'altra nave da guerra con la bandiera confederata era entrata nel porto:si trattava dell'incrociatore Georgia al comando del capitano di Fregata William L.Maury.Il Georgia non era quanto di meglio come corsaro:lo scafo metallico richiedeva più manutenzione di quello di legno, comunque durante la sua crociera nell'Atlantico distrusse nove mercantili.Il momento culminante della crociera
fu l'arrivo a Bahia e l'incontro con l'Alabama era la prima volta che 2 navi da guerra confederate si ritrovavano in un porto neutrale.Purtroppo il Georgia dopo essersi spinto fino a Cape Town ed aver risalito l'Atlantico dovette,nell'ottobre del 63, entrar nel porto di Cherbourg per riparazioni,ma a differenza del Florida che avrebbe ripreso il mare per una nuova crociera,non ne sarebbe uscito più . Comunque la guerra corsara era stata per il commercio marittimo nordista terribile.Non solo i confederati avevano mandato a fondo numerosi mercantili nemici,ma il terrore da loro sparso,oltre a far balzare alle stelle il costo dei noli marittimi e delle assicurazioni,oltre a bloccare nei porti a marcire molte navi,aveva causato una fuga di massa degli armatori verso bandiere neutrali,cui,con vendite talora fittizie ma più spesso reali,avevano ceduto le loro navi,incapaci di continuare a sfidare la minaccia dei corsari.La strategia dei corsari ideata dal geniale Mallory aveva aperto una nuova era nella guerra marittima.

Stand Watie
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Numero di messaggi : 91
Data d'iscrizione : 01.03.09
Località : CHIAVARI

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Battaglie ai 4 angoli della terra

Messaggio  George H. Thomas il Gio 23 Set 2010 - 19:21

Posto un'immagine della battaglia tra l'incrociatore nordista USS Kearsage e l'incrociatore confederato CSS Alabama, comandato dal leggendario Raphael Semmes:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

George Thomas

George H. Thomas
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 796
Data d'iscrizione : 15.12.08
Età : 28
Località : Camporosso (IM)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Battaglie ai 4 angoli della terra

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 13:16


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum