La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  forrest il Gio 16 Apr 2009 - 1:12

Questa è la discussione ufficiale per parlare delle manovre avvenute sul campo di battaglia di Gettysburg nel tardo pomeriggio e notte del primo luglio 1863. Per discutere in modo generico della battaglia di Gettysburg o in modo più approfondito delle delle altre singole fasi dello scontro utilizzare invece le apposite discussioni riservate (oppure crearne una nuova se non esiste ancora in questo elenco):

La battaglia: La battaglia di Gettysburg: 1, 2 e 3 luglio 1863 (clicca per aprire)
Primo luglio: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, azione del generale Buford (clicca per aprire)
Due luglio: La battaglia di Gettysburg: secondo giorno, l'attacco di Hood a Little Round Top (clicca per aprire)
Tre luglio: La battaglia di Gettysburg: terzo giorno, la carica di Pickett - Discussione tattica (clicca per aprire)

Per discutere di come e perché la Confederazione decise di invadere la Pennsylvania nel 1863, delle manovre e delle scaramucce che portarono alla battaglia di Gettysburg, della condotta delle truppe e degli ufficiali durante le manovre in Pennsylvania e Marlyland, degli scontri avvenuti durante la ritirata e l'inseguimento dopo la battaglia utilizzare la seguente discussione:

La campagna di Gettysburg: L'invasione della Pennsylvania del 1863 e la campagna di Gettysburg (clicca per aprire)

Messaggio modificato dall'utente P.G.T. Beauregard (Amministratore) il 01/07/2014, ore 15:00.

- - - - - - - - - -  - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Per capire le azioni del Gen.Ewell,il pomeriggio del primo Luglio,occorre fare una breve premessa;quando l'11° Corpo del Gen.Howard venne attaccato dal 2°Corpo confederato,Howard chiese al Gen.Slocum,comandante del 12° Corpo,di accorrere in suo soccorso.Slocum e le sue truppe si trovavano in quel momento presso la località di Two Taverns,lungo il Baltimore Pike(poi accluderò una cartina);Slocum decise di far procedere una delle sue 2 Divisioni,quella del Gen.Geary,lungo questa strada,e di spostare l'altra divisione,quella del gen.Williams,sull'Hannover Road,con l'ordine di avanzare fino ai piedi della collina chiamata Benner's Hill,e poi di occupare la collina stessa.Giunto ai piedi della collina,Williams la trovò presidiata dai cavalleggeri sudisti del Gen.Jenkins.Si apprestava a prenderla d'assalto,quando un portaordini mandato da Slocum lo avvisò che l'11° Corpo,a Gettysburg,era stato travolto,e la città era in mano nemica.Pertanto,Williams doveva tornare sui propri passi,verso il Baltimore Pike,perchè correva il rischio di restare isolato.Ma la presenza della Div.Williams sull'Hannover Road,sia pure per un breve lasso di tempo,avrebbe giocato un ruolo importante nel mancato attacco sudista verso Cemetery Hill e Culp's Hill.Allégo cartina.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Cartina

Messaggio  forrest il Gio 16 Apr 2009 - 1:31

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  forrest il Gio 16 Apr 2009 - 1:35

Benner's Hill,il cui nome é scritto molto in piccolo,si trova al vertice dell'angolo formato dall'Hannover Road e dal corso del Rock Creek.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  forrest il Gio 16 Apr 2009 - 15:16

Fatta questa premessa per consentire a chi non ha letto il libro di Coddington di capire meglio quanto segue,cedo ora la parola allo storico.Mi limiterò a qualche breve inciso per spiegare meglio le parole di Coddington.-"Coloro che hanno criticato le azioni confederate del primo Luglio,hanno asserìto che i sudisti avrebbero dovuto avanzare su Cemetery Hill subito dopo la ritirata unionista da Gettysburg;la collina avrebbe potuto essere espugnata ,affermano,con perdite relativamente lievi,e il nemico sarebbe stato privato dell'immenso vantaggio della posizione che sarebbe poi diventata un elemento chiave della sua vittoria.Il bersaglio delle critiche diventò Ewell che,affermano,era diventato di colpo confuso ed incerto,ed aveva gettato al vento l'opportunità di attaccare Cemetery Hill nel momento in cui gli Yankees potevano essere travolti.Ewell,continuano,avrebbe almeno dovuto prendere provvedimenti per impadronirsi di Culp's Hill,visto che in quel momento era vuota ed il suo possesso avrebbe reso intenibile la posizione unionista di Cemetery Hill,,distante solo mezzo miglio.Queste affermazioni sollevano alcune importanti questioni alle quali non si é mai risposto in modo soddisfacente(Coddington scriveva queste parole nel 1968,n.d.r.):quali truppe Ewell aveva a disposizione per un eventuale attacco?Culp's Hill rimase davvero sgombra per un ragionevole lasso di tempo?E perché la colpa per il mancato attacco fu scaricata su Ewell?Rispondendo a queste domande ci si accorge che il Corpo di Ewell vantava alcuni erudìti ed intelligenti ufficiali come Gordon,Early e Trimble,e un certo numero di ufficiali di grado inferiore,i quali scrissero tutti lunghi resoconti di quel memorabile pomeriggio.Alcuni di loro erano stati membri dello staff di Stonewall Jackson,e osservavano il suo successore con occhio ipercritico.Poiché Ewell era privo di molte delle qualità di Stonewall,in un confronto tra i 2,ai loro occhi,egli partiva battuto in partenza.Nei loro scritti concentrarono la loro attenzione sull'operato di Ewell nel tentativo di scoprire cosa fosse andato storto a Gettysburg.Né loro né nessun altro cercò d'analizzare il comportamento di Hill con lo stesso scrupolo perché,con Lee presente su Seminary Ridge ed in grado di sovrintendere al Corpo di Hill,tutti ritennero che le mosse di quest'ultimo fossero state soggette all'approvazione del Comandante d'Armata.Qualsiasi critica nei confronti di Hill avrebbe sottinteso un rimprovero a Lee,e questa sarebbe stata una impensabile "gaffe".(Coddington,ovviamente,parla in tono ironico.n.d.r.)La storiografia sudista riguardo il primo giorno di battaglia enfatizzò quindi ciò che Ewell fece o non fece,trascurando la condotta di Hill.I critici + severi di Ewell,vale a dire Gordon e Trimble,scrissero della battaglia anni dopo i fatti,quando,col senno di poi,sembrava facile l'organizzazione di un rapido inseguimento degli yankees,e la loro cacciata da Cemetery Hill.Dimenticarono però le esatte circostanze che resero quella mossa impraticabile.L'esagerazione del loro linguaggio,nel descrivere la rotta del nemico,li portò a credere che gli yankees fossero del tutto demoralizzati.(Questa è una frase piuttosto oscura:probabilmente Coddington intende dire che Gordon e Trimble,tornando sull'argomento molti anni dopo i fatti,si basarono sui rapporti da loro stessi compilati subito dopo la battaglia.n.d.r.)Per sostenere le loro tesi poterono indicare una lettera scritta dal Gen.Hancock al Gen.Fitzhugh Lee dopo la guerra,nella quale esprimeva l'opinione che se i confederati avessero continuato l'inseguimento dell'11° Corpo di Howard,lo avrebbero spinto "sopra e poi al di là di Cemetery Hill."Benchè autorevole per via del suo autore,questo documento in realtà non prova nulla,ma indica una sola cosa:per ottenere un completo successo dopo aver schiacciato le posizioni nordiste a nord e ad ovest della città,,i confederati avrebbero dovuto continuare la loro spinta attraverso le strade di Gettysburg e su per il pendìo di Cemetery Hill senza un attimo di sosta.La verità é che l'attacco sudista perse il proprio ìmpeto dopo che le linee nordiste furono poste in fuga.Così come la città divenne un ostacolo per una rapida ritirata nordista,e molti soldati unionisti vi restarono intrappolati,ugualmente essa ritardò l'avanzata dei confederati lanciati all'inseguimento.Ai piedi di Cemetery Hill i cecchini nordisti usarono gli edifici come barriera per rallentare ed arrestare del tutto un 'ulteriore avanzata del nemico.Molti reparti confederati si disorganizzarono completamente,dopo aver combattuto i nemici per ore e dopo averli spinti lungo le anguste strade e stradine di Gettysburg.Le pesanti perdite e la diffusa fatica,che furono accentuate dal caldo e dalla mancanza d'acqua,ridussero seriamente l'efficienza di molti reggimenti.,mentre il mero compito di rastrellare e sorvegliare migliaia di prigionieri ridusse ulteriormente il numero dei soldati disponibili per proseguire il combattimento."Continua.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  forrest il Ven 17 Apr 2009 - 12:09

Questi furono i problemi che ostacolarono Ewell,perché si trovò di fronte alla prospettiva di organizzare un nuovo attacco con soldati esausti,mentre al tempo stesso si sentiva condizionato dall'ingiunzione di Lee di evitare di scatenare una battaglia su larga scala.(Il generale Lee,nel suo rapporto sulla battaglia,scrisse:"Il Gen.Ewell fu istruito di espugnare la collina occupata dal nemico,ma di evitare una battaglia su larga scala("a general engagement",furono i termini inglesi utilizzati)prima dell'arrivo delle altre divisioni dell'Armata,cui era stato ordinato di affrettarsi verso Gettysburg".n.d.r.)Non c'é da stupirsi che Ewell sembrasse perplesso ed incerto!Era anche infastidito per i consigli non richiesti del Gen.Trimble,la cui presenza in quel momento era superflua,essendo un generale senza un reparto da comandare.La reazione negativa ai suggerimenti di Trimble contribuì forse alla tradizione secndo cui Ewell divenne paralizzato dall'indecisione.La posizione nordista,da quanto poteva vedere,sembrava formidabile,in particolare se l'attacco fosse stato lanciato a partire dalla città,e le posizioni per piazzare l'artiglieria sudista erano scarse.Naturalmente,si rivolse al suo Comandante di Divisione + anziano ,Early,per una valutazione eella situazione.Early lo sollecitò ad attaccare Cemetery Hill o Culp's Hill,e disse che poteva contare sulle Brigate dei Generali Gordon,Hoke e Hays,perché le loro perdite fino a quel momento erano state lievi,e forse anche su quella del gen.Smith,che si trovava in posizione arretrata(+ a nord,n.d.r.)sullo York Pike.Era inoltre disponibile la Brigata del Gen.Dole,della Divisione Rodes,che aveva anch'essa subìto poche perdite.Early avrebbe potuto quindi organizzare una colonna d'attacco di 6000 o 7000 uomini.Per aumentare le probabilità di successo,Ewell mandò il Tenente J.P.Smith a chiedere a Lee quale aiuto potesse eventualmente fornire Hill.Lee a quanto pare escluse la possibilità d'utilizzare la Div.Anderson e le Brigate Lane e Thomas della Div.Pender,che erano relativamente intatte,visto che rispose al Tenente Smith che Ewell avrebbe dovuto arrangiarsi da solo.Pochi minuti prima Lee aveva mandato il Maggiore Taylor da Ewell con il suggerimento di provare a espugnare Cemetery Hill.I 2 portaordini dovettero incrociarsi per strada.(erano circa le 16.30.n.d.r.)Continua
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  Capitano Sally il Ven 17 Apr 2009 - 21:08

Ah Forrest, ti sei lanciato nell'ardita impresa di analizzare la battaglia di Gettysburg...
Bravo, io leggo sempre con interesse i tuoi resoconti

Ciao
avatar
Capitano Sally
Primo Sergente
Primo Sergente

Numero di messaggi : 60
Data d'iscrizione : 21.11.08
Località : Modena

Vedi il profilo dell'utente http://www.arsdimicandi.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  forrest il Ven 17 Apr 2009 - 23:28

Ti ringrazio,Capitano Sally. Very Happy Mi sto comunque limitando a riferire quanto scrisse Edwin Coddington.Ricordo ancora che il suo saggio risale al 1968,non vogliatemene se le conclusioni a cui giunse dovessero essere state successivamente confutate da studi + approfonditi.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  forrest il Sab 18 Apr 2009 - 0:09

Prosegue Coddington:"Durante questo periodo d'incertezza,Early ricevette un allarme da parte del Gen.Smith,secondo il quale il nemico si stava avvicinando lungo lo York Pike.Secondo il tenente Coiner,del 52° Virginia,Smith scambiò uno steccato costeggiato da un filare di pianticelle per una linea di truppe nemiche.Facendosi prendere dal pànico,inviò il figlio,nonché aiutante di campo,Freddy Smith,da Early,chiedendo rinforzi.Benchè Early lo ritenesse un falso allarme,per precauzione inviò la Brigata Gordon verso il punto minacciato.(Per giustificare il suo operato,avrebbe poi raccontato una storia bizzarra,secondo la quale egli riteneva che non vi fosse nessuna forza nemica a minacciare il fianco sinistro confederato,ma temeva che l'allarme lanciato da Smith fosse ormai venuto all'orecchio delle truppe,e se Early non avesse ordinato a Gordon di raggiungere Smith,si sarebbe potuto scatenare il pànico.Mah...n.d.r.)Così privato della disponibilità di 2 Brigate,e senza alcun supporto da parte di Hill nel caso avesse deciso d'attaccare,Ewell decise di rinviare qualsiasi mossa sino a quando la forte Divisione del Gen.Johnson non fosse arrivata.Si proponeva,una volta che Johnson fosse stato presente,di schierarlo sull'estrema sinistra(est)per un attacco contro Culp's Hill.Nel frattempo i cavalleggeri del gen.Jenkins riferirono anch'essi di forze nemiche in marcia contro il fianco sinistro confederato.A questo punto Ewell raggiunse Early e Rodes nella parte orientale di Gettysburg per accertarsi se la minaccia sulla sinistra fosse qualcosa di più dell'immaginazione di qualcuno.Da un punto d'osservazione elevato che dominava il Rock Creek poteva vedere per una distanza considerevole lungo lo York Pike.(Vedere cartina n.d.r.)Quando i 3 generali scorsero effettivamente delle truppe appena a sud di questa strada,tra di loro nacque una discussione circa la loro identità.Early insisté con veemenza che ad est di Gettysburg non vi fosse nessun nordista.In realtà,egli aveva ragione riguardo le truppe appena avvistate,che erano effettivamente dei picchetti sudisti,ma aveva torto negando che vi fosse mai stata una minaccia federale sul fianco sinistro.A quanto pare,alcuni cavalleggeri di Jenkins,inesperti nel lavoro di ricognizione(come saprete,JEB Stuart aveva portato con sè le migliori brigate di cavalleria,lasciando presso l'Armata di Lee le + scadenti.n.d.r.)erano venuti a sapere della Div.Williams in marcia verso Benner's Hill lungo l'Hanover Road,ma avevano trasmesso rapporti confusi,che fecero + male che bene.Quale che fu la ragione,i Gen.confederati continuarono a cercare il nemico sulla strada sbagliata(Lo York Pike,anzichè l'Hanover Road)Perché mai Early fu così ostinato nel sostenere che non vi fosse mai stato alcun pericolo sul fianco sinistro,e perchè mai nessuno pensò di effettuare una ricognizione lungo l'Hanover Road,sono domande da inserire tra i misteri della Campagna.Se Ewell avesse deciso,un'ora prima,di liquidare come infondati gli allarmi ricevuti,e avesse deciso di attaccare Cemetery Hill,avrebbe benissimo potuto trovarsi preso in trappola da Williams."Continua.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  forrest il Dom 19 Apr 2009 - 0:50

Ecco come Edwin Coddington conclude la sua analisi:"Quando Ewell tornò al suo Q.G.nella zona nord di Gettysburg,dopo essersi sincerato degli allarmi sul fianco sinistro,era quasi il tramonto,e la div.Johnson stava proprio allora cominciando ad affluire verso Seminary Ridge.Prima che potesse schierarsi ad est della città,dirimpetto a Culp's Hill,era calato il buio,e i suoi soldati,esausti dopo una marcia di 40 Km,erano pronti a coricarsi per la notte..Ogni pensiero di riprendere il combattimento il 1° Luglio fu abbandonato.La responsabilità per il mancato attacco di Ceìmetery Hill va attribuita a Lee.Se Ewell fosse stato Stonewall Jackson forse sarebbe riuscito a riorganizzare le sue forze abbastanza in fretta da attaccare entro un'ora da quando gli Yankees avevano cominciato a ritirarsi.(E qui Coddington,a mio avviso,si contraddice un po' n.d.r.)Le probabilità di successo diminuirono rapidamente dopo che quell'ora trascorse,a meno che Lee non fosse stato disposto a rischiare il tutto per tutto.La ritirata Federale era iniziata alle 16,ed alle 17.25 Hancock definì la posizione nordista imprendibile." - Questo é quanto sostiene Coddington.In sintesi,secondo questo illustre storico,Ewell non attaccò per colpa dei falsi allarmi lanciati dai Gen.Smith e Jenkins;ma comunque l'attacco,per avere qualche probabilità di successo,avrebbe dovuto essere lanciato entro le ore 17 al + tardi,e avrebbe dovuto coinvolgere anche il 3° Corpo di Hill,che Lee si rifiutò di impegnare.In caso contrario,sarebbe fallito.Harry Pfanz,che + di recente si é occupato della battaglia,pur giungendo a conclusioni sostanzialmente simili,descrive le vicissitudini del 2° Corpo,ed in particolare della Div.Johnson,in maniera un po' diversa.Ne parlerò domani.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  forrest il Dom 19 Apr 2009 - 23:58

Ecco quanto scrive Harry Pfanz:"Ewell decise che Johnson dovesse occupare Culp's Hill al fine di minacciare la posizione nordista di Cemetery Hill sul fianco destro ed alle spalle.La sola presenza di truppe sudiste su Culp's Hill avrebbe indotto i Federali ad abbandonare Cemetery Hill.Non sappiamo di preciso quando Ewell decise di occupare Culp's Hill:certamente fu dopo essere entrato in città,ed essersi reso conto che Cemetery Hill era inespugnabile.Trimble,nel 1883,scriverà che,mentre i confederati occupavano la città e Ewell sostava indeciso in un giardino vicino all'Ospizio dei Poveri,egli sondò il terreno a nord e a nord-est della città e si rese conto del valore di Culp's Hill.Sollecitò pertanto Ewell ad occuparla con una Brigata e qualche cannone,aggiungendo che se i confederati non l'avessero occupata,l'avrebbero fatto i nordisti.Ewell avrebbe replicato con arroganza:"Quando ho bisogno di un consiglio da parte di un subordinato di solito glielo chiedo io."Circa 2 ore dopo l'ingresso in città,Ewell mandò 2 sottufficiali in ricognizione sopra Culp's Hill.A quest'ora la Iron Brigade aveva già occupato il versante occidentale della collina,anche se il 7° Indiana forse non aveva ancora esteso la linea nordista fino alla sua cima.I due esploratori sudisti riferirono di esser saliti fino in cima,forse salendo lungo il meno ripido versante orientale,senza incontrare alcun soldato nemico.Non si sa come,non videro le linee dell'Iron Brigade,forse celate dalle piante.Tornarono quindi indietro dicendo a Ewell che la collina era sgombra.Ewell chiese al Gen.Rodes cosa ne pensasse di mandare la Div.Johnson ad occupare la colllina quella notte.Rodes,che probabilmente in quel momento non si sentiva bene,rispose che i soldati erano stanchi,e pensava che "comunque non si sarebbe ottenuto nuilla".La risposta del Gen.Early fu diametralmente opposta;disse:"Generale Ewell,se non salite su quella collina stanotte,salirvi domani vi costerà 10000 uomini."Il risultato di questa conversazione fu che Ewell decise spostare la Div.Johnson da Seminary Ridge fino dirimpetto a Culp's Hill,e ordinò a Johnson di occuparla nella notte se l'avesse trovata sgombra.Passata la mezzanotte,e non avendo udito notizie da parte di Johnson,mandò un aiutante ad informarsi,ed apprese da Johnson che quest'ultimo aveva mandato un drappello in ricognizione,scoprendo che la collina era tutt'altro che vuota."E fu così che l'attacco a Culp's Hill venne revocato.Una versione dunque un po' diversa da quella fornita da Coddington,secondo cui,ricorderete,l'attacco notturno non venne neppure preso in considerazione.Fine
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

gettysburg: primo giorno

Messaggio  R.E.Lee il Lun 20 Apr 2009 - 14:37

bravo forrest !!! ottimo lavoro !!! Laughing
volendo tirar delle somme, ammesso che sia possibile, direi che più o meno nel forum avevamo centrato i noccioli della questione: ewell non era jackson, se ci fosse stato il compianto jackson avrebbe con ogni probabilità attaccato....magari lo avrebbero "ributtato di sotto", ma ci avrebbe provato. l'errore od il malinteso di lee di privarsi della parte migliore della sua cavalleria si fece sentire subito il primo giorno di battaglia, privo di informazioni precise, il comandante virginiano delegò a ewell ampi poteri discrezionali, ma ewell, essendo anche nuovo al comando, preferì non rischiare.
cosa ne pensi/ate ?

ciao
bobby lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3964
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  forrest il Mar 21 Apr 2009 - 0:31

Lee fece mancare a Ewell quell'appoggio sulla destra senza il quale l'attacco sarebbe fallito.E diede quell'ordine ambìguo,e quasi surreale, di occupare Cemetery Hill ma senza provocare una battaglia vera e propria("a general engagement"),cosa del tutto impossibile.Prova ad immaginare come sarebbe stato giudicato dagli storici un ordine simile,se fosse stato impartito da un generale meno prestigioso di Lee! Forse non ebbe torto Longstreet a scrivere che a Gettysburg Lee ,fin dal primo giorno di battaglia,non sembrò del tutto padrone di se stesso.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  Giancarlo il Mar 21 Apr 2009 - 12:18

D'accordo Forrest, ma a maggior ragione per quello che dici, se al posto di Ewell ci fosse stato Jackson sicuramente dopo quell'ordine ambiguo, un attacco magari " a modo suo" lo avrebbe ordinato. Nessuno di noi potrebbe dire quale fossero stati gli esiti, ma per me ci avrebbe provato.
avatar
Giancarlo
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 782
Data d'iscrizione : 05.11.08
Età : 56
Località : Ferrara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

gettysburg: primo giorno

Messaggio  R.E.Lee il Mar 21 Apr 2009 - 15:12

forrest ha scritto:Lee fece mancare a Ewell quell'appoggio sulla destra senza il quale l'attacco sarebbe fallito.E diede quell'ordine ambìguo,e quasi surreale, di occupare Cemetery Hill ma senza provocare una battaglia vera e propria("a general engagement"),cosa del tutto impossibile.Prova ad immaginare come sarebbe stato giudicato dagli storici un ordine simile,se fosse stato impartito da un generale meno prestigioso di Lee! Forse non ebbe torto Longstreet a scrivere che a Gettysburg Lee ,fin dal primo giorno di battaglia,non sembrò del tutto padrone di se stesso.

anche secondo me, l'ho già ribadito in precedenza, il gen. lee a gettysburg non mi parve in "grande forma", tanto per usare una terminologia sportiva. è anche però vero che si era guadagnato ampio credito in precedenza ed in futuro seppe riscattarsi ampiamente dalla sconfitta di gettysburg.

ciao
gen .lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3964
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  George H. Thomas il Mar 28 Apr 2009 - 16:10

R.E.Lee ha scritto:
forrest ha scritto:Lee fece mancare a Ewell quell'appoggio sulla destra senza il quale l'attacco sarebbe fallito.E diede quell'ordine ambìguo,e quasi surreale, di occupare Cemetery Hill ma senza provocare una battaglia vera e propria("a general engagement"),cosa del tutto impossibile.Prova ad immaginare come sarebbe stato giudicato dagli storici un ordine simile,se fosse stato impartito da un generale meno prestigioso di Lee! Forse non ebbe torto Longstreet a scrivere che a Gettysburg Lee ,fin dal primo giorno di battaglia,non sembrò del tutto padrone di se stesso.

anche secondo me, l'ho già ribadito in precedenza, il gen. lee a gettysburg non mi parve in "grande forma", tanto per usare una terminologia sportiva. è anche però vero che si era guadagnato ampio credito in precedenza ed in futuro seppe riscattarsi ampiamente dalla sconfitta di gettysburg.

ciao
gen .lee

La tendenza di giustificare scelte e ordini discutibili e che a posteriori si sono rivelati degli errori ritenendo che il condottiero in questione non fosse nella sua forma migliore è del tutto comprensibile, ma secondo me non basta per scagionare completamente Lee.
Infatti, teniamo conto che nelle sue fulgide vittorie precedenti, Lee era sempre al corrente della situazione generale, grazie alla sua ottima cavalleria, mentre il nemico non poteva dire altrettanto. A Gettysburg, per la prima volta, Lee si ritrovò per sua stessa colpa privo degli "occhi" dell'esercito, lo stesso identico errore fatto da Hooker prima di Canchellorsville, e quindi senza un'idea chiara delle posizioni e della forza del nemico, è comprensibile che avesse agito un pò più prudentemente del solito. Lee riteneva Meade un'avversario più pericoloso di Hooker, e il suo ordine secondo me non fa che suffragare questa affermazione, così come secondo me il suo rifiuto davanti alla proposta di Longstreet di aggirare le posizioni nordiste a Cemetery Hill invece che attaccarle frontalmente conferma che Lee, incerto sul nemico, era più cauto delle altre volte.
avatar
George H. Thomas
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 796
Data d'iscrizione : 15.12.08
Età : 29
Località : Camporosso (IM)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  Jubal Anderson Early il Lun 16 Gen 2012 - 19:46

George H. Thomas ha scritto:

La tendenza di giustificare scelte e ordini discutibili e che a posteriori si sono rivelati degli errori ritenendo che il condottiero in questione non fosse nella sua forma migliore è del tutto comprensibile, ma secondo me non basta per scagionare completamente Lee.
Infatti, teniamo conto che nelle sue fulgide vittorie precedenti, Lee era sempre al corrente della situazione generale, grazie alla sua ottima cavalleria, mentre il nemico non poteva dire altrettanto. A Gettysburg, per la prima volta, Lee si ritrovò per sua stessa colpa privo degli "occhi" dell'esercito, lo stesso identico errore fatto da Hooker prima di Canchellorsville, e quindi senza un'idea chiara delle posizioni e della forza del nemico, è comprensibile che avesse agito un pò più prudentemente del solito. Lee riteneva Meade un'avversario più pericoloso di Hooker, e il suo ordine secondo me non fa che suffragare questa affermazione, così come secondo me il suo rifiuto davanti alla proposta di Longstreet di aggirare le posizioni nordiste a Cemetery Hill invece che attaccarle frontalmente conferma che Lee, incerto sul nemico, era più cauto delle altre volte.

Mentre la rinuncia alla cavalleria da parte di Hooker a Chancellorsville fu una scelta deliberata, Lee a Gettysburg si trovò a combattere senza cavalleria perchè non c'era chi doveva esserci quando serviva che ci fosse. Quindi, se da un lato Hooker fu artefice del suo fallimento, dall'altra Lee si trovò, fin da subito, a dover rimediare a un grave errore di un suo subordinato. Le due situazioni, secondo me, non sono paragonabili.


Ultima modifica di Jubal Anderson Early il Mar 17 Gen 2012 - 8:20, modificato 1 volta
avatar
Jubal Anderson Early
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 707
Data d'iscrizione : 04.12.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  R.E.Lee il Lun 16 Gen 2012 - 20:59

....son d'accordo....

Lee (l'appiedato.... What a Face )
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3964
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  Banshee il Mar 17 Gen 2012 - 16:16

Non sono del tutto persuaso che la colpa sia da ascrivere a Stuart. Gli ordini impartiti da Lee erano molto ambigui e poco chiari. Esistono polemiche roventi sull'argoemnto con numerosi testi pro e contro, ma la prevalente tendenza storiografica è per assolvere ampiamente Stuart. Direi che tra tutte le questioni aperte su Gettysburg, questa mi pare la più complicata, nel senso che è davvero difficile stabilire fino a che punto Stuart abbia errato o invece la responsabilità sia di Lee per essere stato poco chiaro.

Banshee
avatar
Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1918
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mar 1 Lug 2014 - 17:54

Oggi è il 151° anniversario di quel duro primo luglio 1863. Un pensiero non può non andare al fatidico fallimento confederato di Culp's Hill e pertanto vi chiedo alla luce di quanto emerso dai post precedenti: la colpa è da ascrivere ad Ewell, a Lee o ad entrambi? Sebbene ritengo che come sempre la colpa non sia di uno solo, in questo caso propendo per Lee. Con un nuovo subordinato e una situazione così delicata è stato troppo impreciso e contraddittorio e da parte sua Ewell si trovò a che fare con delle truppe stanche, disorganizzate, su un terreno non facile e intralciato da prigionieri, sbandati e falsi allarmi. Per certi aspetti il fallimento di Ewell è comprensibile e scusabile, mentre le mancanze di Lee no.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2807
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  Giancarlo il Mer 2 Lug 2014 - 12:04

P.G.T. Beauregard ha scritto:Oggi è il 151° anniversario di quel duro primo luglio 1863. Un pensiero non può non andare al fatidico fallimento confederato di Culp's Hill e pertanto vi chiedo alla luce di quanto emerso dai post precedenti: la colpa è da ascrivere ad Ewell, a Lee o ad entrambi? Sebbene ritengo che come sempre la colpa non sia di uno solo, in questo caso propendo per Lee. Con un nuovo subordinato e una situazione così delicata è stato troppo impreciso e contraddittorio e da parte sua Ewell si trovò a che fare con delle truppe stanche, disorganizzate, su un terreno non facile e intralciato da prigionieri, sbandati e falsi allarmi. Per certi aspetti il fallimento di Ewell è comprensibile e scusabile, mentre le mancanze di Lee no.

Ciao

Propendo per mancanza di incisività di Ewell. Almeno doveva provarci....
avatar
Giancarlo
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 782
Data d'iscrizione : 05.11.08
Età : 56
Località : Ferrara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  R.E.Lee il Mer 2 Lug 2014 - 12:34

L'errore di Lee fu probabilmente di credere che Ewell fosse Jacson e pensasse e si comportasse come il mitico stonewall! Tutto qua! Vista la situazione con le truppe unioniste in rotta o quasi, penso che Ewell doveva provarci, al di là delle disposizioni di massima avute Ds Lee.

Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3964
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mer 2 Lug 2014 - 15:00

Col senno di poi sono d'accordo, Ewell avrebbe dovuto almeno provarci. Ma calandomi nei suoi panni non posso non capire la sua esitazione e la sua prudenza. Movimenti sospetti sul fianco, buona parte delle sue forze stanche perchè già entrate in azione o per via della marcia verso Gettysburg, migliaia di prigionieri nelle retrovie, unità disperse dentro Gettysburg, gli ordini di Lee di attaccare ma non provocare una battaglia, il fatto che Lee stesso non avrebbe fornito alcun supporto per mezzo del corpo Hill senza il quale, secondo lo storico Coddington, l'attacco avrebbe avuto comunque scarse possibilità di successo.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2807
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  R.E.Lee il Gio 3 Lug 2014 - 12:24

Se la ricostruzione del film "gettysburg"è veritiera, il generale Trimble, che era sul campo, aveva un opinione diversa da quella di Ewell: Trimble pensava che la collina si potesse prendere anche senza grandi sforzi.


Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3964
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  Giancarlo il Ven 4 Lug 2014 - 8:24

R.E.Lee ha scritto:Se la ricostruzione del film "gettysburg"è veritiera, il generale Trimble, che era sul campo, aveva un opinione diversa da quella di Ewell: Trimble pensava che la collina si potesse prendere anche senza grandi sforzi.


Lee

Si ricordo bene la scena. Trimble fece quasi una scena isterica davanti a Lee, chissà se l'episodio accadde realmente.
avatar
Giancarlo
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 782
Data d'iscrizione : 05.11.08
Età : 56
Località : Ferrara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Ven 4 Lug 2014 - 17:26

Non saprei nemmeno io, il fronte orientale non è proprio il mio forte. Mi pare che le affermazioni di Trimble del dialogo siano basate su alcune dichiarazioni fatte da lui stesso nel dopoguerra ma non ne sono certo.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2807
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: La battaglia di Gettysburg: primo giorno, tardo pomeriggio e sera

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum