Costituzionalità e legittimità della Secessione

Pagina 9 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cosa ne pensi della secessione degli stati del Sud?

43% 43% 
[ 12 ]
0% 0% 
[ 0 ]
0% 0% 
[ 0 ]
21% 21% 
[ 6 ]
4% 4% 
[ 1 ]
0% 0% 
[ 0 ]
25% 25% 
[ 7 ]
0% 0% 
[ 0 ]
7% 7% 
[ 2 ]
 
Totale dei voti : 28

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  R.E.Lee il Mer 3 Nov 2010 - 16:47

Al di là della questioni giuridiche di cui il bs George è un maestro, Very Happy direi che a quel punto, si era nel 1869, la delibera della Corte Suprema fù quantomeno dettata dal buon senso. La guerra era finita da 4 anni (!) dichiarare la secessione legittima sarebbe servita solo a rinfocolare incendi non ancora completamente domati.....
Ad essere "Birboni", mi chiedo se il Sud avesse vinto la guerra che cosa avrebbe deliberato la corte suprema... Wink Wink


Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3947
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  George Armstrong Custer il Mer 3 Nov 2010 - 17:48

La Corte Suprema USA- massimo organo giudiziario del paese, il quale assomma anche i poteri della nostra Corte Costituzionale- mise fine a quel dibattito giuridico sulla costituzionalità o meno della secessione degli Stati. Indubbiamente tale pronuncia ebbe un significato che va oltre alla questione giuridica vera e propria, dato che l'Unione si era ricomposta con la forza delle armi. La sentenza in questione ebbe una valenza politica in quanto decretò ulteriormente che l'Unione era indivisibile e questo valeva soprattutto per l'assetto futuro del paese.
Ciò chiaramente non toglie il fatto che i giuristi hanno avuto e abbiano opinioni controverse in materia.

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2468
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 61
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  vittorio migliavacca il Mer 3 Nov 2010 - 18:49

Caro Custer, se dovette intervenire la Corte suprema nel 1869, significa che nel 1860 le cose non erano ben chiare, quindi secedere poteva anche essere legale.

Granny

vittorio migliavacca
Maggior-generale
Maggior-generale

Numero di messaggi : 570
Data d'iscrizione : 25.02.09
Località : COMO

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  R.E.Lee il Mer 3 Nov 2010 - 18:54

Domanda "pepatina" per il ns Grande George ! Very Happy
Nella mia ignoranza sono del parere che nel 1860 la cosa era puramente interpretativa...

Lee Embarassed
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3947
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  George Armstrong Custer il Mer 3 Nov 2010 - 19:22

Caro Lee, abbiamo visto e scritto che le opinioni in merito alla legittimità della secessione erano e sono contrastanti tra loro. Nel 1860 la Corte Suprema USA era presieduta dal giudice Taney (fanatico Sudista) che presumo avesse idee molto diverse in proposito. La componente politica nella suddetta Corte, data la nomina dei giudici che afferisce al presidente USA, può- purtroppo- a volte svolgere un ruolo predominante nell'emissione delle sentenze. Ciò può avvenire negli USA come anche in altri paesi. Tuttavia, l'importanza delle decisioni delle supreme magistrature. nel bene o nel male a seconda dei punti di vista, rimane fondamentale in uno Stato di diritto.

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2468
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 61
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  R.E.Lee il Mer 3 Nov 2010 - 19:28

Speigazione più che esauriente caro George ! Very Happy
Ma come mai a tuo avviso, la suddetta corte suprema non deliberò alcunchè nel 1860 ?

Lee


avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3947
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  George Armstrong Custer il Mer 3 Nov 2010 - 19:42

Perchè quando la Corte Suprema Usa si pronuncia sulla costituzionalità delle leggi, ci deve essere una causa oggetto di controversia dove è fondamentale decidere in merito alle predette costituzionalità. La Corte Suprema non decide su proprio impulso, esattamente come la nostra Corte Costituzionale.

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2468
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 61
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  vittorio migliavacca il Mer 3 Nov 2010 - 20:01

E se invece di sparare su forte Sumter i governatori ( o chi per essi) si fossero rivolti alla Corte Suprema ponendo in essere una causa oggetto, che cosa sarebbe potuto accadere? ( scusate se sono fuori topic rispondete altrove)

Granny

vittorio migliavacca
Maggior-generale
Maggior-generale

Numero di messaggi : 570
Data d'iscrizione : 25.02.09
Località : COMO

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  Generale Meade il Gio 4 Nov 2010 - 8:30

Suppongo che fosse la cosa più giusta e legale da fare. Forse si sarebbe arrivati alla guerra lo stesso ma per la Virginia e gli altri Stati meridionali che si aggregarono alla confederazione dopo Fort Sumter, non sarebbe stato semplice giustificare la loro secessione.

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3969
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 56

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  George Armstrong Custer il Gio 4 Nov 2010 - 13:57

Visto che l'argomento ha interessato gli utenti del forum, vi posto la causa che dette luogo alla pronuncia di incostituzionalità della secessione da parte della Corte Suprema USA :
http://en.wikipedia.org/wiki/Texas_v._White

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2468
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 61
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  R.E.Lee il Gio 4 Nov 2010 - 17:33

vittorio migliavacca ha scritto:E se invece di sparare su forte Sumter i governatori ( o chi per essi) si fossero rivolti alla Corte Suprema ponendo in essere una causa oggetto, che cosa sarebbe potuto accadere? ( scusate se sono fuori topic rispondete altrove)

Granny


Temo che qualunque fosse stata l'eventuale delibera della corte suprema, la guerra sarebbe scoppiata lo stesso...

Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3947
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  vittorio migliavacca il Gio 4 Nov 2010 - 20:02

Sai caro Lee che la penso anch'io come te!

Ciao Granny

vittorio migliavacca
Maggior-generale
Maggior-generale

Numero di messaggi : 570
Data d'iscrizione : 25.02.09
Località : COMO

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  George Armstrong Custer il Ven 5 Nov 2010 - 12:19

Sotto il profilo politico sono d’accordo con gli ultimi interventi scritti sulla Corte Suprema USA; però è necessaria una precisazione, anche se fuori topic.
I giudizi instaurati presso tale Corte sono particolarmente laboriosi e complessi.
Semplificando i termini della questione, la procedura presso la Corte Suprema presuppone, dopo aver esperito altri preventivi giudizi presso Corti Federali o Statali, che, ai fini della risoluzione della causa, sia fondamentale e necessario stabilire se una legge sia costituzionale o meno. Data la posta in gioco, detta procedura, già di per se molto lunga e farraginosa, non avrebbe permesso la risoluzione di questo tipo di cause in breve tempo.

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2468
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 61
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  R.E.Lee il Ven 5 Nov 2010 - 12:31

Caro George,
ritengo la tua ultima precisazione "tecnica" sull'operato in generale della corte suprema molto utile. Quindi, ammesso e non concesso che "qualcuno" alla fine del 1860 avesse voluto portare la causa della secessione a giudizio della corte suprema, non ne avrebbe praticamente avuto il tempo, o mi sbaglio ?...visto che la situazione già "bolliva.."

Ciao
Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3947
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  George Armstrong Custer il Ven 5 Nov 2010 - 13:20

Caro Robert, mi fa piacere che la precisazione sull'argomento sia stata utile.
In effetti, è vero quello che dici, non ci sarebbero stati i tempi tecnici per avere una sentenza in merito da parte della Corte Suprema, prima che si scatenasse il conflitto. Gli avvenimenti politici sarebbero subentrati prima.

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2468
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 61
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Costituzionalità e legittimità della Secessione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 9 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum