Gen. Joseph Eggleston Johnston

Pagina 4 di 32 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 18 ... 32  Seguente

Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Lun 13 Dic 2010 - 17:48

Johnston aveva una fama che precedeva la guerra civile, durante il conflitto scaricò responsabilità su altri e cercò giustificazioni per continuare a preservare la sua reputazione. Oggi, avendo accesso a tanti documenti possiamo dire con tranquillità che non fu una fama meritata e, aggiungo io, che si meriterebbe invece il posto che occupa oggi Bragg nelle considerazioni della gente.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  R.E.Lee il Lun 13 Dic 2010 - 18:24

Grande Beauregard, correggimi se sbaglio:
se non erro, al momento della secessione, Johnston era l'unico ufficile sudista congedadosi dall'esercito unionista con il grado di Generale...


Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4010
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 57
Località : Montevarchi / Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mar 14 Dic 2010 - 0:17

Johnston era brigadier-generale nell'ufficio di quartiermastro USA ed era quindi considerato non un ufficiale di "linea" ma di "staff". L'unico generale di "linea" passato alla confederazione era Twiggs (un completo incompetente), non credo ce ne fossero altri. La controversia sul grado di Johnston si è già discussa sul forum e tutto nacque quando Davis nominò i generali (full general) della confederazione, che per legge dovevano essere nominati rispettando l'anzianità e la branca in cui servirono nell'esercito USA. Fu così che quello con più anzianità divenne Cooper e non Johnston, poiché il primo era un colonnello in ruolo di "staff" nell'esercito USA e nominato a ruolo di "staff" nella confederazione (aiutante ed ispettore generale) mentre Johnston era generale in ruolo di "staff" negli USA ma destinato a servire come ufficiale di linea con i sudisti. Come ufficiale di linea il suo grado più alto fu quello che ottenne nel 1st US Cavalry da tenente-colonnello e quindi dopo ad Albert S. Johnston e Lee, colonnello e tenente-colonnello rispettivamente.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  Generale Meade il Sab 18 Dic 2010 - 13:56

In "Cinque lezioni sulla Guerra Civile Americana" il prof. Luraghi scrive del gen Johnston: "...il presidente Davis prese la drastica (e sciagurata) decisione di sostituire Johnston con il generale John Bell Hood. Errore più catastrofico non si poteva fare.
Perchè Hood conosceva una sola strategia: attaccare, attaccare, senza remissione e senza contare i nemici. E lo sapevano i soldati confederati dell'Armata del Tennessee i quali non avevano in Hood alcuna fiducia e chiedevano invano che fosse loro ridato "il vecchio Joe".

Da quel che scrive il professore, sembra che Johnston fosse molto amato dai suoi soldati al contrario di Hood. Qualcuno nel forum può confermarlo?

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 4042
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 57

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  forrest il Sab 18 Dic 2010 - 14:36

A quando risale questo libro del Prof.Luraghi?Se fosse recente,il suo giudizio sarebbe imperdonabile,perchè starebbe a significare che il Professore non ha letto,o non ha tenuto minimamente conto,degli studi + recenti sulla Campagna di Atlanta.O forse,la spiegazione é un'altra;sono ben pochi gli accademici che trovano il coraggio di dire:"Scusatemi,mi ero sbagliato."
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Sab 18 Dic 2010 - 15:53

Generale Meade ha scritto:In "Cinque lezioni sulla Guerra Civile Americana" il prof. Luraghi scrive del gen Johnston: "...il presidente Davis prese la drastica (e sciagurata) decisione di sostituire Johnston con il generale John Bell Hood. Errore più catastrofico non si poteva fare.
Perchè Hood conosceva una sola strategia: attaccare, attaccare, senza remissione e senza contare i nemici. E lo sapevano i soldati confederati dell'Armata del Tennessee i quali non avevano in Hood alcuna fiducia e chiedevano invano che fosse loro ridato "il vecchio Joe".

Da quel che scrive il professore, sembra che Johnston fosse molto amato dai suoi soldati al contrario di Hood. Qualcuno nel forum può confermarlo?

Meade

Sembrerebbe di sì, Johnston era apprezzato dalle truppe e appoggiato da una serie di ufficiali, in particolare è evidente a Bentonville dove più che ricoprire il ruolo di comandante d'armata ricoprì quello di motivatore aggirandosi tra i ranghi e accogliendo i rinforzi dell'Armata del Tennessee. Del rapporto Hood e truppa non ne so nulla, eccetto come comandante sotto Longstreet dove era piuttosto rispettato dagli uomini della sua divisione.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  Generale Meade il Sab 18 Dic 2010 - 16:22

forrest ha scritto:A quando risale questo libro del Prof.Luraghi?Se fosse recente,il suo giudizio sarebbe imperdonabile,perchè starebbe a significare che il Professore non ha letto,o non ha tenuto minimamente conto,degli studi + recenti sulla Campagna di Atlanta.O forse,la spiegazione é un'altra;sono ben pochi gli accademici che trovano il coraggio di dire:"Scusatemi,mi ero sbagliato."

Il libro del prof. Luraghi è datato 1997. Visto come vanno le cose con l'editoria storica sulla GCA in Italia, non sarebbe neanche tanto in là nel tempo. E' notorio comunque che il Luraghi ha sempre apprezzato il gen. Johnston mentre di Hood non si capisce bene come la pensi.

Ps.: ringrazio Beauregard per la conferma.

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 4042
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 57

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Sab 18 Dic 2010 - 16:48

Comunque per chi volesse continuare a parlare del generale Hood ricordo che c'è una discussione a lui dedicata (L'indomabile gen. John Bell Hood) e per chi vuole appronfodire il discorso sul rimpiazzo di Johnston con Hood ve ne è una dedicata ad Atlanta (La campagna di Atlanta).

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  R.E.Lee il Ven 25 Feb 2011 - 14:43

Benjamin F. Cheatham ha scritto:Verissimo caro Bobby, Davis non poteva perdere una occasione del genere per 'eliminare' un generale a lui non simpatico e scomodo, ma chissà perchè lo tenne quasi fino alla fine.

Claudio

Caro Benny,
andando a ritroso, è singolare persino il fatto che Davis nominò Johnston al comando dell'armata del Tennesse visto la scarsa stima che aveva in lui. Probabilmente il vecchio Joe doveva avere qualche buon santo in paradiso...


Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4010
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 57
Località : Montevarchi / Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  R.E.Lee il Mar 1 Mar 2011 - 17:54



A mio parere, se vi è un Generale che è responsabile più di altri della sconfitta del Sud, questi è Johnston. Sono contento che anche uno storico come il Castel, sia del mio parere…


forrest ha scritto:Conclude Albert Castel:"Sono passati 7 mesi da quando Davis,controvoglia,ha nominato Johnston comandante dell'Armata del Tennessee;(come ricorderete,Davis aveva offerto il comando ad Hardee,che lo aveva rifiutato N.D.R.)l'aveva fatto nella speranza che Johnston avrebbe ricacciato i Federali,in quel momento a Chattanooga,verso Nord,o come minimo avrebbe loro impedito di avanzare ulteriormente verso Sud.Johnston non ha fatto nè l'una né l'altra cosa.Viceversa,ripetendo lo stesso schema seguito in Virginia nel 1862 e nel Mississippi nel 1863,cioè ritirandosi sempre e rifiutando di dare battaglia,ha permesso al nemico di penetrare fino alle porte di Atlanta.Il suo fallimento sta mettendo a repentaglio i successi ottenuti dalla Confederazione su tutti gli altri fronti;in realtà,sta mettendo a repentaglio l'esistenza stessa della Confederazione....


Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4010
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 57
Località : Montevarchi / Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  forrest il Mer 2 Mar 2011 - 0:15

E tieni presente che i pasticci di Johnston durante la Campagna di Atlanta furono delle semplici marachelle,in confronto a quanto combinò durante la Campagna di Vicksburg.In quella circostanza il vecchio Joe tese a Pemberton dei veri e propri tranelli.La lettura di quelle vicende,te lo assicuro,lascia letteralmente sbalorditi! Shocked
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  R.E.Lee il Mer 2 Mar 2011 - 10:50

Caro Forrest,
la parola "tranelli" mi ha fatto venire qualche mosca al naso. Ricordo che tu hai ipotizzato il fatto che Johnston potesse essere addirittura un traditore. Però non è possibile che i tranelli che tu citi siano dovuti ad incomprensioni oppure ad incapacità di uno di tutti e due i protagonisti dell'amara vicenda ?


Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4010
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 57
Località : Montevarchi / Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  George Armstrong Custer il Mer 2 Mar 2011 - 11:19

A questo punto vorrei cercare di capire il motivo per il quale gli storici di antica generazione hanno tanto osannato l'operato del gen. Johnston.

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2483
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 62
Località : Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  Generale Meade il Mer 2 Mar 2011 - 13:08

Sono in sintonia con il ns. Custer.

Se si vuole vedere la Storia con un'ottica revisionista, innovatrice e illuminante, bisogna anche prendersi il fardello delle scomode verità. Bisognerebbe spiegare pertanto perchè un generale del calibro di Lee a fine conflitto rimise in campo il "vecchio" Johnston senza che Davis proferisse parola (perchè non pretese Hood ad oltranza?). Bisogna comparare in modo obbiettivo perchè Hood con la sua veemenza portò la sua armata a liquefarsi (con tutti i distinguo e spaccando il pelo in 4), senza risolvere nulla, mentre Johnson, con la sua tattica attendista, almeno una alternativa concreta alla causa del Sud l'avrebbe portata, considerando che Lincoln, senza una vittoria corposa (vedi la caduta di Atlanta), avrebbe perso di sicuro le elezioni.

Meade

avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 4042
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 57

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  forrest il Mer 2 Mar 2011 - 14:36

Caro Meade,a quanto pare tu dai per scontato che il vecchio Joe avrebbe tenuto Atlanta dai primi di Luglio fino alle elezioni presidenziali di Novembre.Su cosa si basa questa tua convinzione?Sulle fanfaronate di Johnston a guerra finita?Quando Davis gli chiese di rivelargli quali fossero i suoi piani per salvare la città,perchè non diede una risposta esauriente?Questa domanda,nelle sue "Memorie",se la pose,e la pose ai suoi lettori,il Gen.Hood.A portare l'Armata del Tennessee a liquefarsi non fu Hood,fu la guerra,ed il suo inevitabile logorìo.L'Armata della Virginia,l'ho ripetuto tante volte,si liquefece nella stessa identica maniera,visto com'era ridotta ad Appomattox.Lee rimise Johnston al comando dell'Armata del Tennessee perchè non poteva sapere quanto sappiamo noi oggi,riguardo la sua condotta ad Atlanta e a Vicksburg.E forse anche per altri motivi,di cui abbiamo discusso a lungo tempo fa,nella discussione riguardante la resa finale,firmata contro gli ordini del Presidente.Riguardo quanto ha scritto l'amico Custer,non credo che siano stati così numerosi gli storici pro-Johnston,neppure in passato;noi appassionati italiani del'A.C.W.,fatalmente ,siamo rimasti influenzati dal giudizio del Prof.Luraghi.Che anch'io,beninteso,anni fa consideravo la Bibbia.Come scrissi in privato al nostro amico Lee,la prima volta che lessi un giudizio negativo sul vecchio Joe,in un breve saggio di Steven Newton dedicato alla battaglia di Seven Pines,pensai:"Ma questo storico é un incompetente!"Poi lessi la seconda stroncatura,poi la terza,la quarta,la quinta,e così via... Gli storici che + di recente si sono occupati del suo operato durante la guerra sono praticamente unanimi nel ritenerlo disastroso,e Albert Castel è forse,tra tutti, il meno severo.Posterò la traduzione di alcuni passi del libro di Warren Grabau dedicato a Vicksburg.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  R.E.Lee il Mer 2 Mar 2011 - 15:18

forrest ha scritto:Caro Meade,a quanto pare tu dai per scontato che il vecchio Joe avrebbe tenuto Atlanta dai primi di Luglio fino alle elezioni presidenziali di Novembre.Su cosa si basa questa tua convinzione?Sulle fanfaronate di Johnston a guerra finita?Quando Davis gli chiese di rivelargli quali fossero i suoi piani per salvare la città,perchè non diede una risposta esauriente?Questa domanda,nelle sue "Memorie",se la pose,e la pose ai suoi lettori,il Gen.Hood.A portare l'Armata del Tennessee a liquefarsi non fu Hood,fu la guerra,ed il suo inevitabile logorìo.L'Armata della Virginia,l'ho ripetuto tante volte,si liquefece nella stessa identica maniera,visto com'era ridotta ad Appomatto..."

Con il suo contegno aggressivo Hood riuscì a tenere impegnato il nemico per diverso tempo. tattica dispendiosa, siamo d'accordo, ma cos'altro poteva fare ? Continuare a ritirarsi come aveva fatto sino al momento della sua defenestrazione Johnston? Un bel pezzo di Georgia era già stato perso quasi senza combattere ed Hood fù nominato proprio per combattere e tentatre di ricacciare Sherman. Sò di entrare nel campo dei se e dei ma però, visto il suo contegno fino a quel momento, è ipotizzabile che con Johnston al comando Atlanta sarebbe caduta prima...

Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4010
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 57
Località : Montevarchi / Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  George Armstrong Custer il Mer 2 Mar 2011 - 17:30

Una delle fonti di Luraghi- citata nel suo libro "Storia della Guerra Civile Americana"- sull'operato del gen. Joe Johnston, è la seguente pubblicazione: (Govan, Gilbert E. and Livingood, James W., A Different Valor: The Story of General Joseph E. Johnston, 1956)
Vi posto un breve riassunto dell'opera sopra citata:
http://www.civilwarhome.com/joejohnston.htm

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2483
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 62
Località : Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  George Armstrong Custer il Mer 2 Mar 2011 - 18:09

R.E.Lee ha scritto:
Benjamin F. Cheatham ha scritto:Verissimo caro Bobby, Davis non poteva perdere una occasione del genere per 'eliminare' un generale a lui non simpatico e scomodo, ma chissà perchè lo tenne quasi fino alla fine.

Claudio

Caro Benny,
andando a ritroso, è singolare persino il fatto che Davis nominò Johnston al comando dell'armata del Tennesse visto la scarsa stima che aveva in lui. Probabilmente il vecchio Joe doveva avere qualche buon santo in paradiso...


Lee
Una delle possibili spiegazioni del comportamento di Davis potrebbe essere la seguente:
Davis aveva un grande rispetto per il rango e l'anzianità di carriera dei suoi generali. L'idea di prendere un comandante di divisione saltando sopra le teste degli ufficiali superiori era un anatema per la mente ordinata Davis.
Lincoln, invece, non aveva tanto rispetto. La politica di Lincoln era semplice: vincere o andarsene. McDowell, McClellan, Fremont, Pope, Rosecrans, Buell sono stati tutti messi da parte. Hooker e Burnside sono stati restituiti alla posizione subordinata alla quale essi appartenevano. Il fatto che uomini come Grant, Sherman e Sheridan, nel 1861, erano degli sconosciuti, a Lincoln non gli ha importato nulla.

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2483
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 62
Località : Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  George Armstrong Custer il Mer 2 Mar 2011 - 21:22

Indubbiamente, Johnston appare come un generale molto controverso; vi posto le recensioni di due storici che hanno scritto su di lui:
http://www.americancivilwar.com/civilwar/spproduct/c001/0700609210.htm
http://www.americancivilwar.com/civilwar/spproduct/c001/1401600913.htm


Ultima modifica di George Armstrong Custer il Mer 2 Mar 2011 - 21:39, modificato 2 volte
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2483
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 62
Località : Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mer 2 Mar 2011 - 21:27

George Armstrong Custer ha scritto:Una delle possibili spiegazioni del comportamento di Davis potrebbe essere la seguente:
Davis aveva un grande rispetto per il rango e l'anzianità di carriera dei suoi generali. L'idea di prendere un comandante di divisione saltando sopra le teste degli ufficiali superiori era un anatema per la mente ordinata Davis.
Lincoln, invece, non aveva tanto rispetto. La politica di Lincoln era semplice: vincere o andarsene. McDowell, McClellan, Fremont, Pope, Rosecrans, Buell sono stati tutti messi da parte. Hooker e Burnside sono stati restituiti alla posizione subordinata alla quale essi appartenevano. Il fatto che uomini come Grant, Sherman e Sheridan, nel 1861, erano degli sconosciuti, a Lincoln non gli ha importato nulla.

Uno dei motivi per i quali preferisco Lincoln come comandante dell'esercito.
Claudio
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  forrest il Gio 3 Mar 2011 - 0:04

Riguardo le 2 recensioni segnalate dal nostro Custer,le mie considerazioni sono queste;la recensione di Newton mi trova tutto sommato d'accordo;durante la primavera del 1862 ,nella Penisola virginiana,il vecchio Joe,fino al momento in cui fu ferito e perse il comando dell'Armata, si comportò molto meglio di quanto avrebbe poi fatto a Vicksburg e ad Atlanta.Ma vorrei richiamare la vostra attenzione su due importanti passaggi della recensione;1)Newton sottolinea che il giudizio sulla condotta di Johnston nella Penisola è stato influenzato negativamente da come il Generale si comportò negli anni seguenti.Sottintendendo,quindi, che si comportò molto male. 2)L'opera di Newton,che dà un giudizio positivo su quanto Johnston fece nella primavera del 1862,viene definita "REVISIONISTA".E questo conferma in pieno quanto vado affermando da anni,amici forumisti.In generale,il giudizio degli storici americani sul vecchio Joe é pessimo;e viene definito "revisionista" non già un libro che da un giudizio negativo su di lui,MA l'ESATTO CONTRARIO.Per quanto riguarda la seconda recensione,ovviamente 3 righe non bastano per esprimere un giudizio,e neppure per farsi una vaga idea;mi limito a segnalare che di Edward Longacre ho letto un libro dedicato alla Cavalleria dell'Armata della Virginia.Ebbene,è stato forse il libro + deludente tra i tanti che ho letto sull'A.C.W.:confuso,impreciso,approssimativo,noiosissimo.Da sconsigliare assolutamente.Per cui di questo storico mi fido poco.Per esprimere un giudizio,però,andrebbe letto il libro e soprattutto bisognerebbe leggere le fonti alle quali ha attinto.Spero non siano le stesse di Luraghi,che per descrivere la Battaglia del Peachtree Creek si é basato su una "secondary source" del 1880! Shocked
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  George Armstrong Custer il Gio 3 Mar 2011 - 14:04

Vi cito un'altro biografo del gen.Johnston, Craig L. Symonds: http://www.amazon.com/Joseph-Johnston-Biography-Norton-Paperback/dp/0393311309

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2483
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 62
Località : Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  George Armstrong Custer il Gio 3 Mar 2011 - 19:07

Lo storico Douglas Southall Freeman ( il biografo di Lee) ha definito Johnston "un difficile e permaloso subordinato ... anche se un generoso e gentile superiore, insomma, una contraddizione militare con un carattere enigmatico".

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2483
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 62
Località : Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  forrest il Ven 4 Mar 2011 - 0:01

Esistono dati di fatto inequivocabili,che forse non erano a conoscenza di Freeman,e che conducono inevitabilmente alla conclusione che Johnston era semplicemente un mascalzone.I primi dubbi riguardo la sua dirittura morale,prima ancora che riguardo la sua competenza,come ho scritto giorni fa me li fece venire proprio Steven Newton.Proprio da questo storico appresi che Johnston era un impostore;che mentì al momento di scrivere il suo Rapporto sulla Battaglia di Seven Pines,e indusse(forse col ricatto) il Gen.Smith a fare altrettanto;che scaricò senza scrupoli ogni colpa per quella sconfitta sull'innocentissimo Generale Huger,rovinandone la reputazione e la carriera.Per cui,ho il sospetto che il giudizio di Newton su Johnston sia + sfumato di quanto indurrebbe a credere la recensione su Amazon segnalata dall'amico Custer.Riguardo il libro di Symonds,che io stesso,ricorderete,avevo segnalato un paio d'anni fa come un'eccezione per il suo giudizio favorevole su Johnston,mi limito a 2 considerazioni:(1)Tutti gli appassionati dell'A.C.W. credo si siano resi conto,come mi sono reso conto io,che quando uno storico scrive una biografia tende a presentare il personaggio oggetto della sua opera sotto una luce favorevole,mettendo in risalto gli aspetti positivi e trascurando o minimizzando quelli negativi.(2)La biografia di Symonds viene citata anche nel succitato saggio di Newton ,e il passaggio citato é tutt'altro che lusinghiero per il vecchio Joe:sempre riferendosi a Seven Pines,Symonds scrive che"la ferita rimediata da Johnston su quel campo di battaglia probabilmente lo salvò dal dover affrontare una + rigorosa indagine pubblica circa la sua condotta in quella battaglia."Symonds suggerisce inoltre che Davis ,nel novembre 1862,nominò Johnston responsabile del fronte occidentale solo perché il Presidente"odiava Beauregard + di quanto odiasse Johnston."Anche in questo caso,non mi pare un gran complimento.Quindi credo che anche il libro di Symonds andrebbe letto per intero;per poter formulare un giudizio ,poche righe di recensione non bastano.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  George Armstrong Custer il Sab 5 Mar 2011 - 18:57

Caro Forrest, Richard McMurry (storico contrario a Johnston) sostiene che, negli anni che seguirono nel dopo-guerra, gli storici della "Lost Cause" avrebbero dato credito a Johnston di aver fatto il meglio da una brutta situazione, durante la campagna di Atlanta. A questo punto si spiegherebbe l'orientamento favorevole di Luraghi riguardo a Johnston, considerato che il Luraghi è sempre stato in qualche modo legato a detta corrente.
Ti risulta?

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2483
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 62
Località : Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Gen. Joseph Eggleston Johnston

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 32 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 18 ... 32  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum