Il miglior comandante sudista di cavalleria

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Chi fu il miglior comandante di cavalleria sudista?

0% 0% 
[ 0 ]
43% 43% 
[ 15 ]
37% 37% 
[ 13 ]
11% 11% 
[ 4 ]
3% 3% 
[ 1 ]
3% 3% 
[ 1 ]
0% 0% 
[ 0 ]
0% 0% 
[ 0 ]
3% 3% 
[ 1 ]
0% 0% 
[ 0 ]
 
Voti totali : 35

Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Dom 19 Ott 2008 - 15:14

Chi fu il miglior comandante sudista di cavalleria? Non ci stavano tutti nelle risposte del sondaggio per cui ne sono stati inseriti soltanto alcuni. Se il vostro comandante di cavalleria non è nell'elenco votate "Altri". Potete svelare il nome e spiegare la vostra scelta argomentandola con descrizioni del personaggio, degli scontri a cui ha preso parte ecc, postando un messaggio. Siete quindi liberi di indicare anche comandanti di cavalleria che non raggiunsero il grado di generale. Votate e commentate!

Ciao


Ultima modifica di P.G.T. Beauregard il Ven 25 Lug 2014 - 15:02, modificato 3 volte

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  forrest il Lun 20 Ott 2008 - 0:34

Il massimo esperto riguardo la cavalleria dell'Armata della Virginia,Edward Longacre,considera Wade Hampton superiore a JEB Stuart,e ovviamente a tutti gli altri cavalleggeri del fronte virginiano.Sul fronte occidentale credo non ci possano essere dubbi sul nome di Forrest.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante di cavalleria

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Lun 20 Ott 2008 - 1:16

Stuart era sicuramente piu' pittoresco un bell'uomo col la sua bella piuma nel cappello, le grandi imprese sui giornali, i balli l'ammirazione delle dame quasi un generale napoleonico. A parte questo un abile cavalleggero, ma Forrest lo ritengo superiore a chiunque. Questo nonostante la Confederazione abbondasse di abili generali di cavalleria. Vorrei citare Wheeler (che Beauregard non poteva vedere..), Morgan e nel Trans-Mississippi Jo Shelby.

Salutoni Claudio
sic semper Tyrannis
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Lun 20 Ott 2008 - 21:14

Io amo molto quelli che sono considerati i personaggi meno importanti e lasciati in secondo piano, quindi sono rimasto piuttosto affascinato dalla figura di William C. Quantrill e dalla sua idea di un raid nel cuore del Kansas. Poi che sia stato un massacro è un'altra cosa ma l'azione la considero molto audace. Amo anche tutti gli altri comandanti di cavalleria (sopratutto dell'ovest) che compivano raid in pieno territorio nemico distruggendo o danneggiando tutto e col proseguire della guerra in maniera sempre più disperata.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante di cavalleria

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 21 Ott 2008 - 1:18

Caro comandante Beauregard,
come lei, mi sono appassionato, ultimamente, ai personaggi secondari ed ai teatri di operazioni minori (vedi la mia domanda al riguardo la cavalleria del piccolo Settore militare del Kentucky occidentale),ma non riesco ad appassionarmi ad un personaggio come Quantrill che non aveva una unita' militare ai suoi comandi, ma una banda di criminali della peggiore specie e non perseguiva obiettivi militari, ma veri e propri atti criminali spesso con risultati sanguinosi, vedi il massacro di Lawrence in Kansas dove la sua banda uccise 150 cittadini inermi. Definito uno dei piu' sanguinari banditi nella storia degli Stati Uniti. Notizia curiosa: egli era nato in Ohio!!!!!!

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  Ospite il Mar 21 Ott 2008 - 9:27

Per una volta, e spero ve ne siano altre, sottoscrivo alla lettera l'intervento di Forrest. Senza aggiungere molto altro: i migliori furono Hampton nell'Est e Forrest nell'Ovest. Hampton superò forse Stuart in affidabilità, Forrest superò entrambi per le sue nuove concezioni tattiche. L'ideazione della fanteria a cavallo, si può ben ascrivere a lui. Per questo motivo ho votato Forrest nel sondaggio.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  forrest il Mar 21 Ott 2008 - 15:19

Riguardo Quantrill,mi limito ad osservare che il Generale Lee non aveva una buona opinione di lui,mentre aveva la più grande stima nei confronti dell'altro grande guerrigliero confederato,il colonnello Mosby.Però non ho mai approfondito l'argomento,quindi non posso dire fino a che punto la brutta fama di Quantrill fosse meritata.Teniamo conto che in Kansas e in Missouri i filonordisti commisero atrocità di ogni tipo,già nel decennio precedente l'inizio della Guerra Civile,innescando una catena di vendette e contro-vendette tali da rendere difficile dividere i torti dalle ragioni.E non dimentichiamo la famosa frase di Winston Churchill:"La Storia viene scritta dai vincitori."
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante di cavalleria

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 21 Ott 2008 - 19:13

Il Generale Lee non vedeva di buon occhio non solo Quantrill e tutte le bande di irregolari, ma anche i "partisan ranger", i battaglioni di Partigiani dell'esercito regolare. Unica eccezione fu il reggimento di Mosby, ma se la memoria non m'inganna, pure lui era appena tollerato. Come detto da Forrest, il Kansas ed il Missouri erano teatro prima e durante la guerra di scontri sanguinosi tra criminali che si autodefinivano Unionisti o Confederati, che si abbandonavano ad ogni sorta di barbarie. Per questo non mi piace associare gente come Quantrill o "Bloody Bill" Anderson alla mia amata Confederazione.

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mar 21 Ott 2008 - 21:34

Ovvio che quando i raid degeneravano in massacri questi avevano poco a che fare con la guerra. Questo genere di scontri fu un'eredità del Bleeding Kansas degli anni 1850-60 e massacri commessi allora (anche dal famoso John Brown) tornarono in vita con la scusa della guerra civle, in pratica era un modo per vendicarsi di qualche omicidio avvenuto anni prima. Va fatto notare che la guerriglia assunse forme diverse e sotto i vari comandanti diversi gradi di violenza. Come tutte le guerriglie della storia era al confine tra criminalità e guerra e di fatto dalle unità di partisan ranger ecc nacquero moltissimi banditi anche famosi. Sia chiaro che non ho mai voluto dire che le azioni di guerriglia ad esempio di Mosby e Quantrill fossero per finalità e per metodologia uguali a quelle delle unità dell'esercito vero e proprio. Criminali o no mi affascinano lo stesso come le incursioni di Forrest e Stuart. Ovviamente non si possono paraganore Forrest e Stuart a personaggi come Mosby, Quantrill e compagnia. Sono due cose diverse.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  forrest il Mer 22 Ott 2008 - 0:36

Mi sembra ingiusto anche accomunare Mosby e Quantrill.Mosby era a tutti gli effetti un ufficiale dell'esercito confederato,e non si macchiò di alcun crimine,agendo unicamente contro l'esercito nemico,mai contro civili.Mi pare di aver letto che dopo la guerra divenne un buon amico del Generale Grant,nel frattempo diventato Presidente.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  Ospite il Mer 22 Ott 2008 - 9:16

Quando si tratta di infierire su nemici disarmati o civili inermi, il sangue mi va alla testa. Questo è l'esatto contrario dell'onore, che per un militare deve essere un valore pari alla fedeltà alla patria e all'obbedienza al superiore. William "Nash" Quantrill fu, al pari di diversi altri, un tagliagole, che nascose sotto l'egida della Causa Confederata le sue azioni criminose e la sua brama di sangue, infangando indegnamente l'onore -ripeto questo termine- delle armi confederate. Peraltro, fino al 1858, Quantrill fu un acceso sostenitore della causa unionista, e solo in seguito stravolse la sua opinione. Anderson agì per vendetta personale, e in questo senso le sue azioni - infami - trovano una motivazione -che non è certo una giustificazione. Per Quantrill non c'è nemmeno questo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Forrest

Messaggio  Ospite il Mer 22 Ott 2008 - 19:27

Beh mi sembra che sia proprio un plebiscito.......quindi dico anche io Bedford Forrest

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  George H. Thomas il Lun 15 Dic 2008 - 23:44

Anche io senza esitazione indico in Nathan Bedford Forrest il miglior comandante di cavalleria della Guerra Civile, anche se anche Morgan se la cavava molto bene, insieme a altri. Quantrill non era tanto un comandante di cavalleria, quanto un guerrigliero. Il massacro di Lawrence ha oscurato altri massacri compiuti dai jayhawkers, che per esempio hanno incendiato Osceola, Missouri. Ma questo esula dal tema del topic.
avatar
George H. Thomas
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 796
Data d'iscrizione : 15.12.08
Età : 30
Località : Camporosso (IM)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Sondaggio:chi è il migliore comandante di cavalleria?

Messaggio  George Armstrong Custer il Gio 1 Gen 2009 - 20:53

Ma la cavalleria nordista non la prendete proprio in considerazione? In fondo la guerra l'hanno vinta i nordisti.Mi sembrate troppo schierati da una sola parte.

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2483
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 62
Località : Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Cavalleria

Messaggio  Ospite il Gio 1 Gen 2009 - 22:14

Beh devo dire che l'osservazione di Autie mi sembra legittima,in fondo lui stesso non si è comportato per nulla male a Gettysburg, Yellow Tavern,trionfando a Trevilian Station e non sfigurando nemmeno a Sayler's Creek e Five Forks,dove però i suoi Wolverines ebbero le perdite più alte di tutta la guerra.Benedetto vizio di Custer,come poteva andava alla carica,sappiamo cosa gli è costato. Comunque a parte scherzi il nostro amico a ragione ed in fondo grazie all'attività di razionalizzazione del generale Hooker già a partire dal 1863 la cavalleria nordista si era messa alla pari con i maestri sudisti.Devo dire,anche se non lo amo come personaggio,che la figura che inserirei senza pensarci due volte in questa nostra galleria tra i condottieri nordisti è Phil Sheridan.Ripeto per me resta un personaggio discutibile che alterò i suoi meriti nel dopoguerra,ma sicuramente la sua tenacia,il suo coraggio,se vogliamo la cattiveria,fecero dell'arma a cavallo nordista una macchina finalmente efficiente.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  Bloody Bill Anderson il Gio 1 Gen 2009 - 22:36

Beh, Autie non era malaccio.
Per il resto ho votato Forrest, grande comandante di cavalleria, anche se come uomo era quanto meno disprezzabile (faceva il mercante di schiavi! Inoltre fu uno dei fondatori del KKK).

Bloody Bill Anderson
Caporale
Caporale

Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 25.12.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Gio 1 Gen 2009 - 22:39

Hai ragione Custer, è sbagliato il titolo del topic e dato che tutte le risposte del sondaggio sono ufficiali confederati, modifico il titolo in "miglior comandante sudista di cavalleria". Comunque se hai piacere e voglia (non solo tu anche gli altri) si può fare un sondaggio e una discussione sul migliore comandante di cavalleria nordista.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

US cavaleria

Messaggio  PIERPAOLO il Mer 18 Feb 2009 - 13:47

tra i cavalieri dll'Unione ho già citato nel topic dei film, a proposito di 'Soldati a cavallo' di Ford il Colonello Grierson, che su ordine di Grant, durante l'assedio di Vicksburg, compì uno spettacolare raid con 1700 cavallegeri per distrugegre le linee di rifornimento sudiste e la stazione di Newton, riuscendo pienamente nell'azione e perdendo memo di 5 uomini, per arrivare sano e salvo a Baton Rouge.
La cavallera sudista non riuscì mi ad intercettarlo...
Pierpaolo

PIERPAOLO
Sottotenente
Sottotenente

Numero di messaggi : 118
Data d'iscrizione : 08.02.09
Località : Modena

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

BB Anderson

Messaggio  PIERPAOLO il Mer 18 Feb 2009 - 13:51

per l'amico che si firma così: anche tu hai l'abitudine, come il tuo omonimo, di tagliare le orecchie a chi spari?
Pierpaolo

PIERPAOLO
Sottotenente
Sottotenente

Numero di messaggi : 118
Data d'iscrizione : 08.02.09
Località : Modena

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mer 18 Feb 2009 - 17:20

Ciao pierpaolo, c'è un sondaggio fatto dall'utente Custer sul miglior comandante di cavalleria unionista e uno sul raid di Grierson, qua si parla di comandanti sudisti.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2890
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

CAVALLERIA

Messaggio  PIERPAOLO il Mer 18 Feb 2009 - 17:24

ho postato l'intervento prima della divisione,
mi scuso
Pierpaolo

PIERPAOLO
Sottotenente
Sottotenente

Numero di messaggi : 118
Data d'iscrizione : 08.02.09
Località : Modena

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  vittorio migliavacca il Ven 1 Mag 2009 - 16:20

So che Forrest per finissima intelligenza militare meriterebbe il primo posto, ma per simpatia personale voto W. Hampton, che tra le altre cose era veramente in gamba.

Granny

vittorio migliavacca
Maggior-generale
Maggior-generale

Numero di messaggi : 570
Data d'iscrizione : 25.02.09
Località : COMO

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  Mason&Dixon il Ven 2 Lug 2010 - 15:54

ebbene si... anche io mi associo alla maggioranza dei voti a Forrest, il mio voto per lui va sicuramente alla sua reputazione dell'uomo-militare, eccellente!
Sicuramente un uomo "tutto d'un pezzo" diremmo, ma probabilmente anche controverso nel suo operato.
Voglio citare su tutto la grande vittoria della battaglia di Brice's Crossroad e, per par condicio, il tragico episodio di Fort Pillow che macchierà la figura di Forrest inevitabilmente.

Ciao
avatar
Mason&Dixon
Colonnello
Colonnello

Numero di messaggi : 343
Data d'iscrizione : 25.10.09
Località : Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  james longstreet il Dom 4 Lug 2010 - 19:39

Anche io non posso che unirmi a quelli che considerano Forrest il migliore! Questo senza nulla togliere alle brillanti imprese di J.E.B. Stuart!! James Longstreet
avatar
james longstreet
Primo Sergente
Primo Sergente

Numero di messaggi : 70
Data d'iscrizione : 17.01.09
Età : 30
Località : Roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

cavalleria confederata

Messaggio  gianfranco il Lun 25 Apr 2011 - 21:00

La cavalleria Confederata ebbe molti ottimi comandanti, in genere migliori degli equivalenti unionisti.
Io personalmente ho votato per Wade Hampton,del quale Lee, dopo la guerra, disse di averlo troppo sottovalutato.
All'Ovest la palma va, senza contrasti, a Forrest. Comunque non credo si possano fare paragoni tra i 2: Hampton operava su un fronte molto più ristretto e al servizio diretto della migliore armata della Confederazione, Forrest su fronti molto più ampi e quasi sempre distaccato dalle armate, per cui agiva in piena indipendenza.
Mi piace ricordare qui anche Jo Wheeler, che morì come maggior generale dell'esercito degli Stati Uniti, nei cui ranghi era rientrato all'epoca della campagna di Cuba nella guerra contro la Spagna.

gianfranco
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 25.04.11
Età : 74
Località : roma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il miglior comandante sudista di cavalleria

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum