Il Bleeding Kansas e la sua influenza nello scoppio della guerra

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il Bleeding Kansas e la sua influenza nello scoppio della guerra

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mer 22 Ott 2008 - 21:33

Molti considerano il periodo del Bleeding Kansas la scintilla che ha fatto iniziare i conflitti tra schiavisti e antischiavisti. Quel periodo che va dal 1850 al 1860 in cui il Kansas tentò di diventare stato influì sull'inasprimento dei rapporti tra nord e sud e accellerò lo scoppio della guerra? Se i massacri del Kansas, i brogli elettorali con tanto di migrazioni di migliaia di persone per favorire uno stato schiavista o libero non ci fossero stati le cose sarebbero andate in modo diverso? Voglio dire, le violenze nel territorio possono essere considerate uno dei principali fattori della secessione? O lo causa dell'inevitabile separazione tra gente del nord e del sud e da cercare in altri fattori?

Ciao,
Beauregard
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2791
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Bleeding Kansas e la sua influenza nello scoppio della guerra

Messaggio  Ospite il Mer 22 Ott 2008 - 22:27

Indubbiamente le violenze nel Kansas degli anni 1850-60 sono state un fattore importante che ha determinato l'inasprirsi di un clima già drammaticamente teso e al limite della rottura fra gli Stati del Nord e quelli del Sud. Forse non sono state la scintilla che ha fatto esplodere il conflitto, ma di certo non hanno contribuito a calmare gli animi, anzi, al contrario.
Per l'idea che mi sono fatto, le tappe che hanno portato alla guerra civile sono state 10. Tutte queste assieme, hanno scatenato il conflitto. Le riassumo a volo d'angelo: 1. 1820-Compromesso del Missouri 2. 1831-Rivolta di Nat Turner 3. 1832-Crisi dell'Abrogazione 4. 1846 - Clausola Wilmot 5. 1850- Compromesso del 1850 e Fugitive Slave Law 6. 1852 - "Uncle Tom's Cabin" di Harriet Beecher Stowe 7. 1854 - Kansas & Nebraska Act e le violenze del "Bleeding Kansas" 8. 1857 - la sentenza del caso Scott 9. 1859 - la spedizione di John Brown 10. la crisi del partito democratico e l'elezione di Lincoln nel 1860.
Approfondirle tutte in modo adeguato richiederebbe troppo spazio. Diciamo che le violenze del Kansas, secondo l'opinione del sottoscritto, sono state 1/10° della causa dello scoppio della guerra civile.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Bleeding Kansas e la sua influenza nello scoppio della guerra

Messaggio  forrest il Gio 23 Ott 2008 - 0:24

Le violenze in Kansas credo vadano considerate come una conseguenza,più che come una causa,del conflitto insanabile tra Nord e Sud.Un conflitto che forse,come ho già sottolineato,riportando la tesi di Grady McWhiney,aveva un'origine etnica(Celti contro Germanici)
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Bleeding Kansas e la sua influenza nello scoppio della guerra

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Ven 28 Nov 2008 - 17:44

C'è chi ritiene che il Bleeding Kansas fu la scintilla che fece scoppiare la violenza. Penso che cotribuì molto a sancire il punto di non ritorno.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2791
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Bleeding Kansas e la sua influenza nello scoppio della guerra

Messaggio  Stonewall il Mar 10 Feb 2009 - 17:34

Personalmente penso che il punto di non ritorno fu il tentativo di Brown ad Harper's Ferry.
Questo perchè rappresentò per il SUD un attacco fisico diretto sul suo territorio mentre gli eventi del Kansas, in cui peraltro Brown ebbe una parte non certo secondaria, avvennero comunque al di fuori dei confini percepiti.
Dubito comunque che ci fossero in quegli anni le basi politiche per sanare problemi decennali.C'era solo da attendere che piovesse.

Stonewall

Stonewall
Soldato
Soldato

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 09.02.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Bleeding Kansas e la sua influenza nello scoppio della guerra

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mar 10 Feb 2009 - 18:00

Stonewall ha scritto:Personalmente penso che il punto di non ritorno fu il tentativo di Brown ad Harper's Ferry.
Questo perchè rappresentò per il SUD un attacco fisico diretto sul suo territorio mentre gli eventi del Kansas, in cui peraltro Brown ebbe una parte non certo secondaria, avvennero comunque al di fuori dei confini percepiti.
Dubito comunque che ci fossero in quegli anni le basi politiche per sanare problemi decennali.C'era solo da attendere che piovesse.

Stonewall

Però in Kansas ci si cominciò ad amazzare tra filo sudisti e filo nordisti e la gente che vi combattè arrivava dal South Carolina, Tennessee, Missouri, gli stati del New England ecc.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2791
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

?

Messaggio  Ospite il Sab 24 Ott 2009 - 10:23

Ma la creazione di 2 territori(Kansas e Nebraska)è nata dalla divisione del "Medio-Ovest"?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Bleeding Kansas e la sua influenza nello scoppio della guerra

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Sab 24 Ott 2009 - 22:13

Il Kansas venne colonizzato dagli americani, in piccola parte acquisito dal Messico e, forse in misura ancora minore, una parte fu ottenuta dagli Stati Uniti durante il famoso acquisto della Louisiana. Questa terra faceva parte di un vasto territorio che partiva dal Kansas e che arrivava fino in Canada, un territorio semplicemente colonizzato. Nel 1854 il senatore degli stati uniti Douglas, propose la creazione di due nuovi territori, che un giorno sarebbero dovuti diventare stati. Tuttavia i rappresentati del sud al congresso si opposero fortemente perchè il compromesso del Missouri sanciva che tutti i nuovi stati a nord del confine meridionale del Missouri dovevano essere stati liberi (senza schiavitù), e questo avrebbe significato la creazione di due stati nordisti che avrebbe messo in minoranza i rappresentanti sudisti al congresso. Si giunse al compromesso di lasciare decidere ai cittadini dei territori se introdurre la schiavitù o no, e si pensava che quelli residenti nella parte del Nebraska l'avrebbero vietata, mentre qelli in Kansas l'avrebbero favorita. In questo modo si sperava di mantenere il delicato equilibrio tra le due sezioni della nazione. Poi, come sappiamo, iniziò il Bleeding Kansas per vari motivi.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2791
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Bleeding Kansas e la sua influenza nello scoppio della guerra

Messaggio  R.E.Lee il Mar 28 Set 2010 - 19:07

P.G.T. Beauregard ha scritto:
"...Col bleeding kansas secondo me, si arrivò al punto di svolta dove non era più solo una questione ideologica tra schiavitù o abolizionismo, ma una vera lotta tra nord e sud che ormai coinvolgeva la gente comune e che neanche li aveva mai visti gli schiavi. Era chiaro che la schiavitù nel Kansas era minima e che nessun grande piantatore ci sarebbe andato visto il controverso clima degli ultimi anni ma venne combattuta una guerra civile che finì dopo la vera e propria guerra civile americana, si trattava semplicemente della decadente supremazia del sud contro la crescente potenza del nord e dell'ovest che cercava di sopravvivere...."

Ciao


In effetti uel che successe in Kansas avrebbe dovuto essere da monito per tutti gli uomini di buona volontà. ....Invece quelli che avrebbero potuto essere dei preziosi insegnamenti, caddero nel vuoto...


Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3943
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Bleeding Kansas e la sua influenza nello scoppio della guerra

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum