Cinesi ed Asiatici nella guerra di secessione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Cinesi ed Asiatici nella guerra di secessione

Messaggio  Generale Meade il Mar 22 Dic 2009 - 15:19

Seguendo il suggerimento di Beauregard, sono andato a cercare in vari siti, e mi sono imbattuto in questa foto di un cinese in divisa unionista. Più unica che rara.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Nato nella città di Canton, questo cinese di nome (sicuramente nazionalizzato) Joseph Pierce, aveva 21 anni quando si arruolò coi federali in fanteria nel 14 Connecticut. Sembra partecipò alla battaglia di Gettisburg.

Saluti, Meade.
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3986
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 56

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinesi ed Asiatici nella guerra di secessione

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mar 22 Dic 2009 - 16:02

Jospeh Pierce pare che venne comprato da bambino e poi si trasferì nel New England. Come dici tu combatté a Gettysbug ma anche a Chancellorsville. La maggior parte dei cinesi e degli asiatici però non conservarono il loro nome quindi sono difficili da rintracciare perchè sembrano americani. Da quello che ho letto negli anni passati, gli orientali che combatterono nella guerra civile entrarono in reggimenti normali, non composti da gente proveniente da una nazione come per i reggimenti di irlandesi. Altri, come quelli provenienti dalle isole del pacifico che erano più scuri, finirono nei reggimenti del United States Colored Troops. Infatti non ho mai trovato reggimenti di cinesi ma solo letto di compagnie (per ora non ho trovato nessuna prova che esistessero), questo significa che erano pochi e mescolati. Immagino ad esempio che nell'Armata del Potomac ve ne erano al massimo qualche decina. Probabilmente la loro presenza era maggiore nella marina e se già erano pochi nel nord, nel sud erano ancora meno. Di foto ne ho viste altre però non sono tutti cinesi, alcuni arrivano dall'India, altri dall'Indocina, dall'Indonesia, dalle Filippine ecc (e sono tutti nordisti).

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2805
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinesi ed Asiatici nella guerra di secessione

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 22 Dic 2009 - 16:33

Grazie al ghiaccio che ha paralizzato Genova, purtroppo non sono potuto andare al lavoro Very Happy, così ho cercato uno scritto di una manciata di righe che avevo fatto qualche anno fa.
(sono informazioni prese qua e la ed in internet, perchè non posseggo libri specifici sull'argomento):

Asiatici nella Guerra civile.
Come tante altre etnie, anche gli asiatici parteciparono alla Guerra Civile Americana, anche se in misura minore. I cinesi cominciarono ad arrivare negli anni precedenti il conflitto nel 1860, ma eravamo lontani “dall’invasione” che avverrà in seguito. La prima Chinatown era ad Oakland. Già nel 1860 la ‘democratica’ e nordista California emanò delle leggi discriminatorie, una sui bambini, i quali non potevano frequentare le scuole pubbliche, l’altra sui pescatori cinesi che dovevano pagare una licenza per fare il proprio lavoro, era chiamata licenza invece che tassa per evitare la legge che lo impediva. Non solo i cinesi erano sul suolo degli Stati Uniti, infatti una prima colonia giapponese è del 1860 e da li in poi cominciò anche il flusso migratorio giapponese,e comunque dei coreani indiani, ed altre etnie seppure in numero inferiore, erano presenti sul territorio americano al momento dello scoppio della guerra. Conseguenza di ciò gli eserciti e le marine di entrambi gli schieramenti contavano fra le loro fila degli asiatici. I cinesi che combatterono per l’Unione furono circa una cinquantina e finirono quasi tutti inquadrati nei raparti di colore. Intanto mentre loro si arruolavano, nel 1863 una legge territoriale proibiva ai cinesi di testimoniare nei processi che coinvolgevano bianchi. Il soldato cinese che raggiunse il grado più alto fu Joseph Pierce (notare che molti adottavano un nome inglese all’arrivo in USA) che diventò caporale nella compagnia “F” 14° reggimento del Connecticut. la foto l'avete già pubblicata, allora posto le altre due trovate:


[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]


La prima mostra un asiatico sconosciuto, la seconda un coreano tale Hong Neok Woo ed infine una targa commemorativa nello stato dell'Ohio ai soldati asiatici.

Al sud invece i soldati erano sparsi nelle varie unità ad esempio un tailandese combattè nella compagnia “I” del 37° battaglione di cavalleria della Virginia ed in seguito fu prigioniero di guerra. Ci sono record in unità della Florida e della Georgia, in Lousiana poi furono parecchi. Un soldato dei Delta Rifles del 4° fanteria, ricorda un cinese, in uniforme zuava, arruolato da poco, ma c’erano cinesi in vari reparti come la compagnia “I” del 14° e nelle compagnie zuave del battaglione Avegno, ed in tante altre unità.
In marina la presenza asiatica fu più numerosa, come in quasi tutte le marine, l’equipaggio era multietnico ed il personale presente a bordo era di tutte le razze. Per citare solo alcune navi:
Css Shenandoah, Css Florida, Uss Potomac e Uss Monitor.

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinesi ed Asiatici nella guerra di secessione

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 14 Mag 2013 - 23:13

Charles Chon, un soldato di nazionalità cinese era arruolato come soldato semplice nella compagnia K del 24° reggimento di fanteria smontata del Texas, fu ucciso il 30 novembre 1864 nella battaglia di Franklin, seppellito nel cimitero della città. Questa è la sua pietra tombale:

[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]

Claudio
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinesi ed Asiatici nella guerra di secessione

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mer 19 Feb 2014 - 23:36

Due immagini di un soldato filippino, Felix Cornelius Balderry, appartenente alla Compagnia A dell' 11th Michigan.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Claudio
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinesi ed Asiatici nella guerra di secessione

Messaggio  troby il Dom 23 Feb 2014 - 22:36

Bellissime queste immagini!!
avatar
troby
Primo Sergente
Primo Sergente

Numero di messaggi : 74
Data d'iscrizione : 14.11.13
Età : 53
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://troby-shermanolic.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinesi ed Asiatici nella guerra di secessione

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Lun 26 Gen 2015 - 18:11

Ecco un caso davvero curioso di cittadini di origini orientali che servirono durante la guerra. Secondo una storia nel 1865, un thailandese naturalizzato americano e residente negli Stati Uniti da decenni venne coscritto dalle forze dell'Unione in North Carolina. Purtroppo per l'esercito Eng Bunker era il gemello di suo fratello Chang, al quale era unito all'altezza dello sterno. Si trattava niente di meno che dei due gemelli da cui deriva il moderno termine "gemelli siamesi". Erano giunti negli Stati Uniti come attrazione di un circo ma allo scadere del loro contratto decisero di stabilirsi nel North Carolina Occidentale dove divennero imprenditori di successo. Divennero cittadini americani e si sposarono con due donne del posto, sostennero la causa confederata nel 1861 e durante la guerra i loro due primogeniti, Christopher e Stephen Bunker, servirono nel 37th Battalion of Virginia Cavalry.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2805
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinesi ed Asiatici nella guerra di secessione

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Lun 26 Gen 2015 - 21:58

Bella storia, grazie comandante!

Claudio
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinesi ed Asiatici nella guerra di secessione

Messaggio  Generale Meade il Mar 27 Gen 2015 - 9:12

Ho trovato un articolo con una foto dei due gemelli:

http://civilwarsaga.com/how-the-civil-war-broke-chang-and-eng-bunker/

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3986
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 56

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinesi ed Asiatici nella guerra di secessione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum