Il territorio e il fronte del Transmissisippi

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Il territorio e il fronte del Transmissisippi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mer 2 Ott 2013 - 18:29

La faida che Kirby-Smith ebbe col generale Taylor nel 1864, cominciò perché il comandante Smith non annientò le truppe unioniste in Louisiana che erano in piena ritirata (dopo la campagna sul Red River), inviando le truppe di Taylor altrove. Smith non aveva molte truppe, ma nemmeno i nordisti abbondavano di uomini, ricordo che per fermare l'invasione di Price, il Nord dovette richiamare un corpo d'armata dalle forze di Sherman e molta milizia. Per quanto riguarda la difesa dagli indiani il Texas usò solo poche unità di regolari affidandosi principalmente alle forze della Texas State Troops. Nel 1864 Beauregard inviò richieste di rinforzo a decine, ma Smith con la solita lentezza portò un paio di divisioni fino al Mississippi per poi tornare indietro.

Claudio
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3214
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il territorio e il fronte del Transmissisippi

Messaggio  ROSSETTI BRUNO il Gio 3 Ott 2013 - 9:16

CANCELLATO


Ultima modifica di ROSSETTI BRUNO il Mar 3 Dic 2013 - 17:29, modificato 6 volte
avatar
ROSSETTI BRUNO
Brigadier-generale
Brigadier-generale

Numero di messaggi : 511
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 53
Località : MANTOVA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il territorio e il fronte del Transmissisippi

Messaggio  R.E.Lee il Gio 3 Ott 2013 - 11:21

R.E.Lee ha scritto:
Banshee ha scritto:
HARDEE ha scritto:Signori Buongiorno.

Cito dal Saggio "Storia vissuta della Guerra di Secessione di Bernard Michal " : una delle più gravi conseguenze di questa nuova situazione è l'aggravamento del blocco. Fino a quel momento La Confederazione aveva potuto mantenere un'importante corrente di importazioni attraverso il porto di Matamoros la frontiera messicana, via Texas. Ma ormai le comunicazioni con gli Stati dell'Ovest sono completamente tagliate. Una delle materie prime, la cui penuria cominciò a farsi sentire in modo drammatico fu il salnitro detto: nitro del Cile perché  veniva appunto importato da quello Stato. Per chi volesse ho scritt alcune pagine sulla guerra del sale nella sezione
“  Le strategie militari messe in atto  dall’Unione”.
                                                                                                                                     
                                                                                                                                                                                  Hardee

Che dal Messico potessero provenissero potenzialmente importanti quantità di materie prime (specie il piombo, ma anche le componenti per la polvere da sparo) nessuno lo nega. Il problema è che come ripetuto più volte detti beni non attraversavano il Mississippi sin da subito essendo trattenuti nel Trans-Mississipi per precisa volontà di Kirby Smith e sostanziale disinteresse delle autorità governative.

Banshee
Sono d'accordo,
A.P. Zanelli nel suo libro "Dalla parte di Lee", definisce l'operato di Kirby-Smith nel Texas come quello di un Signorotto Feudale che in quello stato esercitò indisturbato  un potere assoluto....(non ho citato le parole dello Zanelli alla lettera, ma la sostanza è quella).

Lee
Credo che Kirby-Smith si comportò così, ergo: arraffando tutto quello che gli passava da sotto il naso perchè trà, ferrovie interrotte, fiumi comquistati dall'Unione, da Est gli arrivava ben poco oramai!
La politica del "Aiutati che Dio ti aiuta!", gli parve l'unica praticabile per mandare avanti la sua "baracca", credo.
Quanto il suo rifiuto di collabare con gli altri dipartimenti, questa brutta usanza era cosa insita in larga parte dei Generali Sudisti dell'Ovest, come ci stà ben spiegando Banshee nel suo mirabile Topic "Perchè Gettysburg".

Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3943
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il territorio e il fronte del Transmissisippi

Messaggio  ROSSETTI BRUNO il Mar 3 Dic 2013 - 17:27

LA CADUTA DI LITTLE ROCK
(10 SETTEMBRE 2013)
Dopo la la caduta di Vicksburg e il rientro degli uomini prestati a Grant oltre ad altre forze rese disponibili dalla fine del'assedio.
La campagna inizia ufficialmente il 01/08/1863 le foze unioniste assommano a poco meno di 15.000 uomini divisa in 1 d.c. e in 1 d.f. Le forze sudiste sembrano molto più imponenti 1 divisione al comando di Price di ben 5 br., un'altra al comando di Lucius M. Walker di due brigate e infine la divisione Marmaduke anch'essa su 2 br.
Una somma di forze apparentemente imponente che però a sentire Price e la maggior parte degli storici sembra essere costituita in tutto da 8.000 uomini!!! (1)
Nonostante che il comandante fosse Holmes e si trovasse sul posto, il comando per l'intera campagna fu preso da Price (2) sembra che Holmes fosse "indisposto" (3). La campagna si caratterizzò in una serie di scontri con pochi morti e feriti da ambedue  le parti (4) lo schema era sempre quello, la fanteria si metteva davanti alle trincee sudiste la cavalleria le aggirava, quando la manovra veniva scoperta dai sudisti ormai era troppo tardi e non avevano altra scelta che ripiegare. D'altra parte oltre alla pochezza del comando i sudisti dovevano subire una completa mancanza di collaborazione fra i comandanti che passavano il tempo più a litigare fra di loro che a combattere il nemico. L'esempio più eclatante è questo: Dopo la battaglia di Reed's Bridge (26/8/63) Marmaduke accusò Walker di codardia la polemica in assenza di una "mano ferma" al comando invece di placarsi col passare dei giorni si accese sempre di più tanto che il 6 Settembre i due si SFIDARONO A DUELLO!!!!!!!! (5) con la pistola, ci fu uno scambio di colpi al termine del quale il generale Walker crollò a terra ferito!!!!!!, morirà il giorno dopo per la gravità della ferita riportata, Ovviamente Marmaduke fu messo agli arresti.
Mentre accadeva tutto questo Davidson al comando della cavalleria federale (6.000 uomini) passava l'Arkansas a est della capitale indisturbato (6) minacciando il fianco confederato.
Appena resisi conto della mnaccia i confederati si ritirarono in fretta e furia nella più totale confusione tanto che alcuni depositi di polvere e cartucce caddero nelle mani federali intatti.
Così la campagna ebbe fine.
Saluti
Bruno

1) Non voglio fare discussioni sulla cifra voglio solo ricordare che l'anno prima quando Hindman fu rimosso e sostituito con Holmes gli lasciò in eredita ben altri numeri, 18.000 uomini addestrati armati ed equipaggiati con 54 cannoni oltre ad altri 8.000 addestrati ed equipaggiati che mancavano solo delle armi.
2) Indubbiamente un patriota, un grande uomo politico ma sul piano militare.... insomma.. era meglio averlo come avversario!
3) Alcuni parlano di "demenza senile" altri dicono che fosse semplicemente troppo ubriaco per rimanere in piedi.
4) Si parla di 300/500 perdite totali per tutte e due i contendenti, e questo per tutta la campagna
5) Nel bel mezzo dell'offensiva finale federale!!!!!!!!!!
6) Come abbiamo visto i comandanti sudisti erano troppo impegnati  a spararsi fra loro per sparare al nemico Embarassed


Ultima modifica di ROSSETTI BRUNO il Ven 20 Gen 2017 - 20:48, modificato 4 volte
avatar
ROSSETTI BRUNO
Brigadier-generale
Brigadier-generale

Numero di messaggi : 511
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 53
Località : MANTOVA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il territorio e il fronte del Transmissisippi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 3 Dic 2013 - 18:33

Al Nord gli inetti li mandavano in Trans-Mississippi, al Sud oltre che nel TM anche nell'Armata del Tennessee!!!!!!!!!!!! A parte gli scherzi, sulle unità ci siamo, ma i numeri non li ho mai studiati in maniera approfondita, certo che così tante brigate e 8000 uomini mah.

Claudio
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3214
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il territorio e il fronte del Transmissisippi

Messaggio  ROSSETTI BRUNO il Mer 4 Dic 2013 - 13:53

Benjamin F. Cheatham ha scritto:Al Nord gli inetti li mandavano in Trans-Mississippi, al Sud oltre che nel TM anche nell'Armata del Tennessee!!!!!!!!!!!! A parte gli scherzi, sulle unità ci siamo, ma i numeri non li ho mai studiati in maniera approfondita, certo che così tante brigate e 8000 uomini mah.

Claudio
Ciao
Nella decina di fonti consultate in quasi tutte si parla di 8.000 uomini senza mai specificare se "effettivi", "pdf", "fucili" e così via, realisticamente io penso a 10/11000 uomini all'inizio, certo poi con lo spettacolo dato dai comandanti e il continuo ritirarsi è possibile che alcuni di essi si siano sbandati per cui alla fine magari erano VERAMENTE 8.000. Un paio di fonti parlano di 14.000 uomini ma qui vale il discorso contrario.
Non ho parlato in dettaglio delle forze unioniste perchè alcuni reggimenti sono arrivati ad operazione in corso e probabilmente alcune brigate sono state formate in corso d'opera.
Per esempio la divisione di cavalleria risulta essere costituita da 2 brigate di cavalleria più alcune batterie, nell'organico di entrambe non c'è il 3° Iowa che risulta essere la prima unità entrata a Little Rock, infatti esso risulta essere arrivato il 26/8, prima era con Grant, però  nella storia del reggimento risulta essere arrivato in arkansas 1/10 cioè 20 giorni dopo la cattura della capitale!!!! per giunta risulta inquadrato nella reserve brigade,  peccato che la denominazione delle due brigate sia "first" e "second"!!! Quindi ho lasciato perdere e sono stato un pò nel vago, per altro la cavalleria risulta ammontare a 6.000 unità un pò grossa per essere composta da due sole brigate.
Comunque questo disastro può anche essere dovuto anche alla battaglia di Helena del 4/7/1863, Holmes con parte delle unità presenti poi nella campagna di Little Rock (1) tentò di prendere la piazzaforte federale fu un tentativo assurdo che costò 1.700 uomini ai sudisti e meno di 300 all'unione per di più durante la ritirata gli sfiduciati soldati sudisti stanchi di essere mandati al massacro in futili attacchi frontali contro posizioni fortificate disertarono in massa tanto che le perdite compresi anche i disertori e gli sbandati assommarono a oltre 3.000 uomini.
Per quanto il fronte del Trans-Mississippi sono d'accordo con te, per quanto riguarda AoT solo parziamente, per usare una espressione calcistica la maggior parte venivano "dal vivaio"
Saluti
Bruno
1) Ad Helena erano presenti 3 divisioni confederate per un totale di 6 brigate con  7.500 uomini.
avatar
ROSSETTI BRUNO
Brigadier-generale
Brigadier-generale

Numero di messaggi : 511
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 53
Località : MANTOVA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il territorio e il fronte del Transmissisippi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum