Washington D.C. - Una Capitale fra due mondi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Washington D.C. - Una Capitale fra due mondi

Messaggio  R.E.Lee il Gio 7 Ott 2010 - 11:22

Abolizionista ha scritto:Se parlate di Maryland, Missouri, Delaware e Kentucky, come sicuramente saprete, sono i famosi border states che stavano a nord ma erano molto filo-sudisti(se non filo confederati) e la schiavitù era proibita in tutti gli stati del nord eccetto che in questi 4 ultimi stati, che però erano più sudisti che nordisti...."



...Per quel che ne sò io poi, la stessa Washington capitale dell'unione, si trovò in una situazione particolare: infatti una grossa aliquota della sua popolazione era di sentimenti filosudisti. La cosa non deve neppure stupirci più di tanto visto che la capitale era sita nella parte orientale del Maryland, vale a dire quella i cui i sentimenti filosudisti prevalevano. Ne sapete qualcosa in più voi di questa condizione tutto sommato un pò anomala che visse washington prima ed anche durante il conflitto ?


Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3926
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 55
Località : Montevarchi / Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Washington D.C. - Una Capitale fra due mondi

Messaggio  Generale Meade il Gio 7 Ott 2010 - 11:39

Nel libro "Il giorno che uccisero Lincoln", l'autore scrive che Washington era una fucina di spie e simpatizzanti della confederazione. La maggior parte della popolazione era però leale all'Unione ed al suo presidente. Non bisogna confondere l'abolizionismo con la fedeltà all'Unione. Gli stati di confine rimasero tiepidi o addirittura freddi riguardo alla secessione perchè da molti dei loro abitanti veniva vista come un tradimento.

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3950
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Washington D.C. - Una Capitale fra due mondi

Messaggio  R.E.Lee il Gio 7 Ott 2010 - 11:45

Anche nel film "Nord e Sud" tratto da diari e memorie di alcuni ufficiali confederati ed unionisti realmente esistiti e (qualcuno) morto in guerra, si parla di washington come una fucina di spie e con tantissimi simpatizzanti per la confederazione.


Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3926
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 55
Località : Montevarchi / Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Washington D.C. - Una Capitale fra due mondi

Messaggio  Abolizionista il Gio 7 Ott 2010 - 15:01

Potete controllare i dati: Eccetto il Maryland che fu occupato dalle giacche blu ed il Delaware, dove non si convocò neppure una convenzione, tutte le convenzioni degli stati sudisti elessero delegati pro-secessionisti nelle contee dove c'era maggioranza di slaveholder(il termine italiano schiavista non rende) mentre in quelle dove c'era maggioranza di Yeomen vinsero i delegati unionisti.

Il Maryland , come il suo sister state, la Virginia era diviso tra un west abitato in prevalenza da yeoman ed un est da slaveholders, in Tennessee le proporzioni erano inverse; in MIssouri invece era il nord ad essere yeoman ed il sud slaveholders.

Washington si trovava in una situazione particolarmente delicata in quanto pur essendo la capitale dell'Unione si trovava immersa in uno stato schiavista e per giunta nella sua parte più filo-confederata.
Era una situazione molto particolare.
La soluzione migliore sarebbe stata spostare la capitale ma probabilmente i leader unionisti ritennero che non fosse praticabile, sia per non dare un colpo al morale della nazione sia per cause militari-logistiche.
avatar
Abolizionista
Tenente
Tenente

Numero di messaggi : 153
Data d'iscrizione : 25.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Washington D.C. - Una Capitale fra due mondi

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Gio 7 Ott 2010 - 15:58

In Battles and Leaders of the Civil War, che ricordo sono una grande raccolta di rapporti, corrispondenze e memorie di chi prese parte alle vicende, il primo volume si apre proprio parlando della situazione di Washington nei giorni della secessione. Il clima era molto teso e tutti erano sospettati di essere secessionisti, vi era un fortissimo timore che da un momento all'altro la capitale venisse occupata dai filosudisti dato che non vi era praticamente nesuna guarnigione e le unità di milizia locale erano quasi inesistenti. Se non ricordo male viene raccontato che ci fu una corsa da parte di entrambi i contendenti per organizzare nuove compagnie e alcune liste di nomi di filo sudisti finirono anche in mano al governo federale. In questi primi giorni trionfarono i settentrionali, sopratutto grazie al cruciale arrivo di una batteria di artiglieria all'utimo momento che si mise a difesa dell'arsenale, impedendo alla milizia filo-sudista di impossesarsi di proprietà federali, se non addirittura della città. E' uno dei tanti episodi che riguarda la capitale durante la guerra.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2786
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Washington D.C. - Una Capitale fra due mondi

Messaggio  R.E.Lee il Dom 4 Nov 2012 - 12:09

R.E.Lee ha scritto:Mi pare che Lincoln nei cosiddetti stati intermendi dove la "vampata" filosecessionista era "tiepitina" e non c'erano presunti "mangiabambini" alle porte (delle urne) , beccò ugualmente ben pochi voti..... Very Happy


Lee

...Nel Maryland doveva praticamente sorgeva Washington, il buon Abe fece una figura "da giorno di lavoro", aggiudicandosi le "briciole" dell'elettorato. Altro che capitale frà 2 mondi!! Sarebbe stato giusto fare di Washington la Capitale della futura Confederazione...... What a Face


Lee lol!
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3926
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 55
Località : Montevarchi / Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Washington D.C. - Una Capitale fra due mondi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum