OBICE DA MONTAGNA

Andare in basso

OBICE DA MONTAGNA

Messaggio  Gen. E. Porter Alexander il Mer 11 Mag 2011 - 11:44

Salve a tutti, con questo post intendo mettere a disposizione di tutti le informazioni che ho raccolto su questo argomento, premetto che le fonti da cui ho attinto queste info sono reperibili in rete in lingua inglese e alcuni termini tecnici ho dovuto lasciarli in lingua originale per evitare confusione e vi chiedo anticipatamente scusa per eventuali errori di traduzione.
Sono convinto che esiste molto altro da dire sull’argomento e spero sia di vostro gradimento

L’obice da montagna

Verso la fine del 1863 i celebri ranger confederati al comando del Maggiore John S. Mosby ricevettero un regalo dal Maggiore Generale Jeb Stuart amico di Mosby, un pezzo tanto atteso di artiglieria. Il ranger John Munson ricorda che alcuni suoi compagni risero del loro nuovo cannone, un burlone scherzò sul fatto che questa corta arma di bronzo era troppo piccola per essere chiamata cannone e troppo grande per stare in una fondina. A gli uomini di Mosby era appena stato regalato un obice da montagna.

Un obice è un cannone di grosso calibro a canna corta , progettato per lanciare granate ad una traiettoria maggiore dei regolari cannoni da campo. Questo li rende utili contro le truppe nemiche poste dietro fortificazioni o nascosti su un terreno accidentato.
L’obice da montagna è un’arma speciale, pensato su scala così piccola che l’intero pezzo potrebbe essere smontato e portato su animali da soma. Sebbene il suo calibro di 4.62 inch (11,74 cm) fosse in grado di utilizzare le stesse munizioni di un regolare cannone da 12 libbre , un obice da montagna completo, compreso il carrello, ruote e fusto, pesava meno della sola canna di un più grande cannone da campo da 12 libbre.
Invece di aver bisogno di un gruppo di 6 cavalli, come molti altri cannoni della guerra civile, un obice da montagna e due casse di munizioni potevano essere trasportati da tre muli, attraverso foreste impraticabili, su terreni paludosi o su rudi sentieri di montagna, dove nessun altro cannone poteva andare.
Gli obici da montagna venivano usati soprattutto in piccole scaramucce, spedizioni di esplorazione e incursioni di cavalleria, anche se sono stati visti in azione in alcuni dei combattimenti più famosi della guerra.
Due obici da montagna dell’unione vennero catturati durante la battaglia di Ball’s Bluff in Virginia nell’ottobre del 1861. Il primo obice da montagna di Mosby potrebbe essere stato uno di quei pezzi catturati.
Il capitano Eli Lilly e la sua celebre 18° batteria indipendente di artiglieria leggera di volontari dell’Indiana , fecero utilizzo di obici da montagna a Chickamauga. E quando le forze confederate sotto il Generale di brigata Henry Sibley invasero il New Mexico nel 1862, otto dei loro 15 cannoni erano obici da montagna.
I primi obici da montagna furono consegnati all’esercito americano nel 1837 , apparentemente furono fatte alcune modifiche al primo progetto. Da allora i manuali di artiglieria della guerra civile riferiscono che gli obici da montagna in uso erano il modello 1841. Questo tipo di cannoni compatti furono utilizzati nella guerra messicana e in un certo numero di conflitti indiani dalla florida alla west Coast negli anni anteguerra.
I principali produttori degli obici da montagna furono due imprese del Massachusetts, Ciro Alger&Company , di Boston e James T. Ames di Chicopee.All’inizio della guerra civile le imprese furono pagate in media 165 $ per ogni pezzo di fusto di obice da montagna.
Tutto in questo cannone era ridimensionato.
Un confronto utile può essere fatto con il famoso cannone da campo Modello 1857 da 12 libbre noto come il Napoleon, forse l’arma a canna liscia più utilizzata della guerra..
Il Napoleon era lungo 66 inch (168 cm circa ) , con 1227 libbre (circa 556 kg ) di fusto e con ruote del diametro di 57 inch (144,78 cm), il Napoleon completo di carrello pesava più di 2300 libbre (1042 Kg circa) .
L’obice da montagna era lungo 38 inch (96,52 cm) la canna liscia in bronzo pesava 220 libbre (116kg circa) e aveva ruote del diametro di 38 inch (96,52 cm). L’obice da montagna e il suo carrello pesavano solo 507 libbre (230 Kg circa).
Il prezzo delle sue dimensioni ridotte e della sua maneggevolezza era di gran lunga la sua corta gittata. Un Napoleon , o qualsiasi altro cannone della guerra civile (ma non tutti ) , potevano lanciare proiettili a distanze maggiori di un obice da montagna, i cannoni da campo delle altre batterie potevano distruggere una batteria di questi obici senza riceverne un graffio in cambio.
La dipendenza del Generale di brigata Sibley dai piccoli cannoni contro i più pesanti cannoni da campo dell’unione fu probabilmente un fattore dell’insuccesso finale della sua campagna nel New Mexico.
L’obice da montagna era più utile per le bande di razziatori di cavalleria che si spostavano velocemente, il cui movimento sarebbe stato rallentato trascinandosi dietro pesanti cannoni trainati da gruppi di 6 cavalli. Molto tempo dopo la guerra, l’ex Generale di brigata confederato Basil Duke , che aveva servito con il famoso generale di cavalleria John Hunt Morgan, scrisse in lode all’obice da montagna: “ nessun arma si adatta così bene, sotto tutti i punti di vista,alle necessità della cavalleria, come questi piccoli cannoni”. Duke era a conoscenza del loro corto raggio ma riteneva che essi potessero sparare abbastanza lontano per il tipo di battaglie in cui era impegnata la sua cavalleria.
Duke rilevò che gli obici da montagna avevano molte utili qualità. Questi cannoni potevano andare ovunque potesse andare un cavallo, erano abbastanza leggeri che i soldati appiedati potevano spingerli a mano lungo le strade che li avvicinavano alle linee nemiche durante il combattimento, e essi facevano anche “molto più rumore di quanto ci si sarebbe aspettati dalle loro dimensioni e dal loro aspetto”. Gli uomini di Duke, i volontari del 2° cavalleria del Kentucky (CSA), avevano un paio di obici da montagna che spesso portavano con se nelle loro scorrerie, e gli erano talmente affezionati da soprannominarli i loro “Cuccioli di toro”.
Gli obici da montagna sparavano oltre ai normali proiettili sferici (shell),munizioni di tipo Shrapnel (case shot) o a mitraglia (Canister o Grapeshot). Dato il corto raggio di questa arma,massimo 900 yard a 5° di elevazione (circa 822 mt.), questi tipi di proiettili risultavano molto efficaci.
Gli shrapnel erano solitamente composti da un vuoto guscio di ferro stagnato tondo , riempito di 82 palle di moschetto e zolfo, con una piccola parte esplosiva di polvere da sparo. Il proiettile veniva esploso sopra le posizioni nemiche tramite una miccia.
I Canister (proiettili a mitraglia) erano formati da una scatola metallica cilindrica riempita di sfere di acciaio o proiettili di piombo mantenuti compressi tra loro con della segatura per dare maggior solidità alla massa e per prevenire che le sfere si ammassassero tra loro quando il colpo veniva esploso. Molti Canister della guerra civile contenevano proiettili di ferro, ma i canister utilizzati per gli obici da montagna erano stipati con 148 palle di piombo calibro 69, per questo tipo di proiettile non era necessaria alcuna miccia, esplodevano direttamente quando il cannone sparava, , scagliando la sua carica di palle di moschetto fuori dalla sua bocca da fuoco, come se venissero sparati da un tremendo fucile a canne mozze. I Canister venivano utlizzati ad una distanza di 400 yard
(circa 365 mt ) praticamente a bruciapelo. Il carico di piombo di un Canister rendeva un piccolo obice da montagna letale quanto ogni altro cannone a corto raggio.
Il Grapeshot consisteva in una carica di palle di ferro avvolte in un cartoccio di stoffa o impilate su un telaio metallico. Aveva lo stesso effetto del Canister, ma quest’ultimo lo rimpiazzò, in quanto portava un maggior numero di palle di ferro.

Continua Appena effettuerò il resto delle traduzioni
Saluti
Gabriele
avatar
Gen. E. Porter Alexander
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Numero di messaggi : 83
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 40
Località : Livorno

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: OBICE DA MONTAGNA

Messaggio  Giancarlo il Mer 11 Mag 2011 - 20:14

Ottimo articolo su un argomento abbastanza sconosciuto. Grazie Alexander.
avatar
Giancarlo
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 782
Data d'iscrizione : 05.11.08
Età : 56
Località : Ferrara

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: OBICE DA MONTAGNA

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mer 11 Mag 2011 - 22:14

Bello, attendo il seguito, sono completamente ignorante sulle armi. Question Surprised

Claudio
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3330
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: OBICE DA MONTAGNA

Messaggio  Gen. E. Porter Alexander il Gio 12 Mag 2011 - 7:47

grazie, se non mi occupo di artiglieria io , chi altri? Very Happy
avatar
Gen. E. Porter Alexander
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Numero di messaggi : 83
Data d'iscrizione : 07.01.11
Età : 40
Località : Livorno

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: OBICE DA MONTAGNA

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum