Gangs of New York: "Nativi" contro "immigrati"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gangs of New York: "Nativi" contro "immigrati"

Messaggio  Iced Earth il Lun 8 Ago 2011 - 22:01

Dunque partiamo come molti potrebbero pensare, dal film di Scorsese, per approfondire lo scontro etnico e socio culturale fra le diverse anime della recente nazione nordamenricana partendo dal suo ventre più pulsante e oscuro: New York.

Il libro che anni fa comprai per curiosità, oltre che per colmare vari punti poco chiari della suddetta pellicola, fu una mezza rivelazione su uno spaccato di società che tutto sommato è l'antesignano delle problematiche giovanili e sociali nei bassifondi delle metropoli del ventesimo e oramai ventunesimo secolo. Mad

Comunque vorrei un'opinione sulle tensioni sociali, se qualcuno ne sa, e sull'effettivo riflesso dello scontro fra Nativi e stranieri (in genere "papisti" irlandesi) nel periodo antecedente alla secessione e alla guerra civile.
Su vostro suggerimento ho iniziato a leggere, Battle Cry of Freedom, e sono arrivato proprio a questa fase storica, ma non riesco esattamente a focalizzare l'ampiezza del fenomeno e i riflessi nella società americana di allora e a seguire. Cosa ne pensate!
avatar
Iced Earth
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Numero di messaggi : 86
Data d'iscrizione : 26.07.11
Età : 39
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Allargo un po' la visuale..

Messaggio  Iced Earth il Ven 2 Set 2011 - 23:42

Dunque questo mio intervento, decismente chiaro nella mia testa ma probabilmente criptico voleva porre due questioni distinte:

1) Come ha potuto una frangia così populista e per molti versi di basso profilo come l'American Party (nativi) confluire e non confliggere con le anime liberali nel futuro partito Repubblicano? Fu il venir meno delle cause contingenti che crearono il fenomeno a far defluire naturalmente i voti di questo Tea Party "d'antan" nei costituiendi Repubblicani, oppure fu la bravura dei Whig a racimolare consensi? Consensi che furono vitali poi per l'elezione di Lincoln di lì a pochi anni.

2) Il fenomeno dello scontro fra popolazione insediatasi e nuovi venuti che ha creato solo a New York le condizioni di un substrato di popolazione disinteressata ad un conflitto interno e che ha portato all'insurrezione di New york, come già scritto da G.H.Thomas in uqesto suo intervento, oppure premesse di disordini avvrebbero potuto diffondersi un po' in tutti i grandi centri urbani del Nord?
avatar
Iced Earth
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Numero di messaggi : 86
Data d'iscrizione : 26.07.11
Età : 39
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum