Ripristino degli organici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ripristino degli organici

Messaggio  TROOPER il Lun 6 Feb 2012 - 23:27

Una richiesta per chiunque mi possa dare una risposta.

Come avvenivano i rinforzi nei reparti?

Guardando l'evoluzione della forza di vari reggimenti mi è parso di capire che si preferiva inserire un reggimento nuovo in una brigata con forza ridotta dalle perdite piuttosto che rinforzare le compagnie esistenti con effettivi nuovi.

ad esempio la Irish Brigade a gettysburg aveva poco più di 1000 effettivi (tra tutti e 4 i reggimenti) rispetto alla forza iniziale di circa 1000 uomini per reggimento (in pratica non erano stati rimpolmati i reparti dopo l'ecatombe di fredericksburg)

visto che ne sapete più di me attendo conferme oppure smentite.

Grazie
avatar
TROOPER
Caporale
Caporale

Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 03.02.12
Età : 52

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ripristino degli organici

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 7 Feb 2012 - 1:33

Non so dirti come risolvevano il problema i settentrionali, ma al Sud generalmente c'erano degli uffici di reclutamento (un ufficiale con un paio di soldati) che si occupavano di trovare gli uomini mancanti per completare le fila dell'unità rimasta sotto-forza, solitamente non si riusciva a raggiungere il numero sufficiente ed i reggimenti erano sempre più scarni col passare del tempo, a questo punto il Governo solitamente consolidava due o più reggimenti in uno. Se non ricordo male, al Nord si preferiva sciogliere l'unità rimasta sotto-forza.

Claudio

PS e non dimentichiamo i coscritti....
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ripristino degli organici

Messaggio  Banshee il Mar 7 Feb 2012 - 13:24

Confermo quanto scritto dall'amico Claudio. Gli unionisti quando l'unità risultava decimata o sotto organico in grande misura, scioglievano il reggimento. I sudisti mano a mano invece lo riportavano in condizione di combattere, immettendo nuove reclute. La soluzione confederata pare desse vantaggi maggiori, perchè i novellini si facevano le ossa sotto la guida dei veterani.

Banshee
avatar
Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1918
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ripristino degli organici

Messaggio  TROOPER il Mer 8 Feb 2012 - 23:36

grazie mille!!
avatar
TROOPER
Caporale
Caporale

Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 03.02.12
Età : 52

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ripristino degli organici

Messaggio  ROSSETTI BRUNO il Ven 15 Feb 2013 - 14:02

TROOPER ha scritto:Una richiesta per chiunque mi possa dare una risposta.

Come avvenivano i rinforzi nei reparti?

Guardando l'evoluzione della forza di vari reggimenti mi è parso di capire che si preferiva inserire un reggimento nuovo in una brigata con forza ridotta dalle perdite piuttosto che rinforzare le compagnie esistenti con effettivi nuovi.

ad esempio la Irish Brigade a gettysburg aveva poco più di 1000 effettivi (tra tutti e 4 i reggimenti) rispetto alla forza iniziale di circa 1000 uomini per reggimento (in pratica non erano stati rimpolmati i reparti dopo l'ecatombe di fredericksburg)

visto che ne sapete più di me attendo conferme oppure smentite.

Grazie

Ciao
Da un paio di mesi mi sto occupando dei reggimenti federali sono conscio di aver appena scalfito la superficie, è un lavoro improbo che credo che mi impegnerà per il resto della mia vita. Ho trovato alcune sorprese, la storia che i regg. triennali alla scadenza della ferma venivano sciolti sembra essere una leggenda, capitava poche volte, alla scadenza della ferma i non raffermati tornavano a casa, i veterani e le RECLUTE coninuavano nello stesso reparto che non veniva sciolto, in alcuni casi l'unità veniva trasformata in un bt, in altri casi veniva o consolidata con altra unità oppure poche volte confluiva in regg. veterani, nella gran maggioranza dei casi la storia del reggimento proseguiva come se niente fosse. Comunque nella storia di molti reparti si citano le reclute il che farebbe pensare che anche i reparti nordisti venissero alimentati con reclute (ho trovato un reggimento dell'Ohio che durante la guerra ha avuto + di 2500 uomini). D'altra parte bisogna considerare che praticamente tutti i reggimenti a ferma triennale sono stati levati nel 1861 e nel 1862, dopo la grande maggioranza dei reparti costituiti negli anni seguenti hanno durate diverse, 3 mesi, 100 giorni, 6 mesi, 9 mesi, 1 anno, rare volte triennali. ad inizio guerra molti uomoni firmarono per una ferma biennale, ad esempio i primi 40 regg. "regolari" di N.Y. furono fermati con questo sistema o almeno la maggior parte delle reclute, quindi periodo aprile/luglio 1863, si assistette ad una vera e propria moria di unità, la maggior parte di loro facevano parte di AoP, d'altra parte nell'autunno del 62 furono formati molti reggimenti con ferma a 9 mesi che si congedarono durante l'estate 1863, la gran parte di queste unità furono la "dote che Banks si portò nel golfo quando prese il posto di Butler. Molte di queste unità erano a suffolk ai tempi del tentativo di Loongstreet relativamente poche furono le unità di questo tipo aggegate a AoP.
Saluti
Bruno
avatar
ROSSETTI BRUNO
Brigadier-generale
Brigadier-generale

Numero di messaggi : 520
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 54
Località : MANTOVA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ripristino degli organici

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum