Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee

Andare in basso

Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee Empty Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee

Messaggio  Banshee il Sab 2 Giu 2012 - 8:38

Oggi ricorre il 150 anniversario della nomina a comandante dell'Armata della Virginia/Potomac (che fu immediatamente ribattezzata Armata della Virginia Settentrionale) del Generale Edward Robert Lee.

Sarà difficile far comprendere al mondo le disparità contro cui abbiamo combattuto”. Così scriveva il Generale Robert Edward Lee in una lettera del marzo 1866, redatta a distanza di un anno dal termine della guerra civile . Nulla di più vero. Ancor oggi si stenta a credere che per tre anni circa, un esercito inferiore di numero - mediamente in una proporzione di 1 a 2 - in mezzi di sussistenza o risorse prime e, talora, in armamento (sebbene più limitatamente), sia riuscito a tenere in scacco le armate unioniste, suscitando l’ammirazione di nemici e osservatori stranieri e coagulando intorno a sé le speranze di un popolo, di una nazione, di una civiltà intera. Idealisti e avventurieri, aristocratici e semplici contadini, composero quell’esercito straordinario: l’Armata della Virginia Settentrionale. Il suo capo, amato e osannato dai soldati sino al sacrificio estremo, il Generale Lee. Il genio militare, le straordinarie doti di umanità, l’inarrivabile coraggio di questo grande condottiero virginiano destano tuttora stupore. Nonostante non siano mancati e (tuttora non manchino) tentativi anche assai goffi di minimizzare le sue capacità, la vera domanda da porsi, è un’altra . Come fu possibile, che una guerra definita da molti interpreti come la prima moderna (anche se tale opinione, se assunta sic et simpliciter, deve essere rivista, quantomeno in parte) e in cui, dunque, fattori fondamentali come lo sviluppo industriale, i numeri e la logistica erano tutti dalla parte unionista in maniera schiacciante, sia potuta durare tanto a lungo e con esito così incerto? Ciò fu dovuto proprio alle doti e alla guida di Lee, che fecero dell'ANV una macchina bellica per certi versi inarrivabile. Ma pure ai livelli medio e alti di comando, emersero uomini dotati di eccezionali capacità tattiche e strategiche, spesso innate e presenti anche in coloro che mancavano completamente di un’educazione militare o di pregressa esperienza bellica, come avvocati, medici o piantatori: anzi si può persino dire che, nel fatale biennio 1864-65, allorquando gli eserciti confederati, oramai a corto di uomini provenienti dai ranghi della carriera militare dopo tre anni d’incessanti combattimenti e terribili perdite, dovettero affrontare la loro prova più dura, fu proprio grazie al talento e alla feroce determinazione di questo gruppo di ufficiali emergenti che l’Armata della Virginia Settentrionale poté superare crisi e difficoltà, riportando ancora numerose vittorie. Certo, anche il fattore morale, il coraggio, etico e non solo fisico, la volontà di non cedere dei soldati sudisti ebbero la loro parte in questo grandioso quadro.Sotto tale profilo l'Armata della Virginia Settentrionale, era esercito composto di cittadini privati volontari, nella stragrande maggioranza senza qualsivoglia precedente esperienza o disciplina militare: ma, alla prova dei fatti, se pure animati da un individualismo quasi anarchico, essi si sarebbero dimostrati eccellenti combattenti, ottimamente disciplinati, disposti a sottoporsi a ogni privazione e a marce epiche. E quante prove sarebbero toccate loro: fame, freddo, malattie, privazioni e stenti di ogni sorta, inferiorità numerica…. Alla fine mancarono i numeri, non la volontà e l'ardimento. Valgano allora le parole di addio di Lee ai suoi amati uomini pronunciate nel crepuscolo di Appomattox: "Dopo aver servito in condizioni difficilissime per quattro anni, dando prova di coraggio e fortezza mai sorpassati, l'Armata della Virginia Settentrionale è stata costretta a cedere al nemico enormemente superiore di numero e di mezzi.
E' inutile che io dica agli eroici sopravvissuti di tante dure battaglie, i quali sono rimasti saldi nei ranghi fino all'ultimo, che io non ho certo accettato questa soluzione per sfiducia in loro.
Ma comprendendo che il valore e la dedizione non avrebbe potuto realizzare nulla che valesse le perdite causate dalla continuazione della lotta, ho deciso di impedire l'inutile sacrificio di coloro che i passati servigi hanno reso cari ai propri concittadini.
In base all'accordo stipulato con il nemico, ufficiali e soldati potranno ritornare alle proprie case e rimanervi... Porterete con voi la soddisfazione che nasce dalla coscienza del dovere fedelmente adempiuto; ed io prego con fervore che Iddio Misericordioso voglia benedirvi e proteggervi.
Con ammirazione sempre più grande della vostra fedeltà e devozione al vostro paese, ed un grato ricordo del vostro gentile e generoso affetto per me, do a tutti voi un affettuoso saluto
. "
A loro, ad ogni ufficiale dell'Armata della Virginia Settentrionale, a Robert Edward Lee il mio reverente inchino e la mia profonda gratitudine.

Banshee
Banshee
Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1923
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

Torna in alto Andare in basso

Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee Empty Re: Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee

Messaggio  R.E.Lee il Sab 2 Giu 2012 - 12:33

Grazie.....
Ma io mi sento un "tantino" più giovane degli anni che ho..... Embarassed Embarassed Embarassed



Lee Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee 730441
R.E.Lee
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4028
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 58
Località : Montevarchi / Torino

Torna in alto Andare in basso

Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee Empty Re: Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Sab 2 Giu 2012 - 16:49

Auguri al generale Lee, il più grande comandante della guerra! Non perchè privo di difetti o perchè infallibile sul campo di battaglia, infatti di errori ne fece, ed alcuni piuttosto gravi, ma per essere uno di quei condottieri-carismatici come pochi nella storia della guerra, persona osannata e venerata dai suoi ufficiali e soldati, portati a compiere per lui l'estremo sacrificio perchè il suo comportamento lo rendeva meritevole di questo. Credo che nessun generale della guerra civile, in blu o in grigio, avrebbe potuto fare quello che Lee fece con l'Armata della Virginia Settentrionale.

Claudio
Benjamin F. Cheatham
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3441
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee Empty Re: Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee

Messaggio  HARDEE il Sab 2 Giu 2012 - 18:14

HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1907
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 67
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee Empty Re: Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee

Messaggio  Jubal Anderson Early il Gio 7 Giu 2012 - 6:08

E' giusto celebrare quest'anniversario. Di Lee non si ammira solo la maestria sui campi di battaglia, ma anche la fortezza, la nobiltà d'animo e la dignità che caratterizzarono la Sua intera vita. Lee più di ogni altro sudista, ha consegnato alle pagine della Storia, l'epica di una sconfitta in una lotta per l'indipendenza di un popolo e di una nazione.
Chiunque, in qualsiasi tempo a venire, decida di lottare nonostante tutto, per una causa che ritenga intimamente legittima, troverà per sempre in Robert Edward Lee, l'esempio solenne che consacra, dirige e nobilita l'intenzione, la volontà e il sacrificio.
Jubal Anderson Early
Jubal Anderson Early
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 707
Data d'iscrizione : 04.12.11

Torna in alto Andare in basso

Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee Empty Re: Buon 150° anniversario Generale Robert Edward Lee

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum