La Guerra Civile Americana 1861-1865
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Gen. George Meade

+5
George Armstrong Custer
P.G.T. Beauregard
Generale Meade
R.E.Lee
Albert S. Johnston
9 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  George Armstrong Custer Mar 27 Feb 2024 - 10:17

Benjamin F. Cheatham ha scritto:Le critiche a Meade dopo Gettysburg credo siano esagerate, un generale al quale era stata affidata l'armata del Potomac solo pochi giorni prima, che doveva affiatarsi con i suoi subordinati, e nonostante tutto aveva ottenuto una brillante vittoria. L'esitazione durante il ripiegamento confederato, si può comprendere, per le ragioni sopraesposte e anche perchè l'Armata della Virginia Settentrionale era sempre al comando del generale Lee ed era ancora un ostacolo difficile da affrontare.

Per quanto riguarda la sua carriera successiva, fu oscurata dal momento che Grant assumendo il comando sul fronte orientale, di fatto relegò Meade ad un ruolo subordinato.

Perfettamente d'accordo, la fama di Grant oscurò quasi tutti gli altri generali, ad eccezione di Sherman.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2630
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 67
Località : Roma

A Benjamin F. Cheatham e HARDEE piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  HARDEE Mar 27 Feb 2024 - 11:05

Signori buongiorno.

L’Unione aveva tirato un respiro di sollievo, il rischio era stato grande, la vittoria confederata avrebbe determinato la caduta di Washington e Baltimora in un territorio dove c'erano simpatizzanti per la Confederazione. Non credo che gli unionisti abbiano compreso appieno la portata della vittoria di Gettysburg, inoltre anche gli unionisti erano molto provati “se Atene piange, Sparta non ride*” e inseguire Lee poteva anche inficiare l’effetto della vittoria.

Non dimentichiamo che la marcia di Grant in Virginia aveva lo scopo di immobilizzare l’esercito sudista ignorando le sconfitte e a prezzo di migliaia di morti. Non so se quello che fu permesso a Grant lo sarebbe stato per Meade?

All'inizio della campagna in Virginia Generale Meade fece osservare al Generale Grant che la lotta si sarebbe trasformato in una carneficina, in un combattimento all’ultimo sangue come i gatti della città irlandese di Kilkenny**, al che Grant rivelò la sua strategia rispondendo: <<noi abbiamo la coda più lunga>>.


* L’origine del proverbio è da riscontrarsi in una citazione dell’opera teatrale Aristodemo di Vincenzo Monti: “Se Messenia [una regione storica dell’antica Grecia, situata nel Peloponneso sud-occidentale, piange, Sparta non ride”.


**Gli abitanti della contea vengono curiosamente chiamati Cats of Kilkenny ("gatti di Kilkenny"), questo perché tradizione vuole che gli abitanti di Kilkenny fossero soliti legare le code dei gatti finché uno dei due combattendo non la perdeva.


Hardee

HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 2013
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 72
Località : Torino

A George Armstrong Custer piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  George Armstrong Custer Mer 28 Feb 2024 - 19:25

Ho l'impressione che Meade, quando arrivò Grant in Virginia come comandante in capo, accettò senza riluttanza il fatto di essere subordinato a lui e questo la dice lunga sul carattere di Meade, aveva sicuramente capito la situazione, l'importante era vincere e terminare la guerra.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2630
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 67
Località : Roma

A Benjamin F. Cheatham, Generale Meade e HARDEE piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  Generale Meade Gio 29 Feb 2024 - 11:22

Ho letto qualcosa del genere in una biografia di Lincoln. Meade si adeguò senza problemi al nuovo corso degli eventi con Grant come comandante in capo. Ci fossero stati McClellan o Hooker sarebbe scoppiato un putiferio.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Meade


Ultima modifica di Generale Meade il Ven 1 Mar 2024 - 23:07 - modificato 1 volta.
Generale Meade
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 4145
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 62

A HARDEE piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  R.E.Lee Gio 29 Feb 2024 - 16:21

Magari Meade si senti' pure sollevato dall'arrivo di Grant che gli sgravo' un po' responsabilità
R.E.Lee
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4094
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 62
Località : Montevarchi / Torino

A HARDEE piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  George Armstrong Custer Dom 3 Mar 2024 - 12:37

Più leggo articoli riguardanti il gen. Meade, più mi sento di riconsiderarlo come comandante.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2630
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 67
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  George Armstrong Custer Mer 20 Mar 2024 - 12:43

A causa del mancato inseguimento da parte delle truppe dell'Unione, il 14 luglio 1863, il gen. Halleck espresse la frustrazione del presidente Lincoln quando scrisse a Meade: “La fuga dell’esercito di Lee senza un’altra battaglia ha creato grande insoddisfazione nella mente del presidente, e richiederà uno sforzo energico da parte vostra per rimuovere l’impressione  di non essere stato sufficientemente attivo finora".
In risposta, Meade offrì le sue dimissioni: “Avendo compiuto il mio dovere coscienziosamente e al meglio delle mie capacità, la censura del Presidente trasmessa nel vostro dispaccio di oggi alle 13, è, a mio giudizio, così immeritata che mi sento costretto chiedere con tutto il rispetto di essere esonerato dal comando".
Halleck rispose a Meade: “Il mio telegramma, in cui si dichiarava la delusione del presidente per la fuga dell'esercito di Lee, non era inteso come una censura, ma come uno stimolo ad una attività più energica. Non è ritenuto un motivo sufficiente affinché la tua richiesta venga accettata".
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2630
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 67
Località : Roma

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  R.E.Lee Gio 21 Mar 2024 - 10:16

Ricordo che Meade giustifico' la sua strategia poco aggressiva durante l'inseguimento col fatto che le sue truppe, seppur vittoriose a Gettysburg, erano conciate male; certamente non molto meglio de quelle del nemico. Onestamente mi pare un tesi più che plausibile visto che i 3 giorni di battaglia precedenti erano stati violentissimi, come tutti sanno.
Ad ogni buon conto dobbiamo dare a Meade atto e merito, secondo me, di essere stato il primo generale che dopo 2 anni di guerra, era riuscito ad ottenere una vittoria significativa sul fronte Virginiano.
R.E.Lee
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4094
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 62
Località : Montevarchi / Torino

A George Armstrong Custer e HARDEE piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  HARDEE Gio 21 Mar 2024 - 13:48

Signori buongiorno.

Il Generale Meade aveva preso su di sé una grande responsabilità, la vittoria dell’esercito confederato poteva cambiare la sorte della guerra.
Non dimentichiamo che a Gettysburg l’Unione celebrò la sua più grande vittoria e determinò una svolta nella guerra, poiché Sud non ebbe più la forza di condurre una simile campagna. Diamo al Generale Meade ciò che è giusto: l’Unione aveva ottenuto una grande vittoria e allontanato per sempre il pericolo di un' invasione confederata con tanti mezzi e uomini.

Hardee


HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 2013
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 72
Località : Torino

A George Armstrong Custer piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  George Armstrong Custer Gio 21 Mar 2024 - 15:45

HARDEE ha scritto:Signori buongiorno.

Il Generale Meade aveva preso su di sé una grande responsabilità, la vittoria dell’esercito confederato poteva cambiare la sorte della guerra.
Non dimentichiamo che a  Gettysburg l’Unione celebrò la sua più grande vittoria e determinò  una svolta nella guerra, poiché Sud non ebbe più la forza di condurre una simile campagna. Diamo al Generale Meade  ciò che è giusto: l’Unione aveva ottenuto una grande vittoria e allontanato per sempre il pericolo di un' invasione confederata  con tanti mezzi e uomini.

Hardee



Perfettamente d'accordo con te, Hardee, bisogna riconoscere a Meade che riuscì a fermare i Sudisti, azioni di invasione, i Confederati, d'allora, non le fecero più.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2630
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 67
Località : Roma

A HARDEE piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  Banshee Dom 24 Mar 2024 - 12:26

Non credo che il comportamento di Meade dopo il 3 luglio 1863 o nei mesi successivi sia stato molto dissimile da quello di McClellan ad Antietam, cui non si perdona ancor oggi nulla. Rammentato come trascorso il periodo di luglio ed agosto a partire da settembre 1863 l'iniziativa e inerzia della guerra fu costantemente in mano a Lee, il quale andò molto vicino con una magistrale campagna conclusasi poi a bristoe station in maniera deludente causa inettitudine di A.P.Hill, a mettere in serie difficoltà il comando unionista e poco ci mancò che non riuscisse a invadere per la terza volta il suolo federale. Credo che una delle spiegazioni della cautela di Meade sia da ricercare nel suo background politico (non la sola, sia chiaro): come McClellan, Meade era un democratico molto moderato. Se per Lincoln l'obiettivo era quello di distruggere l'armata nemica, nella propria corrispondenza e memorialistica dell'epoca Meade insisteva sul concetto di respingere dal suolo federale il nemico: vedeva un pò come McClellan l'avversario come rappresentante di una nazione separata su suolo americano, non come parte di un'unica entità che si era separata da una nazione in maniera rivoluzionaria e non ortodossa.

Banshee
Banshee
Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1986
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

A HARDEE piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  George Armstrong Custer Dom 24 Mar 2024 - 14:11

Banshee ha scritto:Non credo che il comportamento di Meade dopo il 3 luglio 1863 o nei mesi successivi sia stato molto dissimile da quello di McClellan ad Antietam, cui non si perdona ancor oggi nulla. Rammentato come trascorso il periodo di luglio ed agosto a partire da settembre 1863 l'iniziativa e inerzia della guerra fu costantemente in mano a Lee, il quale andò molto vicino con una magistrale campagna conclusasi poi a bristoe station in maniera  deludente causa inettitudine di A.P.Hill, a mettere in serie difficoltà il comando unionista e poco ci mancò che non riuscisse a invadere per la terza volta il suolo federale. Credo che una delle spiegazioni della cautela di Meade sia da ricercare nel suo background politico (non la sola, sia chiaro): come McClellan, Meade era un democratico molto moderato. Se per Lincoln l'obiettivo era quello di distruggere l'armata nemica, nella propria corrispondenza e memorialistica dell'epoca Meade insisteva sul concetto di respingere dal suolo federale il nemico: vedeva un pò come McClellan l'avversario come rappresentante di una nazione separata su suolo americano, non come parte di un'unica entità che si era separata da una nazione in maniera rivoluzionaria e non ortodossa.

Banshee

Ritengo che a McClellan non gli si perdoni il suo modo di comportarsi nei confronti di Lincoln che era il suo Presidente.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2630
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 67
Località : Roma

A Banshee e HARDEE piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Gen. George Meade - Pagina 2 Empty Re: Gen. George Meade

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.