La Guerra Civile Americana 1861-1865
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

TENNESSEE ORIENTALE, TERRITORIO RIBELLE AI RIBELLI.

5 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

TENNESSEE ORIENTALE, TERRITORIO RIBELLE AI RIBELLI. - Pagina 2 Empty Re: TENNESSEE ORIENTALE, TERRITORIO RIBELLE AI RIBELLI.

Messaggio  HARDEE Mer 22 Dic 2021 - 15:38

Il Generale Samuel Jones pose il centro di comando a Dublin in Virginia (Contea di Pulaski), a protezione delle saline di Abington , mentre  le forze operative dell Tennessee  Orientale furono poste al comando del colonnello Jemes E. Carter .

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Storia della contea di Pulaski

La contea di Pulaski è stata costituita il 30 marzo 1839 da parti delle contee di Montgomery e Wythe, diventando l'87a contea della Virginia. La Contea  prende il nome dal conte Casimir Pulaski, che combatté durante la rivoluzione americana nell’esercito di George Washington. Pulaski era  un nobile in polacco  in esilio. Si arruolò nell'esercito  americano nel 1777 e divenne generale di brigata e capo della cavalleria dell'esercito continentale. Fu ferito a morte a Savannah e morì l'11 ottobre 1779. Casimir Pulaski è uno degli eroi americani più onorati, in termini di luoghi ed eventi nominati in suo onore.

Luogo storico  vicino a Dublin “ Il Cimitero degli schiavi”

Il cimitero degli schiavi di Spring Dale si trova a circa tre miglia a nord di Dublino, in Virginia. Faceva parte della piantagione di David Shall McGavock (1818-1866) e prende il nome dalla bella villa situata nella proprietà di McGavock. Il cui palazzo è stato costruito tra gli anni 1856-57. David S. McGavock era un ricco piantatore e leader civico la cui piantagione nel 1860 fu classificata come la sesta proprietà più preziosa della contea di Pulaski, in Virginia. Molti degli schiavi che David S. McGavock possedeva erano il dono diretto di suo suocero, David Cloyd (1776-1848), quando McGavock sposò la figlia di Cloyd, Cynthia Cloyd McGavock (1820-1847) nel 1844. Nel 1850 David S. McGavock possedeva 28 schiavi, nel 1860 quel numero aumentò a 30.
Nel 1863, nel bel mezzo della guerra civile, McGavock possedeva 49 schiavi, 19 in più rispetto al 1860. A causa della difficoltà nell'acquisire schiavi da altri Stati  lontani in tempo di guerra, si potrebbe supporre che quei 19 schiavi provenivano dalla vicina proprietà della sorella di McGavock, Elizabeth McGavock Cloyd Moore (1826-1908), il cui primo marito, David M. Cloyd (1821-1863), morì nel settembre dello stesso anno, lasciando dietro di sé una tenuta in disordine e pesantemente in depauperata.


I nomi degli schiavi qui elencati in questo cimitero derivano dal libro PULASKI COUNTY, VIRGINIA DEATHS, 1853-1870, trascritto da Victoria Glynn, Mountain Press, PO Box 400, Signal Mountain, Tennessee, 1989, pagina 19, riga 26, disponibile alla Biblioteca della Virginia, Richmond, Virginia.

Il nome di Henry B. Walker è elencato qui perché è stato a lungo schiavo della famiglia McGavock. E sebbene fosse stato emancipato dalla schiavitù dal proclama di emancipazione del 1863 del presidente Abraham Lincoln, e fosse morto poco dopo il 1870, lui e la sua famiglia continuarono a lavorare come mezzadri per la famiglia McGavock per altri dieci anni.

CONTINUA
HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 70
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

TENNESSEE ORIENTALE, TERRITORIO RIBELLE AI RIBELLI. - Pagina 2 Empty Tennessee Orientale -ultime fasi dell'offensiva unionista

Messaggio  HARDEE Ven 18 Feb 2022 - 13:22

Signori buongiorno.

Il Tennessee Orientale era  un territorio ostile ai confederati  come le West Virginia, entrambi questi territori  sono prevalentemente montuosi, quinti inadatti alle grandi coltivazioni di  cotone, pertanto  la popolazione non aveva nessun interesse a difendere la Peculiare istituzione ( Schiavitù).
Le popolazioni ivi residenti era composta da immigrati  che avevano abbandonato gli Stati di origini per sfuggire alle persecuzioni religiose, quindi erano sensibili alle imposizioni, alle prevaricazioni  e ai soprusi  che il fenomeno della  schiavitù incarna completamente.
Per la Confederazione, invece il territorio era strategico dal punto militare, perché rappresentava una spina nel fianco della Virginia  e delle saline di Abigndon ; la Confederazione aveva penuria di  minerali  per esplosivi, poiché i Nordisti avevano occupato  molti territori costieri ; inoltre il territorio era una ricca fonte di beni alimentari come: grano  bestiame ,ecc..

Gli abitanti del Tennessee Orientale  si erano arruolati in cospicuo numero nelle file dell’Unione e soffrivano per il fatto che le loro terre erano di fatto occupate dai confederati, inoltre  non dimentichiamo che  il politico democratico Andrew Johnson (che succederà a Lincoln  come presidente degli Stati Uniti)  probabilmente dimorava ( prima della secessione) ad  Elizabethto, una città statunitense dello stato del Tennessee Orientale appartenente alla contea di Carter, della quale è la capitale.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Andrew Johnson (Raleigh, 29 dicembre 1808 – Elizabethton, 31 luglio 1875) è stato un politico e militare statunitense. Johnson fu eletto nel 1865 come vicepresidente di Abraham Lincoln e gli succedette alla massima carica quando il suo predecessore fu assassinato, diventando il 17º Presidente degli Stati Uniti d'America. Johnson è ritenuto dalla maggior parte degli storici tra i peggiori presidenti degli Stati Uniti d'America, a causa della forte opposizione ai diritti federalmente garantiti agli ex-schiavi, ai frequenti scontri con il Congresso e per una generale inefficacia come presidente.

Il Presidente Lincoln non ignorava questo “Grido di dolore” pertanto aveva ordinato al Generale Burnside di Liberare questi territori.

Dopo la Liberazione Di Knoxville e del Passo del Cumberland gli unionisti( il 22 settembre 1863 )  al comando  del colonnello John W. Foster (2° Brigata di cavalleria della 4° divisione, XXIII Corpo d’Armata, Dipartimento dell’Ohio*) investirono la città di Blountville, occupata dai confederati,  al comando  del colonnello James . E. Carter( 1° Tennessee cavalleria circa 1200) in loco  per proteggere la linea ferroviaria della Virginia e Tennessee Railroad,

Il giorno dell'attacco, i Confederati occuparono Blountville mentre le forze federali tenevano la sponda meridionale del fiume Watauga.
Il colonnello dell'Unione John W. Foster guidò la sua brigata di cavalleria attraverso il fiume alle 9 del mattino, scacciò i picchetti dalla 1° cavalleria del Tennessee del colonnello confederato James E. Carter e poi occupò Cemetery Hill dove  Foster ordinò un intenso bombardato sulle  posizioni di Carter a Blountville,  Dopo 4 ore,  nell’impossibilità di resistere, Il colonnello Carter ordinò la ritirata  e obbedendo agli ordini del Generale Sam Jones si ritirò a sud est del Tennessee Orientale.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

* Probabilmente il Generale Burnside aveva ricevuto dei rinforzi.
N.B.

Allego link inerente il Colonnello John W. Foster

https://en.wikipedia.org/wiki/John_W._Foster

CONTINUA
HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 70
Località : Torino

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

TENNESSEE ORIENTALE, TERRITORIO RIBELLE AI RIBELLI. - Pagina 2 Empty Re: TENNESSEE ORIENTALE, TERRITORIO RIBELLE AI RIBELLI.

Messaggio  HARDEE Ven 8 Apr 2022 - 12:47

Signori buongiorno.

Nota Bene

Ho cercato, per molto tempo  una mappa riportante le linee ferroviarie presenti nel 1860 in Tennessee e di conseguenza ho corretto delle mappe; se ci sono stati degli errori, negli interventi
precedenti, sono dovuti unicamente a me, e per tale ragione chiedo scusa.

Allego mappa riportante le linee ferroviarie del 1860

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Hardee


CONTINUA
HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 70
Località : Torino

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

TENNESSEE ORIENTALE, TERRITORIO RIBELLE AI RIBELLI. - Pagina 2 Empty La Battaglia di Blue Springs

Messaggio  HARDEE Gio 16 Giu 2022 - 6:25

Gli unionisti avevano conquistato, o meglio liberato gran parte  del Tennessee Orientale , infatti territorio era ostile ai confederati che l’avevano  occupato “manu militari”, pertanto la Confederazione diede l’ordine al Generale John S. Williams di disturbare le comunicazioni e la logistica dell’Unione  ed occupare il Bull's Gap, così da interrompere le linea ferroviarie della  East Tennessee e della  Virginia Railroad.
Le forze confederate consistevano in due reggimenti di cavalleria: 1° Tennessee e il 4° Kentucky  e delle batterie di cannoni  e si scontrarono il 3 ottobre in località Blue Springs, presso il centro di di Mosheim a circa 14 km da Bull's Gap, con il XXIII Corpo di cavalleria unionista al comando del Generale Samuel P. Carter (Armata dell’Ohio)  che ignorando l’entità delle forze confederate preferì ritirarsi

La  Battaglia di Blue Springs

Il 10 ottobre, avendo ricevuto rinforzi l’armata dell’Ohio si avvicinò in forze a Blue Springs, dove i confederati avevano posto il campo. La battaglia iniziò verso le 10:00 con la cavalleria dell'Unione che ingaggiava i confederati fino al pomeriggio, mentre un'altra forza di cavalleria unionista tentava di tagliar loro la ritirata  Alle 15:30  La 1° divisione del generale Edward Ferrero, IX Corpo d'armata, si mosse e alle  17:00  irruppe nella linea confederata, causando pesanti perdite, e avanzando quasi alle spalle del nemico prima di essere fermata. Dopo il tramonto i  confederati si ritirarono in Virginia inseguiti dagli unionisti


I resoconti elencano le perdite confederate come 66 uccisi e feriti e 150 prigionieri. Blue Springs è considerata l'ultima grande battaglia nell'alto Tennessee orientale.

Perdite unioniste circa 100 fra morti e feriti.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


I vincitori, la divisione del generale James M. Shackelford, supportata dalla divisione di fanteria del generale Edward Ferrero, furono temporaneamente in grado di ripulire l'alto Tennessee orientale, consentendo alle forze dell'Unione di reindirizzare la loro attenzione verso Chattanooga assediata dai confederati.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Generale John Williams

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Generale Samuel P. Carter

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Generale Edward Ferrero

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
generale James M. Shackelford


FINE PRIMA PARTE
HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 70
Località : Torino

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

TENNESSEE ORIENTALE, TERRITORIO RIBELLE AI RIBELLI. - Pagina 2 Empty Re: TENNESSEE ORIENTALE, TERRITORIO RIBELLE AI RIBELLI.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.