Le unità del Nord Carolina parte 1 - Le Riserve

Andare in basso

Le unità del Nord Carolina parte 1 - Le Riserve Empty Le unità del Nord Carolina parte 1 - Le Riserve

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Gio 30 Mag 2019 - 1:31

North Carolina Reserve Corps
Dalla fine del 1863, i ranghi delle armate confederate stavano rapidamente scemando. Ogni giorno ai morti sul campo di battaglia, e a quelli per ferite negli ospedali, si aggiungevano gli uomini ormai disabili, i disertori (generalmente uomini che, con l’avanzare del fronte verso le proprie case, lasciavano le armate per andare a difendere i propri affetti). Senza dimenticare le migliaia di prigionieri che non venivano più scambiati, e le truppe dettagliate dal fronte e inviate a prevenire i saccheggi dei raid nemici e a difendere la popolazione da tutta quella marea di sbandati, criminali e disperati che si muovevano all’interno del proprio territorio. La necessità di rimpolpare i ranghi divenne impellente!
L’impopolare coscrizione obbligatoria che chiamava alle armi tutti gli uomini validi nell’età compresa tra 18 e 45 anni, non bastava più. Si pensò alla popolazione di colore, ma i tempi non erano ancora maturi e non lo sarebbero stati fino al marzo 1865, rimaneva solo una carta, estendere l’età della coscrizione.
Il Congresso Confederato, vista l’estrema necessità, il 17 febbraio 1864 approvò una legge che creava “La Riserva”. Erano arruolati tutti gli uomini di età compresa tra 17 e 18 anni (Junior Reserve) e tra 45 e 50 anni (Senior Reserve). Fu aggiunto, che esse non potevano servire al di fuori dei confini del proprio Stato, ma per esigenza, questa norma fu talvolta ignorata.
Il Nord Carolina insieme agli altri Stati, mise in movimento l’organizzazione delle truppe. Fra aprile e maggio gli uomini furono chiamati in servizio, organizzati in compagnie ed inviati ai campi di istruzione a Wilmington, Raleigh e Morganton. Alla fine del conflitto più di 110 compagnie fra Junior Class e Senior Class furono organizzate, queste gradatamente furono raggruppate in battaglioni e reggimenti come si vedrà in dettaglio più avanti. Le riserve del Nord Carolina servirono, oltre che in casa propria, anche in Sud Carolina, Georgia e Virginia.
Il servizio prestato dalla stragrande maggioranza delle riserve fu quello di preservare l’ordine interno, arrestare disertori, inoltrare i coscritti ai campi di addestramento, sorvegliare i ponti sulle grandi linee ferroviarie (che trasportavano i rifornimenti e le reclute per le armate) e servire come guardia al campo di prigionia di Salisbury. In questo modo sgravarono le truppe di veterani da questi compiti che potevano così tornare alle rispettive armate; le riserve occasionalmente furono chiamate al fronte, ad affrontare il nemico, principalmente negli ultimi drammatici mesi di guerra.
La leva obbligatoria, fece sì che alla fine di maggio 1864, il 90% delle compagnie erano già organizzate e istruite, in un altro paio di mesi anche le ultime erano pronte.  


Compagnie, Battaglioni e Reggimenti della Reserve Force, Junior Class:
Le compagnie formate dai ragazzi, in poco più di un mese (25 maggio - 28 giugno 1864), furono organizzate in 8 battaglioni.
Questo l’ordine di battaglia iniziale:
-1st Battalion Junior Reserves 3 compagnie, poi 4
-2nd Battalion Junior Reserves 3 compagnie, poi 4
-4th Battalion Junior Reserves 3 compagnie, poi 4
-5th Battalion Junior Reserves 3 compagnie, poi 4
-6th Battalion Junior Reserves 5 compagnie
-7th Battalion Junior Reserves 3 compagnie
-8th Battalion Junior Reserves 3 compagnie
-9th Battalion Junior Reserves 3 compagnie, poi 5
Manca nell’elenco il terzo battaglione che era una ‘Senior Reserve’.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
William S. May servì come 2° tenente della compagnia B del 4° Battaglione Junior Reserves.
Tutti i battaglioni erano su tre compagnie tranne il 6° che ne aveva cinque, alcuni furono aumentati a quattro, il 9° alla fine ne ebbe cinque.
-A luglio le nove compagnie del 1° e del 6° battaglione raggiunte da una compagnia indipendente formarono il 1° Reggimento Junior Reserves.

-Nello stesso mese il 2° e il 5° battaglione formarono il battaglione Anderson di 8 compagnie, ad ottobre fu aggiunta una nona compagnia e il 7 dicembre con l’arrivo della decima compagnia, fu organizzato il 2° Reggimento Junior Reserves.

- Il 4°, il 7° e l’8° battaglione rimasero tali fino al 3 gennaio 1865, quando le dieci compagnie, furono unite a formare il 3° Reggimento Junior Reserves.

-Chiamato anche 8°, dato che il terzo non era in elenco o ‘Millard’ dal nome del suo comandante, il 9° battaglione rimase tale fino alla resa. Quando alla fine del 1864, rimase l’unico in linea (dato che gli altri erano stati accorpati a formare i reggimenti), fu aumentato a cinque compagnie e rinominato 1° Battaglione Junior Reserves.

Questo l’ordine di battaglia finale:
1st Regiment Junior Reserves
2nd Regiment Junior Reserves
3rd Regiment Junior Reserves
1st Battalion Junior Reserves
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tenente colonnello William F. Beasley, del 2° reggimento
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Capitano William Hamilton Overman, della compagnia B, del 2° reggimento


Compagnie, Battaglioni e Reggimenti Reserve Force, Senior Class:
Le numerose compagnie seniori, inizialmente rimasero pressoché indipendenti, infatti fino all’autunno 1864, furono organizzati solo due battaglioni e due reggimenti:
-3rd Battalion Senior Reserves 3 compagnie
-Erwin’s Battalion Senior Reserves 4 compagnie
-Shober’s Regiment Senior Reserves 10 compagnie poi 7° reggimento
-Hoke’s Regiment Senior Reserves 10 compagnie poi 4° reggimento

Fra ottobre e l’inizio di dicembre ben cinque battaglioni furono organizzati:
-Stowe’s Battalion Senior Reserves 7 compagnie
-Moss’ Battalion Senior Reserves 8 compagnie
-McCorkle’s Battalion Senior Reserves 4 compagnie
-Hill’s Battalion Senior Reserves 4 compagnie
-Lightjohn’s Battalion Senior Reserves 4 compagnie

Ordine di battaglia ad inizio dicembre:
-3rd Battalion Senior Reserves 3 compagnie poi 8° reggimento
-Erwin’s Battalion Senior Reserves 4 compagnie poi 1° Battaglione riserve seniori
-Shober’s Regiment Senior Reserves 10 compagnie poi 7° reggimento
-Hoke’s Regiment Senior Reserves 10 compagnie poi 4° reggimento
-Stowe’s Battalion Senior Reserves 7 compagnie poi 5° reggimento
-Moss’ Battalion Senior Reserves 8 compagnie poi 6° reggimento
-McCorkle’s Battalion Senior Reserves 4 compagnie (poi sbandato e gli uomini assegnati ad altri reparti)
-Hill’s Battalion Senior Reserves 4 compagnie poi 2° Battaglione riserve seniori
-Lightjohn’s Battalion Senior Reserves 4 compagnie poi 3° Battaglione riserve seniori

A tre dei sette battaglioni furono aggiunte alcune compagnie indipendenti a formare altri tre reggimenti, un battaglione fu sbandato a causa del fatto che fallì a completare l’organizzazione, gli uomini arruolati, assegnati ad altre unità.

Ordine di battaglia finale:
4th Regiment Senior Reserves
5th Regiment Senior Reserves
6th Regiment Senior Reserves
7th Regiment Senior Reserves
8th Regiment Senior Reserves
1st Battalion Senior Reserves
2nd Battalion Senior Reserves
3rd Battalion Senior Reserves
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Andrew Jackson Dyson del 5° reggimento Riserve seniori aveva 49 anni.

Negli ultimi mesi di guerra, le riserve del Nord carolina erano state riorganizzate in 12 unità:
1st Regiment Junior Reserves (70° Reggimento di fanteria)
2nd Regiment Junior Reserves (71° Reggimento di fanteria)
3rd Regiment Junior Reserves (72° Reggimento di fanteria)
4th Regiment Senior Reserves (73° Reggimento di fanteria)
5th Regiment Senior Reserves (74° Reggimento di fanteria)
6th Regiment Senior Reserves (76° Reggimento di fanteria)
7th Regiment Senior Reserves (77° Reggimento di fanteria)
8th Regiment Senior Reserves (78° Reggimento di fanteria)
1st Battalion Junior Reserves (20° Battaglione di fanteria)
1st Battalion Senior Reserves (21° Battaglione di fanteria)
2nd Battalion Senior Reserves (22° Battaglione di fanteria)
3rd Battalion Senior Reserves (23° Battaglione di fanteria)

Nota: Tra parentesi la numerazione ufficiale del Nord Carolina [il 75° manca, perché era il 7° reggimento di cavalleria regolare].

La 1a Brigata Riserve (Juniori) del Nord Carolina
Con l’ordine generale numero 1, del 29 gennaio 1865, i tre reggimenti e il battaglione delle giovani riserve, costituirono una brigata, il comando fu affidato al colonnello F.S. Armistead, quest’ultimo era il giovane fratello del famoso generale caduto a Gettyburg.
Commander: Colonel Francis Stanley Armistead (1835)
Assistant Quartermaster: Captain B. P. Smith
Commissary Officer: never elected
Ordnance Officer: Lieutenant E. S. Foster

A febbraio la brigata fu inviata a Kinston, e vi rimase tre settimane. Appena si venne a sapere che il nemico si muoveva in forze verso New berne, il comando della brigata fu affidato al Generale L.S. Baker e venne assegnata alla divisione Hoke. Il 6 marzo, sapendo di avere forze nemiche di fronte, alla brigata fu ordinato di attraversare il South West Creek.  Eseguito l’ordine si trincerò su una sponda del torrente, poco dopo il generale Hoke in persona prese il comando della brigata, uscì dai trinceramenti per aggirare i federali, ma dopo aver ricevuto notizie dagli scout che il nemico di fronte era stato respinto, torno alle trincee. La minaccia ora si manifestava da sud: le armate di Sherman si avvicinavano dal Sud Carolina. La brigata fu ritirata fino a Smithfield, dove si trovava il comandante delle forze confederate, generale Joe Johnston. Una mattina la brigata schierata su tre lati di un quadrato, fu testimone dell’esecuzione di tre uomini della brigata Zachary della Georgia, che furono fucilati per ammutinamento. Il 15 marzo il colonnello John H. Nethercutt sostituì il generale Baker alla testa della brigata. Il 17 marzo, il giorno dopo la battaglia di Averasboro, le forze in campo che da alcuni giorni si affrontavano in schermaglie e battaglie minori stavano preparandosi ad una grande battaglia nella zona di Bentonville. 19 marzo, era una soleggiata domenica mattina la brigata in retrovia assisteva alla battaglia, fino a quando la divisione Hoke, minacciata di aggiramento su un fianco, fu fortemente impegnata da un corpo nemico. Lo svantaggio numerico era notevole e la divisione dovette ripiegare su una nuova linea, che venne immediatamente fortificata. Duecento metri avanti ad ogni brigata della divisione, fu posta una linea di schermagliatori. Per due giorni il nemico fece ripetute cariche e anche se alcune volte gli schermagliatori furono costretti ad arretrare, la linea principale tenne bene senza cedere al nemico. Dopo avere retto l’urto di 70000 nemici, l’estrema sinistra di Johnston cominciò a cedere, e per non essere tagliato in due Johnston ordinò un generale arretramento. Sherman non lo seguì, ma andò in direzione di Goldsboro. Il sei aprile si tenne una grande rivista militare, e il Governatore del Nord carolina Vance tenne un grande discorso. La brigata delle Riserve Junior, la più pesante dell’Armata, fece  bella mostra di se, ma questo fu l’atto finale per i ragazzi della brigata, da lì a pochi giorni infatti Il generale Johnston arrese l’Armata del Tennessee, della quale la brigata faceva parte. Il pomeriggio del due maggio 1865, la brigata fu rilasciata e gli uomini tornarono a casa.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
il generale Baker, secondo comandante della brigata
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
il colonnello Nethercutt, terzo ed ultimo comandante la brigata


La 2a Brigata Riserve (Seniori) del Nord Carolina
La brigata che in seguito divenne la “2nd (Senior) Reserve Brigade” fu organizzata a novembre 1864. Fu composta dal 4°, dal 5° e dal 6° reggimento riserve seniori e posta al comando del padre del Generale Robert F. Hoke, il colonnello John F. Hoke, che fissò il suo Quartier-Generale a Salisbury. Prestò servizio arrestando disertori, guardando i ponti della ferrovia e ovviamente sorvegliando i prigionieri del campo di Salisbury, in alcune occasione ebbe scontri a fuoco con bande armate che terrorizzavano i dintorni, l’unica volta che la brigata entrò in contatto con il nemico, fu durante uno dei vari raid di Stoneman in Nord Carolina, a causa di questo, i prigionieri furono spostati altrove. Quando Stoneman fece un raid a Salisbury per liberare i prigionieri, questi non c’erano più, la città fu comunque saccheggiata. Dal 4 marzo 1865 dato che non c’era più bisogno di guardare i prigionieri i reggimenti furono inviati in tre località differenti, dopo la resa di Johnston, pochi della brigata furono liberati sulla parola, infatti la maggioranza degli uomini era già andata a casa.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Il colonnello John Franklin Hoke
Benjamin F. Cheatham
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3441
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Le unità del Nord Carolina parte 1 - Le Riserve Empty Re: Le unità del Nord Carolina parte 1 - Le Riserve

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Sab 1 Giu 2019 - 8:47

Il North Carolina durante la guerra civile americana è un argomento che mi piace davvero molto, cerco sempre di leggere tutto ciò che trovo in merito a questo piccolo fronte interno e alle truppe dello stato, quindi davvero grazie per queste informazioni.

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
P.G.T. Beauregard
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2904
Data d'iscrizione : 02.09.08

http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Le unità del Nord Carolina parte 1 - Le Riserve Empty Re: Le unità del Nord Carolina parte 1 - Le Riserve

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Sab 1 Giu 2019 - 20:42

Prego, ho fatto un lavoraccio per riuscire a dare una sistemata alle unità, una full immersion di oltre un mese!!! ogni libro consultato contiene imprecisioni ed errori, alcuni anche grossolani, da Sikakis, a Crute da Moore a Clark per citare i principali, ma anche un'altra decina fra quelli consultati. Credo di avere fatto un ottimo lavoro.
Una domanda comandante, non sono riuscito ad inserire nello scrivere le opzioni "grassetto" "corsivo" etc. per rendere la lettura migliore.
E' un mio problema o c'è qualche altro tipo di problematica? Grazie

Claudio
Benjamin F. Cheatham
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3441
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Le unità del Nord Carolina parte 1 - Le Riserve Empty Re: Le unità del Nord Carolina parte 1 - Le Riserve

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum