La Guerra Civile Americana 1861-1865
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA)

2 partecipanti

Andare in basso

LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA) Empty LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA)

Messaggio  HARDEE Mar 5 Lug 2022 - 12:09

Signori Buongiorno.

Hardee


Nel febbraio del 1864  Il Maggior Generale  Quincy A. Gillimore   scatenò un’offensiva nel Nord della Florida, l’ Unione aveva molte ragioni
per voler separare  la Florida dal Resto della Confederazione:

1) impedire il rifornimento di cibo, infatti la Florida forniva  carne:
    circa 20.000 capi di bestiame e  10.000 maiali  all’anno, rifornimenti preziosi dopo che il Sud aveva perso il controllo del Mississippi e quindi il contatto con il Texas.

2) ragioni politiche, il presidente Lincoln voleva riorganizzare la Florida in modo da riportarla al Congresso così da poter contare su  più voti  per le elezioni presidenziali.

3) Ragioni militari; l’occupazione dei territori a nord della Florida prometteva  di attirare  reclute fra gli schiavi così da  rimpinguare i ranghi dell’Unione, assottigliati  dalle battaglie e dalle malattie.

Al comando della spedizione fu posto il Generale di Brigata Truman Seymour  con una  forza  così composta:


Generale di Brigata Truman Seymour

Brigata di cavalleria

Colonnello Guy V. Henry

40° Massachusetts (40° MA fanteria a cavallo)

Brigata Hawleiy

Colonnello Joseph Roswell Hawley

7° Connecticut (7° CT)
7° New Hampshire (7° HP)
8° United  States Coloured Troops  (8° USCT)

Brigata Barton

Colonnello William Barton

47° New York  (47° NY)
48° New  York  (48° NY)
115° New York  (115° NY)

Brigata Montgomery

Colonnello James Montgomery

1° NC  (1° North Carolina, poi rinominato 35° USCT *
54° Massachusetts  (54° MA)

In totale circa 5500 uomini.

*Il 1° NC fu ribattezzato  come 8° USCT l’8 febbraio 1864 , ma la notizia raggiunse il reggimento solo dopo la Battaglia di Olustee

Il 7 febbraio 1864 le truppe federali sbarcarono a Jacksonville dove trovarono le campagne semideserte.
Jacksonville era un punto chiave di rifornimento per suini e bovini che lasciavano la Florida, contribuendo alla causa Confederata, pertanto durante tutta la durata della guerra Jacksonville passò di mano diverse volte.

Vedi immagini N°1 e N°2
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Gli ordini impartiti al Generale Seymour erano quelli di non allontanarsi troppo dalla zona di Jecksonville, ma le incursioni del colonnello Guy V. Henry del 40° Massachusetts, che aveva trovato delle deboli resistenze, diedero la falsa impressione che l’interno fosse un guscio vuoto e che un’operazione verso centri importanti per la Confederazione era fattibile.
Il 40°  MA era un reggimento di fanteria che ricevette cavalli e equipaggiamento di cavalleria e si adoperò come fanteria e  fanteria a cavallo nell'enclave dell'Unione di Jacksonville.

La brigata leggera era formata di una forza di cavalleria con il peso aggiunto di una batteria e un comando di fanteria. Il 15 febbraio, un distaccamento del 40° occupò il centro  Gainesville per diverse ore e portò via una grande quantità di rifornimenti bellici prima di ricongiungersi alle forze dell'Unione.

Vedi immagine N° 3

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]



Il Generale Seymour non sapeva che i confederati avevano capito la gravità della situazione, pertanto avevano spostato delle truppe esperte per impedire ai soldati dell’Unione di prendere piede nell’interno della Florida.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Brigadier General Truman Seymour, U.S.A.(1824-1891)



CONTINUA
HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 70
Località : Torino

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA) Empty Re: LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA)

Messaggio  HARDEE Mer 6 Lug 2022 - 21:02

Per contrastare  l’avanzata  nordista  gli Alti Comandi Confederati organizzarono una  un’ unità  combattente di veterani  che posero al  comando del Generale Finegan.
L’unità combattente era così  formata:

Generale di Brigata  Joseph Finegan


Gruppo di Cavalleria (Colonnello Caraway Smith

Brigata Colquitt

Generale di Brigata Alfred Holt Colquitt

6° Florida (Battaglione) (6°FL)
6° Georgia  (6° GA)
19° Georgia (19° GA)
23° Georgia (23° GA)
27° Georgia (27° GA)
28 ° Georgia (28° GA)
Batteria Gambles
Gruppo di Artiglieria Chatham

Brigata Harrison

Colonnello  George Harrison

1 FL (Battaglione)( 1° FL)
1° Georgia (1°GA)
32° Georgia  (32°GA)
64° Georgia (64°GA)
Bonaud’s Battalion

Circa  5000 uomini

Generale di Brigata  Joseph Finegan
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
(1814-1885)

Generale di Brigata Alfred Holt Colquitt
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
(1824-1894)

Colonnello George Harrison
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
(1841-1922)


CONTINUA
HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 70
Località : Torino

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA) Empty Re: LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA)

Messaggio  Benjamin F. Cheatham Gio 7 Lug 2022 - 0:27

Generale Hardee, Non ho mai approfondito la Battaglia di Olustee, quindi leggerò con interesse.
Unica cosa che ho studiato, le unità presenti quel giorno.
L'ordine di battaglia confederato quel giorno contava di 4600 fanti, 600 cavalleggeri e 12 cannoni (con 200 artiglieri circa).
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Dovrei avere anche le foto dei colonnelli Harrison e Smith in uniforme grigia, ma questi saranno più difficili da trovare nei meandri dei miei hard disk.
Buon proseguimento di narrazione
Benjamin F. Cheatham
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3513
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA) Empty Re: LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA)

Messaggio  HARDEE Gio 7 Lug 2022 - 4:21

Il 17 febbraio la forza unionista  si mise in  marcia verso ovest  lungo la Lake City & Jacksonville Road che correva più o meno parallelamente alla  ferrovia Florida Atlantic & Gulf Central Railroad; obiettivo primario era quello di distruggere il ponte della ferrovia  sul fiume Suwanee a ovest di Lake City.
Lungo il tragitto distrussero l’incrocio ferroviario di Baldwin e fecero lunghe soste per consolidare  le loro conquiste e ottenere  il giuramento di fedeltà delle amministrazioni locali, questo diede il tempo necessario ai confederati di organizzarsi.

La mattina del 20 febbraio l’esercito nordista lascio Barber 's Plantation e marciando su tre colonne e raggiunsero,  a mezzogiorno, il centro di Sanderson ‘s Station, dove si fermarono per il pranzo.

Vedi immagine N°4

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Mentre si trovavano a Sanderson un’ audace donna del Sud  disse al Generale Saymour e al suo staff:

“Tornerete più velocemente di come siete andati”

Questo suscitò l’ilarità dei soldati dell’Unione.

Intanto il Generale Finegan aveva spostato  le sue forze alla stazione di Olustee  a circa 19 km da Lake City, lì i confederati trovarono  uno dei pochi posti difendibili nell’area dove passava la ferrovia attraverso uno stretto corridoio  di terreno asciutto, area delimitata da acquitrini e paludi impraticabili e da un grande specchio d’acqua a nord, noto come Ocean Pond *
In quel luogo i confederati  costruirono forti opere di difesa in attesa  del nemico.

Vedi mappa n°1

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Quando Finnegan venne a conoscenza dell’avvicinarsi del nemico, il 20 febbraio, ordino  alla sua cavalleria di ingaggiare  delle scaramucce con i federali in modo  da attirarli verso  
i trinceramenti confederati.

Vedi mappa N° 2

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

* La Battaglia di della Stazione di Olustee e anche conosciuta come la Battaglia di Ocean Pond.


CONTINUA
HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 70
Località : Torino

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA) Empty Re: LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA)

Messaggio  HARDEE Gio 7 Lug 2022 - 11:18

Inseguendo la cavalleria confederata  le Brigate unioniste  si incolonnarono lungo la praticabile Lake City & Jacksonville Road e alle 14:30 entrarono in contatto con i trinceramenti confederati,
dove la cavalleria confederata si fermò e coadiuvata dalle forze di fanteria del 64° e dal 32° GA passò al contrattacco  respingendo il 7° CT dell'avanguardia della Brigata Hawley, che prontamente fece avanzare il 7° NH e l' 8° USCT

Vedi Mappe N°  3,4,5 e 6.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


CONTINUA
HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 70
Località : Torino

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA) Empty Re: LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA)

Messaggio  HARDEE Gio 7 Lug 2022 - 13:40

Con l’intensificarsi dei combattimenti il Generale Finegan  fece intervenire i reggimenti  del 6° , 28°, e 19° GA   e dal corpo di artiglieria della Florida di Gramble al comando del Generale Colquitt.

Mentre il Colonnello unionista  Hawley stava posizionando il 7° NH, un ordine sbagliato fece cadere l’unità  in confusione . Il 7°NH  crollò presto  con uomini che correvano nelle retrovie   e altri che si aggiravano in una folla disorganizzata.

Il crollo del 7° NH  diresse l’attenzione  dei confederati verso l’8° USCT che occupavano la sinistra dello schieramento dell’Unione.

Questa  reggimento non aveva mai ricevuto il battesimo del fuoco (non aveva mai visto l’elefante) , essendo  stato costituito solo pochi mesi prima, il colonnello Charles Fribley  cercò di stabilizzare l’unità, ma  presto cadde ferito a  morte. Le truppe dell’8° UTCT tennero la posizione per un po’ subendo più di 300° vittime.; alla fine,  però ,si ritirarono in confusione lasciando ai confederati il comando virtuale del campo di battaglia.

vedi mappa N° 7

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

CONTINUA
HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 70
Località : Torino

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA) Empty Re: LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA)

Messaggio  HARDEE Gio 7 Lug 2022 - 15:41

Considerando lo sfondamento del fronte ottenuto dalle forze del Generale Colquitt, il Generale Finegan inviò il 1° GA, il 23° GA, il 27° GA, il 6° FL Battaglione e l'artiglieria di Chatham a rinforzo; intanto il colonnello unionista Barton era intento  a schierare la sua Brigata (il 47°NY, il 48°NY e il 115° NY), mentre le truppe fortemente provate della brigata unionista Hawley raggiungevano le retrovie.

Vedi mappa n°8


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


CONTINUA
HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 70
Località : Torino

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA) Empty Re: LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA)

Messaggio  HARDEE Gio 7 Lug 2022 - 22:24

Il colonnello Barton ebbe non poche difficoltà a schierare la sua unità, perché le linee dei federali erano limitate da terreni paludosi in entrambi i lati, comunque  i newyorkesi riuscirono a fermare l’avanzata dei confederati.
I combattimenti furono particolarmente duri e ciascuna parte subì pesanti perdite, molti pezzi di artiglieria caddero in mano ai meridionali, alfine i confederati si fermarono per  mancanza di munizioni.

Quando il Generale Finegan  raggiunse il fronte con i rifornimenti e con le riserve (1° Battaglione Florida e il Battaglione di Bonaud) i confederati ripresero ad avanzare.

Nel tardo pomeriggio il Generale Seymour si rese conto che la battaglia era perduta e per prevenire la disfatta  e coprire la ritirata  inviò le sue ultime riserve, la Brigata  del colonnello James Montgomery che consisteva nel 1° NC  e nel 54° MA a cui si aggiunse poi ricostituito 7°CT

I reggimenti di colore 1° NC e 54°MA, battendosi come diavoli, riuscirono a fermare, per un breve periodo i confederati, dando il tempo agli unionisti di iniziare il ritiro delle altre forze unioniste in campo..

Vedi Mappa N° 9

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Nella battaglia di Olustee fu ferito mortalmente il tenente colonnello William N. Reed nato  nel 1825  a Christiansted, isola di Saint Croix (Indie occidentali allora danesi) un uomo di colore che raggiunse un alto grado nell'esercito  dell'Unione

Figlio di un inglese e di una schiava negra , studiò in Danimarca e partecipò alla Guerra fra Danimarca e Prussia, dopo l'armistizio di Malmo (1848) fu nominato luogotenente e nel 1850 tenente.
Nel 1851 si trasferì negli Stati Uniti, e dopo alcuni viaggi si stabilì a New York. Durante la Guerra Civile Reed si arruolò nel 1° reggimento della North Carolina (1° NC) dove  raggiunse il grado di tenente colonnello .Al momento della battaglia il tenente colonnello Reed comandava il 1° NC, poiché il comandante colonnello Beecher era in licenza al nord.

N.B.
Saint Croix è un'isola caraibica delle piccole Antille appartenente all'arcipelago delle Isole Vergini americane, situata a sud-est di Porto Rico.



CONTINUA
HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 70
Località : Torino

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA) Empty Re: LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA)

Messaggio  HARDEE Ven 8 Lug 2022 - 23:36

Lo scontro raggiunse livelli di crudeltà inauditi, anche per una guerra, i soldati neri  pagarono a caro prezzo il loro eroismo, poiché i confederati erano furiosi all’idea dell’emancipazione.
Ad esempio Il 1° NC (poi 35° USCT) era formato essenzialmente da ex schiavi delle zone costiere della Virginia e della North Carolina ed erano consci del fatto che non avrebbero avuto quartiere come pure gli ufficiali bianchi che li comandavano, naturalmente questa considerazione valeva anche per il 54° MA.

I confederati consideravano i soldati di colore come “insurrezionalisti in uniforme "e questo si traduceva  in atrocità razziali sul campo di battaglia, per quanto riguardava gli ufficiali che comandavano queste  unità il Presidente confederato Jefferson Davis lì definì: “ladri e criminali che meritavano la morte”, inoltre il Presidente Davis  ordinò che  gli ex schiavi prigionieri , che combattevano per l’Unione  fossero consegnati negli stati d’origine con l’accusa di complottare la ribellione e lì più delle volte impiccati, come stabilivano le leggi vigenti negli stati schiavisti.

Un soldato confederato ricordava  che un ufficiale ripeteva che le truppe di colore, erano venute per rubare , saccheggiare, uccidere i bambini  violentare la madri, le sorelle, le mogli e le fidanzate, pertanto continuò dicendo che non avrebbe preso   prigioniero nessun negro.

Combattendo valorosamente fino al tramonto  gli unionisti riuscirono a rallentare l’avanzata dei sudisti e della loro cavalleria, permettendo lo sgombero di  Barber’ s Plantatio il (campo del mattino) lasciando indietro i prigionieri( feriti e illesi), i rifornimenti e alcuni pezzi di artiglieria.

Vedi Mappe N° 10 e N°11

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il generale Finegan non spinse a fondo l’inseguimento cosicché le unità combattenti unioniste, duramente provate, raggiunsero Jacksonville il 22 febbraio.

L’unione perse nella battaglia 1800 uomini  quasi uno su tre (circa il 40%), mentre i confederati ne persero 950, ovvero uno su cinque (circa  il 20%,)  e  come succitato un alto prezzo fra gli unionisti l’ebbero i reggimenti neri dove i loro feriti e prigionieri furono passati per le armi.

La Battaglia di Olustee è considerata una delle battaglie più sanguinose  della Guerra Civile Americana

La sconfitta di Olustee pose fine  agli sforzi dell’Unione  di organizzare un governo leale della Florida, però  l’occupazione di Jacksonville  impedì l’invio di bestiame alla Confederazione, inoltre istituì la presenza  di un valido rifugio  per gli schiavi fuggiaschi  e una base per le incursioni della cavalleria unionista.

FINE
HARDEE
HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1994
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 70
Località : Torino

A Benjamin F. Cheatham e Generale Meade piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA) Empty Re: LA BATTAGLIA DI OLUSTEE (FLORIDA)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.