La Guerra Civile Americana 1861-1865
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

+4
Banshee
Benjamin F. Cheatham
George H. Thomas
George Armstrong Custer
8 partecipanti

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Ven 25 Gen 2013 - 14:34

Il nipote di Lee invece:

Class of 1856 - 49 graduated

POE, Orlando Metcalfe 6
VINTON, Francis Laurens 10
BAYARD, George Dashiell 11
LYON, Hylan Benton 19
LOMAX, Lunsford Lindsay 21
MAJOR, James Patrick 23
FORSYTH, James William 28
JACKSON, William Hicks 38
SANDERS, William Price 41
CARROLL, Samuel Sprigg 44
LEE, Fitzhugh 45

Sia chiaro che la mia è solo un'indagine statistica; non vuole essere- come è stato detto in post precedenti sull'argomento- un giudizio sulle capacità dei generali di cui trattasi, che, a mio avviso, prescindono dal posto in graduatoria riportato agli esami di diploma a West Point.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Mer 30 Gen 2013 - 17:15

Le classi del 1841 e del 1846 sono quelle che hanno prodotto più generali nella civil war
Class of 1841 - 52 graduated

TOWER, Zealous Bates 1
WRIGHT, Horatio Gouverneur 2
WHIPPLE, Amiel Weeks 5
GORGAS, Josiah 6
HOWE, Albion Parris 8
LYON, Nathaniel 11
JONES, Samuel 19
PLUMMER, Joseph Bennett 22
BRANNAN, John Milton 23
HAMILTON, Schuyler 24
REYNOLDS, John Fulton 26
GARNETT, Robert Seldon 27
GARNETT, Richard Brooke 29
SEARS, Claudius Wistar 31
BUELL, Don Carlos 32
SULLY, Alfred 34
RICHARDSON, Israel Bush 38
JONES, John Marshall 39
BROOKS, William Thomas Harbaugh 46
BUFORD, Abraham 51

Class of 1846 - 59 graduated

MCCLELLAN, George Brinton 2
FOSTER, John Gray 4
RENO, Jesse Lee 8
COUCH, Darius Nash 13
JACKSON, Thomas Jonathan 17
SEYMOUR, Truman 19
GILBERT, Charles Champion 21
ADAMS, John 25
STURGIS, Samuel Davis 32
STONEMAN, George 33
SMITH, William Duncan 35
MAURY, Dabney Herndon 37
PALMER, Innis Newton 38
JONES, David Rumph 41
GIBBS, Alfred 42
GORDON, George Henry 43
WILCOX, Cadmus Marcellus 54
GARDNER, William Montgomery 55
MAXEY, Samuel Bell 58
PICKETT, George Edward 59
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Sab 2 Feb 2013 - 7:45

Se analizziamo i posti in graduatoria a West Point dei futuri generali, Unionisti e Confederati, mi sembra che il piazzamento da loro riportato nella predetta Accademia abbia contato davvero poco. Essi si trovano indifferentemente in tutte le posizioni, a scendere dal primo all'ultimo posto.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  Benjamin F. Cheatham Sab 2 Feb 2013 - 10:39

Ritengo che qualunque accademia militare possa dare delle solide basi aggli ufficiali, ma solo il campo di battaglia mostra l'abilità e il genio o l'inettitudine e l'incapacità di un comandante.

Claudio
Benjamin F. Cheatham
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3517
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Sab 2 Feb 2013 - 10:44

Benjamin F. Cheatham ha scritto:Ritengo che qualunque accademia militare possa dare delle solide basi aggli ufficiali, ma solo il campo di battaglia mostra l'abilità e il genio o l'inettitudine e l'incapacità di un comandante.

Claudio

Concordo in pieno, e pensare che nelle Accademie militari italiane il posto in graduatoria te lo porti dietro fino alla pensione!
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  vittorio migliavacca Sab 2 Feb 2013 - 20:44

Sono perfettamente daccordo con te Custer. Ho un compagno di liceo che ha fatto l'accademmia e oggi è ufficiale superiore. Nonostante l'impegno, le missioni, i posti di comando, i soggiorni all'estero, ha spesso davanti in carriera chi lo precedeva in graduatoria. Non sempre con merito.

vittorio migliavacca
Maggior-generale
Maggior-generale

Numero di messaggi : 570
Data d'iscrizione : 25.02.09
Località : COMO

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Dom 3 Feb 2013 - 19:04

Sappiamo che il gen.Lee si è classificato 2° nella sua classe a West Point.
Ma il 1° classificato come si chiama e che cosa ha fatto nella vita?
Si tratta di Charles Mason (1804 - 27 febbraio 1882) è nato a New York ed è diventato un avvocato specializzato in brevetti, ha insegnato ingegneria ed è stato il first Chief Justice of the Supreme Court of Iowa (1838-1847).

Tuttavia, oggi Mason è più ricordato come il cadetto che si è laureato primo della classe del 1829 presso la United States Military Academy di West Point, dove Robert E. Lee è arrivato 2° in graduatoria. Mason e Lee erano testa a testa nella classe in Artiglieria, Tattica, e condotta, ma Mason lo ha superato in altre materie e quindi egli si è laureato con un punteggio complessivo di punti 1.995,5 su un massimo di 2000, rispetto a 1.966,5 di Lee. Mason ha dato le dimissioni due anni dopo la laurea nel 1831 e non ha combattuto nella guerra civile.

George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Mer 20 Feb 2013 - 17:39

Teniamo presente che per una serie di motivi quali l'età, la morte sopravvenuta prima della guerra civile, o per altre cause, la classe di West Point, frequentata da Rober E.Lee, ha prodotto solo 8 generali su 46 graduati:

Class of 1829 - 46 graduated

LEE, Robert Edward 2
BARNES, James 5
BUCKINGHAM, Catharinus Putnam 6
JOHNSTON, Joseph Eggleston 13
MITCHEL, Ormsby MacKnight 15
DAVIES, Thomas Alfred 25
BLANCHARD, Albert Gallatin 26
HOLMES, Theophilus Hunter 44

George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Mer 20 Feb 2013 - 17:58

Volendo fare delle statistiche sui primi graduati a West Point ante-ACW:

Alexander Dallas Bache, 1° in graduatoria della Classe 1825 ( la classe di Robert Anderson, il comandante di fort Sumter) con una media di 99.7105%, è stato il first President of the National Academy of Sciences, ha ricoperto numerosi incarichi di grande livello scientifico, ma non ha combattuto nella guerra civile.

Charles Seaforth Stewart (11 aprile 1823 - 1 luglio 1904) 1° in graduatoria della classe 1846 ( quella che ha dato numerosi generali quali George B. McClellan, Stonewall Jackson, A.P. Hill, George Pickett, ecc.) ha raggiunto il grado di colonnello durante la guerra civile.

John C. Symmes 1° in graduatoria della Classe del 1847, raggiunto il grado di capitano, congedato nel 1861 per problemi mentali.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  P.G.T. Beauregard Gio 21 Feb 2013 - 23:05

Anche James B. McPherson, primo nella classe del 1853 e comandante dell'Armata del Tennessee.

Ciao
P.G.T. Beauregard
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2915
Data d'iscrizione : 02.09.08

http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Ven 22 Feb 2013 - 21:44

Quando Robert E. Lee venne nominato sovrintendente di West Point nel 1852, le tensioni tra il Nord e il Sud stavano lacerando gli USA.
Lee ha sempre ricordato ai cadetti che erano una "Band of Brothers" e soprattutto che erano tutti americani.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Sab 23 Feb 2013 - 11:56

Abbiamo detto che una delle peculiarità della guerra civile americana rispetto agli altri conflitti militari nei quali vennero coinvolti gli USA, è che molti degli ufficiali che combatterono sui fronti opposti si conoscevano. Alcuni avevano studiato insieme a West Point, avevano combattuto fianco a fianco nella guerra contro il Messico, ed erano persino stati amici.
Alla Prima battaglia di Manassas, per esempio, Pierre GT Beauregard, che era 2° graduato nella classe del 1838 a West Point, ha combattuto contro Irvin McDowell, che si era laureato 23° nella stessa classe.
George B.McClellan, classe del 1846, 2° graduato, era amico di Ambrose.P. Hill e suo compagno di stanza a West Point, anche se Hill, causa malattia, si diplomò nel 1847.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Sab 23 Feb 2013 - 16:20

Il fatto che i vertici militari che guidarono gli eserciti nelle opposte fazioni si conoscessero perchè avevano studiato insieme a West Point o perchè da i loro subordinati potevano ricevere informazioni sui caratteri e le personalità di quei generali che non avevano conosciuto personalmente, ritengo sia un aspetto che abbia condizionato fortemente l'iter della guerra.
Inoltre, le comuni esperienze militari effettuate nella guerra messicana, da parte dei giovani ufficiali usciti da West Point, avranno contribuito fortemente alla loro conoscenza reciproca.
Nella guerra sopra citata, il generale Winfield Scott, comandante delle truppe americane, ha avuto nel suo staff, due giovani ufficiali, Lts PGT Beauregard e George B. McClellan. Il capitano Robert E. Lee scrisse un encomio per un ufficiale in suo comando, Lt. Ulysses S. Grant. Lo stesso Grant, durante la guerra messicana, ebbe un altro encomio per un attacco effettuato a Mexico City: il relativo report gli venne consegnato dal Lt. John C.Pemberton. I Tenenti James Longstreet e Winfield Scott Hancock hanno combattuto insieme nella battaglia di Churubusco, sempre in Messico. Albert Sidney Johnston e Joseph Hooker hanno combattuto insieme a Monterrey. Il Col. Jefferson Davis, al comando dei volontari del Mississippi, ha bloccato una carica messicana a Buena Vista. In questa stessa battaglia, George Thomas e Braxton Bragg erano insieme come ufficiali di artiglieria.
Lee, Joseph E. Johnston, e George Meade erano nello staff di engineers del Gen. Scott durante l'assedio di Vera Cruz.
Volendo fare altri esempi, Lee conosceva il carattere di McClellan, Longstreet conosceva bene il carattere testardo di Grant, Sherman si informò del carattere di Hood quando nella campagna di Atlanta sostituì Johnston, chiedendo ai generali che erano stati compagni di corso di Hood, come si sarebbe comportato, tanto è vero che uscì fuori il carattere aggressivo dello stesso.
Ritengo anche che una guerra vittoriosa come è risultata quella messicana avrà contribuito, 16 anni dopo, a far credere agli stessi ufficiali- che da giovani avevano combattuto nelle predetta guerra - che anche la guerra civile sarebbe stata facile. Invece, proprio perchè l'intellighenzia uscita da West Point si ritrovò schierata sia da una parte che dall'altra, le cose andarono per le lunghe e si rivelarono più difficili del previsto. Gli ufficiali conoscevano reciprocamente i loro punti di forza e di debolezza.
Si sperava sicuramente in un compromesso politico che invece non si è verificato.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Dom 24 Feb 2013 - 16:48

The West Point Class of 1846

Graduating just as the Mexican War began, fifty-three of the fifty-nine member of this class (the largest in the Academy's history to that time) fought in Mexico. Four of them lost their lives there. Two more were killed fighting Indians in the 1850s. Ten members of that class became Confederate generals; twelve became Union generals; three of the Confederates and one of the Unionists were killed or mortally wounded in action during the Civil War. The following is a list of some of those generals.

Name - Class Ranking - Highest Rank in Civil War - Union or Confederate

Adams, John 25 Brigadier General Confederate-
Killed at Franklin in 1864
Couch, Darius N. 13 Major General Union
Foster, John G. 4 Major General Union
Fry, Birkett D. Dismissed Brigadier General Confederate
Gardner, William M. 55 Brigadier General Confederate
Gibbon, John Graduated in 1847 Major General Union
Gordon, George H. 43 Major General Union
Hill, Ambrose P. Graduated in 1847 Lieutenant General Confederate-
Killed at Petersburg 1865
Jackson, Thomas J. 17 Lieutenant General Confederate-
Mortally wounded at
Chancellorsville in 1863
Jones, David R. 41 Major General Confederate-
Died in 1863
McClellan, George B. 2 Major General Union
Maury, Dabney H. 37 Major General Confederate
Maxey, Samuel B. 58 Major General Confederate
Oakes, James 34 Brigadier General Union
Pickett, George E. 59 Major General Confederate
Reno, Jesse L. 8 Major General Union-
Killed at South Mountain
in 1862
Seymour, Truman 19 Major General Union
Stoneman, George 33 Major General Union
Sturgis, Samuel D. 32 Major General Union
Wilcox, Cadmus M. 54 Major General Confederate

Source: "Class of 1846" by John C. Waugh
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Ven 1 Nov 2013 - 9:49

Come ben sappiamo, George A. Custer si è classificato ultimo del suo corso a West Point nel 1861 con un record di demeriti. Egli era noto, tra l'altro, a spendere più tempo a leggere libri personali sui generali Napoleonici che studiare le lezioni dei corsi accademici.
Un' altra famosa "goat" è risultato il George S. Patton, generale della II guerra Mondiale, che ha fatto due volte il suo primo anno a West Point. La sua statua si trova di fronte alla "West Point library", un luogo - si dice- che Patton non abbia mai visitato durante il suo corso in Accademia.
Sembra che la tomba di Custer e la statua di Patton a West Point siano i luoghi più visitati della predetta Accademia.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Dom 18 Dic 2022 - 15:13

Volendo fare  un bilancio sull'Accademia di West Point quando scoppiò la guerra civile possiamo fare le seguenti considerazioni.

L'Accademia di West Point, come abbiamo già visto in altri  messaggi precedenti, era un luogo  che  sentì enormemente l'inizio della guerra civile americana. Nel gennaio del 1861, i cadetti stavano lasciando West Point per tornare a casa mentre i loro stati d'origine si ritiravano dall'Unione. Il comandante all'epoca non era altro che il futuro generale confederato, PGT Beauregard.

Il Dipartimento della Guerra era  particolrmente preoccupato perché in questo momento critico in cui avevano bisogno di un migliaio di nuovi ufficiali, i cadetti di West Point stavano partendo per tornare nei loro Stati del sud. Sotto questa pressione, il Dipartimento della Guerra chiese a Beauregard di dimettersi dalla carica di comandante anche se  Beauregard disse che sarebbe rimasto fedele fintanto che il suo stato d'origine, la Louisiana, fosse rimasto nell'Unione.
Il Dipartimento della Guerra era stato lungimirante  in quanto la Louisiana lasciò l'Unione due settimane dopo. Il Dipartimento  chiese  che le classi di laurea del  1861 e 1862 si diplomassero nell'estate del 1861. È così che George Armstrong Custer si è laureato con un anno di anticipo.

Il Congresso era furioso che West Point, svvenzionata dal governo federale, fornisse la leadership militare agli stati in rivolta. In effetti, gli oppositori di West Point costrinsero il Congresso a votare sulla chiusura dell'accademia militare nel 1863. Tuttavia, i successi dell'Unione guidati da laureati di West Point come Ulysses S. Grant contro i fallimenti di comandanti civili come John C. Frémont, Benjamin Butler e Franz Siegel convinsero il Congresso a  non chiudere West Point.

l'Accademia militare ha sofferto una volta che la guerra è iniziata  poiché molti istruttori dell'Accademia sono partiti per arruolarsi nell'esercito. Ciò potrebbe aver danneggiato l'addestramento tenuto a West Point, ma è stato fondamentale per l'esercito dell'Unione poiché la maggior parte del personale militare di alto livello di West Point si è unito alla causa dell'Unione.

Novecentosettantasette laureati di West Point dalle classi dal 1833 al 1861 erano vivi quando iniziò la guerra civile. Di questi uomini, 259 (26%) si unirono alla Confederazione e 638 (65%) combatterono per l'Unione. Otto non hanno combattuto per nessuna delle due parti. Trentanove laureati di queste classi che erano venuti a West Point dagli stati del sud combatterono per l'Unione e 32 che erano venuti dagli stati del nord combatterono per la Confederazione.

La qualità dell'Accademia Militare ha sofferto durante la guerra. Il tasso di abbandono/fallimento ha raggiunto quasi il 50% dei cadetti. Questo è successo per diversi motivi. In primo luogo, molti degli istruttori di lunga data erano nell'esercito. In secondo luogo, i bravi studenti partivano per ricevere alte commissioni nelle milizie dei loro stati d'origine. In terzo luogo, i disordini alla leva di New York City a sole 60 miglia di distanza hanno colpito West Point. Non solo i cadetti furono inviati a New York City per aiutare a sedare le rivolte, ma c'era una forte preoccupazione che la rivolta potesse diffondersi lungo il fiume Hudson fino allo stesso West Point.

E infine, era difficile convincere gli studenti a concentrarsi sui loro studi mentre erano in corso battaglie  quali Gettysburg e Vicksburg.

Novantacinque laureati di West Point sono stati uccisi nella guerra civile e 141 sono rimasti feriti. Il maggior numero di vittime proveniva dalla classe del 1854, di cui quasi la metà furono uccise o ferite. La classe più famosa fu quella del 1846 che comprendeva George McClellan, "Stonewall" Jackson, AP Hill, Cadmus Wilcox, George Stoneman e, ultimo della classe, George Pickett.
La maggior parte dei laureati di West Point che hanno prestato servizio nella guerra civile non hanno raggiunto lo status di Lee, Jackson, Grant o Sherman. Tuttavia, hanno dimostrato chiaramente il valore militare recepito dall'addestramento di West Point.

Concludendo, anche se era accettabile per i contemporanei del Nord essere preoccupati per la defezione dei diplomati di West Point per la causa Confederata, oggi possiamo sostenere che il numero delle defezioni è stato il 26% per la Confederazione a fronte del 65% per l'Unione. Sappiamo che una certa storiografia non recente abbia indicato che detta defezione sia stata determinante all'inizio dela guerra civile e abbia detto che la maggior parte degli ufficiali in servizio attivo e i diplomati di West Point siano passati alla causa Confederata, invece sembra dai dati che non sia così.

Lo stesso Lincoln rimarcò con amarezza il fatto che gli ufficiali provenienti dagli Stati del Sud avessero defezionato, mentre i soldati erano rimasti compatti nell'esercito dell'Unione.

N.B
Dette ricerche sono state tratte dai siti web che riguardano West Point.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

A Benjamin F. Cheatham e Generale Meade piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  R.E.Lee Mar 27 Dic 2022 - 13:29

Interessante,
mi complimento con George per questo bell' articolo.
R.E.Lee
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 4057
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 61
Località : Montevarchi / Torino

A Benjamin F. Cheatham e George Armstrong Custer piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Mar 27 Dic 2022 - 15:30

R.E.Lee ha scritto:Interessante,
mi complimento con George per  questo bell' articolo.

Grazie dei complimenti, Robert, ho fatto solo una ricerca nei siti che interessano West Point.
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

A Benjamin F. Cheatham e Generale Meade piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Ven 20 Gen 2023 - 18:09

Come abbiamo visto in un post precedente sull'argomento, il cadetto Charles Mason si classificò 1° nella Classe del 1829 a West Point, dove Robert Lee si classificò al 2° posto in graduatoria. Sia Lee che Mason non hanno avuto note di demerito, così come altri tre cadetti della  predetta Classe del 1829.
Charles Mason, che lasciò l'esercito dopo due anni dal diploma e non partecipò alla guerra civile, diventando prima avvocato e poi giudice, viene ricordato principalmente per essersi classificato primo nella sua classe a West Point davanti ad una persona famosa come il generale Lee.

Charles Mason scrisse nel suo diario nel 1864: “Il generale Lee sta conquistando una grande fama come grande capitano. Alcuni degli scrittori inglesi lo collocano accanto a Napoleone e Wellington. Una volta l'ho superato e avrei potuto essere suo pari, forse, se fossi rimasto nell'esercito come ha fatto lui."
Su questa affermazione nutro seri dubbi e noto da parte di Mason una punta di rincrescimento e anche di invidia.
Infatti, a seguito delle scelte di carriera e di vita percorse da Mason, non possiamo mai sapere se ciò sarebbe accaduto,
George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  George Armstrong Custer Sab 21 Gen 2023 - 15:35

Nello spirito di riconciliazione tra ufficiali dell'Unione e ufficiali Confederati  provenienti da West Point, vorrei ricordare la cerimonia che si tenne a West Point il  9 giugno 1902 per il centenario della fondazione dell'Accademia, il Centennial Alumni Day.
Molti ex allievi pensavano che fosse giunto il momento per tentare una riconciliazione tra ex diplomati che avevano combattuto tra le file del Nord e quelli tra le file del Sud. Il centenario dell'Accademia nel 1902 poteva essere una occasione per  avere la partecipazione all'evento degli ex ufficiali Confederati e che fosse giunto il momento per effettuare la riconciliazione finale. Hanno invitato il generale di brigata Edward P. Alexander, CSA, classe USMA del 1857, a tenere un discorso importante dal punto di vista del veterano confederato. Alexander ha accettato  e un folto contingente di  ufficiali meridionali ha deciso di partecipare.
Si dice che sia stata la prima volta che un ex confederato abbia partecipato a un evento pubblico a West Point dalla fine della guerra.

Il maggiore generale dell'Unione Thomas H. Ruger, classe USMA del 1854, parlò per primo:

“Quando venne la fine, si trovò nei loro cuori un'eco delle parole 'Facciamo pace'.

Il generale Alexander ha parlato dopo :

“ . . . era meglio per il Sud che la causa fosse persa. . . I saldi legami che oggi tengono unita questa grande nazione non avrebbero mai potuto essere forgiati dai dibattiti del Congresso. . .”

Teniamo presente che Alexander nelle sue Memorie fu abbastanza critico nei confronti dei suoi ex colleghi Confederati.

George Armstrong Custer
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2553
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 66
Località : Roma

A Benjamin F. Cheatham piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile - Pagina 3 Empty Re: L'Accademia di West Point alla vigilia della guerra civile

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.