L'assassinio di Abraham Lincoln

Pagina 7 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: L'assassinio di Abraham Lincoln

Messaggio  Generale Meade il Lun 1 Apr 2013 - 21:06

Homo Universalis ha scritto:Carissimo Generale Meade,c'è un film chiamato "The Conspirator" e il ruolo di analisi Surratt presso l'assassinio. Ma credo che la cabina non era un pazzo. Se possiamo dire, Booth aveva la sua causa. Stanton fu forse uno dei cospiratori perché, se Lincoln morì, egli avrebbe deciso cosa fare con il vince Confederazione. Se vedete il film, si prega di scrivere il tuo parere.

Homo Universalis.

Ho visto il film tempo fa ma, anche in quel caso, mi sembra che non si sia voluto andare fino in fondo per affrontare lo spinoso broblema del carente o mancato controllo del controspionaggio unionista riguardo l'incolumità del presidente Lincoln a fine guerra.

Ciao

Meade



avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3986
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 56

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

L' assasinio di Abraham Lincoln

Messaggio  Homo Universalis il Lun 1 Apr 2013 - 21:11

Sì, siete di destra. Wink Ma questo dovrebbe sospetto per pensare che i membri del gabinetto del Presidente organizzato suo assassinio per esempio Stanton. bounce Spero che il mio italiano sono comprensibile e mio modo buono. Very Happy Laughing Smile Cool

Homo Universalis.
avatar
Homo Universalis
Tenente
Tenente

Numero di messaggi : 143
Data d'iscrizione : 12.03.13
Età : 19
Località : Hellas

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Killing Lincoln

Messaggio  Generale Meade il Lun 1 Apr 2013 - 21:52

Patetica la scena in cui Stanton giustifica la partenza di Grant per via di possibili attentati. Ma come, Grant bisognava salvaguardarlo e Lincoln no? Possibile che il regista non si sia chiesto il perchè di una simile assurdità?
Altra assurdità di cui il regista Scott non dà alcuna spiegazione è il passaggio del posto di blocco la notte dell'assassinio di Lincoln da parte non solo di Booth, ma persino del suo complice. Per due volte e senza salvacondotto, in periodo di guerra, le guardie fecero transitare due sconosciuti lungo il ponte oltre l'orario di chiusara e la cosa viene presentata come se niente fosse. Almeno un accenno sulla stranezza della cosa da parte del commentatore, il grande Tom Hanks, ci poteva anche stare.
Altra scena al limite del ridicolo è quando Booth, nel cascinale in fiamme, mentre stà parlando, dopo uno sparo, stramazza al suolo. Si sente urlare: "si è suicidato" e la scena riprende con Booth agonizzante. Due ufficiali unionisti al capezzale di Booth parlottano tra loro dicendo che Booth non si era suicidato ma che Boston Corbett gli aveva sparato. Tutto e bene quel che finisce bene. Nessuno spiega nel film come mai un soldato si sia permesso di sparare senza alcun ordine a un personaggio di primaria importanza come Booth, facile da catturare, date le precarie condizioni in cui si trovava, capo dei cospiratori e fondamentale per arrivare a scoprire gli altri complici di un tale criminoso delitto.

Peccato per l'ennesima occasione mancata. Probabilmente è scomodo negli USA cercare di scavare a fondo su un omicidio così eccellente, il primo presidente degli USA assassinato, tanto da cercare di rimanere neutrali anche contro l'evidenza.

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3986
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 56

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

L' assasinio di Abraham Lincoln

Messaggio  Homo Universalis il Lun 1 Apr 2013 - 22:16

Tutti i film sull'assassinio di Lincoln non perdere il punto, è vero. Guardia del corpo di Lincoln era ubriaco al momento del tiro. Booth è stato l'unico dei cospiratori che successe. C'è anche un altro rmystery: quando Booth ha dato la sua identità per le guardie del Maryland, lo lasciò andare in Virginia e non arrestarlo. Penso che conspirated di magnati nordista contro gli Stati Uniti Presidente.
Booth cadde a Garrett Farm dopo che sparò al caporale Boston Corbett. Le sue ultime parole furono "Dillo a mia madre che sono morto per il mio paese".(Tell my mother I died for my country).

Homo Universalis.
avatar
Homo Universalis
Tenente
Tenente

Numero di messaggi : 143
Data d'iscrizione : 12.03.13
Età : 19
Località : Hellas

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'assassinio di Abraham Lincoln

Messaggio  Johnny Abraham Lincoln il Gio 11 Apr 2013 - 16:16

L'assassinio di Lincoln è tutt'ora avvolto nel mistero, oscura è la vicenda anche se è apparsa ai tempi come lucente e chiara a tutti.
Ovvero John Wilkes Booth, il noto attore della Virginia e ovviamente simpatizzante sudista come noi tutti ben sappiamo, tolse la vita
al 16° presidente degli Stati Uniti D'America cioè Abraham Lincoln nel famoso Ford's Theatre, fin qui ci siamo, la classica vicenda
tramandata negli anni, sin da quel giorno appunto. Prima della partecipazione di Lincoln e famiglia a teatro anche Grant era stato invitato
dal presidente (14 aprile 1865 se non sbaglio ed era anche il venerdi santo) ma il generale e futuro presidente dopo Johnson, declinò
l'invito, ovviamente Grant è stato uno storico generale dell'unione e allo stesso momento una figura di fedeltà per i repubblicani e per Lincoln,
ma fidarsi è bene e non fidarsi è meglio....l'invito declinato è stato frutto del caso o elaborato ? Ho letto su alcuni servizi e documentari che
forse proprio Grant ci sia dietro il "fattaccio" ma per quanto mi riguarda ho sempre pensato di no, solo fantasie per fare programmi, ma la verità è difficile da conoscere e quindi tutto ci rimane nel dubbio. Che io sappia i vendicatori sudisti avevano anche altri obbiettivi ma l'unico fu proprio
il presidente, sono quindi arrivato a pensare che sia stato un complotto guidato anche da esponenti repubblicani. Per il momento però teniamoci ben stretta la classica delle versioni, altrimenti sono troppo le ipotesi da fare Very Happy
avatar
Johnny Abraham Lincoln
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Numero di messaggi : 105
Data d'iscrizione : 10.04.13
Età : 22
Località : Pontecorvo (Frosinone)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'assassinio di Abraham Lincoln

Messaggio  Generale Meade il Dom 16 Apr 2017 - 9:26

Da un articolo sulla Stampa, l'assassinio di Lincoln è ancora lungi dall'essere risolto ma si infittisce di nuovi interrogativi:

http://www.lastampa.it/2016/12/13/cultura/caccia-grossa-allassassino-di-lincoln-nFCC3N0bG1d7kcjlJHWIEI/pagina.html

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3986
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 56

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'assassinio di Abraham Lincoln

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 7 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum