Il tomahawk ed il suo utilizzo

Andare in basso

Il tomahawk ed il suo utilizzo

Messaggio  Quanah Parker il Dom 19 Ott 2014 - 10:07

Quando si parla delle usanze e dei costumi dei nativi americani non ci si può esimere dal far riferimento a quello che forse è uno dei loro simboli più rappresentativi, il tomahawk. Il nome di questro strumento deriva dal termine algonchini: tamahak, tamahakan, oppure otomahuk ("abbattere"). Ai primordi il tomahawk si mostrava come un rudimentale utensile costituito da una testa di pietra legata a un manico ligneo che, con il tempo, iniziò ad essere utilizzato come arma a distanza (a corto raggio) o per i combattimenti ravvicinati. La nascita del tomahawk entrato nell'immaginario comune però fu resa possibile solamente grazie ai sempre più frequenti rapporti che i nativi intrattenevano con i trapper e con i commercianti, i quali lo trasformarono in un'arma costituita da una testa metallica a forma di ascia, mantenendo però invariato il materiale dell'impugnatura. Gli europei che vivevano nella frontiera trovarono questo strumento di grande utilità, sicché ne promossero una produzione su larga scala, coinvolgendo persino il vecchio continente.

La versatilità di quest'arma è tale che, durante le guerre coloniali del XVIII secolo, venne adottata da molti eserciti (tra cui quello inglese) per poi giungere sino ai giorni nostri (basti pensare all'utilizzo che ne fu fatto, in maniera del tutto ufficiosa, da parte di alcuni soldati statunitensi in Indocina negli anni '60). Sulla base di quanto detto, mi chiedevo se l'accorpamento di nativi americani all'interno di ambedue gli eserciti del conflitto secessionista permise una maggiore diffusione tra i fanti di questo strumento bellico; purtroppo non ho trovato alcuna informazione al riguardo quindi se foste a conoscenza di qualche dettaglio in più e voleste condividerlo ve ne sarei grato.
avatar
Quanah Parker
Soldato
Soldato

Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 11.10.14
Età : 24
Località : Rimini

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il tomahawk ed il suo utilizzo

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Dom 19 Ott 2014 - 12:30

Quando si parla di manico di legno con la testa di pietra e di algonchini non posso non pensare al mitico Zagor Tenay!!! Very Happy
A parte la citazione fumettistica, credo che il tomahawk, potesse essere stato usato o portato dai nativi americani, unionisti e confederati, solo come arma personale (non regolamentare), come i soldati ambo le parti si portavano dietro pistole (i fanti) o coltellacci di vario tipo.

Claudio
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3366
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il tomahawk ed il suo utilizzo

Messaggio  Generale Meade il Dom 19 Ott 2014 - 14:56

Sono rimasto veramente stupito della versatilità di tale arma. Addirittura usata in Indocina negli anni 60. Del fatto che i fanti USA usassero tali armi primitive date in dotazione dal governo USA non ero informato. Sapevo di bastoni dentati in acciaio usati dagli austriaci per sfondare il cranio ai fanti italiani, per finirli dopo averli gasati, durante la WWI, ma di Tomahawk usati durante le guerre post indiane non avevo conoscenza. Probabilmente durante la ACW furono usate accette per tagliare la legna o altre armi bianche analoghe dai bianchi, per spaccare il cranio al nemico o ferirlo durante i corpo a corpo cruenti, dove nei casi estremi anche le dita negli occhi diventavano un'arma che faceva la differenza tra la vita e la morte. I nativi che combatterono per una parte o per l'altra, o contro ambo le parti, sono più che sicuro che usarono tale arma contro chi ritenevano fosse il loro nemico, in particolare nei corpo a corpo, anche se non comunemente, dato che il larghissimo uso delle armi da fuoco negli spazi liberi impediva di arrivare a una distanza tale da usare le armi bianche. Altro discorso quando gli scontri avvenivano nei boschi e nelle foreste. In tal caso l'uso di qualunque arma bianca, Tomahawk o meno, era sicuramente una consuetudine.

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 4025
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 57

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il tomahawk ed il suo utilizzo

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Lun 20 Ott 2014 - 17:48

Per combattere corpo a corpo la soluzione era una sola: la baionetta. Fu l'unica arma bianca ufficiale delle fanterie americane della guerra civile. In mancanza di essa, sopratutto al sud si poteva ricorrere al patriottico coltello da combattimento tanto diffuso nel periodo pre-bellico oppure in occasioni di estrema necessità alla picca. Diciamo che l'arma bianca più esotica della guerra civile fu forse proprio la picca.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2880
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Il tomahawk ed il suo utilizzo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum