TIPI D'UNITA

Andare in basso

TIPI D'UNITA

Messaggio  1jedi il Lun 20 Ago 2018 - 18:44

ciao a tutti sono un nuovo utente bounce bounce
questo discorso vale per i federali che per i confedrati
sapete dirmi quali sono i tipi d'unita che componevano i 2 eserciti
esempio
fanteria di linea regolare
fanteria inregolare
fanteria:coscritti (non s˛ se facevano parte dei regolare o inregolare o altro)
milizia (non s˛ se esistiva anche la milizia volontaria)
volontari
Sharpshooters
LA CAVALLERIA
io da quel poco che s˛ nel periodo Napoleonico c'erano piu tipi d'unitÓ di cavalleria
mentre nella WCA i tipi di cavalleria non erano molti
se sbaglio correggetimi
cavalleria da carica (armati di sola sciabola e pistola forse)
cavalleria armati di moschetto o fucile (fanteria a cavallo)
lanceri i federali avevano 16th Pennsylvania Cavalry(LANCERI)
i confederati avevano á5th Texas Lancers
non ricordo dove l˛ lessi i confederati avevano gli hussari provenienti dallo stato della giorgia
L'ARTIGLIERIA
leggera
media
pesante
razzi
mortai
spero d'essere stato chiaro
GRAZIE

1jedi
Soldato
Soldato

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 20.08.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: TIPI D'UNITA

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mar 21 Ago 2018 - 17:51

Innanzitutto benvenuto sul forum e grazie per esserti iscritto. Il discorso Ŕ semplice ma allo stesso tempo complicato. Gli eserciti della guerra civile americana erano divisi in tre armi principali (fanteria/cavalleria/artiglieria) pi¨ il piccolo corpo del genio. Tra i reparti di fanteria e cavalleria non vi era alcuna distinzione, erano tutti uguali e non esisteva alcuna specialitÓ d'arma. Poco prima della guerra le poche differenze erano giÓ state abolite, per esempio l'unico reggimento di dragoni dell'esercito federale era stato riconvertito in semplice cavalleria. L'unica era l'artiglieria che manteneva una distinzione tra leggera (ovvero tutte le batterie campali) e pesante (unitÓ che maneggiavano i grossi pezzi da assedio o da guarnigione, per semplificare). L'unica particolaritÓ Ŕ che nel corso della guerra per esigenze pratiche vennero realizzate alcune (molto poche) piccole unitÓ di sharpshooter o tiratori scelti che fungevano prevalentemente come schermagliatori, anche se spesso (almeno i confederati) li impiegavano come comuni unitÓ di fanteria).
UnitÓ particolari di cavalleria furono create prevalentemente nel 1861, si trattava principalmente di poche compagnie di volontari che assunsero lo stile di unitÓ di lancieri o ussari o dragoni ma che per questioni pratiche e logistiche abbandonarono ben presto l'aspetto e l'armamento di queste specialitÓ. I casi da te citati del 5th Texas Cavalry e del 6th Pennsylvania Cavalry (ti rimando a questo articolo:"I lancieri di Rush: storia del 6th Pennsylvania Cavalry") sono casi eccezionali.
I coscritti a cui fecero ricorso entrambi gli schieramenti vennero impiegati per rinfoltire i ranghi delle unitÓ volontarie giÓ esistenti o per creare nuove unitÓ che per˛ non avevano nulla di differente rispetto al resto dell'esercito, nemmeno nominalmente.
Buona parte dei reggimenti di regolari unionisti (di tutte le armi) avevano anch'essi poche differenze dalle altre unitÓ in quanto buona parte dei reggimenti vennero creati da zero allo scoppio della guerra, l'unica differenza era che il livello di disciplina era mantenuto pi¨ alto (ma questo accadeva anche in numerose unitÓ di volontari, tutto dipendeva da che tipo di ufficiali avevano). Per quanto riguarda l'esercito regolare confederato ti rimando a questo articolo del sito: "Storia dell'Esercito Regolare Confederato (apri link)".
La milizia merita un discorso a parte perchŔ aveva un'organizzazione indipendente che variava da stato a stato e non ne so abbastanza. In alcuni stati era funzionante e un'utile risorsa, in altri esisteva poco pi¨ che sulla carta o era del tutto inefficiente a seconda delle circostanze.

Questo per rispondere a grandi linee alla tua domanda. Qualcun'altro saprÓ darti sicuramente dei dettagli in pi¨ o potrÓ correggermi se ho fatto delle osservazioni sbagliate. Se hai bisogno di informazioni pi¨ specifiche facci altre domande!

Ciao,
Matteo

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2885
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://www.storiamilitare.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: TIPI D'UNITA

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mer 22 Ago 2018 - 14:11

Sto ancora svuotando le valigie, sono rientrato dalle vacanze, e subito questa interessante domanda!
Prima di tutto benvenuto nel forum.
Allora rispondo a memoria senza consultare nessun libro, poi se Ŕ il caso approfondiamo i punti non chiari.

Le forze armate della guerra civile erano formate da un esercito di volontari, mentre un piccolo nucleo era formato dai regolari, ma di fronte alla stragrande maggioranza dei volontari, quest'ultimi costituivano una percentuale esigua, i non pi¨ abili al fronte erano inquadrati nel corpo Invalidi . Ad affiancare l'esercito vi erano Milizia, Truppe Statali, Truppe per la Difesa Locale e Riserve, ognuno con organizzazione differente, spesso da Stato a Stato. La Confederazione aveva anche i Partigiani, truppe regolari che operavano nei territori occupati dal nemico. Bande di irregolari, che poco avevano a che fare con l'esercito (ma alcune volte ci collaboravano), erano solitamente criminali che si dichiaravano pro Unione o pro Confederazione, agivano combinandone di cotte e di crude.

Le specialitÓ erano quelle presenti in tutti gli eserciti, fanteria, cavalleria, artiglieria, genio. Poi tutti i servizi di supporto, Segnalazioni, Servizio medico, Corpo ambulanze, Cappellani militari, servizio di Commissario e di quartiermastro, polizia militare etc. All'inizio del conflitto alcune unitÓ imitarono gli eserciti europei, quindi si parlava di fanteria leggera, dragoni, lancieri etc. per esempio nella fanteria molte furono le unitÓ zuave, che nelle intenzioni dovevano essere unitÓ d'urto, unitÓ di Úlite, ma a parte l'uniforme, agirono come la normale fanteria. L'artiglieria leggera era formata da batterie da campo, solitamente di 4 cannoni, se le batterie erano assegnate alla cavalleria, tutti gli uomini erano montati. Poi c'era l'artiglieria pesante, da assedio o costiera. La cavalleria fu usata per esplorazione o servizio di corrieri, ma soprattutto per mascherare i movimenti dei corpi di fanteria. La Confederazione spesso usava il termine fanteria montata, perchÚ i cavalli venivano impiegati per muoversi velocemente, ma poi i cavalleggeri combattevano appiedati.

Sul mare i marinai erano affiancati dai Marines.

Claudio
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3382
Data d'iscrizione : 04.09.08
LocalitÓ : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: TIPI D'UNITA

Messaggio  1jedi il Mer 22 Ago 2018 - 15:12

CIAO P.G.T. Beauregard áGRAZIE DEL BENVENUTO E DELLA RISPOSTA MOLTA ESAUDIENTE ORA MI VADO A LEGGERE I 2 LINK ANCORA GRAZIE E BUON POMERIGGIO Very Happy


Ultima modifica di 1jedi il Mer 22 Ago 2018 - 15:19, modificato 2 volte

1jedi
Soldato
Soldato

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 20.08.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: TIPI D'UNITA

Messaggio  1jedi il Mer 22 Ago 2018 - 15:18

CIAO RINGRAZIO ANCHE TE Benjamin F. Cheatham COME HO RINGRAZIATO P.G.T. Beauregard
E' DURA RIENTRARE DALLE VACANZE VERO BUON POMERIGGIO
Very Happy

1jedi
Soldato
Soldato

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 20.08.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: TIPI D'UNITA

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum