Le sack coat confederate, un falso storico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mer 18 Nov 2009 - 23:24

Spesso tra le uniformi confederate vengono mostrate come in uso dai soldati sudiste delle giacche particolari chiamate sack coat, un po' più lunghe delle shell jacket e un po' più corte dei frock coat. In pratica erano uguali alle loro controparti federali, con la differenza di essere grigie, con un numero variabile di bottoni e con il colletto rigido, come quello delle altre due tipologie di giacca. Questo tipo di sack coat viene anche definito come military sack coat e nella foto di seguito vi è una foto di una moderna replica.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Tuttavia non ho trovato nessuno studio attendibile su questo modello di giacca, ed essendo sempre stato scettico nei suoi riguardi sono sempre più convinto che un simile indumento (nelle varie varianti) venne utilizzato solo nel 1861 e all'inizio del 1862. Bisogna fare attenzione però a non confondere questo modello di sack coat con quelle civili, le quali avevano un taglio e una forma molto diversi (taschini, colletto, ecc) rispetto a questa e il loro impiego è documentato con foto dall'inizio alla fine della guerra. Di fatti ho notato che tra gli studiosi americani di uniformologia il problema non è se le sack coat militari venissero usate, ma in che quantità venivano usate quelle civili rispetto alle shell jacket a partire soprattutto dal 1863. Di seguito una foto di una sack coat civile, questa foto è di una replica ben realizzata perchè purtroppo non ho trovato su internet la foto di un originale e non ho lo scanner.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Spesso si dice che forse queste sack coat militari venissero prodotte ogni tanto dai depot confederati (dagli stabilimenti del governo). Credo che questa affermazione sia stata influenzata da almeno tre fattori. Innanzi tutto dal fatto che forse all'inizio della guerra nel 1861 quando era in vigore il Commutation System (Spiegazione del Comm. System) alcuni stabilimenti statali (tra cui anche i penitenziari) forse abbiano prodotto qualcosa del genere, anche se ho sempre letto che la loro principale produzione si concentrò su frock coat prima e shell jacket poi. Altro fattore di influenza, e credo il più importante, sia il North Carolina. Questo stato si impegnò per tutta la guerra a rifornire personalmente i propri soldati sui vari fronti e si dotò di vari stabilimenti sul suo territorio in grado di produrre ogni genere di equipaggiamento. In particolare nel 1861 con la creazione dell'esercito di stato (come in ogni altro stato si creò un esercito statale che poi entrò in quello provvisorio confederato) il North Carolina creò una giacca che produsse per tutto il 1861 e la prima metà del 1862. Questa giacca era una sack coat grigia con spalline del colore dell'arma (nere per la fanteria) utilizzata sopratutto dai reggimenti del North Carolina nell'ANV fino all'agosto del 1862 e forse in qualche eccezzione fino all'inizio del 1863. Va ricordato comunque che il North Carolina cessò la produzione di questa giacca e la sostituì con una shell jacket simile alla Richmond Depot Jacket Type II, facendo cadere in disuso la sack coat del NC. Quindi gli stabilimenti dello stato del North Carolina possono aver confuso le idee, facendo credere che vari stabilimenti producessero questo tipo di giacca in modelli diversi. Di seguito una foto di una sack coat del North Carolina.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Altro fattore di influenza è la cosidetta "Mysterious Confederate Four-Button Jacket", la misteriosa giacca confederata con 4 bottoni. Questa giacca è molto simile a una sack coat ma uno storico del Museo della Confederazione, la definisce una "jacket", una giacca. Vi sono cinque esemplari che sono giunti fino a noi e tutti sono stati realizzati in jenas cloth, hanno quattro bottoni e un taschino sulla sinistra. Almeno quattro di queste possono essere fatte riasalire al fronte orientale anche se non sembra siano state prodotte dal Richmond Depot, ma piuttosto create da altri depot e fatte distribuire da esso oppure provenienti dalle numerose società di aiuto ai combattenti. Una di queste giacche pare fu data ad un soldato sudista nell'estate del 1864, una fu comprata per scappare da un soldato nordista mentre si trovava nella prigione di Libby a Richmond alla fine del 1863 (ma questa storia ha dei punti deboli), un altra forse fu data ad un artigliere degli Richmond Howitzers. Tuttavia non si hanno molte informazioni su questa giacca, che però attualmente viene indicata come utilizzata dalla fine del 1863 al 1865 nell'area di Richmond. Probabilmente molti, senza approfondire gli studi, hanno considerato questa giacca e il fatto che forse venisse distribuita dal Richmond Depot come una sack coat confederata, mentre in realtà come si può vedere non ci sono molte prove del suo utilizzo e nemmeno che fosse una vera e propria sack coat. Qui sotto la foto di una delle cinque giacche originali.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Inoltre anche alcuni ufficiali, in numero maggiore verso la fine della guerra, utilizzarono delle sack coat, queste però erano spesso più simili ai modelli civili e comunque di tutt'altra fattura e qualità dato che l'ufficiale di solito riusciva (e spesso doveva) a trovare dei tessuti di qualità migliore. Il fatto che gli ufficiali sudisti adottarono le sack coat è dovuto al fatto che dovevano pagarsi di tasca prorpia l'uniforme e una sack coat o una shell jacket erano molto più economiche rispetto a un frock coat. Quindi il fatto che gli ufficiali utilizzassero delle specie di sack coat può aver aiutato a diffondere il mito delle sack coat. Questa è la foto di un capitano confederato trovata a Gettysburg, ma ci sono alcuni dubbi sulla sua autenticità, c'è chi dice che potrebbe anche essere una creazione postbellica.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Riassumendo quindi, non sono ancora riuscito a trovare uno studio approfondito ed attendibile sulle sack coat militari confederate. Pertanto sono dell'opinione che questo modello di sack coat che a volte viene definito come uno dei più comuni indumenti dell'esercito sudista, sia in realtà un falso storico e che il suo vasto impiego non è mai avvenuto. Ciò non significa che non esistevano, ci sono delle foto del 1861 con soldati che indossano questo modello di giacca. Penso però che queste sack coat fossero prodotte privatamente dalle famiglie dei soldati e inviati a loro in numero limitato durante la guerra. All'inizio del conlfitto probabilmente ne vennero realizzate in numero maggiore, ma le vere sack coat diffuse tra i confederati per tutta la durata della guerra erano quelle civili. Il vero problema quindi si sposta sulla discussione legata a quante sack coat civili vennero utilizzate rispetto alle shell jacket dei depot, ai frock coat, alle commutation jacket di inizio guerra ecc.

Magari qualcuno di voi sarà in grado di dire qualcosa di più sulle sack coat militari confederate.

Ciao,
Beauregard


Ultima modifica di P.G.T. Beauregard il Gio 19 Nov 2009 - 1:31, modificato 1 volta

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re:Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Gio 19 Nov 2009 - 0:55

Ricordi quando scrissi nel forum che osservando migliaia di fotografie di soldati confederati, avevo notato molte frock coat a doppio petto cosa che invece era in pratica negata in tutti i libri, allo stesso modo posso dire di non avere, praticamente, mai visto sack coat confederate. So di sack catturate al nemico ed indossate sia del colore originale blu, oppure tinte di grigio. Poi come hai scritto quelle del Nord Carolina. Altrimenti non ho mai trovato nulla. Discorso a parte quelle degli ufficiali, molti la usarono dal '63, ma quasi tutte le foto mostrano solo la parte alta della giacca e dato che non c'era regolamento, erano tutti capi personali che si facevano fare gli ufficiali senza seguire un modello credo. Un giorno vorrei raggruppare tutte le foto che possiedo delle sack degli ufficiali che comunque non sono molte, per tentare di tirar fuori un modello di base come lunghezza, bottoni etc.

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3125
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Gio 19 Nov 2009 - 1:31

Credo che gli ufficiali facessero come i soldati, ovvero si facevano mandare quelle civili da casa. Ho letto che però alcuni riuscivano a farsele fare ad esempio profilate di azzurro ecc, comunque piccoli dettagli dato che se un ufficiale sceglieva di farsi una sack coat, era per risparmiare e avere una cosa il più semplice possibile. Per i bottoni credo sia impossibile dire quanti ne avessero, tuttavia le sack coat di solito non avevano molti bottoni, quelle federali solo quattro, quelle del North Carolina penso 6 o 7. Con questa tua testimonianza sono ancora più convinto che le sack coat militari sono solo un mito e che le uniche realmente utilizzate erano quelle civili, ovvero una giacca civile di metà ottocento.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  14th Louisiana il Gio 19 Nov 2009 - 11:38

Trovo la tua ricerca ben fatta, di estremo interesse e corretta, sono contento che si studi al fine di sfatare miti scorretti.


P.G.T. Beauregard ha scritto:Spesso tra le uniformi confederate vengono mostrate come in uso dai soldati sudiste delle giacche particolari chiamate sack coat, un po' più lunghe delle shell jacket e un po' più corte dei frock coat. In pratica erano uguali alle loro controparti federali, con la differenza di essere grigie, con un numero variabile di bottoni e con il colletto rigido, come quello delle altre due tipologie di giacca. Questo tipo di sack coat viene anche definito come military sack coat e nella foto di seguito vi è una foto di una moderna replica.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Tuttavia non ho trovato nessuno studio attendibile su questo modello di giacca, ed essendo sempre stato scettico nei suoi riguardi sono sempre più convinto che un simile indumento (nelle varie varianti) venne utilizzato solo nel 1861 e all'inizio del 1862. Bisogna fare attenzione però a non confondere questo modello di sack coat con quelle civili, le quali avevano un taglio e una forma molto diversi (taschini, colletto, ecc) rispetto a questa e il loro impiego è documentato con foto dall'inizio alla fine della guerra. Di fatti ho notato che tra gli studiosi americani di uniformologia il problema non è se le sack coat militari venissero usate, ma in che quantità venivano usate quelle civili rispetto alle shell jacket a partire soprattutto dal 1863. Di seguito una foto di una sack coat civile, questa foto è di una replica ben realizzata perchè purtroppo non ho trovato su internet la foto di un originale e non ho lo scanner.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Spesso si dice che forse queste sack coat militari venissero prodotte ogni tanto dai depot confederati (dagli stabilimenti del governo). Credo che questa affermazione sia stata influenzata da almeno tre fattori. Innanzi tutto dal fatto che forse all'inizio della guerra nel 1861 quando era in vigore il Commutation System (Spiegazione del Comm. System) alcuni stabilimenti statali (tra cui anche i penitenziari) forse abbiano prodotto qualcosa del genere, anche se ho sempre letto che la loro principale produzione si concentrò su frock coat prima e shell jacket poi. Altro fattore di influenza, e credo il più importante, sia il North Carolina. Questo stato si impegnò per tutta la guerra a rifornire personalmente i propri soldati sui vari fronti e si dotò di vari stabilimenti sul suo territorio in grado di produrre ogni genere di equipaggiamento. In particolare nel 1861 con la creazione dell'esercito di stato (come in ogni altro stato si creò un esercito statale che poi entrò in quello provvisorio confederato) il North Carolina creò una giacca che produsse per tutto il 1861 e la prima metà del 1862. Questa giacca era una sack coat grigia con spalline del colore dell'arma (nere per la fanteria) utilizzata sopratutto dai reggimenti del North Carolina nell'ANV fino all'agosto del 1862 e forse in qualche eccezzione fino all'inizio del 1863. Va ricordato comunque che il North Carolina cessò la produzione di questa giacca e la sostituì con una shell jacket simile alla Richmond Depot Jacket Type II, facendo cadere in disuso la sack coat del NC. Quindi gli stabilimenti dello stato del North Carolina possono aver confuso le idee, facendo credere che vari stabilimenti producessero questo tipo di giacca in modelli diversi. Di seguito una foto di una sack coat del North Carolina.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Altro fattore di influenza è la cosidetta "Mysterious Confederate Four-Button Jacket", la misteriosa giacca confederata con 4 bottoni. Questa giacca è molto simile a una sack coat ma uno storico del Museo della Confederazione, la definisce una "jacket", una giacca. Vi sono cinque esemplari che sono giunti fino a noi e tutti sono stati realizzati in jenas cloth, hanno quattro bottoni e un taschino sulla sinistra. Almeno quattro di queste possono essere fatte riasalire al fronte orientale anche se non sembra siano state prodotte dal Richmond Depot, ma piuttosto create da altri depot e fatte distribuire da esso oppure provenienti dalle numerose società di aiuto ai combattenti. Una di queste giacche pare fu data ad un soldato sudista nell'estate del 1864, una fu comprata per scappare da un soldato nordista mentre si trovava nella prigione di Libby a Richmond alla fine del 1863 (ma questa storia ha dei punti deboli), un altra forse fu data ad un artigliere degli Richmond Howitzers. Tuttavia non si hanno molte informazioni su questa giacca, che però attualmente viene indicata come utilizzata dalla fine del 1863 al 1865 nell'area di Richmond. Probabilmente molti, senza approfondire gli studi, hanno considerato questa giacca e il fatto che forse venisse distribuita dal Richmond Depot come una sack coat confederata, mentre in realtà come si può vedere non ci sono molte prove del suo utilizzo e nemmeno che fosse una vera e propria sack coat. Qui sotto la foto di una delle cinque giacche originali.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Inoltre anche alcuni ufficiali, in numero maggiore verso la fine della guerra, utilizzarono delle sack coat, queste però erano spesso più simili ai modelli civili e comunque di tutt'altra fattura e qualità dato che l'ufficiale di solito riusciva (e spesso doveva) a trovare dei tessuti di qualità migliore. Il fatto che gli ufficiali sudisti adottarono le sack coat è dovuto al fatto che dovevano pagarsi di tasca prorpia l'uniforme e una sack coat o una shell jacket erano molto più economiche rispetto a un frock coat. Quindi il fatto che gli ufficiali utilizzassero delle specie di sack coat può aver aiutato a diffondere il mito delle sack coat. Questa è la foto di un capitano confederato trovata a Gettysburg, ma ci sono alcuni dubbi sulla sua autenticità, c'è chi dice che potrebbe anche essere una creazione postbellica.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Riassumendo quindi, non sono ancora riuscito a trovare uno studio approfondito ed attendibile sulle sack coat militari confederate. Pertanto sono dell'opinione che questo modello di sack coat che a volte viene definito come uno dei più comuni indumenti dell'esercito sudista, sia in realtà un falso storico e che il suo vasto impiego non è mai avvenuto. Ciò non significa che non esistevano, ci sono delle foto del 1861 con soldati che indossano questo modello di giacca. Penso però che queste sack coat fossero prodotte privatamente dalle famiglie dei soldati e inviati a loro in numero limitato durante la guerra. All'inizio del conlfitto probabilmente ne vennero realizzate in numero maggiore, ma le vere sack coat diffuse tra i confederati per tutta la durata della guerra erano quelle civili. Il vero problema quindi si sposta sulla discussione legata a quante sack coat civili vennero utilizzate rispetto alle shell jacket dei depot, ai frock coat, alle commutation jacket di inizio guerra ecc.

Magari qualcuno di voi sarà in grado di dire qualcosa di più sulle sack coat militari confederate.

Ciao,
Beauregard

14th Louisiana
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Numero di messaggi : 102
Data d'iscrizione : 04.09.08
Età : 33
Località : Veneto

Vedere il profilo dell'utente http://www.rievocazioni-guerra-civile.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Ven 20 Nov 2009 - 21:31

11. For fatigue purposes, a light gray blouse, double breasted, with two rows of small button, seven in each row; small turn-over collar, may be issued to the troops.

Ho riportato questo punto del regolamento del 1861. Sembra che a dispetto di quello che abbiamo detto, e cioè che la sack coat fu raramente prodotta e usata, era però prevista dal regolamento. Non è chiaro se da uomini e soldati, ma ritengo che il "troops" alla fine della frase si riferisca solo ai soldati.

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3125
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Sab 21 Nov 2009 - 0:57

Benjamin F. Cheatham ha scritto:11. For fatigue purposes, a light gray blouse, double breasted, with two rows of small button, seven in each row; small turn-over collar, may be issued to the troops.

Ho riportato questo punto del regolamento del 1861. Sembra che a dispetto di quello che abbiamo detto, e cioè che la sack coat fu raramente prodotta e usata, era però prevista dal regolamento. Non è chiaro se da uomini e soldati, ma ritengo che il "troops" alla fine della frase si riferisca solo ai soldati.

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis

Non vorrei sbagliarmi ma nei regolamenti del 1862 e in quello corretto del 1864 dell'Esercito confederato non mi sembra ci sia nessun riferimento a "fatigue blouse". Inoltre con "double breasted" io intendo doppio petto, e comunque "two rows of small button" sono due file da sette bottoni. Non ho mai visto una sack coat a doppio petto e con 14 bottoni. Quello che dico io è tratto da "Regulations for the Army of Confederate States", versione 1862 e 1864 corretta. Inoltre in queste due edizione del regolamento gli articoli del'uniforme confederata partono dal 1466 e vanno fino all'articolo 1536, l'articolo 11 è dedicato al ruolo degli ufficiali ingegneri, ed è nel paragrafo dedicato ai ranghi. Nel regolamento da quello che vedo io vi è menzione solo di un "double breasted frock coat".

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Sab 21 Nov 2009 - 1:04

No, come ho scritto questo riguarda il primo regolamento, quello del giugno 1861, e neppure io ne ho mai viste, però se qualche stabilimento le ha prodotte nel '61, forse si è ispirato a questo regolamento per fare una sack, non a doppio ma a singolo petto con normali bottoni.

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3125
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Sab 21 Nov 2009 - 1:26

A che pagina del regolamento del 1861 si trova?

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Sab 21 Nov 2009 - 1:33

E' la prima pagina dopo le frock coat ed i gradi parla della Sack coat, o meglio blusa come scrivono. Il regolamento del 1861 ora non mi viene in mente, l'ho visto stampato in vari libri. Ora faccio mente locale, sicuramente lo avrai anche tu in giro.

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3125
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Sab 21 Nov 2009 - 1:54

Ho dato una rapida occhiata al regolamento per l'esercito confederato del 1861 ma non sono nemmeno riuscito a trovare la parte dedicata alle uniformi. Ho però trovato tutto il resto da come doveva essere salutato il presidente a come dovevano essere portate le catucce a bordo delle navi da trasporto. Comunque nel regolamento del 1862 e del 1864 non esiste nessuna menzione di "fatigue dress" o "fatigue uniform". Ho fatto delle ricerche per trovare delle foto di sack coat militari confederate e ne ho trovata solo una di un reggimento della Florida, che viene spesso scambiata per una sack coat del North Carolina perchè ha le stesse finte spalline nere, di una sack coat di un soldato non identificato, e una specie di sack coat che però è piena di taschini e non mi sembra molto militare.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Sab 21 Nov 2009 - 2:06

Ok ok, ho sbagliato lo ammetto, nei regolamenti del 1862 e 64 sono previsti dei "fatigue blues". Tuttavia non si parla espliciamente di sack coat, per esempio nel napoleonico mi pare che le giacche da fatica erano simili alle shell jacket della guerra civile. Inoltre sono previste due file di bottoni, doppio petto e non si parla della lunghezza della giacca. Nel regolamento federale invece è chiaro che il "fatigue blues" è una sack coat a 4 bottoni lunga fino a metà coscia e senza alcun tipo di profilatura. Quindi le sack coat militari confederate non credo si possano ricondurre a questo punto del regolamento. Restano un mito sfatato a mio parere, ulteriormente confermato dalla quasi totale assenza di documentazione e dal fatto che gli studiosi di uniformologia americani neanche le prendano in considerazione.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Sab 21 Nov 2009 - 8:57

Ma tutto quello che abbiamo detto negli ultimi post non cambia ciò che abbiamo scritto nei primi: cioè che chi dice che la sack coat fu utilizzata dai confederati prende una cantonata e fa un errore. Il fatto che il regolamento accennasse ad una sack coat non vuole dire niente, anche perchè non parla invece della shell jacket che divenne l'uniforme confederata per eccellenza

Salutoni Claudio
sic semper tyrannnis

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3125
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 24 Ago 2010 - 23:34

Un motivo per il quale sono nati ed alimentati molti miti errati sulle uniformi confederate (ed in questo caso sulle sack coat), potrebbe anche essere stato causato dal fatto che nel dopoguerra e fino all'ultima riunione, i soldati si facevano confezionare delle uniformi sulle quali erano applicate mostrine di tutti i tipi. Attenzione la mia è solo una ipotesi, però potrebbe essere plausibile, infatti alla immagine del prigioniero confederato stracciato si aggiungevano nell'immaginario collettivo anche le foto delle riunioni dei reduci.
Quella che segue è l'uniforme indossata da un veterano nel dopoguerra:
[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]
Notare come essa assomigli alla sack spesso descritta da libri ed esperti, senza che effettivamente fosse mai stata prodotta.

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3125
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mer 25 Ago 2010 - 0:43

Sono assolutamente d'accordo con te, nelle riunioni dei veterani vennero usati parecchi oggetti della guerra. I veterani purtroppo ebbero l'abitudine di modificare gli originali aggiungendoci scritte, cambiando delle parti e tanti altri lavori. Vennero create uniformi ed equipaggiamenti apposta per le riunioni e oggi alcuni pezzi vengono addirittura venduti come originali. La tua teoria è plausibile e si adatta anche ad altre cose, ad esempio se si guardano alcune foto di riunioni, si vedrà che spesso i veterani portano cappelli da cowboy mentre nella guerra civile quello stile di cappello non era in uso. Credo che anche questa sia un'influenza causata dalle riunioni dei veterani, d'altronde se si guarda la collezione di bandiere del museo della confederazione si scoprirà che alcune sono creazioni post-belliche.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Pvt CSA Claude Althoose il Sab 9 Ott 2010 - 15:24

Un saluto a tutti, questa discussione è molto interessante, vorrei postare questa CDV, la giacca in questione (probabilmente civile) potrebbe ricordare un misto fra shall jacket (per la lunghezza) e sack coat (per la disposizione dei bottoni) direi più sack coat comunque, c'è anche la famosa tasca sulla sinistra. La foto in formato "carte de visite" pur non essendo datata ha tutte le caratteristiche delle CDV della prima metà degli anni 60', è stata scattata in uno studio del Wisconsin....

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Pvt CSA Claude Althoose
Caporale
Caporale

Numero di messaggi : 33
Data d'iscrizione : 26.09.09
Età : 41
Località : Udine

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Sab 9 Ott 2010 - 16:05

La foto è interessante, hai qualche informazione maggiore al riguardo? Ad esempio dove è stata scattata? Se la giacca fosse militare, allora direi che sembra più una Shell, il colletto dritto, la tasca esterna sinistra e la lunghezza fanno proprio pensare a questo, ma se non si hanno altre informazioni non si può dire nulla di certo, quello che più mi stona nella foto sono le scarpe che non mi sembrano proprio del periodo, ma qui chiedo la parola agli esperti, forse i nostri reenactor ne sapranno di più.

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3125
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Pvt CSA Claude Althoose il Sab 9 Ott 2010 - 17:04

Benjamin F. Cheatham ha scritto:La foto è interessante, hai qualche informazione maggiore al riguardo? Ad esempio dove è stata scattata?

Ciao, questa foto è un enigma, la giacca (se militare) sembrerebbe prorio confederata, il fatto che la foto sia stata scattata in un atelier del Wisconsin (stato dell'Unione molto a Nord), non è d'aiuto, come può essere finita lì? L'ipotesi del prigioniero è poco plausibile, bottini di preda bellica destinati a qualsivoglia uso? Poco probabile, forse questo modello ampiamente collaudato nei campi di battaglia per comodità e versatilità è stato adottato come modello "ufficiale" per abiti da fatica civili? E se anche fosse come mai un ragazzo si fa fotografare proprio in abiti da lavoro quando generalmente ci si recava in atelier ben lustri e con il miglior abito?

Metto anche il retro se può essere d'aiuto, per correttezza segnalo che questa CDV è (ancora per poco) in asta sull'e-bay USA.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Pvt CSA Claude Althoose
Caporale
Caporale

Numero di messaggi : 33
Data d'iscrizione : 26.09.09
Età : 41
Località : Udine

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Sab 9 Ott 2010 - 18:04

Puoi inviare il link alla pagina?

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Winfield S. Hancock il Sab 9 Ott 2010 - 18:31

Sara', ma personalmente non ritengo che sia la foto di un soldato in uniforme, mancano troppi particolari caratteristici.

Winfield S. Hancock
Caporale
Caporale

Numero di messaggi : 15
Data d'iscrizione : 02.10.10
Età : 53
Località : Roma

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Pvt CSA Claude Althoose il Sab 9 Ott 2010 - 22:04

P.G.T. Beauregard ha scritto:Puoi inviare il link alla pagina?

Certamente, eccolo...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Pvt CSA Claude Althoose
Caporale
Caporale

Numero di messaggi : 33
Data d'iscrizione : 26.09.09
Età : 41
Località : Udine

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Sab 9 Ott 2010 - 22:42

Grazie. Secondo me si tratta di un civile fotografato dopo la guerra. Anche a me non mi convincono molto le scarpe, per qualche motivo sono state la prima cosa che ho notato.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Pvt CSA Claude Althoose il Sab 9 Ott 2010 - 23:08

Infatti, anche secondo me si tratta di un civile, tuttavia a mio avviso la giacca (se non proprio militare) sicuramente risente dello stile e della praticità delle giacche militari della guerra (ai tempi della foto) ancora in corso o appena terminata.

Pvt CSA Claude Althoose
Caporale
Caporale

Numero di messaggi : 33
Data d'iscrizione : 26.09.09
Età : 41
Località : Udine

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mer 27 Ago 2014 - 13:09

Come ampiamente discusso e assodato, la sack coat non fu mai prodotta dal Governo Confederato per la truppa. La usarono molto gli ufficiali sul campo, facendo modificare giacche civili o facendosele confezionare personalmente da sarti locali, solitamente con una sola fila di 5 bottoni. Alcuni ufficiali tentarono di farne una copia simile come si vede nelle foto 1 e 2. I soldati come detto non ne ricevettero mai però, come nel 1861 qualcuno si fece confezionare redingote a doppio petto, altri come il soldato della foto 3, si fecero cucire da casa una giubba da campo, il più simile possibile al regolamento.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

da notare che i tre uomini la indossano sotto cappotti o indumenti pesanti.

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3125
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sack coat confederate, un falso storico

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 1:16


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum