Variazioni di grado e distintivi

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 2 Mar 2010 - 23:24

Una delle più strane varianti del grado per sottufficiali è quello mostrato nella foto di questo cavalleggero tennessiano:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]" />

Al posto dei classici tre galloni, è cucito un cavaliere su un cavallo rampante. Purtroppo non si conosce il nome del soldato e quindi si fanno le ipotesi più varie. Si pensa che fosse un sergente con qualche incarico particolare, tipo "stable sergeant" o "color sergeant".

Salutoni Claudio


Ultima modifica di Benjamin F. Cheatham il Lun 14 Nov 2016 - 22:07, modificato 2 volte

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Giancarlo il Mer 3 Mar 2010 - 10:06

Ma il cavallo nero non era il simbolo del 1° Virginia Cavalleria?

Giancarlo
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 782
Data d'iscrizione : 05.11.08
Età : 55
Località : Ferrara

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mer 3 Mar 2010 - 18:12

Se non erro la Black horse cavalry della Virginia, era una compagnia, ma non so se avevano il cavallo nero come simbolo, comunque questo soldato viene dal Tennessee.
Il grado sulla manica a forma di cavallo, i polsini ed il colletto, potrebbero essere gialli, il colore della cavalleria, perchè per motivi a me sconosciuti (perdonate la mia ignoranza in materia fotografica), il giallo spesso e volentieri risultava nero, nelle fotografie dell'epoca.

Salutoni Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Lun 8 Mar 2010 - 0:46

In questa immagine il primo sergente Marshall porta il grado solo sulla manica sinistra, ma soprattutto ha solo una striscia anzichè le tre previste per il grado di sergente.

[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]

Salutoni Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 9 Mar 2010 - 0:37

Fra gli ufficiali generali forse una delle variazioni di grado più particolari è quella del generale Thomas M. Logan. Presenta l'originalità di avere ogni stella contornata da una ghirlanda.

[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]

L'uniforme fu acquistata a Richmond, nel febbraio 1865, dal neo generale. Portava questa uniforme quando raggiunse l'armata di Johnston, e posto al comando di una delle sue brigate di cavalleria.

Salutoni Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Dom 14 Mar 2010 - 17:29

In questo particolare dell'uniforme del tenente colonnello del 26° Regimento di cavalleria del Texas, si nota una delle molte varianti del nodo sulla manica:

[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]

Salutoni Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  vittorio migliavacca il Dom 28 Mar 2010 - 20:51

Chiedo ancora aiuto agli esperti di uniformi e gradi. Il generale G.E. Picket viene ritratto con le stellette ma con le maniche prive di fioroni e con una strana decorazione sui manicotti a fine manica. di che divisa si tratta?

Ciao Granny

vittorio migliavacca
Maggior-generale
Maggior-generale

Numero di messaggi : 570
Data d'iscrizione : 25.02.09
Località : COMO

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Dom 28 Mar 2010 - 20:58

Nulla di particolare, il fiorone era spesso omesso nell'uniforme di servizio (e non), mentre le decorazioni sul polsino (a memoria), è una personalizzazione floreale di Pickett. E se non vado errando, fu l'unico ufficiale con questo tipo di personalizzazione.

Salutoni Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Mary Tood Lincoln il Mar 27 Apr 2010 - 22:07

nella mia grande ignoranza non so l'ordine dei gradi militari, me li potete spiegare??

Mary Tood Lincoln
Sergente
Sergente

Numero di messaggi : 44
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 20
Località : Piemonte

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 27 Apr 2010 - 22:29

I gradi usati da entrambi gli eserciti erano:
Ufficiali
generale in capo: comandante dell'esercito USA e CSA
generale: comandante d'armata CSA
Tenente generale: comandante d'armata USA e di corpo d'armata CSA
Maggiore generale: comandante di corpo e divisione USA e di divisione CSA
Brigadier generale: comandante di brigata USA e CSA

Colonello :comandante di un reggimento,
Tenente colonnello : secondo in comando di un reggimento e comandante di battaglione
Maggiore: comandante di battaglione
Capitano: comandante di compagnia
1° e 2° Tenente: comandante di plotone

Sottufficiali:
Sergente maggiore
Primo Sergente
Sergente
Caporale

Questa tabella è molto semplificata, ma spero sia chiara.

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Dom 13 Giu 2010 - 8:45

Questo soldato del 2° corpo d'armata unionista, ha cucito sul braccio il gallone del corpo pionieri.
La particolarità del grado, oltre ad essere enorme, è che invece di essere come quello prescritto dal regolamento, cioè due accette incrociate, è composto da un'accetta e da un piccone.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Lun 20 Set 2010 - 0:50

Sergente-Quartiermastro Michael G. Glennan:

[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]

La giacca è del modello importato dall’Irlanda “Peter Tait”. Essa consiste di un fronte di otto bottoni ed è totalmente grigia e senza spalline. Il sergente del 2° reggimento di artiglieria del Nord Carolina, ha accorciato la giacca che ora ha una fila di 7 bottoni. Quindi ha aggiunto del panno rosso sul colletto e cosa curiosa, ha posto i gradi da sergente-quartiermastro sul colletto anziché sulla manica. Glennan fu catturato a Fort Fisher.

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Lun 20 Set 2010 - 12:54

Se si guardano le tavole realizzate per l'ufficio di quartiermastro nel 1866 si noterà che anche del gallone ufficiale con due asce esisteva una variante, che credo fosse abbastanza diffusa. Per quanto riguarda i gradi sui colletti avevo fino ad ora visto solo foto di ufficiali nordisti con delle cose simili, interessante.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Lun 20 Set 2010 - 18:41

_Qual'era la variante più comune del gallone del corpo pionieri unionista?

_Il grado sul colletto del sottufficiale presenta ancora qualche mistero: il sergente quartiermastro, di stanza a fort Fisher, ricevette la giacca probabilmente a novembre 1864 e la fece modificare. A gennaio 1865 il forte capitolò, ma Glennan venne promosso sottotenente pochi giorni prima della resa del forte. Qualcuno ipotizza che siano i gradi da ufficiale, ma tre strisce non mi sembrano da 2° tenente piuttosto da Capitano, ed inoltre il grado cucito sul colletto rappresenta proprio quello da sergente quartiermastro.

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Lun 20 Set 2010 - 18:47

Non so quale fosse usata però la variante che si vede in alcune foto e sulle tavole del quartiermastro è quella con le due asce con la lama arrotondata, mentre il distintivo ufficiale dovrebbe avere le lame dritte.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Ven 5 Nov 2010 - 0:16

Stavo cercando foto di accampamenti e per caso mentre osservavo ho notato il soldato nell'angolo sinistro della foto, è un pioniere! Queste foto sono piene di dettagli...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Ven 5 Nov 2010 - 1:44

Spesso le foto con molti soggetti non vengono guardate in dettaglio, e così sfuggono dei particolari interessanti.
(Un piccolo fuori topic: guardate tutti i soldati della foto, chi in giacca, chi in camicia e chi in gilet, cappelli e forage cap, non ce ne è uno uguale all'altro. sono mica confederati Wink Wink Wink )

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Lun 8 Nov 2010 - 1:42

Variazione di quello che dovrebbe essere il grado di first sergeant, sulla sack coat vi è cucito solo il rombo. Il sottoufficiale è membro della compagnia D del 149th Pennsylvania, novembre 1864.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Lun 8 Nov 2010 - 19:27

Mi sbaglio ma anche la giacca sembra modificata, con due tasche esterne ed il colletto più piccolo del solito.

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mar 9 Nov 2010 - 23:47

Benjamin F. Cheatham ha scritto:Mi sbaglio ma anche la giacca sembra modificata, con due tasche esterne ed il colletto più piccolo del solito.

Claudio

Direi di sì.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa

P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2778
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Dom 21 Nov 2010 - 13:19

Nel particolare di questa uniforme, portata da un tenente colonnelllo della Virginia (giacca postata per intero nella sezione "colori d'arma"), il grado è costituito non dalle due stelle regolamentari ma, da due bottoni della Virginia.

[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Dom 18 Set 2011 - 10:20

Dalla collezione di Don Troiani, il gilet di un caporale del 119° Pennsylvania:

[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]

Non una variazione di grado, ma una personalizzazione del panciotto sul quale sono stati cuciti i galloni, probabilmente per mostrare il suo grado anche quando era senza giacca.

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Dom 18 Mar 2012 - 10:37

Il cappellano Sutton per differenziare il suo status, usò un particolare grado, cioè le tre strisce da sergente con sopra una specie di sole a 8 raggi:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La foto completa l'ho postata nella sezione "Foto dalla guerra civile"

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Dom 1 Apr 2012 - 12:16

Ecco una fotografia non rara, ma non spesso pubblicata:
[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]
Mostra un cavalleggero della Virginia durante il primo anno di guerra 1861/62.
E' catalogata nel mio PC all'interno della cartellina "variazioni di grado dei sottufficiali", noterete come il gallone da Sergente Quartiermastro sia una sorta di "matrioska" con tre triangoli uno dentro l'altro. Dopo averla osservata per la trecentesima volta Shocked ho notato che al di sotto del gallone sull'avambraccio è pure ricamato il simbolo della cavalleria US, due sciabole incrociate:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
A sinistra il grado regolamentare, a destra una mia ricostruzione della manica modificata.

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Dom 30 Dic 2012 - 0:11

I militari, talune volte, non solo personalizzavano il distintivo di grado, ma dal 1863 sembrava diventata consuetudine fra i sottufficiali non cucirsi il grado sulla manica, ma pure gli ufficiali omettevano il grado sul colletto e sulle maniche. Questa pratica è più che altro descritta nelle lettere dei soldati piuttosto che evidenziata dalle fotografie, le quali mostrano gli ufficiali (quasi sempre) con fioroni e stellette, sicuramente questa abitudine era prassi nell'uniforme di servizio sul campo. Un ordine del generale Wheeler, per gli uomini del suo Corpo ci svela come fosse diffusa questa pratica:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Addirittura si parla di arresto, se ufficiali e sottufficiali fossero stati trovati senza la propria insegna di grado.

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3120
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazioni di grado e distintivi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 21:17


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum