SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  Generale Meade il Lun 11 Ott 2010 - 11:45

Ultimamente nel forum si dà quasi per scontato che la guerra sarebbe scoppiata lo stesso anche senza l'attacco confederato contro Fort Sumter.

Non penso che la cosa sia realistica.

1) La forzatura dello scoppio delle ostilità obbligò a una scelta gli Stati di confine schiavisti, cosa che portò la Confederazione da 7 Stati a 13, e che Stati (vedi la Virginia), senza i quali la Confederazione sarebbe stata debolissima e soggetta a capitolare a breve.

2) Lincoln aveva tutto l'interesse a mediare pacificamente la cosa sapendo di trovarsi in una situazione esplosiva che poteva portare gli USA a trovarsi con tutti gli Stati schiavisti contro e quindi pericolosamente squilibrata, con il rischio di perdere persino la capitale.

3) Se la secessione fosse stata dibattuta in Senato, difficilmente i 7 Stati ribelli avrebbero potuta giustificarla legalmente e, alla lunga, avrebbero dovuto desistere e trovare una alternativa con un compromesso sulla schiavitù.

4) Chi aveva tutto l'interesse a far scoppiare il conflitto erano i meridionali, non avendo un'alternativa politica valida per far valere le loro ragioni sulla secessione e sulla schiavitù, in particolare nei nuovi Stati. Versando il sangue americano si voleva far capire ai propri connazionali ed al mondo intero che si era arrivati al punto di non ritorno, al costo di far esplodere un conflitto, cosa che gli unionisti non avevano alcun interesse a scatenare.

Meade


Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3928
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  R.E.Lee il Lun 11 Ott 2010 - 11:53

se non ci fosse stato il bombardamento di fort sumter, un altro pretesto per attaccare il Sud ed Invaderlo, il nord l'avrebbe di sicuro trovato. diciamo che il Sud glielo fornì poco intelligentemente quasi subito...dico io..


Lee

R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3909
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 55
Località : Montevarchi / Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  roch72 il Lun 11 Ott 2010 - 12:06

sono concorde col mio generale.
non credo che il nord si sarebbe accontentato di una guantanamo nel sud.

fort sumnter ha precipitato la guerra e le altre secessioni

roch72
Sergente
Sergente

Numero di messaggi : 54
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 44
Località : parma

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  Generale Meade il Lun 11 Ott 2010 - 12:12

R.E.Lee ha scritto:se non ci fosse stato il bombardamento di fort sumter, un altro pretesto per attaccare il Sud ed Invaderlo, il nord l'avrebbe di sicuro trovato. diciamo che il Sud glielo fornì poco intelligentemente quasi subito...dico io..


Lee

Che pretesto doveva trovare il Nord per attaccare il Sud? La secessione era illeggittima (almeno così la penso io), ma che problema avevano i meridionali di dimostrare il contrario in Senato?

Pretesti per attaccare il Nord, se voleva, li aveva avuti già prima di Fort Sumter. Si era già sparato e vi erano stati gli espropri, armi in pugno, dei Forti lungo i confini. Quando John Brown, cercando di sobillare la ribellione degli schiavi, tentò di occupare il deposito di Harper's Ferry, i Virginiani con in testa Lee furono molto celeri a soffocare la rivolta. Mi sembra che non accadde niente del genere durante le analoghe occupazioni dei confederati. Il Nord voleva solo sedare la rivolta in modo incruento, ma da parte dei meridionali si cercava lo scontro armato ad oltranza.

Meade

Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3928
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  Abolizionista il Lun 11 Ott 2010 - 16:18

Io penso che Lee abbia ragione, fu una scelta poco saggia.
La secessione era illegittima ma era ancora tutto molto fluido.
Se Davis avesse lasciato spare il primo colpo al nord poteva aprirsi diverse altre strade.

Abolizionista
Tenente
Tenente

Numero di messaggi : 153
Data d'iscrizione : 25.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  roch72 il Lun 11 Ott 2010 - 16:27

non sapendo bene l'inglese ho letto pochi libri sulla guerra civile, in uno che ho letto riporta il fatto che non sia chiara la questione su chi abbia sparato il primo colpo a fort sumnter.
risulta anche a voi che ci siano discrepanze o e' chiaro che sia stato il sud?


roch72
Sergente
Sergente

Numero di messaggi : 54
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 44
Località : parma

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  Abolizionista il Lun 11 Ott 2010 - 16:33

Furono i sudisti che prima attaccarono anche una nave rifornimento, in quel caso a nord si decise di non rispondere al fuoco perchè la nave non venne danneggiata.

Non mi risulatano altre discrepanze

Abolizionista
Tenente
Tenente

Numero di messaggi : 153
Data d'iscrizione : 25.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  roch72 il Lun 11 Ott 2010 - 17:36

grazie per la risposta, comunque l'ho letto in quel libro qua:


La guerra civile americana
di Mitchell Reid

roch72
Sergente
Sergente

Numero di messaggi : 54
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 44
Località : parma

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  R.E.Lee il Lun 11 Ott 2010 - 17:43

Diciamo che i nordisti fecero di tutto per farsi sparare....!! bom bom bom



Lee

R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3909
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 55
Località : Montevarchi / Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  Abolizionista il Lun 11 Ott 2010 - 19:23

Non che i Rebs si fecero pregare tanto Wink Wink

Abolizionista
Tenente
Tenente

Numero di messaggi : 153
Data d'iscrizione : 25.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  R.E.Lee il Lun 11 Ott 2010 - 19:26

...Diciamo che nel caso di Fort Sumter : " Per fare a botte bisogna essere in dueeee !!!" Very Happy Very Happy ...come si dice dalle mie parti... albino drunken

Ciao
Lee

R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3909
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 55
Località : Montevarchi / Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  Generale Meade il Mar 12 Ott 2010 - 12:45

R.E.Lee ha scritto:...Diciamo che nel caso di Fort Sumter : " Per fare a botte bisogna essere in dueeee !!!" Very Happy Very Happy ...come si dice dalle mie parti... albino drunken

Ciao
Lee

Caro Lee,

però nel caso di Fort Sumter il Nord le botte le ha solo prese Sad !!!, dato fece la fine di quello dei due contentendenti che disse: "Ne ho prese tante albino ............. ma quante gliele ho dette pale ", visto che non si poteva rispondere al fuoco confederato con i cannoni del Forte rivolti verso il mare scratch !!! Very Happy Very Happy Very Happy

Meade


Ultima modifica di Generale Meade il Mer 13 Ott 2010 - 15:02, modificato 1 volta

Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3928
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  R.E.Lee il Mar 12 Ott 2010 - 16:19

Diciamo allora che il Forte era il bersaglio ideale per il nord per farsi colpire.
I giornali del Nord poi provvedettero a fare molto più "rumore" dei cannoni sudisti... bom cherry


Lee

R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3909
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 55
Località : Montevarchi / Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  Abolizionista il Mar 12 Ott 2010 - 18:14

Sicuramente la conduzione dell'affaire del forte su magistrale da parte di Lincoln.
Comunque Davis, ben pensandoci, aveva bisogno di un elemento catalizzatore per dare fuoco alle polveri del nazionalismo confederato e trasformare alcuni stati con interessi propri, in una nazione.

A mio avviso avrebbe fallito lo stesso ma la mossa era tuttavia necessaria e, a discolpa di Davis, bisogna dire che non aveva la palla di vetro.


Abolizionista
Tenente
Tenente

Numero di messaggi : 153
Data d'iscrizione : 25.09.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  R.E.Lee il Mar 12 Ott 2010 - 18:40

Anche James McPherson storico illustre notoriamente filonordista, nel documentario "le battaglie della guerra civile" accennna a qualcosa di simile. Lo studioso afferma che il bombardamento di fort sumter e lo scoppio successivo della guerra, servì ai "mangiafuoco" sudisti per portare dalla loro parte gli stati ancora titubanti...


Lee

R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3909
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 55
Località : Montevarchi / Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  Ospite il Gio 21 Ott 2010 - 20:21

R.E.Lee ha scritto:Diciamo allora che il Forte era il bersaglio ideale per il nord per farsi colpire.
I giornali del Nord poi provvedettero a fare molto più "rumore" dei cannoni sudisti... bom cherry


Lee

Infatit al nord serviva un casus belli e Fort sumter era perfetto. L'ostinazione ad effettuare provocazioni come il tentativo di rinforzarne al guarnigione lo dimostra.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  Generale Meade il Ven 22 Ott 2010 - 8:56

Se così fosse, e come se una banda di rapinatori accusasse la polizia di rinforzare una banca perchè si è al corrente che verrà rapinata. Dopo la rapina poi si accusa la polizia di aver provocato i ladri Question Curiosa situazione. I meridionali, illegalmente e in spregio alle più elementari regole della democrazia, non rispettando il voto popolare delle elezioni, a cui anche loro hanno partecipato, scatenano la guerra e poi danno la colpa alla nazione What a Face No comment.

Meade

Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3928
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE non ci fosse stato il bombardamento di Fort Sumter

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 21:16


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum