Il vostro generale preferito

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il vostro generale preferito

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Mer 10 Set 2008 - 23:27

Quale o quali generali (confederati, unionisti o entrambi) vi affascinano di più, pensate che siano stati i migliori e ammirate?

Beauregard
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2792
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  forrest il Gio 11 Set 2008 - 1:12

Concordo, il Generale più abile fu probabilmente Beauregard;ma quello che mi affascina di più,la figura più pittoresca e romantica della Confederazione,é John Bell Hood.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  forrest il Gio 11 Set 2008 - 2:59

E che dire del Generale Maxcey Gregg,quasi completamente sordo,che nella seconda battaglia di Manassas difendeva con la sua Brigata l'estrema sinistra del Secondo Corpo,e sul punto di essere travolto dal nemico soverchiante sguainò la sciabola appartenuta al nonno,combattente della Guerra D'Indipendenza,e urlò:"Si muoia qui,soldati!Si muoia qui!".Gli Yankees non passarono.E che dire del Colonnello Avery ,che ferito a morte sulle pendici di Cemetery Hill,come ultimo gesto consegnò ai soccorritori un foglio sgualcito dove aveva scritto,con le ultime forze:"Vi prego,dite a mio padre che sono morto col viso rivolto verso il nemico"?Non ci fu mai,e mai ci sarà,un esercito così follemente valoroso ,e con ideali tanto nobili,come quello confederato.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Gio 11 Set 2008 - 23:42

Concordo con te.
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2792
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  14th Louisiana il Lun 22 Set 2008 - 17:59

Interessante domanda, io personalmente tengo "fuori concorso" il buon Gen. R.E.Lee che, a prescindere, rimane uno dei migliori generali del XIX secolo. Anche il buon Stonewall Jackson e diffcile da non annoverare nell'olimpo dei grandi generali.
Io personalmente però ho sempre avuto una particolare simpatia, e ne ammiro la condotta in particolare durante la campgna di Atlanta, del Gen. Jo Johnston, anche il Gen. Beauregard è decisamente stato sottovalutato dagli storici e, come è stato sottolineato, sarebbe probabilmente stato un ottimo comandante di corpo anche se egli brillava particolarmente come difensore avendo dato prova di un'abilità particolare nelle difese di Charleston e Petersburg. Purtroppo ambedue questi ufficiali non godevano della stima del Presidente Jefferson Davis il quale ne penalizzo non poco la carriera.
Personalmente, infine, reputo un altro Gen. Johnston, Albert, come un superaltivo generale anche se purtroppo il fato ha deciso di lascirci nel dubbio vista la sua precoce scomparsa.
avatar
14th Louisiana
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Numero di messaggi : 102
Data d'iscrizione : 04.09.08
Età : 34
Località : Veneto

Vedi il profilo dell'utente http://www.rievocazioni-guerra-civile.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  Yamato-Stuart il Lun 22 Set 2008 - 22:41

Chiaramente a parte il mitico Jeb Stuart e N.B. Forrest una figura di sicuro interesse è il maggiore Hopkins Sibley con la sua idea di aggregare la California alla Confederazione. Questo era effettivamente un piano geniale..........aggirare il blocco navale.
avatar
Yamato-Stuart
Tenente
Tenente

Numero di messaggi : 156
Data d'iscrizione : 20.09.08
Località : MB

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Arian Lee

Messaggio  Arian Lee il Mer 24 Set 2008 - 14:47

Senza Ombra di Bubbio e R.E. Lee,ma anche Stonewall Jackson il nostro bastione di Pietra!

Arian Lee
Soldato
Soldato

Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 19.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

generale preferito

Messaggio  Ospite il Mer 24 Set 2008 - 17:55

Non ho dubbi:

Forrest

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  Yamato-Stuart il Mer 24 Set 2008 - 20:03

Jackson ha scritto:Non ho dubbi:

Forrest

l'ho menzionato anche io ma è proprio uno dei pochi che forse combatteva per la schiavitù
avatar
Yamato-Stuart
Tenente
Tenente

Numero di messaggi : 156
Data d'iscrizione : 20.09.08
Località : MB

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

schiavitù

Messaggio  Ospite il Gio 25 Set 2008 - 0:14

Mi sembra che tutti combattessero per la schiavitù,ma io l'ho scelto perchè combatteva davvero come un demonio,d'altronde lo stesso Lee perchè lo avrebbe indicato come il migliore Cool

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  forrest il Gio 25 Set 2008 - 0:44

Riguardo Forrest e la schiavitù cito il grande storico Raimondo Luraghi,una delle + grandi autorità a livello mondiale per quanto riguarda la Guerra Civile (uno studioso di cui tutti noi italiani dovremmo andare fieri):"i mercanti di schiavi non erano tutti gente crudele e dura:Nathan Bedfor Forrest,ricco mercante di schiavi di Memphis,prima di vendere uno dei suoi negri,assumeva informazioni circa l'acquirente:se questi risultava uomo crudele o che soltanto trattava male gli schiavi,rifiutava recisamente la vendita"E ancora:"Sin dall'inizio della guerra il grande cavalleggero aveva offertoai suoi schiavi l'arruolamento volontario come conducenti dei carri promettendo la liberazione alla fine del conflitto;ma 18 mesi prima che il conflitto fosse terminato,temendo di rimanere ucciso e quindi di non poter più mantenere la propria parola,consegnò a tutti costoro,che lo avevano fedelmente servito,la lettera di emancipazione."
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

scorta di Forrest

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mar 30 Set 2008 - 20:52

Premesso che sono d'accordo sul fatto che Forrest fu tra i primi 5 migliori generali confederati e sicuramente il migliore di cavalleria (Rommel si ispiro' a lui nei suoi raid in nord Africa), volevo scrivere a proposito di Forrest e la schiavitu'. Vorrei rendere noto che nella compagnia della sua scorta personale, servirono una mezza dozzina di soldati neri, schiavi e non. Solo recentemente ci si sta occupando dei soldati neri che servirono nei ranghi confederati, ma questo e' un altro argomento.

Salutoni
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3223
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

John Stevens Bowen

Messaggio  Ospite il Mer 1 Ott 2008 - 14:32

A parte rendere un doveroso - ma sentito - omaggio a Robert Edward Lee e a Thomas Jonathan Jackson, che furono fra i più grandi condottieri della storia, e non solo della guerra civile, vorrei menzionare un generale confederato che non è ricordato spesso, ma che ebbe sempre una condotta impeccabile. John Stevens Bowen (30/X/1829 - 13/VII/1863). Di professione architetto, allo scoppio della guerra civile si trova a St.Louis (MO), dove si arruola nelle nostre fila, col grado di capitano della milizia. Rilasciato dopo la cattura a Camp Jackson, organizza il 1°MO, e combatte a Pittsburg Landing, dove viene ferito gravemente e dove riceve la promozione a generale di brigata. Nella primavera 1863 è al comando del presidio di Grand Gulf (MS). Primo, se non unico, ufficiale confederato a comprendere da subito le intenzioni di Grant durante la campagna di Vicksburg, intuisce i movimenti unionisti a Ovest del fiume, e si muove per intercettarli allo sbarco sulla riva orientale. Nonostante informi il generale Pemberton, suo superiore, della presenza di almeno due Corpi d'Armata unionisti a Sud di Port Gibson, le sue pressanti richieste di rinforzi, non vengono accolte - nemmeno da Johnston - e riceve pochissime truppe di rincalzo. Combatte a Port Gibson (1/V/1863) con poco più di una Divisione contro due Corpi d'armata. E' sconfitto, ma per una giornata intera i nostri respingono gli assalti nemici e contendono persino la vittoria. Le perdite (861 US; 787 CS) dicono abbastanza su una delle battaglie più accanite e meno conosciute della guerra civile. Le posizioni difensive scelte da Bowen a Port Gibson sono esempi da studiare su un manuale tattico. Sconfitto ma non disfatto, si ricollega alla forze di Pemberton, e contribuisce a evitare la catastrofe a Champion Hill (16/V/1863), rimediando con iniziativa personale agli ordini del superiore. E' al comando della retroguardia che copre la ritirata dei nostri a Big Black River (17/V/1863), riesce a far bruciare i ponti e ritarda così l'inseguimento unionista, ma la sua condotta in questa battaglia è ancora oggetto di aspri dibattiti. Dopo di questo, non può far nulla per salvare Vicksburg, e muore pochi giorni dopo la resa, a causa di una grave forma di dissenteria contratta durante l'assedio. Le sue qualità valsero solo a salvare per qualche tempo situazioni disperate. Avrebbe meritato miglior fortuna. Penso che sia stato il migliore fra i generali confederati che difesero Vicksburg.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Generali preferiti.

Messaggio  Giancarlo il Mer 12 Nov 2008 - 22:53

Cavalleria. Buford, Forrest, Mosby.

Fanteria Unionista. Upton (fu il primo a sperimentare fulminei attacchi a posizioni trincerate), Hays, Gibbon, Hancock, Sherman, Grant, Sheridan.

Fanteria Confederata. Pettygrew, Early, Longstreet, Jackson, Lee, Cleburne.
avatar
Giancarlo
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 782
Data d'iscrizione : 05.11.08
Età : 55
Località : Ferrara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  Yamato-Stuart il Ven 14 Nov 2008 - 20:34

Sarò banale ma sicuramente il

GENERALE LEE

universalmente riconosciuto come il generale più amato in America

mi stupisce il fatto che la sua faccia non sia presente in nessun bel bigliettone verde................però mi sembra di ricordare che è il generale con più statue.

study
avatar
Yamato-Stuart
Tenente
Tenente

Numero di messaggi : 156
Data d'iscrizione : 20.09.08
Località : MB

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

generali

Messaggio  Ospite il Dom 16 Nov 2008 - 21:59

Per quanto riguarda l'Unione Grant

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  Ospite il Dom 16 Nov 2008 - 22:44

Già. Ho menzionato Lee e Jackson, ma non ho parlato dei generali unionisti.
Tre nomi: Meade, Sherman, Thomas.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  forrest il Lun 17 Nov 2008 - 1:29

Tra gli unionisti sicuramente Thomas e Grant,Sherman assolutamente no.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  Ospite il Lun 17 Nov 2008 - 17:00

Sherman fu il più moderno dei generali della guerra civile, e mi spingo a dire, probabilmente fu il miglior generale d'Armata del conflitto (detesto ammetterlo, ma la verità ha più peso delle preferenze personali che vanno a Lee, indubbiamente). Il tipo di guerra che condusse Sherman, spietato che fosse, fu quello che garantì la vittoria all'Unione. Distruzione totale. L'unico modo - a parte lo sterminio di massa, misura inaccettabile - per vincere un nemico risoluto. Piaccia o no, è così.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  forrest il Mar 18 Nov 2008 - 1:07

Durante la campagna di Atlanta Sherman commise un errore dopo l'altro,sbagliando sempre ad interpretare le intenzioni dei suoi avversari,Johnston prima e Hood dopo.Ovviamente sarebbe lungo elencare tutte le sue cantonate,ci vorrebbe una discussione apposita,per il momento mi limito a sottoscrivere quanto affermato dallo storico Albert Castel nel suo eccellente saggio"Decision in the west":se a capo del Gruppo di Armate nordiste ,al posto di Sherman,ci fosse stato Thomas,la guerra sarebbe finita un anno prima.(Ovviamente con la vittoria del Nord.)
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  Yamato-Stuart il Mar 18 Nov 2008 - 23:04

C - - - O che Ribelli !!! quasi come ME
dai all'arma bianca...........scherzo
vorrei dire: non siamo sportivi ma siamo tifosi
ma continuiamo va....
Sherman fu il più moderno dei generali quanto volete ma la famosa Marcia verso il mare per me è stata una marcia AL mare.......io traggo molta ISPIRAZIONE da SUN TZU il quale dice:
- l'obbiettivo essenziale della guerra è la vittoria, non le operazioni prolungate
- in guerra è meglio conquistare uno stato intatto, devastarlo significa ottenere un risultato minore
- ottenere cento vittorie su cento battaglie non è il massimo dell'abilità: vincere il nemico senza bisogno di combattere, quello è il trionfo massimo.
- ecc........

LEE ancora LEE il miglior stratega della guerra
avatar
Yamato-Stuart
Tenente
Tenente

Numero di messaggi : 156
Data d'iscrizione : 20.09.08
Località : MB

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  George H. Thomas il Lun 15 Dic 2008 - 15:54

La mia risposta sarà di parte, visto che sono in minoranza, ma pazienza.
Metto il generale George H. Thomas, che benchè virginiano ha avuto la forza, sia che sia stato bene che sia stato male, di rimanere al suo posto, mentre molti ufficiali, tra cui lo stesso Lee, entrarono nell'esercito confederato perchè il loro stato d'origine si era unito alla Confederazione. Lui vinse la prima vittoria significativa per l'Unione, sconfiggendo Crittenden a Mill Springs (19 gennaio 1862), il suo ruolo si rivelò vitale a Perryville, Stones River, Chickamauga e Chattanooga, e mandò in frantumi il piano di Hood di fermare Sherman a Franklin e Nashville.
Molti storici lo considerano il terzo miglior generale unionista dopo Grant e Sherman, ma sfortunatamente lui non fece niente per conquistarsi un pò di storia, anzi bruciò i suoi documenti personali per evitare che venissero pubblicati. Anche la sua inimicizia con Grant danneggiò la sua immagine, dato che lui minimizzò il suo ruolo.
Il suo soprannome caratteristico è "la roccia di Chickamauga", dato che la sua difesa impedì a Bragg di distruggere l'armata di Rosecrans, che comunque psicologicamente aveva già dato forfait.
avatar
George H. Thomas
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 796
Data d'iscrizione : 15.12.08
Età : 29
Località : Camporosso (IM)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Lun 15 Dic 2008 - 19:25

Non so se hai letto tutti i post del forum, ma Thomas e' uno considerato uno dei migliori generali della guerra.

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3223
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  George H. Thomas il Lun 15 Dic 2008 - 20:15

Se il topic fosse intitolato "il miglior generale", avrei dato una risposta molto vaga e insicura. Invece, sul mio generale preferito non ho dubbi.
George Henry Thomas era maggiore all'inizio della guerra; malgrado fosse virginiano, decise dopo lunga e penosa riflessione di rimanere nell'esercito unionista; vinse la prima importante vittoria per l'Unione a Mill Springs il 19 gennaio 1862, concludendo un'offensiva confederata nel Kentucky orientale; servì come secondo in comando a Don Carlos Buell nella battaglia di Perryville, comandò il centro dell'Armata del Cumberland del generale Rosecrans a Stones River, dove la sua resistenza impedì la vittoria del generale Bragg, ma la sua impresa più famosa fu la resistenza del suo XIV corpo d'armata a Chickamauga, dove il futuro presidente James Garfield comunicò al distrutto Rosecrans che "Thomas sta resistendo come una roccia", da dove derivò il suo soprannome di Roccia di Chickamauga; subito dopo sostituì Rosecrans al comando dell'armata imbottigliata a Chattanooga, e nella successiva battaglia i suoi uomini ruppero la linea confederata a Missionary Ridge. Nella successiva campagna di Sherman verso Atlanta e poi Savannah lui venne spedito per impedire a Hood di minacciare le linee di comunicazione dell'armata in Tennessee, e il 15 dicembre 1864 a Nashville praticamente distrusse l'armata confederata.
Thomas viene considerato da molti storici il terzo miglior generale unionista dopo Ulysses Grant e William Sherman; la sua carriera e poi la sua memoria vennero però danneggiate dal suo stesso disinteresse nel rendere note le sue imprese (che lo spinse a distruggere i suoi documenti personali per impedire ai giornalisti di scoprirlo) e dall'ostilità mostrata nei suoi confronti da Grant. Inoltre mi sta simpatico perchè al contrario di molti in entrambe le armate non si dimostrò ansioso di prendere il posto del suo ufficiale comandante (Buell rimase per un certo tempo comandante dell'Armata dell'Ohio perchè Thomas si dimostrò riluttante a sostituire il suo comandante), e questa mi sembra una qualità mostrata raramente.
avatar
George H. Thomas
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 796
Data d'iscrizione : 15.12.08
Età : 29
Località : Camporosso (IM)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il vostro generale preferito

Messaggio  George Armstrong Custer il Ven 2 Gen 2009 - 17:07

Citerei l'anziano gen.Winfield Scott ideatore del piano "Anaconda" che doveva chiudere il Sud in una morsa. Piano che venne ripreso con successo dal gen. Grant.

_________________
Garry Owen
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
George Armstrong Custer
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 2468
Data d'iscrizione : 30.12.08
Età : 60
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vostro generale preferito

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum