CSS Alabama

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

CSS Alabama

Messaggio  Stephen Russell Mallory il Mar 6 Set 2011 - 11:02

Ho fatto una veloce ricerca sul forum e non ho trovato nulla riguardo la CSS Alabama, così ho pensato che sarebbe stato interessante postare un breve riassunto della storia di questo scorridore dei mari, che da solo riuscì quasi ad annientare la marina mercantile unionista.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

L'Alabama fu ordinata dagli Stati Confederati al Cantiere Laird di Birkenhead (Liverpool) come "costruzione n°290" cui fu poi dato il nome provvisorio di Enrica e come tale partì il 29 Luglio 1862 diretta alle Azzorre, dove imbarcò il Comandante Raphael Semmes con gli ufficiali e l'equipaggio sbarcato dal Sumter disarmato a Gibilterra.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Divenne così l'incrociatore confederato Alabama e prese servizio il 24 Agosto 1862. Benchè costruita come nave da guerra, essa ebbe l'aspetto delle navi mercantili a vela, avendo lo scafo in legno, due alberi a vele quadre e uno a vele auriche. L'armamento era costituito da un cannone da 110 libbre sistemato sulla prora (vedi foto sopra), da 6 cannoni da 32 libbre (vedi foto sotto), tre per lato al centro

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

e da un cannone da 68 libbre a poppa.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Le munizioni e le polveri venivano tenute in uno speciale compartimento della stiva come sulle navi da guerra di legno dell'epoca. In due mesi di crociera nell'Atlantico, il Comandante Semmes catturò o distrusse 20 navi, poi si spostò sui banchi di Terranova intercettando le navi nordiste che trasportavano grano in Europa, infine si trasferì nell'Oceano Indiano doppiando il Capo di Buona Speranza, e incrociò in quelle acque per sei mesi affondando 7 navi. Ritornato nell'Atlantico entrò nel porto francese di Cherbourg per riparazioni e carenamento, ma all'uscita era atteso dalla corvetta unionista Kearsarge che affondò l'Alabama in combattimento il 19 Luglio 1864. Il Comandante Semmes e 41 membri dell'equipaggio furono raccolti da una nave inglese e sfuggirono alla prigionia. L'Alabama fu uno dei più temuti incrociatori confederati; provocò gravi perdite agli Stati del Nord affondando o catturando circa 60 navi.

Qualche altro dato tecnico della nave:

Lunghezza: 67 metri (220 piedi)
Larghezza: 9.65 metri (31 piedi, 8 pollici)
Immersione: 5.38 metri (17 piedi, 8 pollici)
Dislocamento: 1050 tonnellate
Apparato motore: 2 motori a vapore orizzontali da 300 HP, un elica + vele ausiliarie
Velocità: 13 nodi (24kmh)
Equipaggio: 145



Ultima modifica di Stephen Russell Mallory il Mar 6 Set 2011 - 14:26, modificato 1 volta

Stephen Russell Mallory
Primo Sergente
Primo Sergente

Numero di messaggi : 69
Data d'iscrizione : 05.09.11
Età : 50
Località : Paperopoli

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CSS Alabama

Messaggio  piero il Mar 6 Set 2011 - 14:05

se lo trovi ancora in libreria leggiti 10 lettere all'ammiraglio. biografia romanzata di semmes e dell'alabama.
saludos

piero
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 224
Data d'iscrizione : 21.03.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CSS Alabama

Messaggio  Iced Earth il Ven 16 Set 2011 - 23:20

bellissima nave! Persino troppo slanciata per immaginarsela come nave da guerra o persino come nave corsara...
Onestamente non mi stupisce tanto che alla fine siano riusciti ad affondarla, quanto piuttosto come abbia potuto riuscire così efficacemente nella propria opera di assalitrice di altre navi!

OT: Non sono mai stato appassionato di navigazione ma mi hanno sempre affascinato questi ultimi piroscafi a vela prima dell'avvento del vapore e dell'abbandono del vento...

Iced Earth
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Numero di messaggi : 86
Data d'iscrizione : 26.07.11
Età : 38
Località : Roma

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

CSS ALABAMA

Messaggio  HARDEE il Dom 18 Set 2011 - 15:41

Signori buongiorno

In allegato il dipinto di C. Dubreuil Canoge sulla battaglia di Cherbourg, tra la nave corsara Alabama e la nave dell 'Unione Kearsarge (Capitano Winslow).

Dopo l'affondamento dell'Alabama il comandante Raphael Semmes e pochi altri ripararono in Gran Bretagna, il resto dell'equipaggio fu catturato dalla corvetta Kearsarge


Cordialmente

Hardee

[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]


Ultima modifica di HARDEE il Dom 18 Set 2011 - 17:23, modificato 2 volte

HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1816
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 64
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CSS Alabama

Messaggio  Iced Earth il Dom 18 Set 2011 - 16:12

Una domanda: ma le fasi dello scontro e seguente affondamento mi pare avvenissero poco fuori la rada dove la CSS Alabama era stata in riparazione, sul versante francese del Canale della Manica, che oggi più di ieri e affollato di imbarcazioni. Tuttavia anche allora non dovevano essercene poche: ma un'azione di guerra con uso di esplosivi e cannoni come poteva essere tollerata dalle dirigenze Francesi e Inglesi?

Iced Earth
Sergente Maggiore
Sergente Maggiore

Numero di messaggi : 86
Data d'iscrizione : 26.07.11
Età : 38
Località : Roma

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

CCS ALABAMA

Messaggio  HARDEE il Dom 18 Set 2011 - 17:15

Signori Buongiorno,

effettivamente è un tratto di mare molto frequentato, con acque territoriali abbastanza confuse (vedi cartina allegata).

Credo, comunque, che entrambi i contendenti si scontrarono in acque internazionali (al largo di Cherbourg), dove Francia e Impero britannico non avevano giurisdizione.

Non credo volessero mettere in imbarazzo il Governo Francese e Inglese.

Cordialmente

Hardee



[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]

HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1816
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 64
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CSS Alabama

Messaggio  HARDEE il Sab 12 Nov 2011 - 1:45

Signori buonasera,

in allegato la fotografia del Capitano John A. Winslow e dei suoi ufficiali a borbo della Corvertta Kearsarge nel nel 1864, dopo l'affondamento della C.C.S. Alabama.


Cordialmete


Hardee



[img][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][/img]

HARDEE
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1816
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 64
Località : Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CSS Alabama

Messaggio  Jubal Anderson Early il Mer 7 Mar 2012 - 10:06

Nella lettura dell'opera di Shelby Foote "Civil War : A Narrative", apprendo, verso la fine del I volume, che l'equipaggio della CSS Alabama era composto di marinai provenienti da tutto il mondo, tra i quali diversi italiani. Qualcuno sa darmi qualche notizia in proposito a questi nostri connazionali?

Jubal Anderson Early
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 707
Data d'iscrizione : 04.12.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CSS Alabama

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mer 7 Mar 2012 - 18:53

Caro Jubal se vai alla sezione "unità", nel topic "Italiani nella guerra civile" troverai che l'ultimo post inviato tratta proprio di un italiano a bordo del famoso incrociatore.

Claudio

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3119
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CSS Alabama

Messaggio  Jubal Anderson Early il Gio 8 Mar 2012 - 8:35

Benjamin F. Cheatham ha scritto:Caro Jubal se vai alla sezione "unità", nel topic "Italiani nella guerra civile" troverai che l'ultimo post inviato tratta proprio di un italiano a bordo del famoso incrociatore.

Claudio

Grazie caro Cheatham. Ho letto con interesse delle disavventure del povero Bartelli, da te raccontate. Che tu sappia, quanti erano i nostri a bordo?

Jubal Anderson Early
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 707
Data d'iscrizione : 04.12.11

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CSS Alabama

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Gio 8 Mar 2012 - 19:46

Ho letto in vari posti che fra l'equipaggio si trovavano alcuni italiani, ma personalmente nei roster da me visionati quello di Bartelli è l'unico nome italiano, ma coma certo saprai molti italiani cambiavano il nome arrivati negli States.

Ciao

Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3119
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CSS Alabama

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 13:12


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum