Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Gio 6 Nov 2008 - 21:49

Questa è la traduzione e risistemazione che ho fatto di un articolo uscito nel Dicembre del 2003 negli USA. Contiene alcuni dati interessanti su chi erano i soldati che combatterono nel 1861-1865. Spero che lo apprezzerete.

Chi erano e da dove venivano?
Durante la guerra civile americana combatterono per l'Unione circa 2,75 milioni di soldati e per la Confederazione circa 750.000 uomini (i dati relativi alla Confederazione sono molti e confusi, sicuramente non furono più di 1 milione i soldati). Il soldato comune nordista-sudista era bianco, nato in America, protestante, contadino, non sposato, tra i 18 e i 39 anni e alto circa un metro e 70. La maggior parte delle truppe erano contadini prima della guerra ma nei ruolini dell'unione sono registrati più di 300 differenti lavori: ragionieri, geometri, insegnanti, carpentieri, calzolai, fabbri, muratori, avvocati, macchinisti, commercianti, dentisti.

La maggioranza dei soldati erano nati in America ma non mancarono immigrati provenienti da altre nazioni, sopratutto nell'esercito federale. Un quarto delle truppe nordiste erano immigrati: 200.000 Tedeschi, 150.000 Irlandesi, 45.000 Inglesi, 15.000 Canadesi e in numero minore Francesi, Norvegiesi, Italiani, Messicani e Polacchi. Per la Confederazione furono di meno gli stranieri che si unirono alla causa ma tra questi vi erano Irlandesi, Tedeschi, Inglesi, Francesi, Canadesi, Oldandesi, Austriaci, Italiani e Messicani.

Alla fine della guerra il 10% dell'esercito Unionista era composto da soldati di colore. Circa 179.000 neri combatterono per il Nord e 37.000 di loro morirono in servizio. Nel Marzo del 1865 il Congresso Confederato autorizzò il reclutamento di 300.000 uomini di colore e vennero organizzate alcune unità.

Entrambi gli eserciti dichiaravano di combattere con la benedizione di Dio e la religione giocò un ruolo importante nella vita di molti soldati. Migliaia di conversioni ebbero luogo durante i massacri e il dolore della guerra. La maggior parte degli uomini era cristiana ma circa 7.000 soldati ebrei combatterono per l'Unione e 3.000 per la Confederazione. Furono 600 gli ebrei morti durante la guerra.

Le tre armi
L'80% dei soldati unionisti erano fanteria, il 14% cavalleria e il 6% artiglieria. Nell'esercito sudista il 75% dei soldati erano fanteria, il 20% cavalleria e il 5% artiglieria.

Le perdite
Ogni 1000 soldati nordisti, 112 venivano feriti. Un nordista aveva 1 possibilità su 8 di morire di malattie e 1 su 18 di morire in battaglia. Ogni 1000 soldati sudisti, 150 venivano feriti. Un confederato aveva 1 possibilità su 5 di morire di malattie e 1 su 8 di morire in battaglia. Il Nord perse 360.000 uomini di cui 110.000 in battaglia e 225.000 di malattie. Il Sud perse 258.000 soldati di cui 94.000 sui campi di battaglia e 164.000 di malattie. Furono 211.000 i soldati unionisti a essere catturati e di questi 30.000 morirono in prigionia nel sud. La confederazione vide catturati 214.000 dei suoi uomini e 26.000 morirono in prigionia.

Per cosa combattevano
Molti soldati si arruolarono per patriottismo o in cerca di avventura. Molti soldati unionisti combattevano per preservare l'Unione. Col proseguire del conflitto aumentarono coloro che combattevano per liberare gli schiavi o per far si che la guerra finisse al più presto. I soldati confederati combattevano per difendere la prorpia terra e la propria società.

I rifornimenti e la paga
Ufficialmente la razione quotidiana di un soldato nordista consisteva in 22 once di pane, 12 once di carne di maiale o una libbra di carne di manzo. I confederati erano riforniti con 12 once di pancetta o 20 once di manzo, 18 once di farina o 20 once di mais o di pane secco. Le verdure come piselli e fagioli erano difficili da fornire sopratutto ai confederati. Gli unionisti disponevano di caffè mentre i sudisti cercavano di farlo con quello che avevano. Entrambe le parti cercavano di rifornirsi foraggiando sul territorio. Caffè e tabacco erano spesso usati come materiale di scambio.

La paga di entrambi gli schieramenti era all'inizio della guerra di 11 dollari al mese. Nel Giugno del 1864 ogni soldato confederato riceveva 18 dollari al mese, una somma molto bassa calcolando l'immensa inflazione che colpiva il dollaro confederato. Nello stesso periodo i soldati unionisti ricevevano un aumento a 16 dollari al mese. I soldati di colore venivano pagati 10 dollari al mese meno il buono di 3 dollari per le uniformi che i soldati bianchi ricevevano. Dopo il Giugno 1864 i neri che erano uomini liberi da prima dell'inizio della guerra venivano pagati come i bianchi.

Il tempo libero
Quando i soldati di entrambi gli schieramenti avevano del tempo a disposizione lo trascorrevano scrivendo lettere alla famiglia, ad amici e alle fidanzate. Nonostante i divieti degli ufficiali molti soldati bevevano e giocavano d'azzardo. Giocavano a dama, scacchi, baseball, intagliavano oggetti nel legno e se si sentivano particolarmente creativi, organizzavano spettacoli. Sak Watkins, soldato in un reggimento del Tennessee, racconta di un divertente episodio invernale: "brigate e divisioni furono presto coinvolte, una scena simile non si era mai vista prima sulla terra. Diverse migliaia di uomini ingaggiati in una battaglia di palle di neve". Altro passatempo era la lettura. I nordisti quando riuscivano a trovarli leggevano giornali come il Frank Leslie’s Illustrated Newspaper, l'Harper’s Weekly, l'American Review e The Atlantic. Lo stesso facevano i confederati con il Southern Illustrated News, il Southern Literary Messenger e il Field and Fireside. Oltre ai giornali i soldati amavano leggere novelle e la bibbia.

Igiene
Quando le armate si stabilivano in campi fissi, le condizioni igieniche peggioravano. Le latrine troppo piene generavano un ambiente poco piacevole e insano. A volte carcasse di animali non adatte ad essere cucinate o già macellate ricoprivano il terreno circostante i campi, e le locali risorse idriche diventavano avvelenate. Le malattie in queste circostanze si diffondevano rapidamente.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2789
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re:Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Gio 6 Nov 2008 - 22:05

Tutto perfetto, anch'io avevo letto della battaglia di palle di neve su scala vastissima, pero' non ho mai trovato un articolo esauriente sull'argomento, conoscete qualche dettaglio in piu' sull'episodio?

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3206
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Gio 6 Nov 2008 - 22:10

Purtroppo no, ne sono venuto a conoscenza solo traducendo questo vecchio articolo e non ho neanche capito se i soldati coinvolti fossero sudisti o nordisti, solo che lo spettatore era del Tennessee (ma come sappiamo il Tennessee fornì reggimenti al Nord e al Sud). Però è molto bello come episodio e anche a me piacerebbe saperne di più.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2789
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

palle di neve

Messaggio  Ospite il Gio 6 Nov 2008 - 22:11

Se hai Chancellorsville di Stephen Sears vi è la narrazione di una battaglia a palle di neve tra Virginiani e Mississipiani

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re:palle di neve

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Gio 6 Nov 2008 - 22:14

Sapevo che era una battaglia "combattuta" fra confederati, ora finalmente ho un riferimento,
cerchero' di procurarmi il libro.
grazie

Salutoni Claudio
sic semper tyrannis
avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3206
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Gio 6 Nov 2008 - 22:18

Chissà che scena... Very Happy Una guerra dentro la guerra ma per una volta divertente.

Ciao,
Beauregard

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2789
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  forrest il Ven 7 Nov 2008 - 0:56

Quella battaglia a palle di neve,se non ricordo male,rischiò di degenerare.Da notare che i ragazzi del Profondo Sud,come i Mississippiani,la neve non l'avevano mai vista prima in vita loro.
avatar
forrest
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1074
Data d'iscrizione : 06.09.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

palle di neve

Messaggio  Ospite il Ven 7 Nov 2008 - 9:37

Si ma i Virginiani dovettero "sudare".....gli uomini di Barksdale avevano la pelle dura

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  R.E.Lee il Mar 13 Set 2011 - 12:21

Generale Meade ha scritto:
Stephen Russell Mallory ha scritto:Veramente c'è stato un vero e proprio plebiscito nel Sud riguardo la secessione...hanno votato tutti i cittadini in ogni contea.

Vi sono state delle convenzioni in alcuni Stati. Certamente. Da notare che prima e dopo l'episodio di Fort Sumter, alcuni Stati Meridionali che composero la CSA, erano molto combattuti al loro interno riguardo la secessione. Il Texas ammise che era illegale ma che secedeva lo stesso. Se tutto il popolo meridionale poi, con suffragio popolare, votò compatto in modo blebiscitario la secessione, come si spiega che ben 80.000 meridionali combatterono nelle file unioniste da volontari?

Meade

Gli Usa erano un organizzazione ed un Unione sufficentemente organizzata e già con un pò di storia alle loro spalle. La Csa era appena nata. Se sù 1.000.000 di combattenti ca, che il sud schierò durante tutto il conflitto, un 8% ca scese di difendere la parte avversa, non ci trovo niente di clamoroso. In tanti hanno paura del nuovo e di cambiare... Shocked

Lee
avatar
R.E.Lee
Moderatore - Tenente-generale
Moderatore - Tenente-generale

Numero di messaggi : 3941
Data d'iscrizione : 02.12.08
Età : 56
Località : Montevarchi / Torino

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Generale Meade il Mar 13 Set 2011 - 18:49

Caro Lee,

un milone di combattenti durante tutto il corso della guerra... Immagino tutti convinti ossessivamente della prorie idee e certezze. Nessun arruolamento coatto e nessuna coscrizione? Mi risulta però, almeno numericamente, una realtà differente. Con un milione di uomini in armi durante l'arco della guerra (a proposito, tutti bianchi o anche afroamericani?), la CSA avrebbe ingoiato in un sol boccone il resto degli USA. Perchè ciò non accadde? Le perdite in vite umane della CSA durante l'intero conflitto storicamente accertate furono di 250.000 uomini, compresi i malati vari. Dove erano i 750.000 rimanenti ad aprile 1865? Tutti feriti nei vari ospedali o prigionieri? ...o magari disertori poco convinti della causa cui combattere?

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3957
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Banshee il Mar 13 Set 2011 - 19:20

Generale Meade ha scritto:Caro Lee,

un milone di combattenti durante tutto il corso della guerra... Immagino tutti convinti ossessivamente della prorie idee e certezze. Nessun arruolamento coatto e nessuna coscrizione? Mi risulta però, almeno numericamente, una realtà differente. Con un milione di uomini in armi durante l'arco della guerra (a proposito, tutti bianchi o anche afroamericani?), la CSA avrebbe ingoiato in un sol boccone il resto degli USA. Perchè ciò non accadde? Le perdite in vite umane della CSA durante l'intero conflitto storicamente accertate furono di 250.000 uomini, compresi i malati vari. Dove erano i 750.000 rimanenti ad aprile 1865? Tutti feriti nei vari ospedali o prigionieri? ...o magari disertori poco convinti della causa cui combattere?

Meade

Mi pare che sul thread Diserzione nella guerra civile americana-sudisti siano già stati forniti i dati relativi agli altri 750.000 uomini alle armi e la loro sorte- Anche relativamente ai disertori abbiamo cifre precise. Continuare a porsi domande in presenza delle risposte relative, non credo abbia molto senso. Circa i soldati di colore regolarmente arruolati e non che videro i campi di battaglia e combatterono, credo che affermare che essi non superarono il centinaio (cifra che già mi pare esagerata) sia corretto.

Banshee
avatar
Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1906
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Generale Meade il Mar 13 Set 2011 - 19:42

Ringrazio Banshee per il suo intervento e lo invito contemporaneamente a fornire dati precisi in italiano, dato che il forum è in italiano ed è composto in prevalenza da italiani che gradirebbero (spero di non sbagliare) avere infomazioni, possibilmente, in tale lingua.

Meade

avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3957
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Banshee il Mer 14 Set 2011 - 9:42

Generale Meade ha scritto:Ringrazio Banshee per il suo intervento e lo invito contemporaneamente a fornire dati precisi in italiano, dato che il forum è in italiano ed è composto in prevalenza da italiani che gradirebbero (spero di non sbagliare) avere infomazioni, possibilmente, in tale lingua.

Meade


Sono disponibili in italiano già da tempo. Ne abbiamo discusso in questo stesso sito.

basta leggersi:
http://guerracivileamerican.forumattivo.com/t399p30-la-diserzione-durante-la-gca

Banshee
avatar
Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1906
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Generale Meade il Mer 14 Set 2011 - 15:15

Ho riletto il post - meglio: i post - consigliati dal ns. Banshee, ma le cifre non tornano. I prigionieri ufficiali erano 200.000 - su 462.634 - agli altri 262.634 Davis, nel suo ultimo discorso invitava alla lotta ad oltranza. Lee si arrese a Grant separatamente, e ciò che gli restava dell'Armata della Virginia, era un pugno di uomini, 28.000 circa. Johnston si arrese ufficialmente a Sherman con il rimanente dell'armata del Tennessee e le guarnigioni di stanza nelle due Caroline, in Georgia e in Florida, in tutto 90.000 uomini. Kirby Smith in Texas si arrese ufficialmente con 45.000 uomini. 163.000 uomini in tutto. Si nota che all'appello mancano 100.000 uomini circa, che dovrebbero essere i disertori ufficiali.

Tornando al milione di uomini citato dal ns. Lee, la cifra di 80.000 combattenti meridionali nelle file unioniste, non si può più paragonare all'8%. L'evando 250.000 morti in combattimento, per ferite e, in maggioranza, per malattia e calcolando altri 100.000 uomini menomati dalle ferite più serie, e quindi non più in grado di combattere, mancano all'appello altri 150.000 uomini che devono considerarsi anche loro disertori. In tutto 250.000 uomini che disertarono nell'esercito confederato. Se si considera i 200.000 prigionieri ufficiali, il tasso di combattività dei confederati, risulta basso. Quasi metà dell'esercito sudista, tra diserzioni e rese di massa risulta, stando a questi dati, poco motivato a combattere. Vero o falso?

O le cifre sono spaventosamente errate, o bisagna fare una seria riflessione su ciò che spinse molti meridionali ad imbracciare un fucile. Lo fecero tutti volontariamente o molti vi furono costretti e, appena poterono, disertarono o si arresero?

Meade

avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3957
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Banshee il Mer 14 Set 2011 - 19:11

Generale Meade ha scritto:Ho riletto il post - meglio: i post - consigliati dal ns. Banshee, ma le cifre non tornano. I prigionieri ufficiali erano 200.000 - su 462.634 - agli altri 262.634 Davis, nel suo ultimo discorso invitava alla lotta ad oltranza. Lee si arrese a Grant separatamente, e ciò che gli restava dell'Armata della Virginia, era un pugno di uomini, 28.000 circa. Johnston si arrese ufficialmente a Sherman con il rimanente dell'armata del Tennessee e le guarnigioni di stanza nelle due Caroline, in Georgia e in Florida, in tutto 90.000 uomini. Kirby Smith in Texas si arrese ufficialmente con 45.000 uomini. 163.000 uomini in tutto. Si nota che all'appello mancano 100.000 uomini circa, che dovrebbero essere i disertori ufficiali.

Tornando al milione di uomini citato dal ns. Lee, la cifra di 80.000 combattenti meridionali nelle file unioniste, non si può più paragonare all'8%. L'evando 250.000 morti in combattimento, per ferite e, in maggioranza, per malattia e calcolando altri 100.000 uomini menomati dalle ferite più serie, e quindi non più in grado di combattere, mancano all'appello altri 150.000 uomini che devono considerarsi anche loro disertori. In tutto 250.000 uomini che disertarono nell'esercito confederato. Se si considera i 200.000 prigionieri ufficiali, il tasso di combattività dei confederati, risulta basso. Quasi metà dell'esercito sudista, tra diserzioni e rese di massa risulta, stando a questi dati, poco motivato a combattere. Vero o falso?

O le cifre sono spaventosamente errate, o bisagna fare una seria riflessione su ciò che spinse molti meridionali ad imbracciare un fucile. Lo fecero tutti volontariamente o molti vi furono costretti e, appena poterono, disertarono o si arresero?

Meade


I tuoi calcoli sono palesemte erronei.
Morti e feriti gravi : 350.000 vale a dire circa il 35-40% se calcoliamo 1.000.000 di arruolati oppure 900.000 cifra più realistica. Si tratta di cifre spaventose, mai più raggiunte da americani in guerra che da sé sole testimoniano l'incredibile tenacia, volontà e adesione alla causa confederata. Pensate: 1/3 non tornava o tornava menomato nel corpo (mutilato il più delle volte). Vorrei sapere che cosa si sarebbe preteso di più.
Prigionieri: 462.000 circa, di cui 250.000 nel corso della guerra e solo 200.000 nelle rese di massa o nei giorni precedenti. Oltre ai 163.00 stimati occorre aggiungere altri 40.000 uomini sparsi qua e là:il che mi pare equo.
Disertori: 104.000 ufficialmente, forse 138.000 complessivi. Siamo nello stesso ordine di grandezza della diserzione unionista, pur con una situazione oggettivamente ben peggiore (cibo, acqua freddo nemico sulle terre etc). Se la matematica non è un'opinione sommando le varie voci siamo nell'ordine di 900.000-950.000 uomini: gli effettivi confederati. La vera da domanda da porsi è un'altra: a fronte di queste cifre spaventose, come potè la nazione confederata resistere così a lungo? La risposta che mi viene in mente è sempre la stessa: grazie alla ferrea volontà di combattere per la loro terra, casa e famiglia e per il sogno di libertà e indipendenza che animava questi cittadini-eroi.



Banshee

Banshee
avatar
Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1906
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Generale Meade il Mer 14 Set 2011 - 20:55

Certamente i combattenti, i volontari in particolare, erano degli eroi. Nessuno lo nega. Il problema era che si moriva più per malattia che altro. I federali che erano meno avezzi della vita all'aria aperta. Morirono 100.000 in più. Il problema restano le numerose diserzioni. Anche ammettendo il numero di 138.000, come quello unionista, bisogna considerare che i soldati federali furono quasi il triplo di quelli confederati. Ciò significa una percentuale di tre cofederati per ogni unionista.

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3957
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Benjamin F. Cheatham il Mer 14 Set 2011 - 20:56

Avevo scritto mesi addietro riguardo il numero di soldati messi in campo dalla Confederazione, secondo le ricerche fatte allora mi sembra che il numero di 900.000-1.000.000 sia una cifra molto vicina alla realtà, non dimentichiamo tutti coloro esclusi dalla conta, come i miliziani, le guardie statali, i riservisti (ragazzini ed anziani) etc. di molti stati le cifre sono incomplete, e non so se i reggimenti indiani siano mai stati considerati. Fu una guerra che almeno da parte confederata impegnò praticamente tutti gli uomini disponibili.

Claudio



avatar
Benjamin F. Cheatham
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3206
Data d'iscrizione : 04.09.08
Località : Genova

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Banshee il Gio 15 Set 2011 - 8:40

Generale Meade ha scritto:Certamente i combattenti, i volontari in particolare, erano degli eroi. Nessuno lo nega. Il problema era che si moriva più per malattia che altro. I federali che erano meno avezzi della vita all'aria aperta. Morirono 100.000 in più. Il problema restano le numerose diserzioni. Anche ammettendo il numero di 138.000, come quello unionista, bisogna considerare che i soldati federali furono quasi il triplo di quelli confederati. Ciò significa una percentuale di tre cofederati per ogni unionista.

Meade

Abbiamo già stabilito che le diserzioni tra i federali furono pari a circa 200.000 unità. Inoltre sappiamo che almeno 70.000 cittadini dell'Unione si trasferirono in Canada per evitare di essere arruolati. Quindi, nella sostanza, la proporzione fu uguale in ambo le nazioni.
avatar
Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1906
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Banshee il Gio 15 Set 2011 - 8:42

Benjamin F. Cheatham ha scritto:Avevo scritto mesi addietro riguardo il numero di soldati messi in campo dalla Confederazione, secondo le ricerche fatte allora mi sembra che il numero di 900.000-1.000.000 sia una cifra molto vicina alla realtà, non dimentichiamo tutti coloro esclusi dalla conta, come i miliziani, le guardie statali, i riservisti (ragazzini ed anziani) etc. di molti stati le cifre sono incomplete, e non so se i reggimenti indiani siano mai stati considerati. Fu una guerra che almeno da parte confederata impegnò praticamente tutti gli uomini disponibili.

Claudio




Sì, Claudio, concordo. Dalle mie ricerche credo che la cifra di 900.000 sia la più attendibile.

Banshee
avatar
Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1906
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Generale Meade il Gio 15 Set 2011 - 8:51

Caro Banshee,

che il numero dei disertori confederati era uguale a quello dei federali lo hai scritto tu:

Banshee ha scritto:
Disertori: 104.000 ufficialmente, forse 138.000 complessivi. Siamo nello stesso ordine di grandezza della diserzione unionista
Banshee

Ora i federali sono diventati 200.000...?

Contando gli ottantamila meridionali che si arruolarono nelle fila unioniste contro ai ben 70.000 fuggiaschi settentrionali renitenti in Canada (a proposito, costoro divennero cittadini Canadesi o tornarono negli USA a fine Guerra?), le cose non cambiano.

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3957
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Banshee il Gio 15 Set 2011 - 13:18

Generale Meade ha scritto:Caro Banshee,

che il numero dei disertori confederati era uguale a quello dei federali lo hai scritto tu:

Banshee ha scritto:
Disertori: 104.000 ufficialmente, forse 138.000 complessivi. Siamo nello stesso ordine di grandezza della diserzione unionista
Banshee

Ora i federali sono diventati 200.000...?

Contando gli ottantamila meridionali che si arruolarono nelle fila unioniste contro ai ben 70.000 fuggiaschi settentrionali renitenti in Canada (a proposito, costoro divennero cittadini Canadesi o tornarono negli USA a fine Guerra?), le cose non cambiano.

Meade

E' evidente che "ordine di grandezza" vada letto in senso proporzionale. Anche perchè ho già scritto la cifra precisa in altro post e tu ne sei al corrente. Furono esattamente 202.000 e spiccioli, cifra ufficiale. Quanto ai fuggiaschi unionisti, furono tutti amnistiati al termine della guerra, da quel che mi risulta.
Anche considerando gli 80.000 che militarono nell'Unione, proporzionalmente il grado di affezione o disaffezione alle due parti, non muta. Siamo sostanzialmente sullo stesso livello.

Banshee
avatar
Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1906
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Generale Meade il Gio 15 Set 2011 - 15:15

Forse io mi spiego male o forse risulto eccessivamente polemico. Di questo mi scuso. Però i conti non mi tornano. Chi erano questi 200.000 e passa disertori unionisti? I 138.000 citati dal ns. Banshee più i 70.000 figgiaschi canadesi? Erano i soliti soldati che si arruolavano più volte per prendere il compenso da parte del governo USA? o erano una massa di uomini tristemente scoraggiati dal risultato della guerra e pertanto disertarono? A quali dati il ns. Banshee fà riferimento?

Meade
avatar
Generale Meade
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 3957
Data d'iscrizione : 14.10.09
Età : 55

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  P.G.T. Beauregard il Gio 15 Set 2011 - 15:29

Generale Meade ha scritto:Forse io mi spiego male o forse risulto eccessivamente polemico. Di questo mi scuso. Però i conti non mi tornano. Chi erano questi 200.000 e passa disertori unionisti? I 138.000 citati dal ns. Banshee più i 70.000 figgiaschi canadesi? Erano i soliti soldati che si arruolavano più volte per prendere il compenso da parte del governo USA? o erano una massa di uomini tristemente scoraggiati dal risultato della guerra e pertanto disertarono? A quali dati il ns. Banshee fà riferimento?

Meade

No, credo solo che tutti sti numeri ti abbiano confuso un po'. Wink A questo punto propongo che venga scritto qualcosa di molto chiaro in modo da chiudere la questione una volta per tutte.

Ciao

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La Guerra Civile Americana: l'epica lotta di una casa divisa
avatar
P.G.T. Beauregard
Amministratore - Generale in Capo
Amministratore - Generale in Capo

Numero di messaggi : 2789
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedere il profilo dell'utente http://www.storiamilitare.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  ROSSETTI BRUNO il Gio 15 Set 2011 - 17:24

Buongiorno
Il contrattacco in T. fu un tentativo disperato come lo era
la situazione quindi si cerc'ò l'azzardo contando un un colpo di fortuna.
Certo noi ora sappiamo che i Nordisti fra Nashville e Murfresboro riuscirono
a mettere insieme 80.000+/- soldati. Probabilmente nei calcoli confederati
il numero di nemici era inferiore.
Però bisogna considerare che decisione federale di "ricostituire" AoH
divise le truppe nordiste in 4 nuclei tutti inferiori numericamente ad AoT.
Poi per svariati motivi i sudisti non seppero approfittarne.
Però l'opportunità di provare a vincere
Saluti
Rossetti Bruno
avatar
ROSSETTI BRUNO
Brigadier-generale
Brigadier-generale

Numero di messaggi : 511
Data d'iscrizione : 05.07.11
Età : 53
Località : MANTOVA

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Banshee il Ven 16 Set 2011 - 10:02

P.G.T. Beauregard ha scritto:
Generale Meade ha scritto:Forse io mi spiego male o forse risulto eccessivamente polemico. Di questo mi scuso. Però i conti non mi tornano. Chi erano questi 200.000 e passa disertori unionisti? I 138.000 citati dal ns. Banshee più i 70.000 figgiaschi canadesi? Erano i soliti soldati che si arruolavano più volte per prendere il compenso da parte del governo USA? o erano una massa di uomini tristemente scoraggiati dal risultato della guerra e pertanto disertarono? A quali dati il ns. Banshee fà riferimento?

Meade

No, credo solo che tutti sti numeri ti abbiano confuso un po'. Wink A questo punto propongo che venga scritto qualcosa di molto chiaro in modo da chiudere la questione una volta per tutte.


Ciao


Raccogliendo l'invito del nostro comandante supremo, ripropongo cifre e dati per i soldati confederati, sperando di aver fatto chiarezza definitiva in tema.


Morti in battaglia:
- 94.000 - W.F. Fox, Regimental Losses in the American Civil War, 1861-65, NY, 1889, pp.22,47, 554, 557.
- 100.000 ca.- T.L.Livermore, Numbers and Losses in the Civil War America: 1861-65, Boston,1901, p.6.

Morti per malattia:
- 164.000 -W.F. Fox, Regimental Losses in the American Civil War, 1861-65, NY, 1889, p. 554.
- 164.000 T.L.Livermore, Numbers and Losses in the Civil War America: 1861-65, Boston,1901, p.6.

Prigionieri:
- 220.000 commissary general of prisoners E.A Hitchcock al segretario della guerra Stanton 18.7.1866 in OR ser. II vol. VIII pp.946-48

-247.769 rilasciati sulla parola, OR, passim e Pension Office Records
(27.000 ca. a Vicksburg)

Totale
462.634.

Feriti:

-192.026 in J.Jones "Confederate Losses During the War" in Southern Historical Society of Papers, VII, p. 288.
per anno:
- 4.054 (1861, cifra ufficiale)
- 68.659 (1862, ut supra)
- 51.213 (1863, ut supra)
- 70.000 (1864-65, stima).

Disertori:

-104.428 Livermore cit, p. 4

- 104.000 M.A Weitz, More Damning than Slaughter: Desertion in Confederate Army, Lincoln: University of Nebraska Press, 2005, p. ix;

a questa cifra si dovrebbero aggiungere, secondo l’autore, circa 34.000 uomini che una volta catturati giurarono fedeltà all’Unione, liberi poi di far ritorno a casa, secondo una vera e propria tecnica studiata dal comando federale per incentivare la diserzione.

In complesso - se includiamo anche quest'ultima cifra - dunque 138.000 uomini.

Per i dati federali dei disertori, come già detto, la cifra ufficiale è di 202.000 unità circa (ho segnalato i precisi riferimenti e la cifra esatta in un vecchio intervento, ma non lo ritrovo). E' certamente vero, come sottolineato da Meade, che tale cifra non tiene conto del fatto che alcuni soldati si riarruolavano in altre unità, ma non credo che tale fenomeno possa aver inciso in maniera superiore al 10%. Peraltro, lo stesso fenomeno era rinvenibile sino al 1863 pure nelle fila confederate. Sicché, il numero complessivo può essere indicato in 180.000 disertori unionisti. A questi si possono aggiungere circa 70.000 settentrionali che si dileguarono in Canada per evitare il servizio militare. In complesso dunque 250.000 uomini.

In complesso proporzionalmente i dati si bilanciano e per questo è difficile trarre conclusioni a favore di una delle due sezioni.

Banshee
avatar
Banshee
Tenente-generale
Tenente-generale

Numero di messaggi : 1906
Data d'iscrizione : 17.03.09
Località : La Spezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi erano i soldati nordisti e sudisti?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum